apprendimento collaborativo

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Tortona

Organization

Organization Name: 
Isttuto Comprensivo Tortona A
Organization Type: 
School
Specify: 
Fondo d'Istituto, Fondazione Cassa di risparmio di Tortona

Project Coordinator

Name and Surname: 
patrizia battegazzore
Address: 
Via Campanella, 13
Telephone: 
3405808409
E-Mail: 
patrizia.battegazzore@gmail.com

Website

http://palestra-cognitiva-robottando.blogspot.it/

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education up to 10 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Aspetti caratterizzanti: Realizzazione di un ambiente di apprendimento che permetta lo sviluppo di competenze, attraverso la soluzione di”compiti autentici”.
Aspetti didattici: L'ambiente di apprendimento, strutturato per la Robotica Educativa, permette il collaborative learning; utlizza una pedagogia della mediazione, che incrementi le potenzialità di ogni alunno; introduce nel curricolo artefatti cognitivi che permettano di “ pensare” meglio, (secondo la teoria di Seymur Papert e del costruzionismo).

Project Summary (max. 2000 characters): 

Finalità del progetto:  promuovere un apprendimento attivo basato sulla osservazione e sulla scoperta, orientato  al raggiungimento di una crescente riflessione, consapevolezza e auto-valutazione dei propri processi.
Obiettivi di apprendimento:
Imparare a collaborare, lavorando in gruppo.
Sviluppare il proprio spirito critico, affrontando problemi complessi. 
Imparare a comunicare verbalmente, presentando le proprie idee. 
Imparare a comunicare per iscritto, scrivendo.
Prendere confidenza con la tecnologia, utilizzandone gli strumenti.
Sviluppare il senso di responsabilità, affrontando problemi comuni e reali, trovando soluzioni condivise, impegnandosi n prima persona.Parto dalla tesi che la Robotica sia “scienza” di sintesi che sviluppi contemporaneamente differenti conoscenze e linguaggi, attraverso cui poter “generare” comportamenti e funzioni del robot che si intende “animare”.
Ritengo inoltre (ed è proprio su questo assunto che ho sempre lavorato con i miei studenti) che tutti i linguaggi e le forme di conoscenza si compenetrino e si arricchiscano, in uno scambio reciproco continuo.
Grazie alla presenza in classe di una giovane tirocinante, il progetto ha permesso la preparazione delle gare di Robotica educativa, in cui i bambini con i loro robot narrano e interpretano una storia.
Fasi del lavoro svolto  :
1. Prevedere ciò che lo studente deve apprendere (informazioni e/o attività).
2. Presentare il tema: il libro e/o la storia/ l'argomento su cui riflettere.
3. Presentare hardware e software nuovi da utilizzare e prevedere tempi di esplorazione personale.
4. Facilitare la creazione di squadre di lavoro che si scambino informazioni e idee.
5. Pianificare le tappe della realizzazione del progetto: progettazioni, revisioni, messa a regime, esposizione finale.
6. Dare feedback puntuali ad ogni intervento per il prodotto finale: movimenti dei robot,  lavoro di squadra, pensiero critico,  competenze che emergono.
7. Evidenziare le nuove nozioni apprese.

How long has your project been running?

2013-09-01 00:00:00

Objectives and Innovative Aspects

Obiettivi specifici: Tecnnologici: 
- esplorazione del funzionamento  del “Robot”
- compilazione di sequenze di istruzioni. 
- creazione di scenari e possibili programmi di  percorso.
Motivazionali e metodologici:
- mantenere la motivazione ad apprendere,
- sviluppare la manualità
- imparare ad utilizzare quanto appreso, in situazioni nuove e fuori contesto,
- imparare a finalizzare le proprie azioni, organizzando il “disordine” e trasformandolo in “forza creativa”
- sviluppare la capacità di indagine
- sviluppare la capacità di ricercare informazioni pertinenti
- migliorare il proprio metodo di studio-lavoro
- acquisire l’abitudine alla revisione e alla riflessione sugli elaborati e sui processi
Etico – sociali:
- fare esperienza di lavoro di gruppo
- saper riflettere sugli errori propri e altrui
- perseguire un obiettivo comune utilizzando al meglio le proprie capacità e conoscenze, condividendole lealmente.
- organizzare il proprio lavoro  in base alle esigenze del gruppo
- sviluppare capacità di negoziazione nell'ambito di un gruppo.

Rispetto alla scuola “tradizionale”, l'attività ha evidenziato modalità didattiche differenti nell'affrontare l’errore, il gioco, la collaborazione tra pari e la valorizzazione delle conquiste personali.
In classe e in laboratorio si è sempre cercato di trasmettere l’idea che l’errore sia fondamentale per imparare, in un ciclo che preveda la prova, l'aggiustamento, la controprova corretta, la verifica fino all' individuazione di  una soluzione.
Imparare giocando non è sinonimo di un percorso facile. Quando si gioca esiste una forte movitazione; il lavoro di squadra sostiene l'impegno, la perseveranza; guida le proprie scelte e, talvolta, induce a richieste di aiuto con cui conquistare la soluzione.
Una riflessione particolare può essere fatta anche sulla valutazione di un percorso di questo genere: come si può valutare un lavoro di gruppo, quali sono gli elementi da prendere in considerazione, come dimostrare le competenze raggiunte da ogni studente?

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
Da quando il progetto è attuato si riscontra un maggior coinvolgimento emotivo innescato dalla robotica educativa che favorisce un miglio apprendimento. Indicatori di risultato: aumento della media delle valutazioni soprattutto nelle materie tecnico-scientifiche, aumento dell'impegno scolastico; desiderio di restare a scuola - Miglioramento del senso di responsabilità dovuto alla metodologia della peer education. Indicatori: diminuzione di richiami disciplinari, miglioramento clima di classe e scuola. - Potenziamento cognitivo, delle abilità e competenze di problem solving. Indicatori:maggior spirito d'iniziativa nelle attività pratiche -Maggior inclusività degli alunni con difficoltà di apprendimento e/o di socializzazione Indicatori: miglioramento dell’attenzione, miglioramento delle interazioni nel gruppo rispetto alla situazione iniziale. - RISULTATI CONSEGUITI NELLE GARE NAZIONALI: Robocup jr 2017 Foligno.- Campioni Nazionali nella gara On Stage Under 14
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

Durante le attività di laboratorio, le intere classi coinvolte, i gruppi a classi aperte (20 alunni per gruppo, tot 200 alunni di scuola primaria e 50 della scuola Infanzia). Durante le giornate organizzate per genitori (open day , festa della robotica al termine dell'a.s.)  70 intervenuti. Attraverso la diffusione sul sito web dell'I.C. delle notizie a cura dei ragazzi e articoli sulla stampa locale tutti i genitori  e la popolazione del territorio

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
From 1 to 3 years
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Grants
Specify: 
scuola primaria
Is your project economically self sufficient now?: 
No

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
Yes
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

L'attività proposta è trasferibile in qualsiasi altra scuola del primo ciclo perchè si tratta di una metodologia che permette di migliorare l'apprendimento e sviluppare competenze e che ogni scuola può adattare alla propria utenza e alle proprie esigenze.  Fondamentale avere un robot per ogni gruppo di max. 4-5 alunni . Riguardo alle risorse umane richiede disponibilità e formazione degli insegnanti. Rispetto all'organizzazione richiede elasticità nella programmazione e nella gestione dei gruppi classe .

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
Gli ostacoli riscontrati sono di carattere economico e organizzativo. I costi per le attrezzature e le strumentazioni necessarie sono elevati: un robot o un kit ogni 3-4 alunni, pc e/o netbook con velocità e schermo adeguati alle necessità dei software, materiali per l'allestimento delle scenografie per le rappresentazioni teatrali e scenette con i robot, costi per le trasferte per la partecipazione alle gare. La conduzione del LRE richiede tempi adeguati, la compresenza di due docenti se il gruppo è numeroso, il coordinamento di docenti di diverse discipline. Soluzioni: i finanziamenti sono stati reperiti attraverso partecipazione a bandi, concorsi, premi e finalizzando parte delle risorse della scuola a questo progetto.
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
Sperimentata la valenza positiva dell'esperienza in atto nell'apprendimento degli alunni, si intende proseguire con la diffusione della robotica educativa in un numero maggiore di classi o sezioni dell'I.C. ampliando i laboratori esistenti, implementando l'attrezzatura e coinvolgendo un maggior numero di studenti. Si auspica la formazione di nuovi docenti che, in grado di padroneggiare la metodologia la facciano diventare parte della didattica quotidiana.

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Ceccano / Lazio

Organization

Organization Name: 
Liceo Scientifico e Linguistico - Ceccano
Organization Type: 
School

Project Coordinator

Name and Surname: 
Pietro Alviti2
Address: 
via Colle della Guardia
Telephone: 
3358372762
E-Mail: 
pietro.alviti@liceoceccano.com

Website

http://liceoceccano.com/ - https://plus.google.com/u/0/communities/114439336856216342935

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education from 16 to 18 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Gli allievi a fianco degli insegnanti per l'utilizzo delle tecnologie digitali nell'apprendimento, uno scambio intergenerazionale di altissimo valore, soprattutto per i prof

Project Summary (max. 2000 characters): 

L'idea è nata dalla constatazione di come gli allievi si muovessero molto meglio nel mondo dell'innovazione digitale. Si è pensato allora di costituire un gruppo che fosse disponibili ad affiancare gli insegnanti nell'utilizzo delle piattaforme di e learning adottate nella scuola, all'inserimento degli strumenti digitali nella normale pratica didattica, alla scelta delle applicazioni migliori, alla verifica degli apprendimenti. Si è fatto in maniera tale da avere almeno un ragazzo per classe in modo tale che ci sia sempre qualcuno pronto a dare assistenza, fornire suggerimenti, aiutare prof e compagni nello scoprire la potenza degli strumenti a disposizione. Nel progetto è stata coinvolta anche l'Associazione Sirio, formata da ex allievi del Liceo

How long has your project been running?

2014-08-30 22:00:00

Objectives and Innovative Aspects

Gli obiettivi sono:
assicurare agli insegnanti un'assistenza continua nell'utilizzo degli strumenti informatici
offrire sempre ulteriori stimoli per l'individuazione delle applicazioni più efficaci
favorire lo scambio intergenerazionale
creazione di un sito appositamente dedicato

mezzi:
costituzione di un gruppo di studenti
formazione specifica per l'assistenza, il funzionamento delle piattaforme, la struttura della rete internet e del wifi interno
formazione specifica per i linguaggi e l'utilizzo dei socialnetwork

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
Gli insegnanti utilizzano quotidianamente il servizio, hanno punti di riefrimento in tutta la scuola, non devono attendere a lungo l'arrivo di un tecnico. Apprezzano anche il rapporto con gli allievi, sempre rispettosi dei ruoli. Sono anche diverti dall'insolito scambio generazionale
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

sono in tutto 60 insegnanti ed altrettanti teacher aiders

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
From 3 to 6 years
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Grants
Specify: 
scuola superiore statale
Is your project economically self sufficient now?: 
No
Since when?: 
2015-07-30 22:00:00
When is it expected to become self-sufficient?: 
2015-08-30 22:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
Yes
Where? By whom?: 
nelle scuole che aderiscono al sistema Edunet dell'Università di Cassino, con la costituzione del gruppo degli studenti facilitatori
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

I ragazzi possono essere una risorsa strategica per la diffusione delle tecnologie digitali nelle dinamiche di apprendimento. Bisogna dar loro fiducia e mostrare apprezzamento per le loro capacità e competenze. I professori non devono pretendere di dominare tutti i meccanismi del digitale ma utulizzare e valorizzare le competenze acquisite dai ragazzi

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
Non è stato difficile rapportarsi con i professori che però devono vincere una certa naturale ritrosia ad ammettere che gli studenti ne sanno più di loro
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
Continuare ad aggiornare la community per seguire lo sviluppo delle tecnologie dedicate alla didattica e quelle che possono essere facilmente convertite ad una dimensione educativa

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Abruzzo

Organization

Organization Name: 
Istituto Comprensivo "Galilei" San Giovanni Teatino
Organization Type: 
School
Specify: 
non ha avuto - purtroppo alcun finanziamento, gli alunni hanno usato strumenti in gran parte propri e dei docenti, oltre alla lim di classe

Project Coordinator

Name and Surname: 
Vincenzina Pace
Address: 
Via Sulmona 75
Telephone: 
+39 3932091930
E-Mail: 
vince.vip221@gmail.com

Website

https://drive.google.com/folderview?id=0B0GR9pL-PhUaVVVJNEdHR1FtZDA&usp=sharing

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education from 11 to 15 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Imparare insieme nella nuova "scuola del mondo". Potremmo definire così il modello laboratoriale in cui coetanei (13-14 anni) di Italia, Canada e Usa, in gruppi misti, hanno potuto individuare e discutere insieme, in inglese, i cinque problemi che i cittadini del mondo e le nazioni devono risolvere prioritariamente.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Da novembre 2014 a febbraio 2015 la classe 3^A sec.1° grado dell'IC "Galilei" S.Giovanni Teatino, Chieti, ha partecipato al progetto internazionale Global Student for global perspectives, insieme a studenti di Usa e Canada. il progetto è nato su g+, da un post della collega canadese Laurie Clement: un rapido scambio di email e ho aggregato la mia classe al progetto: la prof.ssa Clement ha formato gruppi misti aprendo cartelle condivise in Google Drive, così i 24 alunni della 3A Galilei hanno potuto iniziare a sperimentare una nuova dimensione dell'apprendimento cooperativo, arrivando per gradi alla costruzione di una presentazione condivisa e realizzando infine piccoli video; il tutto usando la L2., anche con il supporto della collega di lingua straniera

How long has your project been running?

2014-10-30 23:00:00

Objectives and Innovative Aspects

Obiettivo di ogni gruppo era costruire in modo collaborativo in inglese una presentazione in Drive sui problemi individuati insieme e discussi o via foglio doc condiviso o via messaggistica personale tra i membri del gruppo. la classe ha quindi lavorato in sottogruppi utilizzando tutti gli strumenti tecnologici a disposizione: lim, tablet, smartphone, computer, libri e riviste per raccogliere la documentazione necessaria alla discussione. Sono stati utilizzati i contenuti delle diverse discipline secondo la metodologia didattica per problemi e il tutoraggio fra pari per la comprensione e la produzione scritta e orale sia in italiano che nella lingua 2 di lavoro. gli alunni hanno utilizzato prioritariamente gli strumenti di google drive: doc, slide e hangout, qualcuno ha esteso la collaborazione con i partner di progetto anche attraverso la messaggeria personale.

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
i docenti dei vari paesi coinvolti hanno convenuto di utilizzare una stessa rubrica di valutazione sui medesimi items: (individuazione dei problemi, connessioni con i curricoli delle discipine, spiegazione di urgenza, descrizione della situazione attuale, soluzione ideale per i problemi) https://docs.google.com/document/d/10mO03x-DjrvfEqIWs-vOYlgwqOZPNuh30ZtPT64D9Hk/edit , anche rielaborandola nella lingua nazionale. Su questa base sono stati valutati gli apprendimenti dei ragazzi. Globalmente la classe ha partecipato con interesse e impegno alle discussioni, alcuni gruppi hanno prodotto elaborati molto validi dimostrando capacità di usare la lingua di studio e i contenuti delle discipline per la soluzione di problemi concreti. I risultati più importanti osservati sono stati la capacità di autoorganizzarsi in tutoraggio per il superamento di ostacoli come la produzione orale in l2 (per la realizzazione dei video) e la acquisisione della consapevolezza che la condivisione di riflessioni su problemi concreti produce non solo vera competenza, ma cittadinanza attiva. Tutti hanno imparato ad imparare, a comunicare in l2 con coetanei stranieri - proponendo anche però che essi imparassero qualcosa dell'italiano, il che non mi pare affatto secondario, pur non rientrando tra gli obiettivi del progetto internazionale - a usare i contenuti delle discipline in modo trasversale, a collaborare per la gestione dei conflitti intergruppo e infine a rispettare il lavoro dei membri del gruppo - nell'editing della presentazione ogni membro doveva rispettare le slide dei partner senza modificare nulla, ma interagendo eventualmente con la modalità "commento".
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

la classe ha lavorato al progetto - in gruppi - un giorno a settimana da novembre 2014 a febbraio 2015 utilizzando, oltre alla lim dell'aula, in gran parte gli strumenti personali e quelli della docente (compreso l'account Drive, soprattutto per gli alunni che a casa non erano provvisti di connessione alla rete internet): ricerca dei materiali, selezione e comprensione, uso dei vocabolari, discussione guidata, produzione scritta, ricerca e uso di immagini e strumenti per realizzare i video.

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
Less than 1 year
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Other
Specify: 
Scuola Secondaria di 1° grado
Is your project economically self sufficient now?: 
No
Since when?: 
2015-07-30 22:00:00
When is it expected to become self-sufficient?: 
2015-08-30 22:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
No
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Si discute attualmente sul cambio di paradigma didattico, dalle discipline ai problemi. Il Global student for global perspectives offre un esempio concreto di quanto questo approccio possa risultare facilitante e coinvolgente nella costruzione di un sapere consapevole

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
Grosso ostacolo è stata la scarsa dotazione informatica presente: nonostante la lim, la connessione della scuola non era sufficiente, pertanto è stata per lo più fornita dalla docente, la classe ha usato smartphone e tablet in byod sotto la responsabilità della docente (la dirigenza e il collegio si sono espressi per consentire l'uso della connessione solo sugli strumenti in dotazione alla scuola, di fatto venendo essi stessi a costituire un ostacolo per la relizzazione del progetto, e questo indirizzo non è cambiato neppure quando sono stati portati a conoscenza del consiglio di classe i risultati ottenuti). Che le docenti coinvolte (Pace (lettere) Canale (l2) e D'Agostino (sostegno) abbiano continuato a credere nel progetto ha rafforzato la motivazione degli studenti.
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
le docenti si augurano di replicare con altre classi e magari con partner di differenti Paesi, il progetto che viene ripresentato ogni anno dai capofila americani. Si augurano altresì di trovare miglior ascolto presso la nuova dirigenza, tale da garntire ai propri alunni la necessaria strumentazione.

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Caserta, Campania

Organization

Organization Name: 
Scuola Secondaria di Primo Grado "Dante Alighieri" Caserta
Organization Type: 
School

Project Coordinator

Name and Surname: 
Valeria Lombardi
Address: 
via F. da Caserta, 17, Caserta
Telephone: 
3331883761
Fax: 
0823341782
E-Mail: 
valeria.lombardi68@gmail.com

Website

http://blogghiamoilcorsoh.blogspot.it/

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education from 11 to 15 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Esplorando il web e osservando le esperienze di altre scuole ho compreso che i blog di classe sono uno strumento straordinario per creare attività partecipate e per stimolare l'interesse degli alunni. La possibilità di utilizzare un blog di classe per documentare le attività svolte - con l'aiuto di immagini, video, mappe e animazioni - si è rivelata un'opportunità formativa molto coinvolgente che ha offerto numerosi spunti di apprendimento collaborativo e che ha favorito un uso corretto e guidato delle Nuove Tecnologie, sia per i docenti che per gli allievi.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Il nostro blog di classe è stato progettato durante il corso di formazione DIDATEC AVANZATO, svoltosi durante l'anno scolastico 2014/15. La progettazione del blog si è articolata in due fasi:
Fase 1: Creare un modello repository base di materiali didattici e documenti prodotti dall'aule e/o recuperati attraverso ricerche in rete.
Fase 2: Creare, gestire, aggiornare un blog di classe.
Il blog è stato creato, aggiornato e gestito da me, docente di italiano sulla classe. E' nato nel mese di marzo 2014 ed è stato utilizzato dalla classe fino a giugno 2015.
Ecco le caratteristiche e le funzioni del nostro blog di classe: -ambiente virtuale che permette di riflettere sulle attività svolte in aula;
 
  -diario di bordo;
 
  -archivio dei materiali del corso e delle esercitazioni dello studente;
 
  -valido contributo per continuare fuori dall'aula le attività svolte in classe;
 
  -repository per video per sperimentare la Flipped Classroom;
 
  -luogo che consente di potenziare l'interazione e il lavoro dei gruppi nella classe;
 
  -strumento con il quale mantenere un rapporto continuo con gli studenti e fornire loro lezioni, compiti e comunicazioni;
 
  -posto per la composizione di testi collettivi;
 
  -aggiornamento sulle risorse Open Source presenti nel web (Prezi, Glogster, Blendspace, Animoto, CmapTool, Slideshare...)
 
 -forma di coinvolgimento dei genitori che, consultando il blog, comprendono il percorso didattico e si aggiornano sull'apprendimento dei propri figli;
 
  -modo per tenersi in contatto durante le vacanze.

How long has your project been running?

2014-03-30 22:00:00

Objectives and Innovative Aspects

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

  • Migliorare l’attenzione  degli alunni
  • Motivare all’apprendimento della lingua italiana letta e scritta
  • Organizzare, reperire e condividere materiale utile per il proprio apprendimento
  • Far acquisire uno stile comunicativo efficace
  • Favorire la partecipazione attiva degli alunni
  • Facilitare l’inclusione  di tutti ma in particolare dell’alunna con DSA
  • Acquisire competenze curricolari e relazionali interagendo e collaborando con gli altri in un progetto comune
  • Usare consapevolmente il computer come strumento di apprendimento
  • Far scoprire le risorse presenti on line per un apprendimento autonomo e consapevole
  • Organizzare fattivamente percorsi interdisciplinari favorendo la collaborazione e la comunicazione tra docenti

 
 

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
<p>&nbsp;Al termine della esperienza posso affermare che un blog di classe si sia rivelato un ottimo &quot;ambiente di apprendimento&quot; in quanto:</p> <div>-consente di superare la tradizionale comunicazione bilaterale allievo/insegnante</div> <div>-favorisce l&rsquo;interazione degli alunni con gli strumenti e l&rsquo;uso di codici alternativi</div> <div>-riduce l'isolamento del singolo</div> <div>-facilita il reperimento dei materiali necessari per lo studio, soprattutto per i DSA</div> <div>-incoraggia all'aiuto reciproco nell'ottica dell&rsquo;apprendimento collaborativo</div> <div>-favorisce la crescita collettiva del gruppo e aumenta il senso di appartenenza alla classe</div> <div>-fa nascere discussioni significative</div> <div>-stimola gli allievi alla lettura e alla scrittura</div> <div>-&egrave; un luogo virtuale condiviso dove proporre esercitazioni, lezioni, quiz, approfondimenti.</div> <div>-consente la costruzione della autonoma e differenziata della conoscenza</div>
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

Hanno interagito nel blog tutti gli studenti della classe (23 alunni, tra un un alunno ripetente ed un'alunna con DSA) e due docenti del consiglio di classe (prof di Italiano , Storia e Geografia), inoltre i genitori degli alunni stessi.

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
From 1 to 3 years
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Grants
Specify: 
scuola statale
Is your project economically self sufficient now?: 
Yes
Since when?: 
2014-03-30 22:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
Yes
Where? By whom?: 
per altre due classi del nostro Istituto sono stati aperti nuovi blog
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Mediante l'uso e la gestione di un blog di classe un docente può imparare a :
superare il modello classico della trasmissione del sapere
imparare ad accettare un approccio multimediale alla conoscenza
rappresentare un valido ausilio nelle dinamiche di insegnamento/ apprendimento
condurre al superamento dei tradizionali confini disciplinari
favorire la nuova integrazione tra tecnologia e formazione
coinvolgere emotivamente gli alunni
 
Mediante l'uso e la partecipazione ad un blog di classe un alunno può imparare a 

  • accedere alle informazioni e ai contenuti del sapere in tempo reale
  • imparare a ricercare fonti attendibili
  • organizzare le informazioni in maniera autonoma e differenziata servendosi di nuovi strumenti
  • innestare nuove informazioni su quelle già possedute (costruzione della conoscenza)
  • utilizzare in modo integrato linguaggi analogici e digitali (testuali, orali, grafici, audiovisivi, iconici e musicali)
  • creare un prodotto in gruppo usando vari linguaggi

 

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Future plans and wish list (max. 750 characters): 
L'uso di un blog di classe si è rivelato uno strumento utilissimo per la diffusione dell'apprendimento collaborativo e dell'uso della tecnologia nella didattica. Molti docenti della scuola, nel constatarne la validità educativa, si sono interessati all'esperimento ed hanno iniziato a progettare blog di classe, imparando a servirsi dei programmi necessari.

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Quartu Sant'Elena / Sardegna

Organization

Organization Name: 
I.I.S. "G. Brotzu", Quartu Sant'Elena (CA)
Organization Type: 
School
Specify: 
La spesa è di poche centinaia di euro all'anno per il pagamento delle versioni Pro o Premium di alcuni servizi Web (Edynco, Screecast-o-matic, Mindomo) ed è sostenuta dal docente Gianfranco Marini. Per il resto si tratta di utilizzare servizi e applicazio

Project Coordinator

Name and Surname: 
Gianfranco Marini
Address: 
via Sanzio 46
Telephone: 
3490567470
E-Mail: 
gianfrancomarini@gmail.com

Website

http://aula.forumfree.it/

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education from 16 to 18 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

mappa del progetto: https://www.mindomo.com/it/mindmap/sesso-e6811e3a38f741dc9f67eaa7746617fa sistema distribuito di risorse e servizi online per il supporto dei processi di apprendimento e insegnamento e la gestione di una comunità di apprendimento formata dalle classi scolastiche, in modalità Blended Learning (in aula e sul web). Visione sinottica del Sistema

Project Summary (max. 2000 characters): 

Essendo il progetto costituito da molteplici servizi e ambienti web, per poterlo valutare è necessario utilizzare l'allegato in cui sono attivi i link ad essi. Il progetto è nato nel 2006 dietro suggerimento dei miei studenti di IV liceo, inizialmente come semplice archivio - repository di appunti e risorse per lo studio della storia e della filosofia. A tale scopo ho realizzato, con la collaborazione degli studenti, un forum denominato AulaForum. Da subito il forum si è caratterizzato come centro di discussioni intorno ai temi dell'attività formativa svolta in aula. Ho allora sviluppato un ambiente di apprendimento o Virtual Learning Environment più articolato che funziona sia da Social Learning Network che da Knowledge Learning Management, formato da:
1. Archivio documenti Scribd
2. Archivio video realizzati da me e dagli studenti: Gianfranco Marini Youtube e YouTube Corso F,
3. Repository presentazioni: Slideshare
4. Archivio di album di immagini di storia e filosofia: Picasa Web Albums
5. Gestione tempi con Google Calendar per ogni classe
6. Blog
7. Classificazione testi letterari: Anobii
8. a cui in seguito si sono aggiunti altri servizi e risorse online che elenco di seguito: Huzzaz, Pearltrees, Pinterest, ZEEF, Pearltrees, Filosofia, AulaUeb Storia, Scoop.it Tecnologie Didattiche, Scoop.it filosofia, Scoop.it Storia, Google+,
Accanto a tale ambiente, supporto (scaffolding) dell'attività di apprendimento degli studenti, si sono sviluppati e integrati i loro PLE (Personal Learning Environments) o Ambienti Personali di Apprendimento, formati dalle applicazioni web e dai social media utilizzati come prolungamento online della normale attività didattica. Ciascuno studente possiede un proprio account su: Scribd, YouTube, Pinterest, Slideshare, Linkedin, Mindomo (o applicazione equivalente), Pearltrees, Google+, Whatsapp, Facebook, Huzzaz, Google Drive, Dropbox, ecc.
Nel corso di questi anni il progetto si è trasformato da intervento straordinario a modalità ordinaria di insegnare e apprendere e già intorno al 2009, prima che si parlasse di Flipped Classroom, avevo, con la indispensabile e attiva collaborazione degli studenti, realizzato un sistema di Blended Learning in cui le attività formative erano "distribuite" in parte in presenza (aula) e in parte online (eLearning).

How long has your project been running?

2005-12-30 23:00:00

Objectives and Innovative Aspects

1. Problemi
Studenti:
- mancanza di stimoli e di coinvolgimento;
- superficialità nella motivazione e mancanza di impegno;
- mancanza di un metodo di apprendimento autonomo;
Scuola e Docente:
- limiti temporali ristretti
- ambienti di apprendimento (aule) inadeguati
- impossibilità di gestire adeguatamente tutte le fasi del processo di apprendimento
- impossibilità di impostare l'insegnamento in modo individualizzato
2. Opportunità:
Utilizzo del Web e delle Nuove Tecnologie per:
Aula:
- Disporre di un'aula attrezzata: dotazioni tecnologiche (Lim, videoproiettore, connessione internet, BYOD, postazione PC)
Web:
- Sviluppare un ambiente virtuale per la comunicazione formativa: Virtual Learning Environment e Personal Learning Network
Modelli di riferimento:
- Blended Learning - Flipped Classroom: per impostare in modo sinergico il rapporto tra attività online e in presenza
- Mobile Learning: Apprendimento e Insegnamento dovunque, in qualunque momento, in ogni modo
- Social Media Learning: a supporto di una interazione comunicativa costante, contestuale e situata
3. Obiettivi:
a. fornire un supporto costante alla attività di apprendimento degli studenti;
b. creare una comunità di apprendimento
c. supportare con strumenti digitali e Web Based - Cloud:
c.1. apprendimento collaborativo (Collaborative Learning)
c.2. apprendimento personalizzato (Personalized Learning)
c.3. creazione autonoma contenuti (Content Creation)
c.4. pensiero critico (Critical Thinking)
c.5. apprendimento basato sui problemi (Problem Based Learning)
c.6. apprendimento attraverso i social media (Social Media Learning)
d. sviluppo della competenze digitali;
e. Sviluppare capacità metacognitive:
e.1. maturazione della capacità di apprendere ad apprendere
e.2. imparare a valutare il proprio operato e imparare dai propri errori
e.3. sviluppare strumenti per la gestione e organizzazione del proprio percorso di maturazione personale e formativa

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
Risultati Generali: - Circa 300 studenti del Liceo Scientifico "G. Brotzu", negli ultimi 9 anni, hanno regolarmente utilizzato i servizi offerti da SE.S.S.O. nella loro attività di apprendimento quotidiana - Il progetto è inserito nel P.O.F. della scuola, ogni anno scolastico, a partire dall'anno scolastico 2009/10 - In termini quantitativi i vari elementi che compongono il network di apprendimento (Scribd, YouTube, Pearltrees, Blog, Scoop.it, AulaForum, ecc.) stati fondamentali nel supportare la pratica educativa scolastica Obiettivi: Riconoscimenti: la qualità del progetto è stata riconosciuta con diversi premi e attestazioni di qualità, tra cui: 1. A.N.P. - Microsoft, I Edizione del concorso Docente dell'Anno, premio a Gianfranco Marini per il 2009, 2. S.E.S.S.O. Vincitore Gold, le buone pratiche della scuola italiana, edizione 2010 3. Partecipazione del docente e della classe al programma radiofonico di Alma Grandin, New Generation, Rai Radio 1, puntata del 11/10/2009, per presentare il sistema S.E.S.S.O. Ricadute sul processo di insegnamento/apprendimento: la natura dell'attività didattica è gradualmente ma radicalmente mutata, nel corso degli anni le classi: 1. sono divenute comunità di apprendimento la cui attività si distribuisce tra la presenza (aula) e il Web; 2. sono protagoniste di una comunicazione e collaborazione continua; 3. prendono attivamente alla progettazione dell'attività formativa e alla sua gestione (tempi, scadenza, definizione obiettivi, ecc.); 4. gli studenti, inoltre, svolgono direttamente attività di insegnamento e assistenza e tutoraggio tra pari. Sviluppo Ruoli e Funzioni Entro tale metamorfosi del gruppo classe in "comunità di apprendimento" molti studenti hanno potuto sviluppare le loro capacità e abilità assumendo ruoli e funzioni attive e intervenendo come figure di riferimento nell'attività formativa.
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

Interazione con gli studenti è monitorata tramite strumenti di analitica come Google Analytics, extremetracking, histats.com
1. AulaForum: Dati visibili al seguente link Extemetracking AulaUeb
visitatori totali complessivi (inclusi reloads) dal 6/2/2015 1.884.382
media visitatori giornalieri: 284
media visitatori settimanali: 1986
media visitatori mensili: 8.583
2. Gianfrancomarini.blogspot.it: strumento di monitoraggio Histat.com, link: dati gianfrancomarini blog
- pagine visualizzate dal 22/10/2010: 176.698 ad oggi
- visitatori: 121.278 ad oggi
- visitatori mensili Gennaio 2015: 9.064 (dati Blogger)
3. Google+: visualizzazioni ad oggi 2.137.528
la frequentazione con gli studenti tramite whatsapp e Facebook per ogni problema relativo alle attività formative è quotidiana.
4. Scribd: 1.300.000 visualizzazioni dal 2009, 228 documenti pubblicati, 836 Follower.

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
More than 6 years
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Other
Specify: 
I.I.S. "G. Brotzu", Quartu Sant'Elena (CA)
Is your project economically self sufficient now?: 
Yes
Since when?: 
2005-12-30 23:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
No
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

1. Una più efficace ottimizzazione della partecipazione al dialogo educativo dovuta:
1.1. alla possibilità di accesso everytime, everywhere
1.2. alla costruzione collaborativa delle conoscenze
1.3. al potenziamento degli strumenti di comunicazione
2. accelerazione e potenziamento del percorso formativo:
2.1. Migliori performance nel raggiungimento della capacità e competenze previste, valutate secondo il modello SMAR (Sostituzione, Sviluppo, Modificazione e Ridefinizione) e secondo il La Nuova Tassonomia di Bloom (Ricordare, comprendere, applicare, analizzare, valutare, creare)
2.2. Sviluppo competenze digitali (Digital Literacy):
- pensiero creativo, innovazione, costruzione conoscenza con le nuove tecnologie;
- cercare, valutare e usare le informazioni, pensiero critico e risoluzione di problemi,
- sviluppo cittadinanza digitale e comportamento etico;
- utilizzo e comprensione di concetti, operazioni e sistemi relativi alle tecnologie digitali
modello di riferimento: ISTE Standards Students

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
- Nessun ostacolo di rilievo se non la necessità di procedere alla alfabetizzazione digitale degli studenti in modo che acquisiscano un buon livello di Competenze Digitali - Digital Literacy. - I costi non sono un problema dal momento che il progetto è stato esplicitamente studiato per utilizzare unicamente risorse disponibili gratuitamente sul Web (Open Source, Free, Freemium) e sfruttare i dispositivi fissi e mobile posseduti dagli studenti (BYOD)
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
1. Seguire lo sviluppo delle applicazioni web, puntare sempre di più su una efficace integrazione tra formazione in presenza e sul web, implementare le nuove applicazioni, servizi e social media nel sistema. 2. Potenziare le competenze digitali (digital literacy) degli studenti 3. lavorare per classi aperte favorendo la collaborazione tra studenti di classi diverse nelle forme di: 1. tutoring: studenti di classi superiori come tutor di studenti di classi inferiori nel recupero delle carenze, nell'assistenza per l'utilizzo delle nuove tecnologie, ecc.; 2. Attività verticali di insegnamento: studenti di classi superiori come insegnanti che tengono lezioni alle classi di studenti più giovani su tematiche specifiche o presentano lavori di ricerca 3. rendere gli studenti compartecipi nella valutazione di determinate attività
Subscribe to RSS - apprendimento collaborativo