scienze

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Lecce / Puglia

Organization

Organization Name: 
Istituto "Galilei - Costa"
Organization Type: 
School

Project Coordinator

Name and Surname: 
Daniele Manni
Address: 
Viale dello Stadio, 39
Telephone: 
368.7869686 – 0832.397004
E-Mail: 
d.manni@clio.it

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education from 16 to 18 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

N₂Y₄, (si legge in inglese: Never too Young for… - mai troppo giovane per…) intende offrire ai giovani valide, interessanti e divertenti alternative a droghe e alcool, incoraggiando i giovani a scoprire la bellezza ed i benefici che sport, musica, arte, creatività e innovazione sanno offrire. Il sogno del progetto è uno: che in ogni scuola d’Italia e d’Europa si costituiscano gruppi sempre più numerosi di giovani impegnati nelle sei aree di azione.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Vedi allegato del form

How long has your project been running?

2014-07-30 22:00:00

Objectives and Innovative Aspects

L'obiettivo è quello di offrire ai giovani ed ai giovanissimi alternative valide, formative e divertenti alle cattive devianze (uso di droghe, alcool, etc.) attraverso l'avvicinamento ed il coinvolgimento in attività "sane" quali musica, sport, arte, imprenditorialità, etc. Il mezzo per raggiungerlo è quello di iniziare ad istituire nelle scuole di ogni ordine e grado i centri N₂Y₄ nei quali, di pomeriggio e sfruttando spazi ed attrezzature della scuola, i ragazzi possano impegnarsi nelle sei aree di azione. L’ideale sarebbe avere studenti di età maggiore o già esperti che “insegnano” volontariamente agli altri giovani piccole e grandi attività, come, ad esempio, suonare uno strumento, cantare, praticare uno sport, conoscere ed applicare energie alternative, creare piccole imprese innovative con cui addirittura guadagnare dei soldi, etc.

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
<p>In modalit&agrave; completamente sperimentale, siamo riusciti a dare vita a qualche esempio di applicazione nella nostra scuola. Ad esempio, a novembre 2014 tre studentesse di 17 anni hanno tenuto 8 piccoli corsi sulla Dieta Mediterranea e sulla sana alimentazione ad altrettanti classi di studenti di scuola elementare e media. A febbraio 2015 5 giovani startuppers di 16/19 anni hanno presentato presso tre scuole medie le loro piccole imprese imprenditoriali, raccontando come sono diventati imprenditori di se stessi. A maggio 2015 altri tre studenti hanno coinvolto un&rsquo;intera classe di scuola media nell&rsquo;inventare 30 bandiere del mondo &ldquo;pacificamente&rdquo; modificate, ossia con l&rsquo;uso del simbolo della pace al posto di stelle, foglia d&rsquo;acero e altri emblemi. I trenta ragazzi con i rispettivi poster hanno poi realizzato un flash mob nel centro di Lecce coinvolgendo tutta la comunit&agrave;. A giugno 2015, due startuppers della scuola, attraverso una campagna di crowdfunding, hanno aiutato gli studenti della scuola media di Lizzanello (Le) a recuperare i 2.500 euro necessari alla produzione di un cd musicale.</p>
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

In questi primi mesi di sperimentazione e con le attività sopra descritte, sono stati coinvolti circa 350 ragazze e ragazzi tra i 10 ed i 19 anni. Senza contare il coinvolgimento di dirigenti e docenti delle scuole che hanno ricevuto la nostra “formazione”.

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
From 1 to 3 years
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
From 10.001 to 30.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Grants
Is your project economically self sufficient now?: 
Yes
Since when?: 
2014-10-30 23:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
No
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Possono imparare che se i giovani sono seriamente impegnati in attività “sane”, attraenti e divertenti, potrebbe drasticamente ridursi l’uso (e abuso) di sostanze stupefacenti e di alcool e potrebbero diminuire anche i comportamenti malsani o errati.

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
<p>Gli ostacoli alla realizzazione del progetto in altre scuole potrebbero essere di natura economica (mancanza di fondi per acquistare attrezzature, per pagare personale di sorveglianza, etc.), di risorse umane (indisponibilit&agrave; da parte di studenti volontari) o fisiche (indisponibilit&agrave; di accesso alla scuola in orario pomeridiano). Come risolverli? Solo contando sulla buona volont&agrave; e sulla voglia di creare e gestire un qualcosa per il bene proprio e altrui.</p>
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
<p>Nel futuro ci piacerebbe riuscire a &ldquo;contaminare&rdquo; altre scuole e diffondere sempre pi&ugrave; i centri N2Y4. Ci piace immaginare studenti che non vedono l&rsquo;ora che le lezioni possano terminare, per partecipare ai vari laboratori e creare, comporre, giocare, realizzare e applicarsi in tantissime attivit&agrave; con passione e trasporto.</p>

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Basilicata

Organization

Organization Name: 
Istituto comprensivo
Organization Type: 
School

Project Coordinator

Name and Surname: 
Sabina Tartaglia
Address: 
via Serra, 12 Calabritto (AV)
Telephone: 
338/1719354
E-Mail: 
sabina031080@gmail.com

Website

http://www.professionistiscuola.it/didattic/31-primaria-infanzia/1744-luci-ed-ombre-un-approccio-ibse-nella-scuola-primaria.html

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education up to 10 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Indagine esplorativa, attraverso l'approccio metodologico IBSE, di concetti complessi come luce, elettricità, magnetismo.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Il percorso didattico proposto ha seguito le linee metodologiche IBSE di seguito presentate:
-fase engage: domanda produttiva di partenza. Presentazione di una situazione problema: “cosa sono le ombre?”
-fase explore: “cosa ci vuole per formare un ombra?”. Pianificazione di una procedura sperimentale. Discussione collettiva di classe e manipolazione in gruppo di piccole torce.
-Fase explain: i bambini, confrontandosi e discutendo dopo la sperimentazione, traggono conclusioni.
-fase elaborate: i bambini definiscono i nuclei fondanti del percorso ed emergono nuove indagini esplorative.

How long has your project been running?

2014-08-30 22:00:00

Objectives and Innovative Aspects

In un ambiente di apprendimento IBSE i problemi, significativi per i ragazzi, perché legati alla loro realtà, hanno un ruolo centrale. Si tratta di problemi per la cui soluzione i ragazzi hanno bisogno di raccogliere le opportune informazioni, identificare le possibili strategie, arricchire il proprio bagaglio conoscitivo, valutare opzioni, formulare congetture e verificarle, presentare le conclusioni, in un'atmosfera di confronto vivace e costruttivo con le idee dei compagni e di sapiente stimolo e supporto del docente.
Attraverso l'IBSE gli studenti sviluppano concetti che consentano di comprendere da soli gli aspetti scientifici del mondo intorno a loro, grazie alla riflessione che fanno, applicando alle informazioni che hanno raccolto un ragionamento logico e critico.
Ciò implica per ognuno:
‐ la manipolazione diretta di oggetti e strumenti e l'osservazione di eventi;
‐ l’utilizzo di dati provenienti da altre fonti, come i libri, Internet, insegnanti o gli scienziati;
‐ fare domande derivanti dalle proprie indagini, fare previsioni, progettare e condurre una ricerca, risolvere i problemi che ne derivano, testare altre idee, tenere conto di nuovi risultati e sviluppare nuove ipotesi;
‐ collaborare con gli altri, condividere idee, progetti e risultati, far progredire la propria comprensione attraverso il dialogo con gli altri.

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
Oltre al miglioramento delle competenze scientifiche nei bambini si è osservato un sensibile miglioramento delle competenze sociali intese come collaborazione e cooperazione. Le competenze sono state analizzate attraverso specifiche rubriche valutative analitiche.
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

La sperimentazione ha coinvolto la sola classe prima. Gli esperimenti progettati ed elaborati durante l'esperienza sono stati presentati in occasione della manifestazione-concorso "Brainstorming" svolto a Ruoti (PZ) ed organizzato dall'associazione culturale locale "Borgo della Scienza".

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
Less than 1 year
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Grants
Is your project economically self sufficient now?: 
Yes
Since when?: 
2014-08-30 22:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
No
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

L'applicazione della metodologia proposta in altri contesti di apprendimento come la Tecnologia o la Matematica consentirebbe di sviluppare in maniera adeguata le forme di apprendimento correlate con le Scienze.

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Future plans and wish list (max. 750 characters): 
Sarebbe interessare implementare la metodologia con l'uso delle tecnologie informatiche (tabets, computer portatili). Tali attrezzature non sono state purtroppo disponibili nel contesto scolastico in cui è stato sviluppato il progetto. L'uso dei tablets, ad esempio, avrebbe potuto aumentare e migliorare le forme di collaborazione tra pari e rappresentare un collegamento efficace tra diversi contesti di apprendimento formali (scuola) ed informali (internet, social networks).

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Lazio

Organization

Organization Name: 
Lion Giacomo
Organization Type: 
Other

Project Coordinator

Name and Surname: 
Giacomo Lion
Address: 
piazza san Giovanni Bosco 86, 00175 Roma
Telephone: 
3462853418
E-Mail: 
michiamoliongiacomo@gmail.com

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education from 11 to 15 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Portare i ragazzi ad uno sviluppo della conoscenza dell'Io attraverso un percorso d'insegnamento maieutico, attraverso l'arte e le nuove tecnologie.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Il mondo è un flusso d'informazioni in evoluzione inarrestabile, ed è sempre più veloce.
L'uomo è un puntino curioso e fragile in un mare di nebbia.
L'arte, il gioco ed il do make, avvicinano l'uomo ad uno stato d'equilibrio e di conoscenza/coscienza di ciò che lo circonda.

Le tecnologie, intese nel più ampio significato della parola, aiutano, dimezzando i tempi ed aumentando i risultati, a raggiungere tale scolpo.

Utilizzando il metodo d'insegnamento maieutico ed attraverso le tecnologie: internet, protoripazione rapida, software e domotica; ed a vecchi medoti: lezioni frontali, laboratori ed incontri individuali; il Maestro, trasmette ai ragazzi, un metodo di lavoro che gli permetterà di superare gli scogli della vita.

Dopo aver lavorato con la classe IA dell'istituto comprensivo Volumnia di Roma, ho capito quanto i ragazzi si trovino in un mondo a loro estraneo e quanto gli manchino dei punti fermi, delle radici e dei simboli nei quali credere.
Attraverso l'arte digitale e l'utilizzo delle tecnologie: ricerche in internet, utilizzo della Lim, software di foto-ritocco ed impaginazione e la laser cut, abbiamo lavorato sui dubbi e le paure del contemporaneo, sublimandoli, siamo arrivati a realizzare di una storia illustrata, un video e delle sculture in pelxiglass.

Dopo questa esperienza durata quattro mesi, insieme agli insegnanti Italia Barbieri, Marina Caprini ed il dirigente scolastico Piero Comande, si è pensato di dedicare alcuni spazi della scuola ad uso atelier artistico e laboratorio, creando così una palestra nella quale insegnare ai ragazzi, attraverso progetti didaddico/formativi, un metodo di vita.
L'atelier, lavora a stretto contatto con il progetto del laboratorio CPA, gestito delle insegnanti Italia Barbieri e Marina Caprini, il quale si basa su gli stessi principi descritti precedentemente.

Da qui parte il progetto Panta rei!? One moment please!!
Tutto il resto è il futuro!

How long has your project been running?

2014-09-29 22:00:00

Objectives and Innovative Aspects

l'obiettivo principale è quello di spronare i ragazzi ad essere se stessi, accompagnandoli nella costruzione di una coscienza e consapevolezza di personale, aiutandoli così a sviluppare le loro potenzialità gli faremo capire che il mondo che li aspetta fuori dalla scuola non è così brutto come sembra e che ora più che mai, possono veramente realizzare ogni cosa vogliano.
Attraverso un novo medoto d'insegnamento che esce dallo schema scolastico, fatto di lezioni frontali statiche e settorializzate, i ragazzi potranno imparare la matematica attraverso le costruzioni ed i software di modellazione tridimensionale, il rapporto ed il rispetto attraverso i lavori di gruppo, i traguardi e le sconfitte grazie a progetti e concorsi.

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
Nato inzialmente come un workshop il rogetto si è velocemente sviluppato in un atelier/laboratorio stabile all'interno della scuola, l'idea è di allargarlo unendosi alla laboratorio CPA, e di creare altri spazi per artisi: ulteriori atelier e residenze ed avere una propria palestra d'innovazione. I risultati e lo svilppo del progetto viene monitorano constanteme secondo il PIF, Prodotto Interno di Felicità.
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

Mensilmente interagiscono in media dai 5 agli 8 tutor ed un classe di circa 20 bambini. Ma il progetto è aperto anche ai genitori degli stessi e si amplierà ad altre classi dell'istituto.
I tutor interagiscono in modo libero a seconda delle loro competenze.

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
From 1 to 3 years
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
From 10.001 to 30.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Grants
Is your project economically self sufficient now?: 
No
Since when?: 
2015-06-29 22:00:00
When is it expected to become self-sufficient?: 
2016-08-30 22:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
No
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Che sia possibile utilizzare l'arte e le tecnologie per imparare ed apprendere in termini di interdiscisplinarietà, come insegnare, rispettare e migliorare il territorio utilizzando strumenti e prodotti che catturino l'attenzione dell'alunno di oggi, nativo digitale, come sia possibile cambiare la scuola e di conseguenza il futuro.

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Future plans and wish list (max. 750 characters): 
Ci aspettiamo un cambio di rotta all'intenro dell'istituto, un unione fra la scuola odierna e la nuova scuola digitale. La creazione di uno spazio aperto dove i ragazzi della scuola, artisti, ingengenri, grafici, pubblicitari, architetti, sviluppatori, possano condividere e creare innovazione.

Project Location

Country: 
Italy
City: 
BARI/PUGLIA

Organization

Organization Name: 
SCUOLA PRIMARIA GIANNI RODARI
Organization Type: 
School

Project Coordinator

Name and Surname: 
MAVI FERRAMOSCA
Address: 
VIA DANTE DE BLASI LECCE
Telephone: 
3891517860
E-Mail: 
MAVI.FERRAMOSCA@ALICE.IT

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education up to 10 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Gli alunni della classe Quinta della Scuola Primaria, durante le ore di Scienze del corrente A.S., hanno approfondito la conoscenza del corpo umano ed analizzato in particolare l’apparato digerente, nell'ambito della tematica dell’alimentazione e benessere; hanno utilizzato anche le nuove tecnologie, lavorando nell’aula LIM realizzando mappe concettuali con il programma VUE partendo dall’apparato digerente sfruttando diversi strumenti multimediali.

Project Summary (max. 2000 characters): 

La classe Quinta della Scuola Primaria hanno approfondito nel corrente A.S. durante le ore di Scienze la conoscenza del corpo umano ed in particolare hanno analizzato l’Apparato Digerente, la tematica dell’alimentazione e il benessere; hanno utilizzato anche le nuove tecnologie, lavorando nell’aula LIM dei due plessi realizzando una mappa concettuale con il programma VUE e un cartone animato con alimenti tutti parlanti.
In tale percorso interessante è stata l'inclusione dei due soggetti diversamente abili presenti nelle due sezioni, una alunna con lieve ritardo mentale ed un alunno con ADHD.
Si è partiti approfondendo il corpo umano partendo dal sussidiario cartaceo che ogni alunno possedeva nello zaino, in particolare si è partiti dall’apparato digerente e da cosa lo forma, si sono svolti dei collegamenti interdisciplinari con una corretta alimentazione e tutti i Principi Nutritivi.
Affascinante e fortemente motivante per tutti gli alunni è stato realizzare in classe sulla lavagna in ardesia, sul quaderno di bordo, su un cartellone murale e sulla LIM (Lavagna Interattiva Multimediale), una mappa concettuale sfruttando i contenuti inizialmente appresi. Gli alunni inizialmente hanno lavorato sotto la guida delle insegnanti che sulla lavagna in ardesia hanno iniziato a strutturare la mappa concettuale poi sono stati divisi in piccoli gruppi ed ognuno ha svolto una sezione di lavoro, c’è stato chi ha lavorato sul quaderno di bordo con matita e colori, chi ha riportato su un cartellone murale il lavoro svolto dal primo gruppo, chi ha realizzato alla LIM la mappa cercando di inserire immagini e altre tipologie di files, realizzando una mappa ipertestuale.Si è pensato poi di educare gli alunni, già da piccoli, ad una corretta alimentazione, affrontando attività per guidarli ad una dieta bilanciata e a mangiare sano. Per sviluppare tale argomentazione si è pensato di utilizzare le nuove tecnologie affiancandole ad attività previste sul libro di testo utilizzato da tutti gli alunni in classe. Per sviluppare l’attività di educazione al benessere, grazie ad una sana alimentazione, le insegnanti hanno coinvolto gli alunni con percorsi accattivanti e divertenti, giochi preparati utilizzando semplici programmi informatici per comprendere al meglio l’idea di Piramide Alimentare, ed i principi nutritivi: le proteine, i carboidrati, i grassi, i sali minerali e le vitamine. Abbiamo svolto diverse attività legate ad una dieta bilanciata, utilizzando le nuove tecnologie e la LIM si è tentato di rendere ancora più accattivante il percorso cercando da youtube video e cartoni animati inerenti gli argomenti trattati nella sezione della mappa e collegandole ai vari nodi, si è pertanto realizzato un ricco e divertente ipertesto.Tutti gli alunni delle classi Quinte si sono sentiti protagonisti in primo luogo dell’attività. Tutti hanno partecipato con gioia divertendosi tanto ad illustrare le varie sequenze; perché si partecipa a qualcosa che si riconosce come proprio.

How long has your project been running?

2014-09-29 22:00:00

Objectives and Innovative Aspects

Insegnare agli alunni a creare mappe concettuali sfruttando più canali per essere realizzati compreso nuove tecnologie e web, permetteranno loro di ricordare di più e con più facilità ciò che studiano, nel moderno villaggio globale questo rappresenta il nuovo orizzonte verso cui noi insegnanti dobbiamo rivolgerci.
Creare collegamenti, nodi, semplici ipertesti vuol dire sviluppare una mente logica e pronta ad utilizzare varie conoscenze per creare competenze.

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
La scuola oggi deve educare alla ricerca scientifica, al corretto valore delle conoscenze apprese, deve sviluppare una mente logica permettendo agli alunni di vivere la scuola da protagonisti, accrescendo l’idea che stare bene con se stessi, significa anche stare bene con gli altri. Si è scelto di utilizzare le nuove tecnologie e la LIM per realizzare tale percorso scientifico affinchè il processo di apprendimento potesse essere reso interessante ed accattivante, ogni alunno ha lavorato da protagonista non da spettatore.
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

Il gruppo classe.

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
Less than 1 year
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Grants
Is your project economically self sufficient now?: 
No
Since when?: 
2015-06-29 22:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
No
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Che l'utilizzo delle TIC nella didattica quotidiana nella scuola primaria rappresenta una vera rivoluzione.

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Latina / Lazio

Organization

Organization Name: 
Linda Giannini
Organization Type: 
School
Specify: 
donazione della materia prima (es. terra, semi, fiori, piante, alberi...)

Project Coordinator

Name and Surname: 
Linda Giannini
Address: 
Via Milano 73 sc. E
Telephone: 
3289446653
E-Mail: 
calip@mbox.panservice.it

Website

http://www.descrittiva.it/calip/1516/percorso_eno.htm - http://www.descrittiva.it/calip/1415/percorso_eno.htm - http://www.descrittiva.it/calip/1415/eTwinning-2015.htm - http://www.descrittiva.it/calip/1415/spring2015.htm - http://blog.edidablog.it/edidab

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education up to 10 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Orto come ponte tra ambienti reali, fantastici e virtuali

Project Summary (max. 2000 characters): 

Il progetto Orto @ scuola è inserito all’interno di
- eTwinning (gemellaggio elettronico tra scuole europee; promozione della collaborazione e partenariati scolastici in Europa attraverso l’uso delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ITC) mediante la piattaforma internazione condivisa ANSAS – INDIRE) .
- ENO Tree Planting Day è un evento aperto a scuole ed a gruppi interessati all’ambiente ed alla pace. Viene organizzato due volte in un anno, a settembre ed a maggio. Piantare alberi è una delle attività più popolari nel programma ENO. Il progetto è nato nel 2000 e ha raggiunto migliaia di scuole di 150 Paesi. Finora sono stati piantati circa 4 milioni di alberi ma l’obiettivo è quello di piantare 100 milioni di alberi entro la fine del 2017. ENO Tree Planting Day è stato scelto come sfondo integratore perché il burattino Pinocchio prima di divenire bambino era di legno ed il legno deriva dagli alberi e dal rispetto della natura. Dunque Pinocchio 2.0 favorisce l’educazione ambientale ed è in continuità con il progetto Piccoli ecologisti con la scuola dell’infanzia eTwinning Braila, RomaniRomania http://www.descrittiva.it/calip/0910/etw-piccoli-ecologisti.htm e le altre scuole europee partner in eTwinning.
- eco-schools che è uno dei programmi internazionali della Foundation For Environmental Education
-FEE- per l'educazione, la gestione e la certificazione ambientale. Con più di 14 milioni di studenti e oltre 40000 scuole iscritte è il programma di educazione alla sostenibilità più realizzato al mondo.
- Ambiente ed Arte dove l’arte è intesa anche come rispetto estetico dell’ambiente. In particolare si prevedere una riqualificazione degli ambienti interni ed esterni della scuola con interventi di tipo estetico.

DOCUMENTAZIONE ON LINE
http://www.descrittiva.it/calip/1516/percorso_eno.htm - http://www.descrittiva.it/calip/1415/percorso_eno.htm - http://www.descrittiva.it/calip/1415/eTwinning-2015.htm - http://www.descrittiva.it/calip/1415/spring2015.htm - http://blog.edidablog.it/edidablog/segnidisegni/

How long has your project been running?

2010-08-30 22:00:00

Objectives and Innovative Aspects

 conoscere, padroneggiare e confrontare i media comunicativi a livello personale e sociale;
 imparare a confrontare le proprie idee con quelle degli altri per decidere insieme;
 esplorare, scoprire, sistematizzare, simbolizzare le conoscenze sulla realtà naturale;
 innovare la didattica delle materie scientifiche;
 stimolare gli insegnanti all’uso delle ICT;
 formulare ipotesi e previsioni relative ai fenomeni osservati e verificarli;
 conoscere le caratteristiche di terra, aria, acqua, fuoco;
 operare classificazioni tra oggetti;
 lavorare con elementi e vari materiali per sviluppare manualità ed affinare differenti percezioni;
 stabilire relazioni temporali, causali logiche;
 passare dall’esplorazione senso-percettiva alla rappresentazione simbolica del vissuto;
 incrementare consapevolezza e sensibilità nei confronti dell’ambiente;
 usare diverse tecniche espressive e comunicative;
 sviluppare la capacità di lavorare in gruppo, di negoziare e di cooperare;
 sviluppare capacità espressive ed artistiche attraverso la costruzione di oggetti, l’invenzione di storie, il disegno, la pittura collegate con le attività di robotica.
 utilizzare in forma corretta e creativa le TIC

MEZZI USATI:
- piattaforma eTwinning
- riuso di materiale di riciclo
- realizzazione di un orto

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
 cura delle varie fasi del progetto;  interazione nell’ambiente istituzionale ANSAS eTwinning http://www.etwinning.net/it/pub/index.htm - http://new-twinspace.etwinning.net - http://twinblog.etwinning.net/pinocchio/  cura e gestione della mailing eTwinning Lazio, del blog http://blog.edidablog.it/edidablog/etwinning-lazio/ e di spazi on line quali http://www.descrittiva.it/calip/1415/percorso_eno.htm Spring Day http://www.descrittiva.it/calip/1415/spring2015.htm - http://www.descrittiva.it/calip/1415/eTwinning-2015.htm  raccordo con le colleghe dei tre ordini scolastici del istituto comprensivo in cui si è realizzato il progetto;  ponte con il micro percorso salva la goccia;  condivisione di micro percorsi ponte con il progetto Erasmus+;  raccordo con il personale del corpo forestale, raccolta e pubblicazione della documentazione http://www.descrittiva.it/calip/1415/percorso_eno.htm  organizzazione delle attività relative ai progetti: Eno tree ed Eco schools;  incontro telematici con gli altri ambasciatori eTwinning del Lazio e nazionali;  contatti in via telematica con altre scuole italiane, straniere;  raccordo con l’unità centrale per la festa di compleanno eTwinning  ricerca di sitografie utili per la realizzazione dei percorsi educativi-didattici e loro condivisione con i partner di progetto;  coinvolgimento dei genitori per la realizzazione dell’orto @ scuola
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

Le classi coinvolte dell’Istituto comprensivo di Latina a.s. 2014/2015:
- Scuola dell’infanzia Plesso di Via Cilea
- Scuola dell’infanzia Plesso di Via Cimarosa (9 sezioni)
- Scuola primaria: classi prime, seconde, terze, quarte e quinte
- Scuola secondaria di primo grado: classi prime, seconde e terze
Partecipano, inoltre, alla rete informale di progetto le seguenti scuole:
- Scuole partners EUN + eTwinning +
- Scuole in ospedale Gaslini di Genova, Niguarda e San Carlo di Milano

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
More than 6 years
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Other
Is your project economically self sufficient now?: 
Yes
Since when?: 
2010-08-30 22:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
No
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Che è possibile realizzare un ponte tra l'ambiente reale (qual è, per esempio, l'orto), quello fantastico (dei racconti, delle favole e delle storie in generale) e virtuale (come quello che si realizza mediante gemellaggi elettronici)

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Monselice, Pd

Organization

Organization Name: 
IIS J.F. Kennedy
Organization Type: 
School
Specify: 
Progetto laboratorio di Fisica a scuola, lezioni in classe

Project Coordinator

Name and Surname: 
ALFONSO DAMBROSIO
Address: 
via vallesella , 28
Telephone: 
3926666662
E-Mail: 
alfonsodambrosio@professionistiscuola.it

Website

https://www.facebook.com/byoeg

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education up to 10 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

E' possibile fare coding per creare giochi scientifici o meglio dei serious games?
utilizzando il software oper Scratch 2.0 studenti di prima e seconda superiore, indirizzo tecnico agrario, si sono cimentati nella creazione di giochi per studiare la geometria e per gamificare attività scientifica (Fisica). Con il progetto sono stati usati anche Lego Wedo e Picoboard.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Il progetto partito ad ottobre 2014 è stato incentrato sul game coding.
Con il software Scratch sono state creati giochi interattivi scientifici, utilizzati in metodologia Inquiry based soprattutto nella fase engage (stimolo ad un problema) ed explore (esplorazione e conduzione di esperimenti simulati).
Gli alunni hanno prima imparato ad usare il software creando figure geometriche e ragionando su angoli e perimetri.
Qui alcuni esempi
https://scratch.mit.edu/projects/65423696/
https://scratch.mit.edu/projects/65424734/
https://scratch.mit.edu/projects/65420696/
https://scratch.mit.edu/projects/66141222/
https://scratch.mit.edu/projects/66148112/
https://scratch.mit.edu/projects/66157286/
le simulazioni, sebbene semplici sono state utilizzate insieme a Geogebra per introdurre la geometria piana, argomento poco affrontati nel biennio di un istituto tecnico agrario. il software è stato utilizzato come facilitatore di integrazione anche con alunni Bes e Dsa.
Gli alunni hanno poi preso confidenza con il programma ed hanno creato anche giochi interattivi (si veda allegato)
Questi programmi sono stati poi utilizzati ed in parte modificati in incontri pomeridiani domenicali svolti con la cooperativa sociale la Fucina delle Scienze, dove bambini dai 7 a 10 anni hanno sperimentato con i miei studenti di 14 15 giochi ed attività con Scratch.
Sono state acquistate, poi, alcune postazioni Lego Wedo e Picoboard e con essi sono stati creati semplici giochi interattivi
Un esempio è qui riportato
https://scratch.mit.edu/projects/68332730/
I ragazzi (sia da 7/10 anni che gli alunni di 14 e 15 anni) hanno studiato lo spettro sonoro di alcuni corpi (pallina che rimbalza, voce umana), ragionando su volume e decibel, su errori di una misura.
Con il lego Wedo sono state create esperienze che hanno indagato la motricità fine e tese a discutere di argomenti quali energia eolica (il mulino a vento), l'energia termica (un macchina ), il pendolo e le sue oscillazioni.
Sono numerose le attività esplorate e create (non ultimo lo studio della potenza del motore di un auto su pavimento, terreno, sabbia o le leggi di ohm con Picoboard)
I giochi sono stati utilizzati anche per singole attività (es probabilità, vettori, gravitazione universale)
Ad oggi il progetto confluesce nella sperimentazione BYOEG
che vede impegnati docenti in 5 regioni italiane su 3 ordini di scuola, in un percorso IBSE su calore e temperatura, testando 11 giochi creati dai docenti

How long has your project been running?

2014-09-29 22:00:00

Objectives and Innovative Aspects

Stimolare i ragazzi a lavorare in gruppo, per scoperta
"gamificare" una attività scientifica
Esplorare fenomeni acustici ed elettrici utilizzando il sensore Picoboard
creare giochi ed attività scientifiche con Scratch
Conoscere le proprietà dei poligoni e delle figure geometriche
Saper realizzare semplici giochi di meccanica (cinematica e dinamica)
Esplorare giochi di fisica con Scratch e relizzare semplici giochi ex novo

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
L'utilizzo e la realizzazione di giochi si è rilevato sicuramente un facilitatore iconico e procedurale. Anche gli studenti meno motivati a studiare una disciplina "dura" come la fisica, hanno intrapreso con entusiasmo una sua esplorazione attraverso i giochi. L'utilizzo della piattaforma Picoboard ha poi permesso esperienze non sempre realizzabili con la strumentazione scolastica (luminosità di una lampada, acustica, resistenze. I ragazzi sono più motivati a fare scienze in questo modo perchè imparano giocando, creando quiz, giochi interattivi, con punteggi e livelli
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

Il progetto ha coinvolto classi di prima e seconda superiore (40 studenti) e bambini da 7 a 10 anni presenti in attività domenicali (circa 30 totali).
il progetto è ancora in essere

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
Less than 1 year
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Grants
Specify: 
con la Fucina delle Scienze (cooperativa sociale)
Is your project economically self sufficient now?: 
No
Since when?: 
2015-06-29 22:00:00
When is it expected to become self-sufficient?: 
2016-01-30 23:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
Yes
Where? By whom?: 
Attività domenicali con la cooperativa la Fucina delle Scienze
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Esplorare l'uso di sensori elettronici, stimolare i ragazzi ad una cultura scientifica utilizzango i videogiochi

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
In alcuni casi l'uso di coding complessi che prevedesso arrays Non sono stati utilizzati però giochi con sfondi scorrevoli 8sono stati provati ma il fine non è creare giochi ad altà grafica, ma piuttosto fortemente didattici)
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
In futuro si vuole creare un progetto mirato ad alunni della primaria (sono già avviati contatti con 4 /5 docenti sparsi per l'Italia, utilizzando un gruppo facebook) e stimolarli alla creazione di giochi scientifici, impara giocando! L'utilizzo di picoboard, poi, permette ai bambini di familiarizzare con l'elettronica ed insieme ai lego wedo di interagire fisicamente con il gioco creato. E' in essere anche un progetto di fisica e sport, dove utilizzando Scratch e il software Kinect si vogliono creare attività ludiche dove il movimento è il soggetto principale (e quindi ragionare su calorie, su attività fisica etc.). Con il software Kodu, poi, si vuole creare un serious game strutturato per lo studio delle Scienze e la biologia utilizzando il Pianeta Marte
Subscribe to RSS - scienze