Blog

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Frosinone/Lazio

Organization

Organization Name: 
Istituto Comprensivo Frosinone 4
Organization Type: 
School
Specify: 
Istituto Comprensivo Frosinone IV

Project Coordinator

Name and Surname: 
Sonia Gabrielli
Address: 
Aldo Moro, 47
Telephone: 
3474439421
E-Mail: 
webbussolascuola@gmail.com

Website

http://classeacolori.blogspot.it/

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education up to 10 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Integrare l'attività didattica esperenziale e collaborativa con un ambiente on-line dove ampliare e personalizzare gli spazi di apprendimento. Integrare strumenti tradizionali e tecnologie, permettere a ciascun alunno di esprimersi secondo le proprie attitudini e abilità.
Il progetto lavora sulle competenze in modo trasversale permettendo agli alunni di riconoscere e ricostruire l'unitarietà culturale. Lo fa ancorato al presente di cui utilizza strumenti e forme comunicative. Lo fa personalizzando e quindi includendo grazie alla varietà di forme comunicative e strumenti che integrano tradizione ed innovazione. Permette sviluppo di atteggiamenti positivi, autonomia, responsabilità. Promuove consapevolezza, indipendenza, interazione, iniziativa, creatività, etica, con allegria.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Il progetto http://classeacolori.blogspot.it/ del gruppo di insegnanti delle classi 5^A,B,C, prende avvio sin dalla prima classe di scuola primaria integrando all'attività in aula ambienti on-line dove ampliare gli spazi di apprendimento; motivare gli studenti con attività innovative, nuove e interessanti; condividere e scambiare opinioni in ambito pedagogico con altri insegnanti; mostrare la pratica educativa della scuola ai genitori e al contesto locale. Un luogo virtuale condiviso per documentare processi e progetti didattici, che permette di operare con qualsiasi strumento tecnologico sul Web, integrato da attività in classe virtuale (Classroom); costituisce il diario di bordo di un cammino tra sperimentazioni didattiche, dove moltiplicare l'accesso sicuro a materiali e attivare nuovi canali di comunicazione alunni/docenti oltre l'orario di lezione (https://padlet.com/gabrielli_sonia/cicoia518hbm )

Il lavoro collaborativo e l’imparar facendo guidano la progettazione dei percorsi didattici per i bambini, tenendo sempre presente l’epistemologia delle discipline.
Il gruppo sostiene, incentiva, è palestra di abilità sociali, sviluppa le radici. L’esperienza, la manualità, la progettazione, la costruzione, si integrano perfettamente tra tecnologia e tradizione, fanno crescere le ali. Le nostre attività utilizzano le tecnologie per reperire informazioni, per visualizzare tutorial, simulazioni, video documentativi, esperimenti scientifici, modelli da costruire, viaggiare virtualmente, ascoltare musica, cantare, ballare…
Utilizziamo ambienti on-line protetti per collaborare sia in classe/laboratorio sia a casa e per scambiare risorse e materiale che non può essere pubblicato tramite il blog. Il blog è il punto di partenza per tutti gli altri nostri spazi virtuali che dilatano tempi e luoghi dell’apprendimento.
Oggi al suo interno convivono risorse diverse 2.0, un insieme di applicazioni che consentono all’utente un elevato livello di interazione e condivisione dell’informazione: incorporamento video; applet java per calendari, countdown, form per comunicare direttamente con l'insegnante, avvisi scorrevoli per alunni e famiglie; cloud per gallerie fotografiche, album che documentano e rievocano le esperienze e/o vengono utilizzate per attività da svolgere a scuola, archiviano le attività sui quaderni classe per classe; spazi deposito file e materiali per collaborare a più mani; bacheche Pinterest per il laboratorio matematico, quello scientifico, quello storico-geografico ed artistico-musicale; link al sito di informazione scolastica BussolaScuola con servizio RSS all'interno del Blog; tag per classe, anno, disciplina; possibilità di condividere post su social network Twitter, Facebook, Pinterest (per i genitori presenti in rete). In tale ambiente si impara in molti modi diversi contemporaneamente con le nuove tecnologie che diventano strumento quotidiano per un apprendimento personalizzato.

How long has your project been running?

2012-09-01 00:00:00

Objectives and Innovative Aspects

Realizzare una didattica innovativa per competenze; integrare strumenti tradizionali e tecnologie,strumenti per un apprendimento personalizzato e mezzi per condividere e collaborare;permettere a ciascun alunno di esprimersi secondo le proprie attitudini e abilità; familiarizzare con l'utilizzo delle risorse web 2.0;recuperare immagine,disegno, fotografia e grafica come elementi di comunicazione e documentazione; mostrare la valenza interdisciplinare di ciascuna esperienza; comprendere come ogni prodotto possa essere modificato,riorganizzato,secondo una visione flessibile vicina ai modi della scrittura elettronica,adeguata ai nuovi sistemi di trasmissione di contenuti e conoscenze; cogliere nell'archiviazione di esperienze e materiali la possibilità del recupero ed il valore della memoria; offrire contenuti didattici e spunti di lavoro, attività di recupero/arricchimento,archivi di risorse fruibili e riutilizzabili dai docenti. Raggiungimento obiettivi attraverso didattica esperenziale, laboratoriale, collaborativa che mira alle competenze e procede dal semplice al complesso,dal superficiale al profondo,dall'isolato all'integrato. Essa mette al centro del processo educativo un alunno attivo,che svolge ricerca rispettando i principi epistemologici delle discipline;si avvale delle tecnologie e del web che permettono di aumentare la realtà da esplorare estendendo lo spazio fisico dell'aula,di scoprire le possibilità,le forme ed i limiti della comunicazione in rete. Il progetto lavora sulle competenze in modo trasversale permettendo agli alunni di riconoscere e ricostruire l'unitarietà culturale. Lo fa ancorato al presente di cui utilizza strumenti e forme comunicative. Lo fa personalizzando e quindi includendo, grazie alla varietà di forme comunicative e strumenti che integrano tradizione ed innovazione. Permette sviluppo di atteggiamenti positivi, autonomia, responsabilità.Promuove consapevolezza, indipendenza, interazione, iniziativa, creatività, etica, con allegria.

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
Crescente competenza tecnologica da parte degli alunni, quotidiana educazione alla multimedialità ed alla comunicazione non relegata alle attività di laboratorio informatico. Maggiore e miglior coinvolgimento degli alunni, aumentata motivazione. Gli alunni hanno dimostrato le loro competenze nel tempo: hanno colto la ricchezza del gruppo, dove i singoli mettono a disposizione i propri talenti e le proprie abilità. Hanno acquisito, per questo, maggiore autostima e sicurezza. Sono stati in grado di gestire ed organizzare piccoli eventi come la diretta con la radio locale RadioDay, uno stand espositivo presso la città educativa di Roma di Fondazione Mondo Digitale per la sesta giornata della Phyrtual Innovation Week, la mostra delle buone pratiche didattiche di scuole e associazioni del territorio. Hanno fornito informazioni ai visitatori di tutte le età e spiegato le attività svolte a scuola, sono stati in grado di presentare i progetti ideati davanti centinaia di persone. Un alunno ha prodotto autonomamente un video per guidare i compagni nel primo accesso alla SuiteGoogle for Education che utilizziamo nel nostro istituto; creato alias per permettere ad alcuni compagni di lavorare con Prezi. Sono riusciti a giungere ad un buon grado di esposizione slegata dalla conoscenza di informazioni fornite dal libro di testo, hanno sviluppato senso critico nei confronti delle fonti di informazione che utilizzano analizzandole e confrontandole. La didattica laboratoriale centrata sul lavoro di gruppo e sul protagonismo attivo dei bambini, ha favorito lo sviluppo di numerose competenze. Ne è risultata migliorata anche la professionalità dei docenti che attraverso la documentazione riflettono sulle esperienze realizzate e sui processi attivati. Costante e particolareggiata informazione alle famiglie su quanto attivato dalla scuola, sulle attività che svolgono i figli, sulle esperienze anche extracurricolari vissute: ciò permette un maggior coinvolgimento della famiglia stessa, mostrando la pratica educativa della scuola ai genitori e al contesto locale. Personalizzazione e dunque inclusione grazie alla varietà delle esperienze e degli strumenti utilizzati. I gruppi classe comprendono problematiche e difficoltà diverse: ROM, bambini di origine straniera che stanno imparando l'italiano come L2, handicap, svantaggi socio-culturali, comportamentali, DSA. L'efficacia del progetto viene valutata attraverso: valutazione di atteggiamenti, comportamenti, abilità e competenze acquisite; osservazioni sistematiche, rubrica di valutazione con i livelli di abilità e conoscenze relativi alle competenze, metariflessione attraverso la documentazione sul blog di classe, autovalutazione degli alunni, verifiche bimestrali di istituto, report di valutazione complessiva del progetto rispetto all'attuazione ed ai risultati raggiunti.
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

Il blog registra quasi 70.000 visualizzazioni di pagina mensili, il team dei docenti riceve e-mail di altri insegnanti e alcuni genitori che utilizzano il blog come fonte di ispirazione didattica o per consultare e riutilizzare, adattandolo, il materiale condiviso. I visitatori comunicano con l'insegnante attraverso l'apposito form, consultano le risorse ed i materiali. In aula il blog è il mezzo con il quale utilizzare audiovisivi, immagini, fotografie, giochi e simulazioni durante le attività. Gli alunni inseriscono nel blog i materiali prodotti mentre i docenti documentano esperienze e processi per la metariflessione. Il blog si è arricchito anche del contributo delle insegnanti tirocinanti (tirocinio diretto) ospitate all'interno delle nostre classi che hanno condotto interessanti percorsi didattici integrati nel progetto didattico complessivo della scuola.

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
More than 6 years
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Other
Specify: 
non finanziato, per ora a costo zero
Is your project economically self sufficient now?: 
Yes

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
No
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Il blog registra quasi 70.000 visualizzazioni di pagina mensili, il team dei docenti riceve e-mail di altri insegnanti e genitori. Il materiale didattico condiviso viene consultato e riutilizzato, adattandolo. I docenti registrano un miglioramento della professionalità poiché,attraverso la documentazione, riflettono sulle esperienze realizzate e sui processi attivati. Il blog permette una costante e particolareggiata informazione alle famiglie su quanto attivato dalla scuola, sulle attività che svolgono i figli, sulle esperienze anche extracurricolari vissute, un maggior coinvolgimento della famiglia stessa, mostrando la pratica educativa della scuola ai genitori e al contesto locale. Personalizzazione, e dunque inclusione, grazie alla varietà delle esperienze e degli strumenti utilizzati. Maggiore e miglior coinvolgimento degli alunni, aumentata motivazione grazie ad un apprendimento partecipato che genera allegria. Un gruppo di alunni è stato in grado di gestire autonomamente l'esperienza come standisti durante l'evento di Fondazione Mondo Digitale "Città Educativa di Roma, 8 ottobre 2016, LE BUONE PRATICHE DI INNOVAZIONE NELLA DIDATTICA" raccontando ai visitatori le pratiche didattiche e gli strumenti utilizzati a scuola. Hanno poi replicato l'esperienza raccontando all'emittente radiofonica locale, Radio Day, gli ambienti di apprendimento utilizzati, le attività didattiche con strumenti digitali che svolgono a scuola ed accogliendo i visitatori nei giorni dell'open day.

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
La fase di avvio in prima elementare ha richiesto il supporto delle famiglie perché l'accesso ad internet di bambini così piccoli deve essere affiancato dall'adulto. Non tutti gli alunni avevano un pc e/o un collegamento alla rete. Questa difficoltà si è ridotta con il trascorrere degli anni anche se ancora qualche alunno non può connettersi da casa. Abbiamo subito dei furti a scuola che ci hanno costretto a ricominciare con strumentazioni personali prima, con tecnologia arrivata grazie a finanziamenti ricevuti in seguito a presentazione di progetti, partecipazioni a concorsi, donazioni. Questo ci ha costretto ad utilizzare una varietà di strumenti tecnologici, sistemi operativi, hardware che ci hanno reso molto flessibili ed adattabili.
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
I ragazzi sono in uscita dalla scuola primaria ma la maggior parte continuerà il percorso formativo nell'Istituto Comprensivo che vedrà la realizzazione di un atelier creativo all'interno del quale svolgere attività di tinkering, prototipazione, stampa 3D e taglio laser con le quali sono entrati in contatto durante la partecipazione alle iniziative ed agli eventi con Fondazione Mondo Digitale.

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Ravenna

Organization

Organization Name: 
I.C. Valgimigli
Organization Type: 
School

Project Coordinator

Name and Surname: 
Francesca Balzani
Address: 
via Calabria, 13
Telephone: 
3493854907
E-Mail: 
balzanifrancesca@gmail.com

Website

https://francescabalzani.wordpress.com/

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education from 11 to 15 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

La didattica va sul blog, un modo accattivante per coinvolgere i ragazzi nella formazione avvicinando anche i gli alunni DSA e permettendo loro di diventare protagonisti del loro sapere.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Il blog nasce come esigenza didattica per poter affrontare l'insegnamento in un mondo sempre più tecnologico.
Ogni estate organizzo un percorso didattico da affrontare l'anno seguente con le mie classi e predispongo le lezioni sul sito in modo che vi prevedano momenti frontali, momenti di collaborazione, l'uso di nuovi software, video e app.
Una volta preparate le lezioni riesco a svolgerle in classe grazie alla presenza della LIM. Inoltre dove il percorso lo prevede pubblico il materiale prodotto dai ragazzi durante il lavoro svolto.
In questo modo si viene a creare un archivio di sapere a cui i ragazzi sanno di poter sempre accedere sia durante l'anno che una volta usciti dalla scuola.
In questo modo potranno testimoniare a chi incontreranno del lavoro svolto.
Inoltre il lavoro è visibile sia dai colleghi miei ma anche loro, gli altri alunni, e dalle loro famiglie.

How long has your project been running?

2014-01-30 23:00:00

Objectives and Innovative Aspects

Obiettivo del mio sito è quello di avvicinare i ragazzi alle nuove tecnologie per mostrare come queste possano essere loro di aiuto nella vita scolastica ma non solo e che quindi non debbano essere usate solo come strumento di svago. Inoltre vorrei renderli autonomi nella costruzione del loro sapere. Ogni lezione in cui introduco un nuovo strumento tecnologico è seguita da un vero e proprio momento formativo di informatica, pur non essendo la mia materia, in cui spiego loro come utilizzare quel determinato strumento. La tappa successiva è quella di chiedere loro di preparare a turno delle lezioni su argomenti nuovi da proporre in classe ai compagni. In questo modo, turnandosi, verifico nei miei alunni sia il contenuto di quanto hanno studiato e propongono alla classe in veste di prof. per un giorno, sia la loro autonomia nell'uso del nuovo strumento informatico.

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
Quello che mi sono prefissata è di accompagnare i miei alunni all'ingresso della scuola superiore con un bagaglio di conoscenze e competenze pratiche tali da permettere loro di affrontare con successo il nuovo percorso. I criteri di valutazione non possono essere matematici o scientifici ma sono inerenti alla pratica quotidiana del mio mestiere. I ragazzi hanno la mia mail e spesso sono loro di supporto non solo in classe ma anche da casa. Quotidianamente verifico le loro conoscenze e abilità facendo loro produrre materiale didattico come: presentazioni, video, file audio e quant'altro la lezione preveda.
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

I miei alunni sono 'costretti' a visitare il sito perché molti esercizi, materiali, appunti, lezioni che loro devono svolgere a casa sono scaricabili dal sito. Inoltre nell'arco di questi due anni il sito ha raggiunto 22mila visualizzazioni avendo raggiunto quasi 9mila visitatori in tutto il mondo, in particolare in Italia, Stati Uniti e Svizzera. Chiunque accede può scaricare il materiale prodotto e riutilizzarlo come meglio crede.

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
More than 6 years
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Other
Specify: 
Scuola media inferiore Valgimigli
Is your project economically self sufficient now?: 
Yes
Since when?: 
2014-01-30 23:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
No
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Le lezioni sono online e scaricabili da tutti. I lavori dei ragazzi possono essere di spunto per altri insegnanti. Io credo fermamente nella democraticità del web. Mi piace pensare che, come io nella mia carriera ho tratto ispirazioni da lavori di altri colleghi che ho incontrato navigando, anche io con il mio lavoro posso essere stata di aiuto ad altri.

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
Gli ostacoli maggiori sono stati di tipo tecnologico. I ragazzi infatti, nonostante molti studiosi li definiscano 'nativi digitali' sono molto lontani dal padroneggiare le tecnologie. Spesso sanno utilizzare alcuni social network ma solo in modo superficiale e senza conoscere le conseguenze del loro comportamento online. Le famiglie inoltre, anche se hanno genitori abbastanza giovani, lasciano i ragazzi soli di fronte alle nuove tecnologie (pc, smartphone, tablet) soprattutto per incompetenza tecnologica. Con le classi devo quindi partire da una alfabetizzazione tecnologica di base e solo alcuni riescono poi a seguirmi nell'uso totalmente autonomo dei software che propongo. L'altro grande problema sono le tecnologie messe in campo dalla scuola. Nell'Istituto in cui lavoro non ci sono supporti informatici adeguati: LIM vecchie, collegamento intermittente, mancanza di antivirus adeguati.
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
Ho due progetti che mi stanno particolarmente a cuore. Vorrei creare due laboratori nella mia scuola rivolti a due categorie differenti. In primis ai miei alunni DSA, che, assieme ai loro genitori, vorrei accompagnare in un percorso di scoperta e utilizzo delle tecnologie assistive che potrebbero essere la svolta per un approccio di successo e gratificante al mondo della scuola. Inoltre vorrei coinvolgere in generale i genitori dei miei alunni perché, una volta conosciute le tecnologie didattiche adoperate in classe, possano essere realmente di sostegno e aiuto ai figli.

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Bisignano – Cosenza - Calabria

Organization

Organization Name: 
Scuola
Organization Type: 
School

Project Coordinator

Name and Surname: 
ORNELLA GALLO
Address: 
via guardia 39 bisignano
Telephone: 
3459773578
E-Mail: 
ornellatime@yahoo.it

Website

http:// www.checlasse.jimdo.com

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education up to 10 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Laboratorio blog - “Il blog va a scuola”- quale veloce luogo di scambio di esperienze e di
possibili sviluppi, luogo di incontro virtuale, che facilita l'apprendimento collaborativo tra gli
utenti e la creazione di comunità virtuali basate sulla condivisione di un interesse comune.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Non avrei mai pensato di aprire un blog didattico per la mia classe ed ora non saprei come
farne senza, per il supporto, l’aiuto, il valore aggiunto che fornisce quotidianamente al mio
lavoro suggerendomi nuovi percorsi didattici e facendomi intraprendere nuove strade che
tendono a colmare quello scollamento che spesso si avverte tra scuola e mondo esterno.
Desidero condividere questa esperienza perché anche altri possano trovare, nell’uso del blog
nella didattica, nuove motivazioni e prospettive per la propria professione docente,
intraprendendo nuovi percorsi personali e sviluppando nuove idee. cercherò di esporre le
motivazioni che mi hanno spinto a costruire un blog didattico per la mia classe e di come
questa esperienza possa essere replicabile da chiunque, senza la necessità di costose tecnologie
o particolari competenze di tipo informatico. Descriverò la mia esperienza, cercando di
trasmettere le sensazioni, le emozioni che ho provato nel veder crescere il blog che, giorno
dopo giorno, prendendo forma è diventato punto di riferimento e compagno in un cammino di
crescita comune anche per i genitori e gli alunni della mia classe. Un e portfolio delle
competenze e delle esperienze, un diario di bordo, un valido aiuto per gli alunni assenti, un
contenitore di risorse didattiche, multiformi aspetti che hanno consentito di creare un ponte tra
la scuola e le famiglie. Il blog è uno strumento per aumentare l’ascolto delle voci dei propri
alunni, dare un pubblico per chi scrive, che significa motivare a scrivere ed inoltre, come afferma lo stesso Ford : “ Impegnarsi in un weblog aiuta gli studenti a rendersi conto che
stanno dando un contributo al corpus di conoscenza che costituisce Internet”. L’idea di aprire
un blog, anche se inizialmente non lo sapevo ancora, è scaturita da una serie di esigenze; la
necessità era quella di trovare uno strumento che permettesse:
1. ai genitori di essere più informati sull’attività didattica dei propri figli in modo da poterli
maggiormente supportare nei compiti assegnati per casa;
2. evitare da parte degli alunni dimenticanze nel portare a termine i lavori assegnati a cadenza
settimanale. Da parecchi anni mi interesso e sono promotore dell’introduzione delle nuove
tecnologie nella scuola e nell’attività didattica ed è quindi in questo ambito che ho ricercato
una soluzione al problema. Da una breve indagine, sono venuto a conoscenza che 23 famiglie
su 25 hanno accesso, a casa o al posto di lavoro, ad un computer con connessione ad internet e
quindi ho pensato che “la Rete” fosse la modalità per rimanere in contatto e dato che c’era
bisogno di uno strumento semplice ed immediato, alla portata di tutti, versatile e di facile
gestione, ho deciso di aprire un blog per la mia classe. il blog si configura come un nuovo
media che permette a chiunque di pubblicare qualsiasi contenuto in una pagina web. Il tipo di
comunicazione che adotta è orizzontale e non mediata, tra singoli che hanno la possibilità di
confrontarsi e discutere di qualsiasi argomento. È una modalità di comunicazione democratica
e pluralista che consente la formazione di abilità quali l’espressione, la comunicazione, la
condivisione, la rappresentazione delle conoscenze in relazione alle diverse aree del sapere,
favorendo un atteggiamento costruttivo e positivo nei confronti delle esperienze scolastiche
con l’assunzione di responsabilità individuali. Tali caratteristiche, fanno del blog e del suo
utilizzo in chiave didattica, un valido strumento per promuovere un processo di apprendimento
attivo che si integra totalmente con le modalità di applicazione di una didattica costruttivista.
Attualmente il blog viene gestito da me e dagli alunni, attraverso l’utilizzo di una postazione
multimediale in classe fornita di LIM.

How long has your project been running?

2009-11-29 23:00:00

Objectives and Innovative Aspects

Il blog risulta essere strumento privilegiato per una didattica costruttivista proprio per le
caratteristiche che lo contraddistinguono e le modalità di lavoro che richiede. A. Calvani
evidenzia i punti forti di una didattica costruttivista: “ I concetti principali che caratterizzano
l’attuale costruttivismo possono essere ricondotti a tre; la conoscenza è prodotto di una
costruzione attiva del soggetto, ha carattere “ situato” , ancorato nel contesto concerto, si
svolge attraverso particolari forme di collaborazione e negoziazione sociale”.
L’alunno acquisisce competenze nell’uso degli strumenti di comunicazione on line, competenze di
tecniche comunicative (necessarie per l’efficacia e la comprensione di un messaggio), capacità
di relazionarsi (accettazione e rispetto dei pari), percezione del gruppo, senso di responsabilità,
spirito collaborativo. Attraverso il blog l’alunno diventa esperto nell’analisi di informazioni
rilevanti, nel raccogliere e vagliare con senso critico materiali e siti, confrontare ipotesi,
sviluppare pensiero critico e argomentativo.

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
Gli effetti prodotti e documentati dall’uso del blog in classe sono molteplici. In particolare è stato favorito l’uso non passivo di internet, la possibilità di cogliere le profonde interconnessioni delle informazioni, la ricerca e la selezione di materiali, l’analisi critica delle informazioni, la condivisione di progetti con altre scuole o altre comunità educative, lo scambio di informazioni, una diversa interazione con il docente, l’autovalutazione dell’apprendimento. E’ aumentata la visibilità dei lavori svolti all’interno del gruppo classe. Se opportunamente seguito può diventare un ottimo strumento per il feedback. Leggere regolarmente il blog della classe diventa un modo immediato per valutare il livello di apprendimento e il progresso degli studenti: una sorta di “storico” del processo cognitivo, in cui cogliere eventuali difficoltà incontrate. Attraverso il blog ci si avvicina maggiormente alla personalità dei singoli studenti, si è in grado di conoscere i loro interessi e le loro esigenze formative. In tal modo il docente può strutturare l’attività in modo “dinamico”, apportando ritocchi, se necessario per andare incontro alle reali esigenze della classe. Altro vantaggio non trascurabile, grazie alla sua estrema facilità in quanto non richiede specifiche competenze tecnico-informatiche, il blog favorisce la comunicazione digitale e diventa una buona occasione per acquisire competenze in ambito informatico. Per identificare e comprendere l’impatto della sperimentazione si può partire da un diagramma di flusso che rappresenta la relazione logica e la concatenazione operativa tra gli elementi della ricerca che possono essere osservati e analizzati.
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

Attori di questo processo innovativo sono, prima di tutto gli alunni, che si occupano dell’aggiornamento
di alcune rubriche presenti nel blog. Saranno suddivisi in macro e micro gruppo, cercando di favorire la
partecipazione di tutti e di ciascuno. Regista dell’intero percorso è l’insegnante Ornella Gallo, ideatrice
e webmaster del blog.

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
More than 6 years
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Other
Specify: 
Scuola Primaria Collina Castello classe III
Is your project economically self sufficient now?: 
Yes
Since when?: 
2009-11-29 23:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
Yes
Where? By whom?: 
In altre realtà scolastiche
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Ci sono vari motivi che possono spingere un docente ad aprire un blog.
Il docente può essere interessato a condividere con i colleghi le proprie esperienze di
insegnamento o può essere spinto al confronto dalla necessità di capire come affrontare una
serie di problemi pratici. In altri casi il docente usa il blog come un mezzo per comunicare con
gli studenti ed "estendere" l'attività didattica fornendo esercizi, materiali e così via.
Dall'altro lato anche lo studente può ottenere dei vantaggi dall'uso del blog.
Può utilizzarlo come ambiente per sperimentare e per confrontarsi con sé stesso e con gli altri.
Attraverso la scrittura, infatti, può migliorare le sue capacità di comunicazione e di critica.
Il blog inoltre può essere usato come una sorta di "vetrina", in cui lo studente raccoglie ed
espone le sue esercitazioni e i suoi lavori. Ecco, pensiamo di poter offrire ad altri soggetti tutto
questo!

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
La prospettiva che il blog in un futuro potesse essere usato anche dagli alunni per l’inserimento di testi, notizie ed immagini, con un’interfaccia semplice e accompagnata da istruzioni in italiano, ha fatto sì che la mia scelta ricadesse su un servizio free e di facile utilizzo; ecco perché ho deciso di utilizzare il dominio jimdo. Affinché l’uso del blog non fosse occasionale, si rendeva opportuno che facesse parte della classe e quindi bisognava provvedere ad allestire l’aula con l’attrezzatura necessaria: computer con connessione ad Internet, scanner e stampante.
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
Implementando l’uso della LIM, si potrebbero creare dei learning object costruiti sia per la propria classe ma anche distribuiti in Internet e resi fruibili a tutta la comunità di apprendimento, questi potranno consistere in lezioni della LIM registrate e creazione di unità didattiche multimediali con l’uso di specifici software . · Creare gemellaggi online con altre classi prevedendo la condivisione della LIM in rete, andando a formare delle classi virtuali nelle quali gli insegnanti possano svolgere attività didattiche anche con alunni geograficamente distanti; mantenendo e costruendo relazioni con l’uso di un apposito blog.

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Francavilla Fontana Brindisi /Puglia

Organization

Organization Name: 
2 Istituto Comprensivo
Organization Type: 
School

Project Coordinator

Name and Surname: 
Angela Gatti
Address: 
Via Capitano di Castri ,25
Telephone: 
+393805430181
E-Mail: 
gatti.angela@gmail.com

Website

http://kidblog.org/class/AngelaGatticlass/posts

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education up to 10 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Con il blog di classe la nostra aula non ha più pareti...ma spazi web infiniti.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Il Kid Blog di classe si propone il fine di annotare le esperienze didattiche piú significative riguardanti le attività di classe e rivederle e riesplorarle ,per rendere piú accattivanti e coinvolgenti le lezioni di logica , di matematica di geografia, di informatica...ecc..rivolte agli alunni della V classe di scuola primaria.
Esso é una sorta di "Diario di bordo" ,nella fattispecie un " Web magazine" , o sinteticamente " WEBZINE", di cui gli alunni, in gruppo o individualmente, possono avvalersi ,per registrare le esperienze che, man mano si realizzeranno , le impressioni ,le idee, i commenti sui percorsi didattici diversificati , realizzati in classe con l'uso di strumenti innovativi. In questo spazio web ,gli alunni potranno condividere tra di loro o con genitori, parenti , amici ed altre classi...le molteplici attività svolte nella classe ,fisiche superando le pareti fisiche, raggiungendo la socialità globale
In questo modo gli alunni potranno improvvisarsi piccoli" reports", giornalisti in erba, e potranno realizzare piccole cronache, presentazioni ,web murales, video- Tutorial, mappe, ebook...insomma potranno vivere un' esperienza didattica ...indimenticabile._Il Blog di classe è stato presentato in una vetrina eccezionale : la trasmissione televisiva degli studi RAI di Saxa Rubra TiggìGulp, il TG dei ragazzi, presso gli studi televisivi del TG1 RAI, dove gli alunni i sono stati ospiti illustrando motivazioni, finalità, funzionalità del Blog di classe. Quì il link della registrazionediretta non integrale
della diretta.
https://m.youtube.com/watch?v=dq0m3ZFF-V0https://m.youtube.com/watch?v=d...

How long has your project been running?

2014-01-30 23:00:00

Objectives and Innovative Aspects

Tra gli elementi di innovazione sicuramente spiccano ,sia la volontà e la possibilità di superare i confini delle mura scolastiche e far entrare il mondo esterno in classe, sia la condivisione delle Best pratics e ancora la creatività di usare i propri strumenti pur di raggiungere la finalità didattica.
obiettivi specifici del progetto sono stati :educare gli alunni a un uso responsabile della rete; - utilizzare consapevolmente le nuove tecnologie per raccogliere e condividere informazioni; - utilizzare fonti di informazione di diverso tipo; - sviluppare atteggiamenti cooperativi e collaborativi; - avviare gli alunni all’assunzione responsabile di compiti e ruoli.
Le finalità del progetto sono state : - educare gli alunni a un uso responsabile della rete; - utilizzare consapevolmente le nuove tecnologie per raccogliere e condividere informazioni; - utilizzare fonti di informazione di diverso tipo; - sviluppare atteggiamenti cooperativi e collaborativi; - avviare gli alunni all’assunzione responsabile di compiti e ruoli.

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
Il risultato più importante è stato sicuramente la capacità degli alunni di collaborare nella progettazione e nella realizzazione di un percorso condiviso in cui ciascuno ha dato il suo contributo personale, formulando ipotesi di lavoro, ascoltando le idee altrui, impegnandosi nella risoluzione dei problemi emersi, mettendo in campo competenze personali, partecipando con interesse ed entusiasmo alle diverse attività. I bambini hanno imparato a: - raccogliere idee e ipotizzare possibili piste di lavoro attraverso brainstorming e mappe mentali; - valutare le idee emerse verificandone l’effettiva fattibilità; - riprogettare il percorso individuando soluzioni alternative; - predisporre le domande per l’intervista ai genitori- ricavare dalle interviste le parole chiave con cui hanno costruito mappe mentali personalizzate che hanno presentato ai compagni; - rappresentare attraverso il disegno il proprio immaginario sull’Expo, partendo dal materiale raccolto e visionato; - utilizzare la web radio come diario di bordo per la narrazione dell’esperienza;- realizzare podcast - scrivere didascalie e brevi testi in formato digitale; - progettare e “interpretare” un breve spot pubblicitario; video animati presentazioni...tutte attività inserite nel blog e commentate dagli utenti e fallowers.
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

Gli utenti che interagiscono sono tutti coloro che si collegano al sito del kidblog, gli studenti di tutta la classe, 21 alunni ,genitori ,parenti ,conoscenti , altre classi, docenti...perché pubblico con alcune sezioni private________________

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
Less than 1 year
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Grants
Specify: 
Classe VE anno scolastico 2014
Is your project economically self sufficient now?: 
No
Since when?: 
2015-07-30 22:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
No
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Si può imparare che se si ha la volontà ,la creatività, la competenza , la capacità, l'abilità, si può raggiungere il risultato che si ha in mente ,anche a costo zero e che
innovazione e “tradizione” possono convivere in modo equilibrato nella realizzazione di un percorso educativo-didattico

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
Gli ostacoli che si sono dovuti superare riguardano la mancanza del wi-fi ,di una rete stabile e la mancanza di strumenti mobili ,come tablet smartphone notebook che poi sono stati sostituiti da strumenti personali con la modalità del BYOD
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
Per il futuro si auspica di continuare su questa traiettoria ,di coinvolgere sempre più docenti all'uso di queste pratiche didattiche, avere una rete wifi stabile, dispositivi mobili per tutti gli alunni ,una classe 3.0 con un ambiente accogliente ,colorato ,arredato con mobili ergonomici mobili, funzionale all'apprendimento del XXI secolo.

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Campania

Organization

Organization Name: 
Liceo Scientifico Galileo Galilei- Mondragone CE
Organization Type: 
Public Institution

Project Coordinator

Name and Surname: 
Esterina La Torre
Address: 
via IV Novembre 25
Telephone: 
0823 977230- 3393535747
E-Mail: 
estest7@gmail.com

Website

http://estest7.blogspot.it/2015/07/writing-in-new-millennium.html

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education from 16 to 18 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Aiutare gli studenti a sviluppare l'abilità di scrittura in lingua straniera è diventata sempre più una sfida, oggi abbiamo però a disposizione strumenti digitali straordinari, spingere gli studenti ad usarli è la chiave per rendere interessante e coinvolgente un percorso di scrittura lungo 5 anni, gli anni del liceo, che vedranno impegnati gli alunni nell'uso di vari tool che promuoveranno l'interesse verso forme di writing creative e innovative.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Usare il blog personale è ormai abbastanza diffuso ma usare quello di ogni studente come portfolio può significare una vera sfida, creare un blog e portarlo avanti negli anni vuol dire monitorare lo sviluppo di un processo di scrittura che incoraggia e sollecita al miglioramento, che potenzia le capacità degli studenti rendendoli protagonisti nella scelta dei contenuti, nella riflessione linguistica e personale. L'idea del blog personale serve ad incoraggiare gli studenti ad utilizzare, prima di tutto, strategie di cooperative learning (quelli più tecnologicamente avanzati aiuteranno i compagni a creare il blog), a colmare il gap del digital divide (ancora presente in qualche caso); a usare con intelligenza e correttezza etica risorse online, link e citazioni.

How long has your project been running?

2014-08-30 22:00:00

Objectives and Innovative Aspects

Incoraggiare gli studenti a scrivere con interesse, scrivendo su vari argomenti scelti anche personalmente;
migliorare le competenze linguistiche in generale e soprattutto il lessico;
migliorare grammatica e ortografia;
incrementare la lettura;
favorire l'uso di strumenti online per la pubblicazione;
ricevere e dare feedback agli altri;
usare strumenti di autocorrezione (spellchecker), di pubblicazione(calameo) (comics) (newspaper)

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
Il progetto è parte integrante del curricolo di lingue straniere e viene valutato dal consiglio di classe e dal docente referente.
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

Gli studenti interagiscono tra loro e con il docente usando messaggi o google+

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
From 3 to 6 years
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Grants
Specify: 
Scuola statale
Is your project economically self sufficient now?: 
No
Since when?: 
2015-06-29 22:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
Yes
Where? By whom?: 
Da questo anno scolastico viene replicato anche per spagnolo e in altre classi.
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Come gestire le risorse didattiche online quali sono i tool online utili a coadiuvare un processo di sviluppo di abilità di scrittura.

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
I maggiori ostacoli sono dovuti alla mancanza di strumentazioni aggiornate e alle inefficienze dei servizi di internet in dotazione nelle scuole.
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
Sarebbe sicuramente produttivo uno stage di scrittura creativa magari in un paese di lingua inglese e la partecipazione a competizioni di scrittura a livello internazionale. Per realizzare questi piani ci vorrebbe un finanziamento per implementare i laboratori esistenti e una borsa di studio per il corso all'estero.

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Gorgonzola, Lombardia

Organization

Organization Name: 
Istituto Comprensivo Molino Vecchio
Organization Type: 
School
Specify: 
Il progetto a costo zero.

Project Coordinator

Name and Surname: 
Emanuela Bramati
Address: 
Via Cesare Beccaria, 8
Telephone: 
349 8735060 - 02 9511976
E-Mail: 
emabra@fastwebnet.it

Website

http://duepuntozeromolino.blogspot.it/2015/03/ecco-voi-expo -milano-2015.html

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education up to 10 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Il progetto è nato dall'esigenza di conoscere Expo Milano 2015 per presentare l'evento in contesti diversi: scuola, territorio, rete. Per la raccolta delle informazioni ci siamo avvalsi di molteplici fonti (sito di Expo, video, fotografie, materiali pubblicitari, interviste) e, per la realizzazione dei prodotti finali, abbiamo utilizzato strumenti diversi, tecnologici e non. In alcune fasi di lavoro sono stati coinvolti anche i genitori che hanno affiancato i propri figli in diverse attività.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Il progetto è nato dal percorso di formazione che ho seguito nell’ambito del progetto di ricerca-azione “Innovative Design dei processi educativi scolastici” promosso da ANP, Associazione nazionale dei dirigenti e delle alte professionalità della scuola, iniziato negli ultimi mesi del 2012, che si poneva l’obiettivo di promuovere nei docenti competenze didattiche innovative e avanzate. Al termine del percorso i docenti coinvolti, supportati da formatori del Politecnico di Milano, hanno messo a punto un metodo didattico innovativo, il Service Design Thinking, di cui è possibile prendere visione nel sito: www.innovazioneinclasse.it. Il metodo consiste in quattro fasi, Esplorare, Ideare, Sviluppare, Sperimentare, articolate in una serie di passaggi sostenuti da schede descrittive del metodo stesso e strumenti di lavoro specifici per ciascuna fase. Al termine della formazione i docenti sono stati invitati a sperimentare nella propria classe il metodo elaborato e da qui è nato il progetto “Ecco a voi… Milano Expo 2015!” portato avanti con i miei alunni di classe seconda. Dopo il lancio della “sfida” da parte dell'insegnante, i bambini hanno progettato in modalità collaborativa l'intero percorso, lavorando a gruppo intero, in piccolo gruppo, a coppie o individualmente. Le idee iniziali sono state raccolte mediante brainstorming e mappe mentali. La raccolta delle informazioni è avvenuta attraverso interviste ai genitori, visitando il sito di Expo, leggendo le informazioni più importanti, visionando video esplicativi. I genitori hanno affiancato i propri figli nella ricerca in Internet di materiale fotografico. Gli alunni hanno partecipato in modo attivo alla realizzazione di prodotti, multimediali e non, definiti in modalità condivisa attraverso la LIM installata nella classe. Sono stati realizzati album digitali di fotografie, immagini interattive, web radio, interviste ai genitori, mappe mentali, disegni. Il progetto ha vinto il primo premio dell'Innovative Design Contest, (categoria A) indetto da ANP e sponsorizzato da Fondazione Telecom Italia, nell'ambito del progetto di ricerca-azione Innovative Design dei processi educativi scolastici. Ecco il sito di riferimento: http://www.innovazioneinclasse.it In questa pagina, è possibile visionare un breve video di presentazione del progetto stesso: http://goo.gl/4UffAh

How long has your project been running?

2014-10-30 23:00:00

Objectives and Innovative Aspects

Le finalità del progetto erano:
- educare gli alunni a un uso responsabile della rete;
- utilizzare consapevolmente le nuove tecnologie per raccogliere e condividere informazioni;
- utilizzare fonti di informazione di diverso tipo;
- sviluppare atteggiamenti cooperativi e collaborativi;
- avviare gli alunni all’assunzione responsabile di compiti e ruoli.
Gli obiettivi specifici erano:
- individuare informazioni da fonti di tipo diverso;
- organizzare le informazioni a disposizione;
- collaborare alla soluzione di un problema;
- riflettere sulle azioni messe in campo.

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
Il risultato più importante è stato sicuramente la capacità degli alunni di collaborare nella progettazione e nella realizzazione di un percorso condiviso in cui ciascuno ha dato il suo contributo personale, formulando ipotesi di lavoro, ascoltando le idee altrui, impegnandosi nella risoluzione dei problemi emersi, mettendo in campo competenze personali, partecipando con interesse ed entusiasmo alle diverse attività. I bambini hanno imparato a: - raccogliere idee e ipotizzare possibili piste di lavoro attraverso brainstorming e mappe mentali; - valutare le idee emerse verificandone l’effettiva fattibilità; - riprogettare il percorso individuando soluzioni alternative; - predisporre le domande per l’intervista ai genitori e a Foody, la mascotte di Expo, in veste di “operatore virtuale”; - ricavare dalle interviste le parole chiave con cui hanno costruito mappe mentali personalizzate che hanno presentato ai compagni; - rappresentare attraverso il disegno il proprio immaginario sull’Expo, partendo dal materiale raccolto e visionato; - utilizzare la web radio come diario di bordo per la narrazione dell’esperienza; - scrivere didascalie e brevi testi in formato digitale; - progettare e “interpretare” un breve spot pubblicitario; - predisporre un semplice questionario per la valutazione del progetto da sottoporre ai genitori; - predisporre un semplice questionario per l’autovalutazione. Avendo utilizzato moltissimo materiale audio/video/fotografico anche la bambina di origine cinese è riuscita a inserirsi nelle attività, supportata dall’insegnante e, soprattutto, dai compagni. Un alto risultato importante è stato il coinvolgimento delle famiglie che hanno collaborato con entusiasmo alla realizzazione del progetto, documentato e condiviso attraverso il blog della classe.
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

23 alunni, 2 insegnanti e 46 genitori, altri docenti che visitano il blog, molti dei quali hanno commentato il progetto nel blog stesso.

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
Less than 1 year
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Other
Specify: 
Scuola Primaria Molino Vecchio, Gorgonzola (MI)
Is your project economically self sufficient now?: 
No

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
No
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Innovazione e “tradizione” possono convivere in modo equilibrato nella realizzazione di un percorso educativo-didattico.

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
Non ho incontrato grossi ostacoli, se non qualche difficoltà nella connessione dovuta al cattivo funzionamento del wifi. I bambini e i genitori hanno dimostrato curiosità verso il progetto e hanno risposto con entusiasmo.
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
Applicare il metodo del Service Design Thinking per affrontare e sviluppare altri argomenti disciplinari o pluridisciplinari, per un utilizzo sempre più consapevole e responsabile delle tecnologie. Coinvolgere altri colleghi e/o altre scuole, avviando un rapporto di collaborazione anche a distanza.

Project Location

Country: 
Italy
City: 
Frosinone/Lazio

Organization

Organization Name: 
Istituto Comprensivo
Organization Type: 
School
Specify: 
non finanziato, per ora a costo zero

Project Coordinator

Name and Surname: 
Sonia Gabrielli
Address: 
Via Aldo Moro, 47
Telephone: 
3474439421
E-Mail: 
webbussolascuola@gmail.com

Website

http://classeacolori.blogspot.it/

Privacy Law

Consenso al trattamento dei dati personali
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the use of my personal data.

Project Type

Education up to 10 years

Project Description

Description Frase (max. 500 characters): 

Integrare l'attività didattica esperenziale e collaborativa con un ambiente on-line dove ampliare e personalizzare gli spazi di apprendimento. Integrare strumenti tradizionali e tecnologie, permettere a ciascun alunno di esprimersi secondo le proprie attitudini e abilità.
Il progetto lavora sulle competenze in modo trasversale permettendo agli alunni di riconoscere e ricostruire l'unitarietà culturale. Lo fa ancorato al presente di cui utilizza strumenti e forme comunicative. Lo fa personalizzando e quindi includendo grazie alla varietà di forme comunicative e strumenti che integrano tradizione ed innovazione. Permette sviluppo di atteggiamenti positivi, autonomia, responsabilità. Promuove consapevolezza, indipendenza, interazione, iniziativa, creatività, etica, con allegria.

Project Summary (max. 2000 characters): 

Il progetto del gruppo di insegnanti delle classi 3^A,B,C, prende avvio sin dalla prima classe di scuola primaria integrando all'attività in aula un ambiente on-line dove ampliare gli spazi di apprendimento; motivare gli studenti con attività innovative, nuove e interessanti; condividere e scambiare opinioni in ambito pedagogico con altri insegnanti; mostrare la pratica educativa della scuola ai genitori e al contesto locale. Un luogo virtuale condiviso per documentare processi e progetti didattici, che permette di operare con qualsiasi strumento tecnologico sul Web, vera sede di applicazioni e servizi; che costituisce il diario di bordo di un cammino tra sperimentazioni didattiche, dove moltiplicare l'accesso sicuro a materiali e attivare nuovi canali di comunicazione alunni/docenti oltre l'orario di lezione.
Oggi, in classe terza, all'interno del nostro Blog convivono risorse diverse 2.0, un insieme di applicazioni che consentono all’utente un elevato livello di interazione e condivisione dell’informazione: incorporamento video; applet java per calendari, countdown, form per comunicare direttamente con l'insegnante, avvisi scorrevoli per alunni e famiglie; cloud per gallerie fotografiche sul gestore di Foto Google, album che documentano e rievocano le esperienze e/o vengono utilizzate per attività da svolgere a scuola, archiviano le attività sui quaderni classe per classe; spazi deposito file e materiali Google Drive e documenti per collaborare a più mani; bacheche Pinterest per il laboratorio matematico, quello scientifico, quello storico-geografico ed artistico-musicale; link al sito di informazione scolastica BussolaScuola con servizio RSS all'interno del Blog; tag per classe, anno, disciplina; possibilità di condividere i post sui social network Twitter, Facebook, Pinterest (per i genitori presenti in rete). In tale ambiente si impara in molti modi diversi contemporaneamente con le nuove tecnologie che diventano strumento per un apprendimento personalizzato.

How long has your project been running?

2012-08-30 22:00:00

Objectives and Innovative Aspects

Realizzare una didattica innovativa per competenze; integrare strumenti tradizionali e tecnologie,strumenti per un apprendimento personalizzato e mezzi per condividere e collaborare;permettere a ciascun alunno di esprimersi secondo le proprie attitudini e abilità; familiarizzare con l'utilizzo delle risorse web 2.0;recuperare immagine,disegno, fotografia e grafica come elementi di comunicazione e documentazione; mostrare la valenza interdisciplinare di ciascuna esperienza; comprendere come ogni prodotto possa essere modificato,riorganizzato,secondo una visione flessibile vicina ai modi della scrittura elettronica,adeguata ai nuovi sistemi di trasmissione di contenuti e conoscenze; cogliere nell'archiviazione di esperienze e materiali la possibilità del recupero ed il valore della memoria; offrire contenuti didattici e spunti di lavoro, attività di recupero/arricchimento,archivi di risorse fruibili e riutilizzabili dai docenti. Raggiungimento obiettivi attraverso didattica esperenziale, laboratoriale, collaborativa che mira alle competenze e procede dal semplice al complesso,dal superficiale al profondo,dall'isolato all'integrato. Essa mette al centro del processo educativo un alunno attivo,che svolge ricerca rispettando i principi epistemologici delle discipline;si avvale delle tecnologie e del web che permettono di aumentare la realtà da esplorare estendendo lo spazio fisico dell'aula,di scoprire le possibilità,le forme ed i limiti della comunicazione in rete. Il progetto lavora sulle competenze in modo trasversale permettendo agli alunni di riconoscere e ricostruire l'unitarietà culturale. Lo fa ancorato al presente di cui utilizza strumenti e forme comunicative. Lo fa personalizzando e quindi includendo, grazie alla varietà di forme comunicative e strumenti che integrano tradizione ed innovazione. Permette sviluppo di atteggiamenti positivi, autonomia, responsabilità.Promuove consapevolezza, indipendenza, interazione, iniziativa, creatività, etica, con allegria.

Results

Describe the results achieved by your project How do you measure (parameters) these. (max. 2000 characters): 
Crescente competenza tecnologica da parte degli alunni, quotidiana educazione alla multimedialità ed alla comunicazione non relegata alle attività di laboratorio informatico. Maggiore e miglior coinvolgimento degli alunni, aumentata motivazione. Miglioramento della professionalità dei docenti che attraverso la documentazione riflettono sulle esperienze realizzate e sui processi attivati. Costante e particolareggiata informazione alle famiglie su quanto attivato dalla scuola, sulle attività che svolgono i figli, sulle esperienze anche extracurricolari vissute, ciò permette un maggior coinvolgimento della famiglia stessa, mostrando la pratica educativa della scuola ai genitori e al contesto locale. Personalizzazione e dunque inclusione grazie alla varietà delle esperienze e degli strumenti utilizzati. I gruppi classe comprendono problematiche e difficoltà diverse: ROM, bambini di origine straniera che stanno imparando l'italiano come L2, handicap, svantaggi socio-culturali, comportamentali, DSA. Sono classi di 24+24+19 alunni L'efficacia del progetto viene valutata attraverso: valutazione di atteggiamenti, comportamenti, abilità e competenze acquisite; osservazioni sistematiche, rubrica di valutazione con i livelli di abilità e conoscenze relativi alle competenze, metariflessione attraverso la documentazione sul blog di classe, autovalutazione degli alunni, verifiche bimestrali di istituto, report di valutazione complessiva del progetto rispetto all'attuazione e ai risultati raggiunti.
How many users interact with your project monthly and what are the preferred forms of interaction? (max. 500 characters): 

Il blog registra tra le 25.000 e le 35.000 visualizzazioni di pagina mensili, il team dei docenti riceve e-mail di altri insegnanti e alcuni genitori che utilizzano il blog come fonte di ispirazione didattica o per consultare e riutilizzare, adattandolo, il materiale condiviso. Gli alunni comunicano con l'insegnante attraverso l'apposito form, consultano le risorse ed i materiali, leggono gli avvisi. In aula il blog è il mezzo con il quale utilizzare audiovisivi, immagini, fotografie, giochi e simulazioni durante le attività. Gli alunni inseriscono nel blog i materiali prodotti mentre i docenti documentano esperienze e processi per la metariflessione.

Sustainability

What is the full duration of your project (from beginning to end)?: 
From 3 to 6 years
What is the approximate total budget for your project (in Euro)?: 
Less than 10.000 Euro
What is the source of funding for your project?: 
Other
Specify: 
Istituto Comprensivo Frosinone IV
Is your project economically self sufficient now?: 
No
Since when?: 
2015-01-30 23:00:00

Transferability

Has your project been replicated/adapted elsewhere?: 
No
What lessons can others learn from your project? (max. 1500 characters): 

Il blog registra tra le 25.000 e le 35.000 visualizzazioni di pagina mensili, il team dei docenti riceve e-mail di altri insegnanti e alcuni genitori che utilizzano il blog come fonte di ispirazione didattica o per consultare e riutilizzare, adattandolo, il materiale condiviso. Miglioramento della professionalità dei docenti che, attraverso la documentazione, riflettono sulle esperienze realizzate e sui processi attivati. Costante e particolareggiata informazione alle famiglie su quanto attivato dalla scuola, sulle attività che svolgono i figli, sulle esperienze anche extracurricolari vissute, un maggior coinvolgimento della famiglia stessa, mostrando la pratica educativa della scuola ai genitori e al contesto locale. Personalizzazione, e dunque inclusione, grazie alla varietà delle esperienze e degli strumenti utilizzati.
Maggiore e miglior coinvolgimento degli alunni, aumentata motivazione grazie ad un apprendimento partecipato che genera allegria.

Are you available to help others to start or work on similar projects?: 
Yes

Background Information

Barriers and Solutions (max. 1000 characters): 
La fase di avvio in prima elementare ha richiesto il supporto delle famiglie perché l'accesso ad internet di bambini così piccoli deve essere affiancato dall'adulto. Non tutti gli alunni avevano un pc e/o un collegamento alla rete. Abbiamo subito dei furti a scuola che ci hanno costretto a ricominciare con strumentazioni personali prima, con tecnologia arrivata grazie a finanziamenti ricevuti in seguito a presentazione di progetti, partecipazioni a concorsi, donazioni.
Future plans and wish list (max. 750 characters): 
Il progetto prevede, a breve, l'inserimento di commenti degli alunni sul blog e la pubblicazione di post, poi l'accesso ad un'area e-learning. In futuro vorremmo introdurre attività collaborative a distanza tra classi e la possibilità di svolgere esperienze di programmazione visuale, web TV streaming, attraverso l'utilizzo una collegamento più rapido, ad esempio la banda ultralarga come la rete GARR utilizzata dal vicino Liceo Scientifico di Ceccano. Occorrerebbe un monitor interattivo con casse integrate su carrello (ora ci serviamo di un pc collegato ad una TV, di un tablet e piccole casse per pc in ogni aula), tablet per gli alunni, almeno 15, da utilizzare a rotazione nelle tre classi, con carrello per stivaggio e ricarica, videocamera digitale.
Subscribe to RSS - Blog