È tempo di mare anche a scuola

Mar, 08/07/2008

Le “strategie di navigazione” entrano nella didattica. Le scuole liguri sperimentano il cooperative-learning.

Con il progetto “E noi che sempre navighiamo... dal mediterraneo agli oceani”, le strategie di navigazione diventano metodo scolastico, dagli strumenti di lavoro alla filosofia dell’esplorazione e della scoperta. L’obiettivo è superare ovunque i confini, per incontrare gli altri mondi. Cinque scuole liguri stanno realizzando con successo un’esperienza di cooperative-learning: hanno progettato e realizzato un sito internet interculturale per sviluppare atteggiamenti-valori, abilità importanti per vivere in una società multietnica e multiculturale. Il sito è ricco di risorse interdisciplinari, documenti, immagini, testi, e anche giochi, prodotti dai ragazzi.

Protagoniste di questa esperienza sono le scuole di Arenzano, Loano e Borghetto S. Spirito, Imperia e Pieve di Teco.

Il lavoro è cominciato nell’anno scolastico 2003-2004 con “C'e un delfino nella ... rete!”, progetto collaborativo realizzato in rete tra gruppi di alunni di varie scuole medie, inserito nel progetto europeo Ulearn. L’anno successivo l’esperienza è proseguita con “Navigatori, pirati, corsari, briganti e…noi che sempre navighiamo”. Poi, con il progetto “E noi che sempre navighiamo... dal mediterraneo agli oceani, le scuole liguri sono arrivate in finale all’ultima edizione del concorso internazionale Global Junior Challenge.

 
 

 

 
« indietro