Se la scuola è come un labirinto…

Gio, 30/07/2009

Otto scuole in rete imparano la matematica con rebus, quiz e cruciverba… Ma non solo.

Grazie ad Etwinning, il programma europeo di gemellaggi elettronici fra scuole, Mariana Radulescu, coordinatrice del progetto "Multimedia mathematical entertainment for young Europeans on holiday", ha avviato insieme ai suoi studenti un gemellaggio con otto scuole provenienti da vari Paesi tra cui Italia, Polonia, Spagna e Inghilterra.
 
Grazie al web e ai materiali multimediali è nato uno scambio culturale continuo tra le scuole e un progetto innovativo attraverso il quale gli studenti imparano la matematica in modo divertente e alternativo, perfino con rebus o cruciverba multimediali... Ma non solo apprendimento “scolastico”, i riscontri positivi del progetto sono tanti, dall’interscambio culturale al team building.
 
Gli studenti hanno anche costruito un magazine factory: uno strumento di facile uso che permette di pubblicare on line i materiali realizzati e di collaborare a distanza come un vero e proprio staff di redazione.
 
"Quando ho parlato ai miei studenti del magazine factory sono stati felicissimi, perché erano allettati dall'idea di costruire contenuti multimediali per imparare la matematica in modo divertente", racconta Mariana Radulescu.
"Hanno costruito quiz e problemi di matematica e le soluzioni sono arrivate via mail dai loro partner internazionali. Per condividere informazioni sui loro paesi di origine hanno costruito presentazioni in Power Point e le hanno inviate ai loro amici quasi in tempo reale."
 
Elisa Amorelli ha intervistato Mariana Radulescu. Nell'audio una breve testimonianza sull'esperienza.
 
 
 

Il progetto Multimedia mathematical entertainment for young Europeans on holiday partecipa al Global Junior Challenge nella categoria "fino a 15 anni".

 

 
« indietro