Matera on line a 360 gradi

Gio, 23/07/2009

Le chiese rupestri non si trovano solo a Matera. Si può costruire una banca dati mondiale?

Se si prova a interrogare un motore di ricerca con le parole “sassi di Matera”, si ottiene un lunghissimo elenco di pagine… Siti, immagini, foto, descrizioni…
Tra i risultati anche il sito I sassi di Matera in realtà virtuale, un progetto che partecipa alla 5ª edizione del Global Junior Challenge. Perché? Qual è l’idea innovativa? Cosa è stato già fatto on line e cosa si vuole realizzare in futuro?
 
Elisa Amorelli lo ha chiesto al suo “inventore”, Gianni Maragno, esperto in nuove tecnologie legate ai sistemi di comunicazione e iscritto al concorso come privato cittadino, ovviamente di Matera.
 
 
Il sito web nasce per comunicare in maniera alternativa il fascino di una città antichissima. Grazie a vari software è possibile fare il tour virtuale della “città dei sassi” con fotografie panoramiche collegate tra loro.
Un'idea nata negli anni 90, che si è evoluta parallelamente alle possibilità offerte dalle nuove tecnologie digitali. Ma il progetto continua… L’obiettivo di Gianni Maragno è trovare sponsor e partner per costruire un archivio di tutte le chiese rupestri del mondo.
 
Il progetto I sassi di Matera in realtà virtuale partecipa al Global Junior Challenge nella categoria “fino a 29 anni”.

 

 
« indietro