• strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.

Brins de mémoires :« Le monde est dangereux à vivre ! Non pas tant à cause de ceux qui font le mal, mais à cause de ceux qui regardent et laissent faire. » (Albert Einstein)

Versione stampabileInvia a un amico

Il progetto, vede coinvolte le classi della professoressa Marino di L2 e L3, e le classi della Professoressa Ria de Wilde, Sint-Janscollege (Belgio)

http://brinsdememoires.weebly.com/index.html

Assumendo una prospettiva pluralista e tollerante ,abbiamo voluto inserire la riflessione sulla Storia e sull'Olocausto nei nostri percorsi di insegnamento/ apprendimento del francese come L2/L3.

1. Sommario progetto
Sommario: 

Abbiamo voluto fare di questo tema un momento di  pensiero,riflessione ma non isolandolo dalla didattica quotidiana. Abbiamo cercato di trasformarlo in comunicazione,confronto, scambio tra giovani. Gli alunni delle due scuole; hanno utilizzato blog,sito web, momenti di conferenze in sincrono ed asincrono per non dimenticare la memoria ed al tempo stesso arricchirre il proprio punto di vista dal confronto con quello dell'Altro. L'insegnamento della Storia è entrato,di fatto, nel corso di lingua francese. Accanto alla Storia,la lettura del romanzo "Acide Sulfurique" d' Amélielie Nothomb ( che denuncia diversi fenomeni del nostro tempo ,quali quello dei reality che tendono a disumanizzare l'Umanità). Tenuto conto di un certo riattivarsi dell'antisemitismo in alcuni Paesi d'Europa,e dell'esistenza di siti negazionisti su Internet,l'insegnamento dell'Olocausto è uno dei temi principali del nostro progetto. abbiamo scelto di lavorare utilizzando alcuni films ( come,per es.Nuit et brouillard, d'Alain Resnais,La liste de Schindler, de Steven Spielberg,La vie est belle, de Roberto Benigni,Shoah, de Claude Lanzmann ),che servono ad introdurre,illustrare,commentare..Altri films , in estratti,integrano il nostro percorso : Holland (Agnieszka), Europa, Europa, 1990,Malle (Lçuis), Au revoir les enfants, 1987,Mihaileanu (Radu), Train de vie, 1998,Stevens (George), Le journal d'Anne Frank, 1959,Roman Polanski, Le Pianiste, 2002....senza dimenticare che è dai films chele insegnanti ricavano gli elementi per presentare gli atti comunicativi e gli elementi morfosintattici per lo studio della lingua straniera come vivo elemento vettore di idee.

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Livorno
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
liceo Scientifico Francesco Cecioni
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Marina Marino
E-Mail: 
marinomarina2@gmail.com
6. Website
Il sito web del progetto: 
http://twinblog.etwinning.net/8074/
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 18 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
Creatività e Innovazione sociale
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
19/10/2008
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Il nostro progetto a come obiettivi principali: interessare i giovani alla storia recente del nostro Continente ed aiutarli a stabilire dei legami tra le radici storiche e le nuove sfide in  cui si confronta l'Europa di oggi; aiutare i nostri giovani alunni ad identificarsi in una più grande Europa; insegnare loro a sviluppare delle competenze importantissime quali quella dell'analisi critica; sensibilizzarli all'idea che è basilare comprendere il punto di vista dell'Altro; incoraggiarli a porre le basi per una lettura europea della Storia ; fare della lingua straniera un vero mezzo di comunicazione e confronto; utilizzare le ITC come strumento di volta in volta diversoper raggiungere gli obiettivi.

 

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

Utilizzazione di softwares (PowerPoint, video, foto e disegni), Ambienti di apprendimento virtuale , Audioconferenza, Chat, email, Forum, MP3, Pubblicazione su Web, Videconferenza Creazione di uno spazio virtuale - Mémoire che comprende le produzione dei nostri alunni ed anche numerosi documenti,foto,un blog/dialogo con gli aluni e tra alunni in aggiunta a numerosi links a siti ( verificati prima come ricchi ed interessanti)> Mezzi: Plateforme elearning blog site web wiki forum podcast générateur de B.D. numériques autre... Prodotti: Site web Blog Web Magazine

 

 

Quali opportunità/problemi affronta: 

Il progetto si affianca all'evento organizzato dalla Regione Toscana" Il treno della Memoria", un viaggio che ha portato alcuni degli alunni coinvolti in questa nostra attività nei luoghi simbolo della shoà.Sulla base di questa esperienza abbiamo deciso di ampliare ed arricchire questa esperienza con il confronto con i ragazzi belgi che ,anch'essi,si sono recati ad Auschwitz. Crediamo che sia importante sviluppare il senso critico nei confronti della Storia in contesti diversi:conoscere è un dovere che ognuno di noi ha,ci insegna a non voltare le spalle e a pensare maggiormente ai fatti che ci coinvolgono nel presente. Insegna ad utilizzare le ITC come non come fine ma come mezzo .

Please explain what is unique or special in your project: 

Fare dell'insegnamento della lingua straniera un modo per spingere i giovani ad essere attivi nella società partecipando in modo attivo e consapevole ; riaffermare il ruolo fondamentale della libertà come diritto inviolabile di ogni cittadino atttraverso il confronto tra le Storie e le Culture di differenti Paesi europei.

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Il progetto prevede molto tempo ( almeno tre anni) e quindi solo una parte dei risultati è già stata raggiunta. Ad oggi i nostri alunni sono motivati ad apprendere la lingua,nel nostro caso il francese, in un contesto più; largamente educativo; utilizzando le nuove tecnologie ;abbiamo alunni ormai molto più tolleranti verso gli Altri.soprattutto verso gli stranieri,o verso chi è diverso per colore della pelle e/o religione. abbiamo a lungo lavorato sull'importanza della democrazia nell'Europa Unita

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

Sottolinere la necessità dello studio della lingua straniera promuovendo la lo studio della Storia,della Memoria (intesa come personalizzazione,incontro-confronto con i pochi testimoni superstiti),della Testimonianza (per non dimenticare...),dell'Impegno (affinchè nel quotidiano si continui a vigilare perchè non si ripetano gli errori del passato) utilizzando le ITC a scuola in contesto di CLIL.

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

Le classi di due Paesi ( Belgio, Italia) scambiano ed enteragiscono con frequenza non decisa a priori ma che tiene conto dei loro desideri,bisogni e necessità;.I ragazzi entrano nell'ambiente virtuale quando vogliono e senza il "filtro"degli insegnanti anche dalle loro case

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

Comegià detto sopra, conoscere per ... non dimenticare

Descrivete in quale modo il progetto ha ottimizzato la partecipazione di professionisti, ragazzi, giovani o altri soggetti: 

Collaborazione con un sopravvisuto belga, Creazione di un sito in cui studenti con insegnanti,hanno lavorato insieme promuovendo l'autostima e collaborazione. Viaggio ad Auscwitz preceduto da un serio approfondimento

Descrivete in quale modo il progetto favorisce l'uso delle nuove tecnologie da parte di professionisti, ragazzi e giovani per lo sviluppo culturale e didattico: 

mostrare come l'apprendimento delle lingue straniere possa rinnovarsi e declinarsi in creative attività di CLIL utilizzando blog edinternet per rendere la Storia viva .

Descrivete i criteri che usate per misurate i risultati raggiunti dal vostro progetto: 

Obiettivi formativi; conoscenze maturate; abilità; informatiche; partecipazione; motivazione ed interesse per le attività

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Da 1 a 3 anni
Is your project economically self sufficient now: 
Si
Insert date: 
07/07/2009
12. Trasferibilità
Il progetto è stato replicato/adattato altrove: 
No
Che cosa possono imparare altri soggetti dal vostro progetto: 

un insegnamento che nel suo insieme (e non solo parlando di storia) viva, non solo dica, tolleranza, rispetto reciproco, accoglienza, pace. Gli alunni hanno vissutoi tragici momenti della Shoah, hanno studiato i fatti essenziali della II Guerra Mondiale, hanno analizzato in modo esaustivo la Resistenza facendo parlare le fonti, i documenti e ascoltando documenti ,superando l'apprendimento delle lingue che stimola e contribuisce alla formazione dell'uomo quale essere completo..

 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
13. Informazioni aggiuntive
Background: 

Il progettoè stato coordinato dagli insegnanti Marina Marino, insegnante di lingua francese al Liceo Francesco Cecioni di Livorno e dalla professoressa Ria de Wilde Sint-Janscollege (Belgio)

Ostacoli: 

non abbiamo incontrato ostacoli significativi

Future plans and wish list: 

Sarebbe interessante allargare l'esperienza con la collaborazione con esperti :è un'idea che pensiamo di approfondire per il proseguimento del nostro percorso insieme a quella di scrivere un racconto a più mani..

AllegatoDimensione
guerre inutili.jpg5.06 KB
brinde memoires.jpg57.64 KB
ghettos.jpg6.06 KB
Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali