Il Metodo Simultaneo: materiali e strategie arricchiti dall’interattività delle tecnologie

Versione stampabileInvia a un amico

Il Metodo Simultaneo: materiali e strategie arricchiti dall’interattività delle tecnologie.

1. Sommario progetto
Sommario: 

Dopo aver progettato, sperimentato e diffuso il “Metodo Simultaneo” (leggere/scrivere in classe I^: vedi esperienza presentata da 182° Circolo Didattico “F, Fellini” di Roma), attraverso giornate formative ed assistenza in campo, i responsabili ( Melato,Tedoldi, Guerrini Rocco) hanno voluto arricchire materiali e strategie con l’applicazione della tecnologia.
Grazie alla collaborazione informatica di Ivana Sacchi si è realizzato il CD “Fantasia di parole”.
Il prodotto è stato costruito permettendo la massima accessibilità, anche ad alunni diversamente abili, poiché il Metodo Simultaneo mira ad integrare in un percorso comune di letto-scrittura bambini/e con potenzialità e prerequisiti diversificati.
L’idea del Metodo Simultaneo è nata da Antonella Melato. Con il supporto delle colleghe dell’Istituto Comprensivo di Trescore Cremasco e di tutti i docenti che hanno sperimentato ( in varie regioni italiane) il Metodo Simultaneo, i materiali sono stati integrati e migliorati col coordinamento di Tedoldi Ilaria. Il CD è stato ideato da Tullia Guerrini Rocco e interamente realizzato da Ivana Sacchi.

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Trescore Cremasco ( CR)
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
Istituto Comprensivo di Trescore Cremasco
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Tullia Guerrini Rocco
E-Mail: 
dirigente.trescore@libero.it
6. Website
Il sito web del progetto: 
http://www.ictrescorecr.it http://www.ivana.it http://www.vbscuola.it http://www.mediaexpo.it
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 10 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
Creatività e Innovazione sociale
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
01/09/2006
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

•Quali sono gli obiettivi del vostro progetto e in quale contesto si svolge?
- Rendere più stimolanti le strategie per l’apprendimento
-Motivare il bambino ad apprendere.
- Integrare la didattica comune con le nuove tecnologie.
- Rendere le tecnologie uno strumento quotidiano nel normale iter formativo fin dalla prima classe.
Il CD rom si presta ad essere utilizzato per tutta la durata della classe prima:
- nel laboratorio multimediale
- in classe con la LIM
- per piccoli gruppi o singoli alunni.
Può essere utilizzato:
- per più tempo con alunni in gravi difficoltà
- con alunni stranieri per rinforzare l’apprendimento della lingua italiana

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

– L’interattività del Cd rom grazie alle soluzioni multimediali sollecita i/le bambini/e a mettersi in gioco, rinforzando l’apprendimento..
• Il facile uso di “Fantasia di parole” e la sua dinamicità ne permettono l’applicazione in situazioni diverse e a cura di docenti che non hanno molta dimestichezza con l’informatica.
• Il CD rom è corrispondente in toto all’impronta del Metodo Simultaneo e facilita l’uso delle tecnologie per tutto l’anno scolastico, scandendo la varie fasi del Metodo stesso.

Quali opportunità/problemi affronta: 

Per favorire l’apprendimento della letto-scrittura è necessario creare occasioni operative in cui ogni soggetto passi da una percezione globale della parola alla sua analisi. I “cartellini” ,(formati da più consonanti + vocali, o singole consonanti, o singole vocali) sono come i mattoncini della Lego: invece di costruire case i/le bambini/e possono costruire parole (reali o inventate) o frasi.
L’uso del “cartellino” è fondamentale per far prendere consapevolezza al discente della struttura che sottende leggere/scrivere. I cartellini cartacei, (compresi fra il materiale distribuito) richiedono però molto tempo in classe per operare e favoriscono una situazione spesso troppo destrutturata. In tal modo ne finirebbero molto avvantaggiati gli alunni bravi ed un po’ meno quelli in difficoltà.
“Fantasia di Parole” propone i cartellini al PC. Inoltre permette la personalizzazione delle difficoltà, in base al livello di ciascun alunno/a.

Please explain what is unique or special in your project: 

Per attuare il Metodo Simultaneo si è realizzato un libro di lettura “Urrà”, le cui pagine accompagnano i/le bambini/e , giorno per giorno, lungo il cammino che li porta ad acquisire la strumentalità della letto-scrittura e l’immediata consapevolezza delle competenze maturate.
“Fantasia di Parole” è come “Urrà”, segue il percorso di ogni giorno, trasferendo al PC l’attività di esplorazione (tentativi ed errori), scoperta, consolidamento ed espansione/arricchimento.

Pur essendo molto strutturato, il Metodo Simultaneo permette la condivisione e l’interazione fra il gruppo classe ed eventuali soggetti disabili delle esperienze formative quotidiane.
“Fantasia di Parole” è strumento equivalentemente strutturato e flessibile.
Pertanto il pregio del CD è la vasta adattabilità , la quotidianità dell’uso, la capacità di accumunare minori con alte potenzialità e minori con svantaggi in un’attività che diventa gioco

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Il consenso ottenuto nel corso degli anni dal Metodo Simultaneo è stato riscosso in egual misura da “Fantasia di Parole”.
- L’accurato progetto informatico di Ivana Sacchi ha dato un prodotto di così facile uso da avvicinare alle tecnologie anche docenti molto inesperti.
- “Fantasia di Parole” permette di trasferire al PC la manipolazione (virtuale) dei cartellini, (sintesi tra alfabetiere e sillabario), rendendo l’operatività più veloce e più stimolante, dando al bambino/a la possibilità di verificare immediatamente il risultato della sua creatività (parole/frasi riprodotte, inventate)

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

“Fantasia di Parole” permette di approfondire le competenze della letto-scrittura, poiché permette molte più esercitazioni, ma in forma divertente.

• Risponde ai bisogni specifici dei soggetti dislessici e disgrafici.

• Il software si adatta a PC con soluzioni per l’accessibilità (programmi per non udenti, non vedenti, e tastiere facilitate).

• Può essere applicato a momenti di alfabetizzazione degli alunni stranieri,anche per un. lavoro individuale.

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

Nel 2008-2009 hanno utilizzato il Metodo Simultaneo più di 3000 alunni italiani (anche di scuole italiane all’estero). In tutte le classi è stato utilizzato il software “Fantasia di Parole”.
Il software segue il percorso settimanale del Metodo, che dura un intero anno (classe prima).
Inoltre lo utilizzano molti docenti di sostegno anche nella scuola media

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

Fantasia di Parole rende più innovativi i materiali e le proposte del Metodo Simultaneo; fa leva su piani comunicativi più rispondenti ai/alle bambini/e di oggi. Crea continuità fra gli interessi del tempo libero e la scuola

Descrivete in quale modo il progetto ha ottimizzato la partecipazione di professionisti, ragazzi, giovani o altri soggetti: 

Fantasia di Parole ha favorito collaborazione fra il docente di italiano e quello di informatica. Ha dato un’ulteriore opportunità affinché le tecnologie si affermino come canale di supporto e strumento trasversale alle materie, nel contempo più stimolanti. Pertanto si è alzato l’interesse e l’impegno costruttivo dei minori. Inoltre Fantasia di Parole è stato utilizzato anche in famiglia diventando spesso momento di condivisione fra figli/genitori. Ciò è possibile perché il CD rom è di libera diffusione e gratuito

Descrivete in quale modo il progetto favorisce l'uso delle nuove tecnologie da parte di professionisti, ragazzi e giovani per lo sviluppo culturale e didattico: 

- scandendo la normale attività quotidiana per l’apprendimento delle letto-scrittura, Fantasia di Parole è diventato esso stesso strumento ricorrente a rinforzo delle unità di lavoro introdotte settimanalmente.
- la facilità dell’installazione e dell’uso del software, la scaricabilità da più siti (www.ivana.it e www.vbscuola.it) la libera circolazione hanno avvicinato docenti e minori alle tecnologie. Inoltre la duttilità delle proposte, che possono corrispondere a più bisogni, facilitano l’accesso sia alla letto-scrittura, sia ad un vocabolario via via più ricco. Inoltre il Cd rom contribuisce a promuovere consapevolezza agli/alle alunni/e.

Descrivete i criteri che usate per misurate i risultati raggiunti dal vostro progetto: 

- i risultati dell’apprendimento degli alunni è rilevato con apposite verifiche comuni a tutte le classi sperimentatrici. Alla positività dei risultati rilevati concorre anche Fantasia di Parole.

- il fatto che ogni anno aumenti il numero sia dei docenti che adottano il Metodo Simultaneo, sia dei docenti che partecipano alle giornate di formazione (180-200 docenti circa) prova il gradimento dei materiali proposti, compreso il CD rom. Tali utenti sono dislocati nelle varie regioni italiane, in scuole europee in Italia in scuole italiane all’estero.

- inoltre il Metodo Simultaneo è stato analizzato in una tesi universitaria e citato in un testo per Disturbi Specifici dell’apprendimento (Erikson).

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Più di 6 anni
Indicate il costo di massima del vostro progetto (in Euro): 
Meno di 10.000
Come è finanziato il vostro progetto: 
Altro
Altro: 
rimborso materiali distribuiti, supporto dell’attività di sperimentazione, ricerca, supporto in campo, coordinamento, formazione, revisione materiali, progettazione Cdrom a cura dell’Editore del libro “Urrà”
Is your project economically self sufficient now: 
Si
Insert date: 
09/01/2006
12. Trasferibilità
Il progetto è stato replicato/adattato altrove: 
Si
Specifica: 

Territorio nazionale e scuole italiane all’estero

Che cosa possono imparare altri soggetti dal vostro progetto: 

- Rendere più stimolanti le strategie per l’apprendimento
-Motivare il bambino ad apprendere.
- Integrare la didattica comune con le nuove tecnologie.
- Rendere le tecnologie uno strumento quotidiano nel normale iter formativo fin dalla prima classe.

Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
13. Informazioni aggiuntive
Background: 

Dopo aver creato i materiali per l’applicazione del Metodo Simultaneo (libro, schedari, alfabetiere murale, verifiche oggettive per la valutazione…), vista la trasferibilità consolidata nel territorio nazionale, il gruppo di coordinamento ha maturato l’idea di utilizzare le tecnologie a supporto dell’apprendimento della lettura e della scrittura in classe prima. Attraverso la manifestazione Mediaexpo (www.mediaexpo.it) l’Istituto Scolastico entra in contatto con molti soggetti particolarmente esperti in software per la didattica. Perciò è nata la collaborazione fra Istituto Comprensivo di Trescore Cremasco e Ivana Sacchi, formatrice in ambito di tecnologie applicate all’apprendimento. Fantasia di Parole è il frutto di tale collaborazione, completamente gratuita. Le varie attività relative al Metodo Simultaneo sono sostenute grazie al contributo dell’editore Dornetti Crema, che stampa e distribuisce il libro “Urrà”, alternativo al normale libro di testo in classe prima elementare.

AllegatoDimensione
gjcitaform method 2009.doc75 KB
The Simultaneous Method 2009.doc41 KB
ITALIAglobal.doc42.5 KB
Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali