• strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.

YouMap: young urban cartographies

Versione stampabileInvia a un amico

YouMap promuove la creazione di un network internazionale di informazioni, basato su un software opensource - costruito dai giovani per i giovani. Questo sarà in grado di riempire quel vuoto informativo che costituisce un ostacolo per la partecipazione giovanile alla vita della comunità. Vorremmo fornire un supporto all'accesso diretto dei giovani ad opportunità di formazione e di interazione sociale.

1. Sommario progetto
Sommario: 

You Map nasce vuole coinvolgere direttamente giovani, di origine straniera e autoctoni, allo scopo di costituire uno strumento innovativo per costruire modelli di partecipazione e di cittadinanza attiva, in cui i giovani possano essere protagonisti, promuovendo occasioni reali di interazione, condivisione di esperienze ed implementazione di idee comuni. In questo modo, attraverso il progetto YouMap, si potrà attivare un processo di "Informazione Attiva", attraverso il quale integrare e sviluppare iniziative già esistenti o da costruire nei contesti locali, finalizzato a promuovere la cittadinanza equa e attiva per i giovani, rendendo queste iniziative e pratiche da un lato più visibili e "pubbliche", dall'altro dandogli una base dal basso.
L'idea deriva dall'esperienza del Centro Informagiovani di Mestre (Venezia) e dalla ricerca socio- antropologica europea Tresegy, attualmente in corso sull'inclusione/ esclusione dei giovani immigrati di seconda generazione Tresegy, entrambe condotte da Lunaria.
Considerate le difficoltà affrontate dai servizi sociali dedicati ai giovani nella maggior parte dei paesi europei e la mancanza di partecipazione giovanile alla loro costruzione a livello locale, noi vorremmo avviare una nuova esperienza di auto- produzione di servizi.
A partire da piccoli gruppi di ricerca composti da giovani autoctoni e di origine straniera, che vivono in differenti condizioni socio-economiche e in differenti aree dello spazio urbano (centro e periferia), vorremmo creare un nuovo spazio sociale di scambio che sia aperto ad una popolazione più ampia grazie alla Information Technology. Questo promuoverà l'uso di nuove tecnologie tra i giovani che non possono accedervi da casa, l'incontro tra differenti gruppi sociali e culturali (autoctoni e di origine straniera), l'opportunità di mobilità europea giovanile, l'accesso all'offerta culturale delle città, sia istituzionale che sommersa.
In ciascuno dei 5 paesi (Spagna, Italia, Germania, Francia, Turchia), attraverso i partner locali (associazioni e cooperative sociali), stiamo lavorando attraverso diversi gruppi in ogni contesto locale delle aree periferiche, caratterizzati dalla presenza di giovani con minori opportunità ed un alto livello di popolazione di origine straniera. In ciascun paese, dunque, gli Young Mappers Teams, hanno avviato o stanno avviando la mappatura partecipata!
Ciascun gruppo locale è composto da giovani autoctoni e di origine straniera che vivono in aree periferiche, raggiunti attraverso centri sociali giovanili, scuole, spazi sociali pubblici, campi per attività sportive.
YouMap è un progetto europeo transnazionale, sostenuto dalla Commissione Europea, Programma Youth in Action – Azione 4.4 e dalla Fondazione Charle Magne (It). A livello nazionale e locale il progetto è sostenuto da alcune amministrazioni: Comune di Venezia – Assessorato alle Politiche Giovanili e Pace, Presidenza Francese della Commissione Europea.
Il progetto dopo un anno di attività nei diversi contesti locali di Roma, Venezia, Parigi, Madrid, Barcellona, Berlino e Ankara, attraverso laboratori di cartografia partecipata condotti con i metodi dell'educazione attiva e dell'educazione non formale, ha dato vita ad un portale web opensource e gestito dai giovani stessi: www.youmap.eu. Questo sito contiene e conterrà le mappe delle città coinvolte e sarà in grado di ospitare tutte le città d'Europa e del Mondo, dove un gruppo informale di giovani, un'associazione o un ente locale siano interessati ad usufruire di questo strumento innovativo, flessibile, opensource di partecipazione, messa in rete di informazioni e cittadinanza attiva.

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Rome
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
Lunaria
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Associazione
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Giulia Cortellesi
E-Mail: 
cortellesi@lunaria.org
6. Website
Il sito web del progetto: 
www.youmap.eu
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 29 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
Creatività e Innovazione sociale
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
10/01/2008
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

* condivisione di una mappatura comune e compilazione di strumenti di informazione che siano ospitati in siti web esistenti dedicati a giovani e in un sito specifico creato appositamente, chiamato www.YouMap.eu;
* costruzione di un network di giovani autoctoni e migranti che lavorino insieme in gruppi di ricerca avviati a livello nazionale sulle mappature e che condividano le proprie esperienze sulle buone o cattive pratiche di accesso da parte dei giovani alle opportunità offerte dalla città;
* contestualizzazione interculturale del lavoro, al fine di fornire un supporto agli scambi e alla discussione sulle pari opportunità tra autoctoni e migranti.
* creazione di uno strumento transnazionale utile ai giovani che viaggiano o vogliono vivere nelle loro città in modo più consapevole;
* sperimentazione di un nuovo strumento di informazione tecnologica costruito attraverso un pianificazione partecipativa e continuamente migliorabile dagli utenti in tutta Europa.

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

Le attività che organizzeremo per procedere alla creazione del sito web YouMap, in quanto strumento locale, nazionale ed internazionale per l'informazione e la mobilità giovanile, si dispiegheranno attraverso 3 fasi fondamentali di elaborazione dei contenuti, per 3 differenti livelli di utilizzo:
- un lavoro su base locale, al fine di produrre una mappatura, con l'ausilio dei Young Mappers Teams, delle proprie città a partire dalle proprie esperienze personali;
- un lavoro su base nazionale al fine di mettere a confronto le percezioni locali e le rappresentazioni cognitive di ciascuna città con una più ampia rappresentazione della stessa città data da giovani che vivono nel resto del paese;
- un lavoro su base internazionale, al fine di valutare le mappe elaborate nel contesto nazionale alla luce di una cornice transnazionale costituita da giovani utenti possibili e futuri.

Allo scopo di formare i giovani che sono stati coinvolti nel progetto, abbiamo organizzato, e realizzeremo fino al 2010, le seguenti attività :

* corsi intensivi di Information Technology;
* laboratori locali sul digital divide e riutilizzo di vecchi PC attraverso l'uso di software opensource;
* incontri di formazione attiva e partecipata in ogni città coinvolta durante i quali sono state affrontate le seguenti tematiche:
- percezione soggettiva dello spazio urbano (psicogeografia);
- il rapporto tra il corpo e lo spazio;
- la città come spazio sociale di incontro e di conflitto;
- il passaggio da una mappatura dall'alto ad una mappatura partecipata;
- la progettazione partecipata;
- il passaggio dalla rappresentazione naturalistica alla mappa cognitiva;
- la progettazione urbanistica in funzione della vita e delle relazioni sociali;
- da abitanti a cittadini.
* incontri con studenti delle scuole superiori e associazioni locali che si occupano di cittadinanza attiva e migranti, allo scopo di raccogliere la percezione dei loro bisogni a proposito della comunicazione dei servizi sociali e dell'accesso agli spazi sociali;
* scambi tra i 5 gruppi nazionali di ricerca durante i quali ciascuno possa mostrare i lavori prodotti a livello locale e allargare, così, la cornice transnazionale dello strumento di mappatura online;
* 4 presentazioni nazionali del sito web di YouMap.

Quali opportunità/problemi affronta: 

L'attività di mappatura partecipata ha visto la partecipazione di oltre 100 giovani, che partendo dalla percezione soggettiva dello spazio urbano hanno poi elaborato una definizione di spazio sociale e collettivo. La città è stata analizzata, percepita ed intepretata alla luce del proprio ruolo di spazio sociale nel quale creare relazioni, trovare opportunità, incontrare offerta formativa e lavorativa e diventare soggetti attivi capaci di trasformare lo spazio urbano in relazione ai propri bisogni. Queste tematiche sono state trattate soprattutto con riguardo alla condizione particolare vissuta dai giovani che vivono in periferia o hanno origini migranti e alla loro peculiare relazione con lo spazio urbano, in termini di distanze geografiche e simboliche, accessibilità economica, facilità di movimento, accessibilità alle opportunità culturali, formative e lavorative.
L'utilizzo di strumenti e di metodologie appropriati (mappe della città, piani urbanistici, incontri ed interviste con testimoni privilegiati, mappatura di spazi esistenti e di spazi da recuperare, etc.) ha permesso di creare mappe “dense” che andassero oltre la sola rappresentazione cartografica e naturalistica dello spazio urbano, per diventare invece rappresentazioni ricche di luoghi che sono fatti dalle relazioni che li attraversano, che li modificano o che vorrebbero trasformarli.
YouMap può essere quindi considerato un progetto che, attraverso l'incontro tra giovani di culture e backgrouond economici diversi, tenta di ri-disegnare la città a partire da percorsi di progettazione partecipata che contemporaneamente favoriscano la coesione sociale insieme alla maggiore consapevolezza del proprio ruolo di cittadino.

Please explain what is unique or special in your project: 

YouMap.eu e' interamente basato su tecnologie opensource e mira a rendere la rete internet un luogo virtule nel quale discutere e dare forma ad azioni reali. la rete quindi come un mezzo di partecipazione attiva, messa in rete concreta e de-frammentazione delle piccole realtà ed iniziative sociali, associative, formative e informali che si disperdono nella città 'diffusa'.
YouMap mette a disposizione dei giovani uno strumento da auto-gestire e costruire attraverso l'auto-analisi dei propri bisogni informativi e formativi.
E' in grado di accogliere mappe di ogni città del mondo, di utilizzare cataloghi di markers esclusivi e permette che ogni utente disegni i propri cataloghi per mappare la propria città. Ogni progetto/mappa permette di individuare i luoghi attraverso i markers e inserire media di diverso tipo: audio, video, foto, testo, link interni ad altri progetti e link esterni ad altri siti. Nel corso di luglio verrà implementato e migliorato con l'inserimento dei tracciati gps e della street view.

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

- l'uso di nuove tecnologie tra i giovani che non possono accedervi da casa;
- l'incontro tra differenti gruppi sociali e culturali (autoctoni e di origine straniera);
- le opportunità di mobilità giovanile;
- l'accesso all'offerta culturale sia istituzionale che sommersa, proposta dalle città;
- creazione di un sito web transnazionale e multilingue opensource e interattivo;
- l'organizzazione di 2 scambi giovanili che hanno coinvolto 60 giovani partecipanti da 5 paesi, prima a Roma (10 giorni nel 2008) poi ad Ankara (10 giorni nel 2009).
- la messa online di 10 progetti/mappe da maggio 2009 ad oggi

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

Il contesto sociale giovanile è mutato profondamente da quando, negli anni ottanta, in molte città europee, sono state elaborate dal pubblico, dal privato e dal terzo settore, politiche e azioni tese a prevenire il disagio giovanile. La dimensione sociale, economica e culturale in cui i giovani oggi si muovono, vivono e interagiscono continuano a cambiare con ritmo veloce. Pensiamo, ad esempio, alla diffusione delle nuove tecnologie, alla crisi delle agenzie formative (come la scuola e l’Università), alla crescente frammentazione sociale, alla
precarizzazione del lavoro, alle sfide poste dalla costruzione di una società multiculturale. Tutto ciò rende necessaria una conseguente modifica delle strategie tese a coinvolgere la popolazione giovanile nella costruzione di percorsi attivi di cittadinanza e modelli di democrazia partecipata. Se è vero, infatti, che la diffusione capillare delle nuove tecnologie della comunicazione facilita l’accesso alle informazioni da parte dei giovani, non è necessariamente vero che essi sappiano come utilizzarle, a maggior ragione se essi vivono lontani dai centri di produzione e utilizzo degli strumenti informativi. I ragazzi e le ragazze delle periferie sono, infatti, spesso fruitori passivi e non soggetti attivi di costruzione delle informazioni. Per questo motivo si ritiene necessario, oltre a garantire l’accesso ad un ventaglio di informazioni più vasto possibile, anche promuovere un percorso di attività formative e di orientamento tese a dare al target individuato gli strumenti - culturali, tecnici, relazionali - per poter scegliere tra le opportunità offerte dal territorio a livello locale e internazionale e
per poterle a loro volta promuovere, attraverso un adeguato utilizzo delle risorse comunitarie e di rete.

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

Il sito ha 100 utenti registrati e altrettante visite settimanali da anonimi. E' stato messo online a metà maggio 2009, dopo un anno di test, sperimentazione e implementazione che ha coinvolto direttamente i giovani beneficiari diretti come tester e sviluppatori.
Un utente anonimo può navigare le mappe ed usufruire di tutte le informazioni e media contenuti.
L'utente registrato come young mapper (partecipante attivo) ha gli stessi diritti dell'ananimo ma può anche lavorare sulle mappe, inserire markers/luoghi, inserire media e modificare quanto già inserito. Può inoltre comunicare con gli altri utenti a livello locale, nazionale ed internazionale.
L'utente registrato come coordinatore (almeno uno in ogni città) ha lo stesso livello di accesso dello young mapper ed inoltre può creare nuovi progetti, cancellare e modificare gli esistenti, monitorare gli inserimento degli youngmapper.

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

La funzione di questo progetto, in cui gli attori coinvolti individueranno le giovani energie sociali che costituiscono le metropoli in cui essi risiedono (ad esempio luoghi di incontro giovanile nelle città, servizi di frontoffice per l'occupazione e la formazione dei giovani, offerta culturale -cinema, teatri, eventi, etc- scuole d'arte e media informali, associazioni che si occupano di cittadinanza attiva e di migrazioni, centri e progetti interculturali, organizzazioni che si occupano di servizio volontario e mobilità europea, sindacati dei
lavoratori) al fine di costruirne una cartografia aperta, condivisa e continuamente aggiornabile, vuole pertanto includere una valenza formativa complementare a quella meramente informativa, con l’obiettivo di promuovere strumenti di socializzazione e di facilitazione dei percorsi di cittadinanza attiva per i giovani. Non si tratterà solo di offrire strumenti informativi sui territori mappati, ma di stimolare percorsi laboratoriali per la costruzione partecipata e condivisa di tali informazioni, con l’obbiettivo di dare ai giovani la possibilità di esserne i costruttori, di conoscere e far conoscere il proprio territorio, di coglierne i problemi e i bisogni, di entrare in contatto con le istituzioni ed imparare ad intervenire direttamente come cittadini, di iniziare a rapportarsi
con persone e culture diverse, di apprendere delle competenze trasversali (lavoro di gruppo, gestione dei conflitti, analisi dei territorio, relazione con portatori d’interesse, ecc.) e di diventare consapevoli della complessità della realtà e mettersi alla prova.

Descrivete in quale modo il progetto ha ottimizzato la partecipazione di professionisti, ragazzi, giovani o altri soggetti: 

YouMap mira a promuovere lo sviluppo di pari opportunità fra le persone e i giovani, in particolare nell'accesso ai servizi, alle informazioni e alle risorse, indipendentemente dalla nazionalità, dal genere, dalle religioni, dalle condizioni socio-economiche e soggettive e dall'orientamento sessuale cui appartengono.
In accordo con la campagna Europea del 2007 “Pari opportunità per tutti”, la Campagna Antirazzismo del Consiglio d'Europa “Tutti diversi, Tutti uguali”, e l'agenda per la politica sociale “UE sociale 2005-2010”, che integra e sostiene la strategia di Lisbona, una delle priorità di questo progetto è la promozione delle pari opportunità per tutti come strumento per realizzare una società che favorisca maggiormente l'integrazione sociale.
Tale obiettivo viene perseguito attraverso una metodologia integrata, che adotta l'utilizzo di laboratori misti (che coinvolgono giovani di diversa provenienza nazionale e socioeconomica) e l'uso delle nuove tecnologie (web 2.0), per permettere la libera circolazione, lo scambio e la costruzione attiva delle informazioni da parte di tutti i ragazzi coinvolti. In particolare riteniamo che gli obiettivi sensibili che YouMap si prefigge in relazione alla
promozione delle pari opportunità per i giovani siano:
· riduzione del divario digitale;
· promozione di una maggior mobilità tra centro e periferia e, in generale, tra i paesi
europei
· sperimentazione di nuove forme di gestione dei processi di produzione e di
distribuzione delle informazioni
I giovani coinvolti nelle attività laboratoriali e di mappatura sono e saranno i protagonisti di un processo che crea occasioni d'incontro reali e virtuali (integrazione on-line e off-line), che permetterà loro di essere promotori di se stessi, di esprimersi, di proporre e realizzare nuove idee, mettendo in connessione esperienze e riflessioni elaborate in mappe cognitive comuni.
La partecipazione di giovani con minori opportunità e di origini migranti insieme a giovani autoctoni e' stata favorita grazie al carattere inclusivo del progetto e all'organizzazione delle attività locali in luoghi già riconosciuti dai giovani come possibili contenitori di iniziative. Sono stati coinvolti operatori ed educatori professionisti nella realizzazione delle attività e questi stessi operatori hanno accompagnato i giovani coinvolti agli scambi internazionali.

Descrivete in quale modo il progetto favorisce l'uso delle nuove tecnologie da parte di professionisti, ragazzi e giovani per lo sviluppo culturale e didattico: 

il progetto contribuisce alla produzione di una mappa cartografica di 7 metropoli europee, partecipata, on-line e interattiva, che metterà in risalto e fornirà informazioni circa i luoghi, i servizi e gli itinerari dedicati ai giovani:
- servizi di frontoffice per l'occupazione e la formazione giovanile;
- offerte culturali (cinema, teatri, events, etc;)
- servizi sociali e sanitari, scuole d'arte e mediainformali, etc.;
- associazioni di migranti e che si occupano di cittadinanza attiva;
- centri e progetti interculturali;
- organizzazioni che lavorano per il servizio volontario e la mobilità europea;
- sindacati dei lavoratori
e molto altro ancora...
La mappa, creata dai giovani per i giovani, può essere utilizzata come guida on-line alla conoscenza critica dei territori rappresentati, ma anche aggiornata, modificata e arricchita da tutti coloro che accederanno al portale. Una mappa open-source, che integra la dimensione on-line con quella off-line della partecipazione e potrà costituire così uno strumento di conoscenza, informazione, confronto e condivisione, che rende l'Europa più
facilmente esplorabile e avvicina i giovani all'essere cittadini europei.
Metodologia:
-uso della cartografia digitale partecipata come strumento di indagine locale ed internazionale, rappresenta un nuovo mezzo di indagine delle metropoli europee, delle aree periferiche e delle energie sociali che vi soggiaciono. La cartografia partecipata è infatti riconosciuta, nel corso degli ultimi anni, come uno strumento in
grado di rilevare e rendere visibili i mutamenti economico-sociali in atto che trasformano il tessuto urbano. Inoltre, rare sono le esperienze di cartografia partecipata che coinvolgono direttamente i giovani e che si declinano, quindi, come strumenti di politiche giovanili partecipate.
- uso dell’approccio web 2.0: supera la logica della verticalità della produzione d’informazione con i giovani solo come “fruitori”, ma valorizzando la loro posizione di attori socialmente attivi attraverso il passaggio dal “click to know al click to do”.
- i laboratori sono pensati per gruppi di lavoro “misti”, composti da giovani autoctoni e immigrati: in un contesto di “pratica interculturale”, il saper-fare condiviso è ciò che permette, per i ragazzi coinvolti, la condivisione di esperienze, prospettive sulla propria realtà, difficoltà incontrate nell’accesso alle opportunità e
alle risorse e, quindi, l’autentica conoscenza dell’altro. La costituzione di gruppi misti, inoltre, favorisce, attraverso dinamiche di rispecchiamento e di scoperta nella discussione e nello scambio di informazioni, l’inclusione sociale dei ragazzi con minori opportunità.
- Adozione dei principi della peer-education: uno dei presupposti cardine dell’educazione tra pari risiede, infatti, nella delega ai giovani del potere di trasmettere informazioni, tramandare esperienze e veicolare stili di vita ai loro coetanei, secondo un processo naturale di comunicazione e interazione tra pari, che può essere ripreso e potenziato attraverso iniziative co-costruite ad hoc in funzione degli obiettivi che si perseguono. Nel caso di “YouMap”, sono i ragazzi in prima persona a ricalcare e ricostruire virtualmente i territori in cui vivono e a
diffondere tali informazioni ai loro coetanei attraverso le mappe cartografiche digitali.

Descrivete i criteri che usate per misurate i risultati raggiunti dal vostro progetto: 

Al termine di ciascuna attività lo staff e i formatori presentano agli Young Mappers un questionario per valutare le attività in corso, le metodologie adottate e il grado di soddisfazione rispetto alle aspettative. Il questionario, compilato da tutti i ragazzi che partecipano al progetto, e' poi reso pubblico attraverso il sito YopuMap in forma di documenti riservati disponibili solo per coloro che partecipano al progetto come personale, formatori e beneficiari.
Le attività descritte come attività di “feed-back”, consistono in attività di scambio a livello locale, nazionale e internazionale, durane le quali gli Young Mapper possono incontrare ragazzi e giovani lavoratori che non sono coinvolti direttamente nel progetto ma che possono esprimere i propri giudizi e pareri sulle cartografie di YouMap, e che hanno, pertanto, un ruolo fondamentale per il miglioramento della mappatura di ciascuna città, al
fine di creare cartografie cognitive rappresentative di tutte le città, così come sono vissute dai ragazzi, autoctoni o di orgine straniera che siano.
Il luogo in cui avviene ed avverrà ciascun incontro pubblico (incontri con studenti delle scuole superiori e associazioni locali che si occupano di cittadinanza attiva e migrazioni, allo scopo di raccogliere le loro percezioni di bisogno, in tema di comunicazione dei servizi sociali e di accesso agli spazi pubblici) è e sarà pubblicato
sul sito di YouMap e ciascuna organizzazione partner potrà utilizzare il proprio portale e la propria mailing list per pubblicizzare l'incontro, cosi da avere un più ampia partecipazione.

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Da 1 a 3 anni
Indicate il costo di massima del vostro progetto (in Euro): 
Da 75.001 a 500.000
Come è finanziato il vostro progetto: 
Finanziamenti pubblici o privati
Is your project economically self sufficient now: 
Si
Insert date: 
06/11/2009
12. Trasferibilità
Il progetto è stato replicato/adattato altrove: 
No
Che cosa possono imparare altri soggetti dal vostro progetto: 

La cartografia partecipata può essere adattata alla progettazione partecipata, alla realizzazione di swat map e può essere un utile strumento di partecipazione e cittadinanza attiva per i giovani e non solo.
YouMap può ospitare mappe di ogni città che intenda sperimentare questo mezzo.

Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
AllegatoDimensione
youmap.jpg405.01 KB
Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali