• strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/views.module on line 879.
  • strict warning: Declaration of views_handler_argument::init() should be compatible with views_handler::init(&$view, $options) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_argument.inc on line 33.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 17.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 17.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter_node_status::operator_form() should be compatible with views_handler_filter::operator_form(&$form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/modules/node/views_handler_filter_node_status.inc on line 6.
  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/views.module on line 879.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_style_default::options() should be compatible with views_object::options() in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_style_default.inc on line 14.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 25.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 25.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/views.module on line 879.

Innovazione

rete e servizi informatici scuola media F. Petrarca

Il progetto consiste nella realizzazione della rete informatica e dei relativi servizi per i due plessi della scuola media statale F. Petrarca di Roma.

1. Project summary
Summary: 

Il progetto consiste nella realizzazione della rete informatica e dei relativi servizi per i due plessi della scuola media statale F. Petrarca di Roma.

Il progetto nasce da una richiesta della scuola che aveva a disposizione alcuni fondi derivanti da un finanziamento di una fondazione privata, per la riqualificazione del parco macchine e la realizzazione di servizi informatici di ausilio alla didattica.

Il bando pubblicato dalla scuola è stato vinto dalla Cooperativa Binario Etico che ha provveduto alla realizzazione dell'infrastruttura e a fornire la formazione e l'assistenza necessaria alla gestione della rete a regime.

Attualmente la cooperativa gestisce l'infrastruttura informatica in collaborazione con alcuni docenti della scuola.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
Binario Etico Soc. Coop. a r.l.
4. Type of organization
Select type: 
Company
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Fabrizio Nasti
E-Mail: 
fabrizio.nasti@binarioetico.org
6. Website
The website of the project: 
www.binarioetico.org/petrarca
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 18 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
19/12/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

1. Fornire ai docenti e agli studenti strumenti informatici all'avanguardia di supporto ai percorsi formativi all'interno dell'istituto scolastico.

2. Permettere l'erogazione di di corsi di informatica per gli studenti e per i giovani del quartiere, volti a dare competenze avanzate su tecnologie e applicativi software spendibili nel mondo del lavoro.

3. Abbattere i costi di acquisto di hardware

4. Ridurre gli sprechi e la produzione di rifiuti informatici.

What does it try to achieve and how: 

Gli obiettivi 1 e 2 sono stati raggiunti attraverso la realizzazione di un'infrastruttura di rete e la implementazione di sevizi avanzati.

Gli obiettivi 3 e 4 sono stati raggiunti attraverso l'utilizzo di tecnologie basate sul software libero come LTSP che hanno consentito la riqualificzione e il riutilizzo del parco macchine (obsoleto) in possesso della scuola. Abbattendo in tal modo i costi legati all'acquisto di licenze e dell'hardware nuovo e gli sprechi legati alla dismissione di PC obsoleti per i software proprietari ma ancora perfettamente funzionanti e adatti alle esigenze formative della scuola.

Which opportunities/problems does it address to: 

1. La disponibilità di un consistente numero di computer obsoleti in possesso della scuola è stata trasformata da problema (carenza di hardware utilizzabile, costi di smaltimento) ad opportunità, grazie al loro utiizzo per funzionalità di server e come client nell'ambito del sistema thin client LTSP

2. La strutturale carenza di fondi a disposizione delle scuole è stata trasformata da problema ad opportunità, grazie all'implementazione di un'infrastruttura informatica quasi esclusivamente basata su software libero, e dunque esente da costi di licenza per il software e sul riutilizzo di hardware obsoleto

Please explain what is unique or special in your project: 

1. Impiego pressochè esclusivo di software libero

2. Sviluppo di servizi di rete (autenticazione centralizzata, sistema LTSP, condivisione delle risorse, filtri sulla navigazione Internet) non comuni all'interno delle scuole

3. Sviluppo di un'infrastruttura di rete (server, switch, cablaggio) basata su tecnologie di ultima generazione, non comuni all'interno delle scuole

4. Messa a disposizione degli studenti di strumenti e applicazioni informatiche innovative e all'avanguardia, spendibili nel loro percorso curriculare e nel mondo del lavoro

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

1. 120 computer obsoleti riqualificati con software libero

2. Allestimento di 2 laboratori informatici multimediali dotati di tutte le attrezzature e gli strumenti per la promozione della creatività degli studenti

3. Attivazione di corsi per studenti, giovani e anziani ("nonni su Internet")

How does it fulfill the users’ needs: 

L'infrastruttura risponde completamente alle molteplici necessità di una struttura scolastica. Sia per quanto riguarda gli studenti sia per quanto riguarda le esigenze dei docenti e del personale tecnico amministrativo.

How many users interact with your project per month and what are the preferred forms of interaction: 

Circa 500 utenti (tra studenti e docenti) mensilmente fruiscono della infrastruttura per attività di formazione.

How has it improved the quality of educational and/or training services: 

Il progetto fornisce strumenti informatici di base ed avanzati che supportano e integano la didattica e al contempo consentono l'erogazione di corsi su tecnologie e applicazioni specifiche (programmi di grafica, montaggio video, ecc. ecc.) che incrementano il livello di competenze degli studenti anche in prospettiva di sbocchi lavorativi futuri.

How does it promote the use of ICT for the educational and cultural development by professionals, children and youth: 

Il progetto fornisce strumenti informatici di base ed avanzati che supportano e integano la didattica e al contempo consentono l'erogazione di corsi su tecnologie e applicazioni specifiche (programmi di grafica, montaggio video, ecc. ecc.) che incrementano il livello di competenze degli studenti anche in prospettiva di sbocchi lavorativi futuri.

Describe how you measure (parameters) these results: 

Numero di utenti e loro grado di soddisfazione in base al monitoraggio costante del livello di attività della struttura e in base ai continui feedback ricevuti dai docenti e dal personale tecnico-amministrativo della scuola.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
From 1 to 3 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
From 10.001 to 30.000
What is the source of funding for your project: 
Grants
Is your project economically self sufficient now: 
Yes
Insert date: 
07/23/2009
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
No
What lessons can others learn from your project: 

Impiego ottimale delle risorse hardware in possesso della scuola

La possibilità di impiegare software libero sia per la gestione dei servizi avanzati di rete che per le normali attività lato utente consente di abbattere i costi di licenza fornendo un prodotto tecnologicamente altrettanto valido rispetto ai comuni software proprietari e che si adatta molto meglio alle risorse hardware datate generalmente in possesso delle scuole.

We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are available to help others starting or working on similar projects.
13. Background information
Future plans and wish list: 

Realizzazione della stessa infrastruttura in altre scuole.

Erogazione di un numero maggiore di corsi aperti ai cittadini al fine di diffondere le conoscenze informatiche, la cultura del software libero e della condivisione delle conoscenze.

Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

Visual Office Business Learning Project

Un programma contabile creato appositamente per l'apprendimento dell'economia aziendale nei vai istituti scolastici.

1. Project summary
Summary: 

L'idea è stata svolta da Tommasi Mauro, 18 anni, dell'ITC A.Gentili di Macerata. Ricordiamo che questo programma ha lo scopo di diminuire quella distanza esistente tra teoria (scuola) e pratica (lavoro) in modo tale che ogni studente non si ritrovi ad affrontare in modo errato il proprio futuro.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Recanati
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
Istituto Tecnico Commerciale A.Gentili Macerata
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Mauro Tommasi
E-Mail: 
mauro.tommasi@live.it
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 18 years
Helping youth step in the job market: 
Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
25/06/2009
9. Targets and Elements of Innovation
What does it try to achieve and how: 

Il nostro obbiettivo è quello di creare un software applicativo mediante l'utilizzo della tecnologia Visual Basic 2008 abbinata a quella di Developer Express vol. 8.1. A poco brevetteremo il programma il quale inizierà un periodo di provo all'interno del nostro istituto scolastico, poi provvederemo alla vendita in altre scuole e/o in allegato con libri di testo di economia aziendale.

Please explain what is unique or special in your project: 

Il progetto è unico per il semplice motivo che non esiste ancora un programma contabile completo come il nostro che possa educare uno studente alla figura di contabile. L'unicità di questo progetto è basato soprattutto sulla grafica e sulle relative funzioni (bilancio automatico, progetto di riparto dell'utile...).

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Speriamo che il nostro programma possa in qualche modo riuscire ad aiutare gli studenti all'apprendimento dell'economia aziendale poiché i programmi, anche se professionali e quindi idonei al mondo del lavoro, utilizzati all'interno delle scuole costituiscono un enorme problema per l'apprendimento, infatti un'interfaccia grafica antiquata, codici su codici rendono l'apprendimento per chi è alle prime armi impossibile.

How does it fulfill the users’ needs: 

Il programma basa i propri dati non su file di access (.mdb) ma su file di testo utilizzati come database, quindi per la gestione dei dati il programma non dovrebbe aver problemi. Per le funzioni il programma è adattato a non creare errori, quindi l'utente non può generare errori all'interno del programma. L'assistenza postvendita può riguardare esclusivamente errori inerenti alla cancellazione fisica di file necessari per il funzionamento del programma, un'operazione non gestita dal programma ma dall'utente stesso. Per il backup dei dati si consiglia (e questo è scritto anche nella confezione del CD) di copiare settimanalmente la cartella "Visual Office" dal percorso "C:\Programmi\Visual Office" in un'altra directory in modo che nel caso di una perdita dati si esegua un copia e incolla della cartella sostituendo il contenuto della cartella esistente. Per l'istallazione del software possiamo rilevare problemi esclusivamente se l'utente nel suo PC non ha una versione aggiornata di XP (con Service Pack 2 minimo) o di Vista (con Service Pack 1 minimo). Nella confezione del CD si consiglia minimo 1 GB di RAM (per XP) o 2 GB (per Vista) altrimenti il computer può bloccarsi per la dimensione che il programma occupa nella RAM.

How has it improved the quality of educational and/or training services: 

Il programma permette l'apprendimento dell'economia aziendale in modo chiaro, semplificato e "divertente". Grazie alla molteplicità di funzioni come ad esempio il completamento automatico (una funzione che ci permette di chiedere in input un dato e manipolarlo in modo da generare operazioni in automatico), il bilancio automatico etc. e grazie all'uso di grafici per molteplici funzioni, il programma rimane "bello" agli occhi dell'apprendista.

How has it improved the participation of professionals, children, youth and other stakeholders: 

Questo progetto è stato interamento svolto da Tommasi Mauro, il quale ha effettuato ricerche su ricerche per migliorare la qualità del software (dai grafici alle funzioni più complesse). Professori di economia aziendale e di informatica hanno collaborato alla formazione di tutto ciò che riguarda la vendita, la prova del prodotto.

How does it promote the use of ICT for the educational and cultural development by professionals, children and youth: 

I ragazzi saranno tenuti ad utilizzare il PC come strumento di lavoro (come capita nella realtà), dovranno conoscere il Pacchetto Office (ECDL) e qualche conoscenza base di informatica.

Describe how you measure (parameters) these results: 

I criteri in base al quale basiamo i nostri risultati dipendono esclusivamente dalla soddisfazione del cliente del nostro prodotto.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
Less than 1 year
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
Less than 10.000
What is the source of funding for your project: 
Grants
12. Transferability
What lessons can others learn from your project: 

POssono imparare che l'informatica abbinata ad altre materie può generare in noi capacità logiche e/o matematiche che quotidianamente può esserci utile per collegare teoria e pratica.

We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are available to help others starting or working on similar projects.
13. Background information
Background: 

Per Visual Basic e programmazione varie sono disponibile

Barriers: 

Nessuno

Solutions: 

Tante, l'importante è che abbiamo le capacità per svilupparle.

Future plans and wish list: 

Speriamo che il nostro programma si estenda a livello nazionale

Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

Un computer per ogni studente

“L’obiettivo di usare un personal computer quotidianamente a casa e a scuola, al pari di un quaderno e non come strumento accessorio, è certamente ambizioso e non è mai

1. Project summary
Summary: 

Il progetto che prevede di usare un personal computer quotidianamente a casa e a scuola, al pari di un quaderno e non come strumento accessorio,  si sposa con la certezza che vada superato il modello dell’ora di informatica.

Il computer non è della scuola ma del bambino, può essere usato tutte le mattine a scuola e, quando si vuole, al pomeriggio; il computer affianca il quaderno e la classe ridiventa un laboratorio.

Alle famiglie degli studenti, giustamente interessate, è stata  garantita la piena congruenza del progetto con gli obiettivi e le finalità  delle classi coinvolte.  Il ruolo delle famiglie è, come sempre, molto importante: a loro è richiesto di seguire i figli nello svolgimento dei compiti a casa, siano essi assegnati su quaderni, libri o computer.

A scuola i computer non sono stati usati in modo continuativo per più di un'ora, e per non più di due ore nell'arco della giornata.

 

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Rivoli, Novi Ligure e Pavone Canavese
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
1° Circolo Didattico Rivoli e Istituto Majorana di Grugliasco (TO)
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Paola Limone
E-Mail: 
paola.limone@gmail.com
6. Website
The website of the project: 
http://share.dschola.it/olpc/jumpc.aspx
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 10 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
06/10/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Il principale obiettivo che la sperimentazione si propone è quello di verificare le potenzialità dell'inserimento dell'uso del "computr nello zainetto" nei percorsi didattici quotidiani e di sperimentare l'uso di strumenti  "inusuali" nelle scuole. 

L'aspetto innovativo del progetto risiede nella possibilità di “rendere le tecnologie digitali di comunicazione un elemento davvero importante per la facilitazione degli apprendiment"i. Ogni allievo, avendo il suo pc portatile, è stato guidato ed invitato ad usarlo nelle attività didattiche e nei diversi campi di conoscenza.

Il lavoro di preparazione del "kit didattico" (scelta dei siti autorizzati per la navigazione, scelta dei software didatticamente utili da installare) è un altra importantissima novità. Non è la macchina a fare scuola, è sempre il docente che prepara percorsi didattici in base alle esigenze curricolari della propria classe. L'insegnante ha però bisogno di poter progettare attività e percorsi su computer che siano già ampliamente arricchiti di risorse e che garantiscano sicurezza e poca manutenzione .

Come già detto, a differenza di qualsiasi computer usato normalmente, i computer del bambino devono richiedere pochissima manutenzione (sono sempre con lui), non devono prendere virus e devono proteggere la navigazione sia a casa che a scuola.

Con un'adeguata progettazione e con una collaborazione tra scuole tecniche superiori e scuole primarie ci siamo riusciti con ottimi risultati. Gli studenti dell'ITIS Majorana di Grugliasco - dove il professor Zucchini insegna informatica - hanno preparato i JumPC, testandoli e attrezzandoli con una ricca gamma di software pronti all'uso fin dai primi giorni di scuola e con il collegamento wireless a Internet. Il loro aiuto è stato fondamentale e ha sollevato gli insegnanti della scuola primaria da problemi eccessivi legati al collaudo e alle installazioni.

I computer  utilizzano un’interfaccia software utile a semplificare la gestione delle operazioni con icone grandi e accattivanti, e a tutelare i minori. Magic Desktop, questo è il nome dell’interfaccia, è avviato in automatico all’accensione del computer e permette al bambino di utilizzare soltanto i moduli previsti al suo interno (videoscrittura, giochi, disegni) e i programmi autorizzati dai genitori, previo inserimento di password.

Allo stesso modo è possibile controllare l’uso di Internet, mediante la  preselezione di  siti considerati navigabili. Quest’ultimo accorgimento è a mio parere uno dei più validi del “parental control” e viene chiamato “white list”: noi abbiamo autorizzato 900 siti sicuri e adatti ai bambini della scuola primaria, 80 “preferiti” facilmente raggiungibili.
Al motore di ricerca in dotazione è stato sostituito il motore “Ricerche Maestre” .

Sono stati selezionati e quindi utilizzati dai bambini numerosi programmi ritenuti utili nella didattica e il cui uso non pretende il pagamento di diritti  d’autore (si tratta di software libero): ambienti per l’elaborazione delle immagini, per la realizzazione di mappe mentali e concettuali, per lo studio della geometria e della geografia, per la scrittura e per il disegno.
 

What does it try to achieve and how: 

Tutta l'attività  é stata attentamente pianificata. 

Il progetto ha previsto l'individuazione di:

1. materie scolastiche/campi di apprendimento

2. obiettivi

3. aspetti metodologici

4. risorse digitali e motivazioni del loro impiego

5. risultati attesi

6. fasi di lavoro

7. schede di valutazione da parte degli insegnanti

8. schede di autovalutazione per gli alunni

Materia scolastica,

Obiettivi

Aspetti metodologici

Risorse digitali

Motivazioni dell'impiego delle risorse digitali

Risultati attesi

 

Area linguistico – espressiva

 

1.  1. Scrittura e lettura

Saper scrivere, modificare semplici testi

 

Saper inserire immagini

 

Saper inserire video, audio

 

Saper progettare in gruppo

Sintesi testuali

 

Creazione di storie, racconti e fiabe

 

Testi liberi

Programmi di word processing

Flessibilità offerta dalle risorse digitali:

Discutere

Progettare

Modificare

Scrivere

Correggere

Arricchire

Verificare

Cancellare

Integrare

Condividere

Adeguare

Valutare

Riorientare

 

Miglioramento nella strutturazione dei testi

Miglioramenti nella capacità di riassumere un testo.

Miglioramento nella capacità di autocorrezione.

Miglioramento della capacità di lettura.

Crescita nei rapporti di collaborazione.

 

 

 

 

2.    2. Scrittura e lettura LINGUA STRANIERA

Saper scrivere semplici testi

Saper fare semplici traduzioni

Saper inserire immagini e audio nel testo

 

Dettati

 

Dialoghi

 

Testi liberi

Programmi di word processing

 

Traduttori online

 

 

 

 

 

 

Flessibilità offerta dalle risorse digitali

Miglioramento nella strutturazione di semplici proposizioni in lingua inglese.

 

Miglioramento nella capacità di autocorrezione.

 

Più sicurezza nella lettura e nella traduzione

 

area matematico-scientifico-tecnologica

area storico-geografica

area linguistico-artistico-espressiva

 

3. Attività grafiche e creative

Saper disegnare al computer

Saper ricercare, importare, modificare, salvare le immagini(disegni, fotografie)

Saper creare fotogallery

Disegno libero o a tema

Modifica di una fotografia o di un disegno(con consegna)

Inserimento di elementi grafici in testi o fotografie.

Programmi per disegno

Programma per ritocco fotografico

 

Possibilità di di sviluppare la propria creatività utilizzando gli effetti grafici resi disponibili dai software di grafica

 

Sviluppo delle capacità grafico pittoriche

 

Maggior precisione nel disegno geometrico.

 

Capacità di progettare in maniera collaborativa

4. Ricerca, selezione, organizzazione e elaborazione di informazioni

 

Saper usare Internet per fare ricerche e per conoscere ambienti diversi

 

Saper selezionare tra le tante informazioni quelle utili al proprio lavoro.

 

Costruire un percorso di ricerca

 

Caccia al tesoro” digitale

 

Simulazione di viaggi

Visite ad ambienti virtuali

Motori di ricerca

 

Siti di interesse didattico

 

Link preorganizzati dai docenti

 

Ricchezza di informazioni a disposizione

 

Miglioramento nella capacità di ricerca di informazioni e di risposte a domande date.

Miglioramento della capacità di riassumere e rielaborare le informazioni acquisite

 

Miglioramento nell’esposizione del proprio lavoro di ricerca (scritto o orale)

5. Gioco

 

Saper trovare e usare giochi su internet e sul computer

Saper essere collaborativo nei momenti di gioco

 

Giochi su singole discipline per:

introdurre un nuovo argomento

Ripassare

Consolidare

Approfondire

Giochi caricati sul computer e su internet (portali per bambini)

 

Validità di molti giochi didattici utilizzabili nelle varie discipline

 

Capacità di coinvolgimento e stimolo al miglioramento dei giochi a punteggio.

 

Acquisizione più rapida e sicura di concetti legati alle diverse discipline.

 

 

 

 

 

6. Schematizzazioni e mappature

 

Saper progettare, collaborativamente e con l’aiuto dell’insegnante diagrammi, mappe mentali e concettuali

 

Produrre mappe in gruppo, con l’aiuto dell’insegnante e individualmente

 

Programmi per rappresentazioni grafiche della realtà

 

Possibilità di lavorare ad una mappa in diverse fasi, modificandola ed arricchendola nel corso dell’anno scolastico

 

Arricchimento delle capacità personali di rappresentazione grafica della realtà.

 

7.Modellizzazioni

Saper investigare

Ideare un'operazione o una sequenza di operazioni (modello) che riproduca il comportamento della macchina (sistema sperimentale).

 

"elaboratori" che acquisiscono dei dati (input) e li trasformano in un risultato (output)

 

 

Migliorare l'abilità di calcolo a mente e la comprensione delle operazioni aritmetiche

applicare il concetto di modello

 

Traguardi di Competenze (tratti dalle Nuove indicazioni)

 

1. Essere in grado di usare le tecnologie e i linguaggi multimediali per sviluppare il proprio lavoro in più discipline, per presentarne i risultati e anche

per potenziare le proprie capacità comunicative.

2.Utilizzare strumenti informatici e di comunicazione in situazioni significative di gioco e di relazione con gli altri.

3.Seguire istruzioni d’uso e saperle fornire ai compagni.

4.Usare oggetti, strumenti e materiali coerentemente con le funzioni e i principi di sicurezza che gli vengono dati.

 

Fasi di lavoro
 

OTTOBRE-NOVEMBRE

Fase di familiarizzazione con il jumpc ( a casa ed a scuola)

Attività di gioco (vedi punto 5)

Attività grafiche e creative (vedi punto 3)

Parallelamente i bambini avranno il compito di esercitarsi nella scrittura alla tastiera, per permetter loro di affrontare con maggior sicurezza le attività di scrittura.

DICEMBRE –GENNAIO

Inizio attività di scrittura e lettura in lingua italiana e straniera (punti 1 e 2)

Inizio attività di ricerca, selezione, organizzazione ed elaborazione di informazioni (punto 4)

Inizio produzione di schematizzazioni e mappature (punto 6)

FEBBRAIO

Stesura primi risultati della sperimentazione (preferibilmente in concomitanza con la preparazione delle schede di valutazione)

Consegna agli alunni di una scheda di autovalutazione e di valutazione del jumpc

Febbraio:
 

  1. Fase di familiarizzazione con il jumpc ( a casa ed a scuola) (solo classe di NOVI LIGURE

  2. Attività di gioco ( punto 5)

  3. Attività grafiche e creative (punto 3)

  4. Attività di esercitazione nella scrittura alla tastiera ( leggermente difforme da quella che utilizzano normalmente)

Marzo – Aprile – 15 Maggio

 

  1. Attività di scrittura e lettura in lingua italiana e straniera (punti 1 e 2);

  2. Attività di ricerca, selezione, organizzazione ed elaborazione di informazioni (punto 4)

  3. Produzione di schematizzazioni e mappature (punto 6)

  4. Attività di investigazione come modello del metodo scientifico

 

15 Maggio – Giugno
 

  1. Attività di verifica
     

  1. Consegna di un questionario di autovalutazione e di valutazione del jumpc
     

  1. Stesura dei risultati della sperimentazione
     

 

 

Which opportunities/problems does it address to: 

Alcune riflessioni:
 

perchè progetti simili abbiano successo sul piano didattico/formativo è indispensabile un accordo e la partecipazione  di tutte le componenti del team (insegnanti contitolari, prevalenti, di sostegno, di lingua straniera, prevalenti, stellari, planetari....). Tale partecipazione potrà ovviamente avere livelli di competenza e  tempi diversi, ma vedrà comunque unito il corpo docente intorno al curricolo da sviluppare anche con l'apporto delle tic in classe.
 

non ha senso che un collega di una singola disciplina (o di poche) sia lasciato solo a gestire tutta l'attività: è il fallimento della nostra idea, l'esatto contrario di quanto ci si sta prefiggetndo come obiettivo.
 

     

Please explain what is unique or special in your project: 

Alcune riflessioni:
 

perchè progetti simili abbiano successo sul piano didattico/formativo è indispensabile un accordo e la partecipazione  di tutte le componenti del team (insegnanti contitolari, prevalenti, di sostegno, di lingua straniera, prevalenti, stellari, planetari....). Tale partecipazione potrà ovviamente avere livelli di competenza e  tempi diversi, ma vedrà comunque unito il corpo docente intorno al curricolo da sviluppare anche con l'apporto delle tic in classe.
 

non ha senso che un collega di una singola disciplina (o di poche) sia lasciato solo a gestire tutta l'attività: è il fallimento della nostra idea, l'esatto contrario di quanto ci si sta prefiggetndo come obiettivo.
 

     

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Il valore della condivisione

Il progetto “Un computer per ogni studente” ha previsto, fin dai primi passi, che il materiale prodotto dal gruppo di lavoro fosse messo a disposizione di tutti in rete: schede tecniche e didattiche, suggerimenti per la configurazione dei computer, elenchi dei programmi installati e suggerimenti di attività e percorsi attuabili, riflessioni sull’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione nella didattica, programmazioni di classe, relazioni sul lavoro in corso di svolgimento.
A supporto della comunicazione ci è stato offerto anche un blog nelle pagine del quotidiano La Stampa: è in questo spazio che noi docenti abbiamo raccontato i passaggi più significativi del nostro lavoro in classe, linkando materiali prodotti dai bambini e documenti che possono essere utili o interessanti per chiunque stia seguendo il progetto.

 

How does it fulfill the users’ needs: 

Le attività realizzate in maniera gradevole, stimolante, collaborativa, propositiva si traducono in apprendimento.

Non solo: si dà modo a tutti di esprimersi, realizzare e costruire conoscenze con attività insolite, diversificate e personalizzate.

Ma permette anche agli insegnanti di predisporre attività mirate per tutti gli alunni. 

How many users interact with your project per month and what are the preferred forms of interaction: 

coinvolto 4 classi di tre scuole primarie più una scuola superiore

9 docenti di scuola primaria e 3 docenti della scuola superiore di secondo grado, 33 ragazzidelle superiori.

How has it improved the quality of educational and/or training services: 

Gli elementi che rendono il progetto una “buona pratica” per migliorare l'educazione e la formazione dei giovani a nostro parere possono essere: 

- dal punto di vista metodologico:  il lavoro collaborativo ( tutti partecipano alla costruzione e condivisione delle conoscenze con un apporto personale e ciò vale anche gli alunni che presentano  difficoltà )

- dal punto di vista delle abilità, il divenire capaci di selezionare le informazioni raccolte

- dal punto di vista dei contenuti, l’acquisizione di conoscenze anche con l'utilizzo di strumenti multimediali

- l'acquisizione di una maggiore autostima  nel rendersi partecipi e protagonisti del proprio apprendimento
 
 

How has it improved the participation of professionals, children, youth and other stakeholders: 

Il progetto ha permesso di migliorare:

  1. la capacità degli insegnanti di collaborare e  di confrontarsi con altre metodologie didattiche.
  2. la competenza nell’uso delle TIC.
How does it promote the use of ICT for the educational and cultural development by professionals, children and youth: 

Gli elementi che rendono il progetto una “buona pratica” per migliorare l'educazione e la formazione dei giovani a nostro parere possono essere: 

- dal punto di vista metodologico:  il lavoro collaborativo ( tutti partecipano alla costruzione e condivisione delle conoscenze con un apporto personale e ciò vale anche gli alunni che presentano  difficoltà )

- dal punto di vista delle abilità, il divenire capaci di selezionare le informazioni raccolte

- dal punto di vista dei contenuti, l’acquisizione di conoscenze anche con l'utilizzo di strumenti multimediali

- l'acquisizione di una maggiore autostima  nel rendersi partecipi e protagonisti del proprio apprendimento
 
 

Describe how you measure (parameters) these results: 

Tutte le attività realizzate sono pubblicate sul sito http://share.dschola.it/olpc/jumpc.aspx 

Il nostro interesse , in quanto docenti, è soprattutto quello di vedere i nostri studenti pieni di curiosità e di voglia di imparare, impegnati e cooperativi, pronti ad affrontare nuove difficoltà nel passaggio ad una classe o ad un livello di scuola successivo.
Il computer e la rete in classe ci hanno aiutato molto, molto abbiamo dovuto fare con le nostre programmazioni e la nostra esperienza.

E’ sempre e comunque l’insegnante a dover progettare percorsi significativi, e a dover cercare le migliori strategie per raggiungere gli obiettivi previsti. Il computer è uno dei tanti strumenti a sua disposizione.
Siamo convinte che se il modello di lezione resta di tipo frontale difficilmente l’utilizzo di tecnologie potrà incidere in modo significativo sull’apprendimento.
 

Le strategie per prova e verifica in un’ottica costruzionista, la valutazione/autovalutazione in progress e collaborativa, la consapevolezza della perfezionabilità, possono invece rendere docenti e allievi protagonisti nel percorso di apprendimento e autoapprendimento. 

Riportiamo la valutazione qualitativa finale del progetto:

Motivazioni emerse:

La  possibilità offerta di avere “il mondo sulla porta di casa” ha stimolato la volontà di fare ricerca e di reperire informazioni nel web, oltre che sui libri scolastici.

La possibilità di salvare in rete i propri lavori, rendendoli così pubblici e condividendoli ha maggiormente motivato gli alunni, che hanno posto maggior cura nell’esposizione e nell’autocorrezione.

Cosa e' cambiato, cosa ha funzionato, cosa non ha funzionato, qualche sorpresa?

Maggiore facilità nel fare ricerche, utilizzando libri e internet in classe.

Sono migliorati i rapporti di cooperazione in attività quali la scrittura e la ricerca, la produzione di semplici video.

 

·        Grazie al computer i bambini hanno anche imparato ad utilizzare le fotografie, i files musicali (registrazioni vocali e musica), i disegni, i video le parole per esprimere sentimenti e per raccontare.

·        Le mappe mentali e concettuali che abbiamo fatto per anni sui quaderni e alla lavagna ora sono costruite dai bambini sui loro computer, sono salvate in rete e quindi  riutilizzabili da qualsiasi luogo ed in qualsiasi momento

·        La possibilità di avere un controllo ortografico automatico (la sottolineatura) ha aiutato i bambini a riflettere sulla lingua e sui possibili errori commessi. Grande vantaggio in particolare per i bambini stranieri.

·        I ragazzini che hanno avuto l'opportunità di partecipare a questo progetto hanno acquisito un modo diverso di pensare al computer: non solo gioco, ma lavoro, apprendimento, condivisione, collaborazione.

·        Molte delle loro famiglie hanno conosciuto un modo diverso di lavorare fianco a fianco con i propri figli, in molte occasioni imparando da loro.

·        Abbiamo avuto naturalmente anche dei problemi, di perdita di documenti e di blocco dei computer in momenti inopportuni, o di password di protezione da sostituire.

·        D'altra parte l'esperienza è stata utile per ribadire (nel caso ce ne fosse ancora bisogno) l'importanza di una protezione per i minori che, per quanto consapevoli e responsabilizzati, sono pur sempre bambini/ragazzini con tutte le curiosità perfettamente naturali alla loro età, curiosità che possono soddisfare in pochi minuti (non parliamo qui della qualità delle risposte ma della quantità) grazie alla rete.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
From 1 to 3 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
Less than 10.000
What is the source of funding for your project: 
Other
Other: 
Gruppo Consiliare Regionale "Insieme per Bresso" , Intel e Olidata (computer in comodato d' uso perl'anno scolastico 2008-2009)
Is your project economically self sufficient now: 
No
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
Yes
Specify: 

Il progetto si è svolto nelle scuole del 1° Circolo di Rivoli (TO), nel 1° Circolo di Novi Ligure (AL) e nel Circolo di Pavone Canavese (TO).

Molte scuole italiane ci hanno contattati, ed hanno tratto spunto dal nostro progetto e dai materali da noi messi a disposizione per preparare progetti analoghi

Intel, Olidata e Mondo Digitale hanno organizzato in alcune scuole di Roma e Palermo laboratori informatici con i jumpc.

A Roma si è trattato di un laboratorio prettamente dedicato alla lingua inglese, a Palermo all' ambito matematico.

In questi casi i computer rimanevano a scuola.

I docenti avevano la possibilitò di utilizzare un software di controllo di tutti i computer degli studenti (che nel nostro progetto abbiamo scelto di non usare.)

What lessons can others learn from your project: 

Sviluppare le capacità informatiche nella consapevolezza che  anche le nuove tecnologie sono un mezzo per realizzare gli obiettivididattici.

Sviluppare la creatività

Creare motivazione apprendere

We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are available to help others starting or working on similar projects.
13. Background information
Barriers: 

Occorre che il team sia disponibile non solo a collaborare, ma ad acquisire competenze informatiche.

Future plans and wish list: 

Speriamo per il futuro, che chi si occupa ad alti livelli di istruzione si renda conto di quanto di buono, nascendo dalla scuola per le scuole, possa essere valorizzato e replicato in altre realtà.
La collaborazione tra scuola primaria e scuola secondaria si è rivelata vincente, un valore aggiunto senza il quale nulla avrebbe funzionato così bene.

 

Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

Amico Robot

Innovare per innovarsi. La robotica nella didattica scolastica per appassionare alle materie scientifiche.

1. Project summary
Summary: 

Progetto iniziato in seguito alla partecipazione alla manifestazione RomeCup 2009.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
299. CD
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Roberta Profili
E-Mail: 
profiliroberta@virgilio.it
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 15 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/09/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Offrire agli alunni un punto di vista diverso delle tecnologie applicate al sociale-scuola.

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Approccio diverso e conoscenza di differenti usi della robotica.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
Less than 1 year
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
No
We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

YouMap: young urban cartographies

YouMap promuove la creazione di un network internazionale di informazioni, basato su un software opensource - costruito dai giovani per i giovani.

1. Project summary
Summary: 

You Map nasce vuole coinvolgere direttamente giovani, di origine straniera e autoctoni, allo scopo di costituire uno strumento innovativo per costruire modelli di partecipazione e di cittadinanza attiva, in cui i giovani possano essere protagonisti, promuovendo occasioni reali di interazione, condivisione di esperienze ed implementazione di idee comuni. In questo modo, attraverso il progetto YouMap, si potrà attivare un processo di "Informazione Attiva", attraverso il quale integrare e sviluppare iniziative già esistenti o da costruire nei contesti locali, finalizzato a promuovere la cittadinanza equa e attiva per i giovani, rendendo queste iniziative e pratiche da un lato più visibili e "pubbliche", dall'altro dandogli una base dal basso.
L'idea deriva dall'esperienza del Centro Informagiovani di Mestre (Venezia) e dalla ricerca socio- antropologica europea Tresegy, attualmente in corso sull'inclusione/ esclusione dei giovani immigrati di seconda generazione Tresegy, entrambe condotte da Lunaria.
Considerate le difficoltà affrontate dai servizi sociali dedicati ai giovani nella maggior parte dei paesi europei e la mancanza di partecipazione giovanile alla loro costruzione a livello locale, noi vorremmo avviare una nuova esperienza di auto- produzione di servizi.
A partire da piccoli gruppi di ricerca composti da giovani autoctoni e di origine straniera, che vivono in differenti condizioni socio-economiche e in differenti aree dello spazio urbano (centro e periferia), vorremmo creare un nuovo spazio sociale di scambio che sia aperto ad una popolazione più ampia grazie alla Information Technology. Questo promuoverà l'uso di nuove tecnologie tra i giovani che non possono accedervi da casa, l'incontro tra differenti gruppi sociali e culturali (autoctoni e di origine straniera), l'opportunità di mobilità europea giovanile, l'accesso all'offerta culturale delle città, sia istituzionale che sommersa.
In ciascuno dei 5 paesi (Spagna, Italia, Germania, Francia, Turchia), attraverso i partner locali (associazioni e cooperative sociali), stiamo lavorando attraverso diversi gruppi in ogni contesto locale delle aree periferiche, caratterizzati dalla presenza di giovani con minori opportunità ed un alto livello di popolazione di origine straniera. In ciascun paese, dunque, gli Young Mappers Teams, hanno avviato o stanno avviando la mappatura partecipata!
Ciascun gruppo locale è composto da giovani autoctoni e di origine straniera che vivono in aree periferiche, raggiunti attraverso centri sociali giovanili, scuole, spazi sociali pubblici, campi per attività sportive.
YouMap è un progetto europeo transnazionale, sostenuto dalla Commissione Europea, Programma Youth in Action – Azione 4.4 e dalla Fondazione Charle Magne (It). A livello nazionale e locale il progetto è sostenuto da alcune amministrazioni: Comune di Venezia – Assessorato alle Politiche Giovanili e Pace, Presidenza Francese della Commissione Europea.
Il progetto dopo un anno di attività nei diversi contesti locali di Roma, Venezia, Parigi, Madrid, Barcellona, Berlino e Ankara, attraverso laboratori di cartografia partecipata condotti con i metodi dell'educazione attiva e dell'educazione non formale, ha dato vita ad un portale web opensource e gestito dai giovani stessi: www.youmap.eu. Questo sito contiene e conterrà le mappe delle città coinvolte e sarà in grado di ospitare tutte le città d'Europa e del Mondo, dove un gruppo informale di giovani, un'associazione o un ente locale siano interessati ad usufruire di questo strumento innovativo, flessibile, opensource di partecipazione, messa in rete di informazioni e cittadinanza attiva.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Rome
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
Lunaria
4. Type of organization
Select type: 
Association
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Giulia Cortellesi
E-Mail: 
cortellesi@lunaria.org
6. Website
The website of the project: 
www.youmap.eu
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 29 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
10/01/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

* condivisione di una mappatura comune e compilazione di strumenti di informazione che siano ospitati in siti web esistenti dedicati a giovani e in un sito specifico creato appositamente, chiamato www.YouMap.eu;
* costruzione di un network di giovani autoctoni e migranti che lavorino insieme in gruppi di ricerca avviati a livello nazionale sulle mappature e che condividano le proprie esperienze sulle buone o cattive pratiche di accesso da parte dei giovani alle opportunità offerte dalla città;
* contestualizzazione interculturale del lavoro, al fine di fornire un supporto agli scambi e alla discussione sulle pari opportunità tra autoctoni e migranti.
* creazione di uno strumento transnazionale utile ai giovani che viaggiano o vogliono vivere nelle loro città in modo più consapevole;
* sperimentazione di un nuovo strumento di informazione tecnologica costruito attraverso un pianificazione partecipativa e continuamente migliorabile dagli utenti in tutta Europa.

What does it try to achieve and how: 

Le attività che organizzeremo per procedere alla creazione del sito web YouMap, in quanto strumento locale, nazionale ed internazionale per l'informazione e la mobilità giovanile, si dispiegheranno attraverso 3 fasi fondamentali di elaborazione dei contenuti, per 3 differenti livelli di utilizzo:
- un lavoro su base locale, al fine di produrre una mappatura, con l'ausilio dei Young Mappers Teams, delle proprie città a partire dalle proprie esperienze personali;
- un lavoro su base nazionale al fine di mettere a confronto le percezioni locali e le rappresentazioni cognitive di ciascuna città con una più ampia rappresentazione della stessa città data da giovani che vivono nel resto del paese;
- un lavoro su base internazionale, al fine di valutare le mappe elaborate nel contesto nazionale alla luce di una cornice transnazionale costituita da giovani utenti possibili e futuri.

Allo scopo di formare i giovani che sono stati coinvolti nel progetto, abbiamo organizzato, e realizzeremo fino al 2010, le seguenti attività :

* corsi intensivi di Information Technology;
* laboratori locali sul digital divide e riutilizzo di vecchi PC attraverso l'uso di software opensource;
* incontri di formazione attiva e partecipata in ogni città coinvolta durante i quali sono state affrontate le seguenti tematiche:
- percezione soggettiva dello spazio urbano (psicogeografia);
- il rapporto tra il corpo e lo spazio;
- la città come spazio sociale di incontro e di conflitto;
- il passaggio da una mappatura dall'alto ad una mappatura partecipata;
- la progettazione partecipata;
- il passaggio dalla rappresentazione naturalistica alla mappa cognitiva;
- la progettazione urbanistica in funzione della vita e delle relazioni sociali;
- da abitanti a cittadini.
* incontri con studenti delle scuole superiori e associazioni locali che si occupano di cittadinanza attiva e migranti, allo scopo di raccogliere la percezione dei loro bisogni a proposito della comunicazione dei servizi sociali e dell'accesso agli spazi sociali;
* scambi tra i 5 gruppi nazionali di ricerca durante i quali ciascuno possa mostrare i lavori prodotti a livello locale e allargare, così, la cornice transnazionale dello strumento di mappatura online;
* 4 presentazioni nazionali del sito web di YouMap.

Which opportunities/problems does it address to: 

L'attività di mappatura partecipata ha visto la partecipazione di oltre 100 giovani, che partendo dalla percezione soggettiva dello spazio urbano hanno poi elaborato una definizione di spazio sociale e collettivo. La città è stata analizzata, percepita ed intepretata alla luce del proprio ruolo di spazio sociale nel quale creare relazioni, trovare opportunità, incontrare offerta formativa e lavorativa e diventare soggetti attivi capaci di trasformare lo spazio urbano in relazione ai propri bisogni. Queste tematiche sono state trattate soprattutto con riguardo alla condizione particolare vissuta dai giovani che vivono in periferia o hanno origini migranti e alla loro peculiare relazione con lo spazio urbano, in termini di distanze geografiche e simboliche, accessibilità economica, facilità di movimento, accessibilità alle opportunità culturali, formative e lavorative.
L'utilizzo di strumenti e di metodologie appropriati (mappe della città, piani urbanistici, incontri ed interviste con testimoni privilegiati, mappatura di spazi esistenti e di spazi da recuperare, etc.) ha permesso di creare mappe “dense” che andassero oltre la sola rappresentazione cartografica e naturalistica dello spazio urbano, per diventare invece rappresentazioni ricche di luoghi che sono fatti dalle relazioni che li attraversano, che li modificano o che vorrebbero trasformarli.
YouMap può essere quindi considerato un progetto che, attraverso l'incontro tra giovani di culture e backgrouond economici diversi, tenta di ri-disegnare la città a partire da percorsi di progettazione partecipata che contemporaneamente favoriscano la coesione sociale insieme alla maggiore consapevolezza del proprio ruolo di cittadino.

Please explain what is unique or special in your project: 

YouMap.eu e' interamente basato su tecnologie opensource e mira a rendere la rete internet un luogo virtule nel quale discutere e dare forma ad azioni reali. la rete quindi come un mezzo di partecipazione attiva, messa in rete concreta e de-frammentazione delle piccole realtà ed iniziative sociali, associative, formative e informali che si disperdono nella città 'diffusa'.
YouMap mette a disposizione dei giovani uno strumento da auto-gestire e costruire attraverso l'auto-analisi dei propri bisogni informativi e formativi.
E' in grado di accogliere mappe di ogni città del mondo, di utilizzare cataloghi di markers esclusivi e permette che ogni utente disegni i propri cataloghi per mappare la propria città. Ogni progetto/mappa permette di individuare i luoghi attraverso i markers e inserire media di diverso tipo: audio, video, foto, testo, link interni ad altri progetti e link esterni ad altri siti. Nel corso di luglio verrà implementato e migliorato con l'inserimento dei tracciati gps e della street view.

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

- l'uso di nuove tecnologie tra i giovani che non possono accedervi da casa;
- l'incontro tra differenti gruppi sociali e culturali (autoctoni e di origine straniera);
- le opportunità di mobilità giovanile;
- l'accesso all'offerta culturale sia istituzionale che sommersa, proposta dalle città;
- creazione di un sito web transnazionale e multilingue opensource e interattivo;
- l'organizzazione di 2 scambi giovanili che hanno coinvolto 60 giovani partecipanti da 5 paesi, prima a Roma (10 giorni nel 2008) poi ad Ankara (10 giorni nel 2009).
- la messa online di 10 progetti/mappe da maggio 2009 ad oggi

How does it fulfill the users’ needs: 

Il contesto sociale giovanile è mutato profondamente da quando, negli anni ottanta, in molte città europee, sono state elaborate dal pubblico, dal privato e dal terzo settore, politiche e azioni tese a prevenire il disagio giovanile. La dimensione sociale, economica e culturale in cui i giovani oggi si muovono, vivono e interagiscono continuano a cambiare con ritmo veloce. Pensiamo, ad esempio, alla diffusione delle nuove tecnologie, alla crisi delle agenzie formative (come la scuola e l’Università), alla crescente frammentazione sociale, alla
precarizzazione del lavoro, alle sfide poste dalla costruzione di una società multiculturale. Tutto ciò rende necessaria una conseguente modifica delle strategie tese a coinvolgere la popolazione giovanile nella costruzione di percorsi attivi di cittadinanza e modelli di democrazia partecipata. Se è vero, infatti, che la diffusione capillare delle nuove tecnologie della comunicazione facilita l’accesso alle informazioni da parte dei giovani, non è necessariamente vero che essi sappiano come utilizzarle, a maggior ragione se essi vivono lontani dai centri di produzione e utilizzo degli strumenti informativi. I ragazzi e le ragazze delle periferie sono, infatti, spesso fruitori passivi e non soggetti attivi di costruzione delle informazioni. Per questo motivo si ritiene necessario, oltre a garantire l’accesso ad un ventaglio di informazioni più vasto possibile, anche promuovere un percorso di attività formative e di orientamento tese a dare al target individuato gli strumenti - culturali, tecnici, relazionali - per poter scegliere tra le opportunità offerte dal territorio a livello locale e internazionale e
per poterle a loro volta promuovere, attraverso un adeguato utilizzo delle risorse comunitarie e di rete.

How many users interact with your project per month and what are the preferred forms of interaction: 

Il sito ha 100 utenti registrati e altrettante visite settimanali da anonimi. E' stato messo online a metà maggio 2009, dopo un anno di test, sperimentazione e implementazione che ha coinvolto direttamente i giovani beneficiari diretti come tester e sviluppatori.
Un utente anonimo può navigare le mappe ed usufruire di tutte le informazioni e media contenuti.
L'utente registrato come young mapper (partecipante attivo) ha gli stessi diritti dell'ananimo ma può anche lavorare sulle mappe, inserire markers/luoghi, inserire media e modificare quanto già inserito. Può inoltre comunicare con gli altri utenti a livello locale, nazionale ed internazionale.
L'utente registrato come coordinatore (almeno uno in ogni città) ha lo stesso livello di accesso dello young mapper ed inoltre può creare nuovi progetti, cancellare e modificare gli esistenti, monitorare gli inserimento degli youngmapper.

How has it improved the quality of educational and/or training services: 

La funzione di questo progetto, in cui gli attori coinvolti individueranno le giovani energie sociali che costituiscono le metropoli in cui essi risiedono (ad esempio luoghi di incontro giovanile nelle città, servizi di frontoffice per l'occupazione e la formazione dei giovani, offerta culturale -cinema, teatri, eventi, etc- scuole d'arte e media informali, associazioni che si occupano di cittadinanza attiva e di migrazioni, centri e progetti interculturali, organizzazioni che si occupano di servizio volontario e mobilità europea, sindacati dei
lavoratori) al fine di costruirne una cartografia aperta, condivisa e continuamente aggiornabile, vuole pertanto includere una valenza formativa complementare a quella meramente informativa, con l’obiettivo di promuovere strumenti di socializzazione e di facilitazione dei percorsi di cittadinanza attiva per i giovani. Non si tratterà solo di offrire strumenti informativi sui territori mappati, ma di stimolare percorsi laboratoriali per la costruzione partecipata e condivisa di tali informazioni, con l’obbiettivo di dare ai giovani la possibilità di esserne i costruttori, di conoscere e far conoscere il proprio territorio, di coglierne i problemi e i bisogni, di entrare in contatto con le istituzioni ed imparare ad intervenire direttamente come cittadini, di iniziare a rapportarsi
con persone e culture diverse, di apprendere delle competenze trasversali (lavoro di gruppo, gestione dei conflitti, analisi dei territorio, relazione con portatori d’interesse, ecc.) e di diventare consapevoli della complessità della realtà e mettersi alla prova.

How has it improved the participation of professionals, children, youth and other stakeholders: 

YouMap mira a promuovere lo sviluppo di pari opportunità fra le persone e i giovani, in particolare nell'accesso ai servizi, alle informazioni e alle risorse, indipendentemente dalla nazionalità, dal genere, dalle religioni, dalle condizioni socio-economiche e soggettive e dall'orientamento sessuale cui appartengono.
In accordo con la campagna Europea del 2007 “Pari opportunità per tutti”, la Campagna Antirazzismo del Consiglio d'Europa “Tutti diversi, Tutti uguali”, e l'agenda per la politica sociale “UE sociale 2005-2010”, che integra e sostiene la strategia di Lisbona, una delle priorità di questo progetto è la promozione delle pari opportunità per tutti come strumento per realizzare una società che favorisca maggiormente l'integrazione sociale.
Tale obiettivo viene perseguito attraverso una metodologia integrata, che adotta l'utilizzo di laboratori misti (che coinvolgono giovani di diversa provenienza nazionale e socioeconomica) e l'uso delle nuove tecnologie (web 2.0), per permettere la libera circolazione, lo scambio e la costruzione attiva delle informazioni da parte di tutti i ragazzi coinvolti. In particolare riteniamo che gli obiettivi sensibili che YouMap si prefigge in relazione alla
promozione delle pari opportunità per i giovani siano:
· riduzione del divario digitale;
· promozione di una maggior mobilità tra centro e periferia e, in generale, tra i paesi
europei
· sperimentazione di nuove forme di gestione dei processi di produzione e di
distribuzione delle informazioni
I giovani coinvolti nelle attività laboratoriali e di mappatura sono e saranno i protagonisti di un processo che crea occasioni d'incontro reali e virtuali (integrazione on-line e off-line), che permetterà loro di essere promotori di se stessi, di esprimersi, di proporre e realizzare nuove idee, mettendo in connessione esperienze e riflessioni elaborate in mappe cognitive comuni.
La partecipazione di giovani con minori opportunità e di origini migranti insieme a giovani autoctoni e' stata favorita grazie al carattere inclusivo del progetto e all'organizzazione delle attività locali in luoghi già riconosciuti dai giovani come possibili contenitori di iniziative. Sono stati coinvolti operatori ed educatori professionisti nella realizzazione delle attività e questi stessi operatori hanno accompagnato i giovani coinvolti agli scambi internazionali.

How does it promote the use of ICT for the educational and cultural development by professionals, children and youth: 

il progetto contribuisce alla produzione di una mappa cartografica di 7 metropoli europee, partecipata, on-line e interattiva, che metterà in risalto e fornirà informazioni circa i luoghi, i servizi e gli itinerari dedicati ai giovani:
- servizi di frontoffice per l'occupazione e la formazione giovanile;
- offerte culturali (cinema, teatri, events, etc;)
- servizi sociali e sanitari, scuole d'arte e mediainformali, etc.;
- associazioni di migranti e che si occupano di cittadinanza attiva;
- centri e progetti interculturali;
- organizzazioni che lavorano per il servizio volontario e la mobilità europea;
- sindacati dei lavoratori
e molto altro ancora...
La mappa, creata dai giovani per i giovani, può essere utilizzata come guida on-line alla conoscenza critica dei territori rappresentati, ma anche aggiornata, modificata e arricchita da tutti coloro che accederanno al portale. Una mappa open-source, che integra la dimensione on-line con quella off-line della partecipazione e potrà costituire così uno strumento di conoscenza, informazione, confronto e condivisione, che rende l'Europa più
facilmente esplorabile e avvicina i giovani all'essere cittadini europei.
Metodologia:
-uso della cartografia digitale partecipata come strumento di indagine locale ed internazionale, rappresenta un nuovo mezzo di indagine delle metropoli europee, delle aree periferiche e delle energie sociali che vi soggiaciono. La cartografia partecipata è infatti riconosciuta, nel corso degli ultimi anni, come uno strumento in
grado di rilevare e rendere visibili i mutamenti economico-sociali in atto che trasformano il tessuto urbano. Inoltre, rare sono le esperienze di cartografia partecipata che coinvolgono direttamente i giovani e che si declinano, quindi, come strumenti di politiche giovanili partecipate.
- uso dell’approccio web 2.0: supera la logica della verticalità della produzione d’informazione con i giovani solo come “fruitori”, ma valorizzando la loro posizione di attori socialmente attivi attraverso il passaggio dal “click to know al click to do”.
- i laboratori sono pensati per gruppi di lavoro “misti”, composti da giovani autoctoni e immigrati: in un contesto di “pratica interculturale”, il saper-fare condiviso è ciò che permette, per i ragazzi coinvolti, la condivisione di esperienze, prospettive sulla propria realtà, difficoltà incontrate nell’accesso alle opportunità e
alle risorse e, quindi, l’autentica conoscenza dell’altro. La costituzione di gruppi misti, inoltre, favorisce, attraverso dinamiche di rispecchiamento e di scoperta nella discussione e nello scambio di informazioni, l’inclusione sociale dei ragazzi con minori opportunità.
- Adozione dei principi della peer-education: uno dei presupposti cardine dell’educazione tra pari risiede, infatti, nella delega ai giovani del potere di trasmettere informazioni, tramandare esperienze e veicolare stili di vita ai loro coetanei, secondo un processo naturale di comunicazione e interazione tra pari, che può essere ripreso e potenziato attraverso iniziative co-costruite ad hoc in funzione degli obiettivi che si perseguono. Nel caso di “YouMap”, sono i ragazzi in prima persona a ricalcare e ricostruire virtualmente i territori in cui vivono e a
diffondere tali informazioni ai loro coetanei attraverso le mappe cartografiche digitali.

Describe how you measure (parameters) these results: 

Al termine di ciascuna attività lo staff e i formatori presentano agli Young Mappers un questionario per valutare le attività in corso, le metodologie adottate e il grado di soddisfazione rispetto alle aspettative. Il questionario, compilato da tutti i ragazzi che partecipano al progetto, e' poi reso pubblico attraverso il sito YopuMap in forma di documenti riservati disponibili solo per coloro che partecipano al progetto come personale, formatori e beneficiari.
Le attività descritte come attività di “feed-back”, consistono in attività di scambio a livello locale, nazionale e internazionale, durane le quali gli Young Mapper possono incontrare ragazzi e giovani lavoratori che non sono coinvolti direttamente nel progetto ma che possono esprimere i propri giudizi e pareri sulle cartografie di YouMap, e che hanno, pertanto, un ruolo fondamentale per il miglioramento della mappatura di ciascuna città, al
fine di creare cartografie cognitive rappresentative di tutte le città, così come sono vissute dai ragazzi, autoctoni o di orgine straniera che siano.
Il luogo in cui avviene ed avverrà ciascun incontro pubblico (incontri con studenti delle scuole superiori e associazioni locali che si occupano di cittadinanza attiva e migrazioni, allo scopo di raccogliere le loro percezioni di bisogno, in tema di comunicazione dei servizi sociali e di accesso agli spazi pubblici) è e sarà pubblicato
sul sito di YouMap e ciascuna organizzazione partner potrà utilizzare il proprio portale e la propria mailing list per pubblicizzare l'incontro, cosi da avere un più ampia partecipazione.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
From 1 to 3 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
From 75.001 to 500.000
What is the source of funding for your project: 
Grants
Is your project economically self sufficient now: 
Yes
Insert date: 
06/11/2009
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
No
What lessons can others learn from your project: 

La cartografia partecipata può essere adattata alla progettazione partecipata, alla realizzazione di swat map e può essere un utile strumento di partecipazione e cittadinanza attiva per i giovani e non solo.
YouMap può ospitare mappe di ogni città che intenda sperimentare questo mezzo.

We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are available to help others starting or working on similar projects.
Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

The Pizza Business Across Europe

La tematica si basa sui reali e concreti bisogni degli allievi: trovare uno sbocco lavorativo nell’impresa della pizzeria. Vedi blog: http://www. pizzacrosseuropetorneo.blogspot.com

1. Project summary
Summary: 

Il progetto etwinning « The pizza business across Europe » , è coordinato dalla referente etwinning Teresa Costanza e dal gruppo di progetto dell’Ipsia Aletti. La tematica è nata dalle discussioni sulla scuola e sul lavoro con gli allievi, dalla identificazione dei loro reali e concreti bisogni. Infatti alcuni di essi lavoravano in pizzeria durante il week-end , non potevano studiare tutti i giorni , e il lavoro era importante perchè permetteva loro di mantenersi. Si è cercato di coinvolgerli in un progetto etwinning sulla pizza nel quale non solo avrebbero fatto delle ricerche e avviato un’indagine sociologica su riti e abitudini alimentari dei giovani, ma avrebbero anche svolto uno studio di fattibilità di una pizzeria e organizzato un Torneo di pizza. La ricerca partner è avvenuta tramite il twinfinder cercando solo le scuole ad indirizzo alberghiero in quanto si prevedeva un torneo di pizza tra le scuole europee rappresentative del nord-sud.-est-ovest dell’Europa. Hanno aderito le scuole: ungherese, con cui si è avviata la partnership e poi si sono aggiunte la Polonia, la Bulgaria, il Portogallo, la Lettonia, la Romania, la Russia . Le scuole partners hanno aderito, condiviso , partecipato a tutte le fasi progettuali. Si è investigato sulla pizza in Italia e in alcuni paesi d’Europa sia sul piano sociologico, associando alla pizza riti e linguaggio giovanile, sia su quello economico-aziendale. Sul piano sociologico la ricerca nelle varie fasi ha mostrato come la pizza è divenuta un cibo trasversale a tutte le classi sociali ( da cibo per poveri a cibo globalizzato) e come sia diventata un’icona nel cinema, nella musica, nella poesia, e abbia sviluppato il ruolo di «oggetto aggregante» presso i giovani a cui ha ispirato persino termini dello slang di gruppo. Sul piano economico-aziendale è risultato che le capacità imprenditoriali del settore necessita qualità molto specifiche e che il prodotto deve essere contemporaneamente di qualità e competitivo.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Trebisacce
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
“IPSIA E. ALETTI”- Trebisacce
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Teresa Costanza
E-Mail: 
t.costanza@libero.it
6. Website
The website of the project: 
http://www. pizzacrosseuropetorneo.blogspot.com
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 18 years
Helping youth step in the job market: 
Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/09/2006
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Nella società conoscitiva e nell’era della globalizzazione il nostro progetto oltre ad aver favorito la dimensione europea , così come previsto dal quadro delle politiche comunitarie, ha :
a) rafforzato l’asse linguistico; b) permesso di capire e decodificare i meccanismi attraverso cui la pizza diventa un cibo transnazionale; c) permesso di capire e conoscere come il marketing della pizzeria funziona nei diversi paesi europei e ,conseguentemente, ha svelato alcuni aspetti del sistema economico europeo; d) aiutato a sviluppare una mentalità imprenditoriale.
Un aspetto importante del progetto è il coinvolgimento del nostro territorio, infatti il progetto è stato sponsorizzato, e allievi italiani e stranieri sono stati accolti in strutture imprenditoriali del settore per la realizzazione dello Stage sulla pizza , che è stato tenuto dai membri della Scuola Italiana di Pizza di Tortora (CS). La comunità tutta, ha tenuto atteggiamenti positivi e di apertura verso le altre culture.
Un altro importante valore del progetto è la consapevolezza di quanto la conoscenza dell’inglese sia fondamentale per stabilire rapporti personali e soprattutto professionali in Europa.
I tre elementi più innovativi del progetto risultano:

• Stage-Torneo

• Utilizzo delle TIC in situazioni didattiche e comunicative

• Saper fare (know how) come strategia per trasmettere contenuti

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Gli studenti hanno acquisito o affinato l’utilizzo della piattaforma etwinning, hanno realizzato lo Stage-Torneo, hanno beneficiato della possibilità di confrontarsi concretamente con i partner e socializzare , stabilendo contatti per ulteriori progetti e aderito a richieste di reciproci scambi culturali. Inoltre, in quanto adolescenti e problematici, essi hanno appreso mediante un approccio ludico e partecipativo , contenuti che proposti con il metodo frontale avrebbero incontrato non poche difficoltà. L’utilizzo delle TIC ha rappresentato un valore aggiunto sia nella formazione dell’allievo sia nella realizzazione del progetto.
Tale progetto ha conseguito i seguenti riconoscimenti:
a) primo posto per la categoria 16-19 alla Conferenza eTwinning di Praga 13-15 2009
b) quality label europeo etwinning
c) quality label nazionale etwinninng 2008 , per aver promosso lo sviluppo della “Consapevolezza ed espressione culturale” e per questo è stato inserito nella pubblicazione curata dall’Unità italiana, dedicata al contributo di eTwinning alle competenze chiavi europee.
d) inserimento nella galleria etwinning delle best practice
e) editoriale della NSS italiana a cura di Alessandra Ceccherelli “primo premio europeo etwinning 2009 .
f) articolo su Televideo Rai del 11/03 / 2009

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
From 1 to 3 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
From 10.001 to 30.000
What is the source of funding for your project: 
Grants
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
Yes
Specify: 

Dopo lo Stage /Torneo della pizza presso l’Ipsia Aletti sono stati avviati dei workshops sulla pizza nelle scuole dei paesi partner Portogallo, Romania, Ungheria come strumento di orientamento, per combattere la dispersione scolastica e per l’inserimento nel mondo del lavoro.

We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
13. Background information
Background: 

- Inserimento nel POF d’Istituto
- Materie coinvolte nel progetto: Italiano –Storia, Inglese,Legislazione, Economia aziendale, Informatica, Cucina.

- Il progetto si è integrato con il progetto Comenius 1.1. “Influences, Trends and Creation in European Cooking”, ( http:// comeniusipsiatrebisacce.blogspot.com ) e con il progetto PON “ Potenziamento della lingua italiana per stranieri”

- Sponsors: Comune di Trebisacce, Comunità Montana, Consorzio di Bonifica del Ferro e dello Sparviere, Consorzio delle Clementine IGP della Calabria di Corigliano (CS), pizzerie (Antichi Sapori, Capolinea, Cosimo e Mimmo) , Panificio Artigiani del pane, Eiffel building s.r.l.

•Ostacoli: quali sono i maggiori ostacoli o problemi che avete dovuto affrontare per implementare il progetto o per farlo accettare da parte dei diversi soggetti coinvolti?

E’stato facile trovare i partner ma è stato a volte difficile trattenere qualcuno che voleva abbandonare per sopravvenuti problemi legati ad altri progetti europei.

Barriers: 

-Si è cercato di essere flessibile per quanto riguarda il lavoro da portare avanti e le scadenze progettuali.
-Si sono coinvolti altri partner di cui si è rapidamente vagliato il reale interesse.

Future plans and wish list: 

Stiamo lavorando alla creazione di una “ pizzeria virtuale” e stiamo valutando l’idea di realizzare , nell’arco di due o tre anni , un franchising promosso dai ragazzi che attualmente lavorano al progetto. Per la realizzazione sono necessari capitali e la possibilità di lavorare in continuità con gli attuali partner europei ed ampliare, se possibile, la partnership.

Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

L'Aquilone

PROGETTO L’AQUILONE: inclusione sociale e innovazione tecnologica
LIBRARSI NELL’ARIA SORRETTI DA PORTANZA E VENTO AMICO.

1. Project summary
Summary: 

L’idea si concretizza da esperienza personali del coordinatore,per cercare di
innovare i criteri e i parametri dell’integrazione sociale al fine di superare la
dicotomia tra “diversità” e “normalità”e raggiungere Obiettivi concreti con
strategie appropriate,tramite un“CENTRO SERVIZI TECNOLOGICI”per:
- Fornire le attrezzature predisponendole e ottimizzandole per assolvere i
compiti da parte dei giovani e dei componenti le 7 imprese sociali aderenti;
- La formazione tecnica e umanistica di tutte le risorse umane aderenti;
- Le attività produttive artigiane e tecnologiche per l’inclusione,sociale
lavorativa con tecnologie innovative, realizzando riuso di prodotti informatici
tecnologici ancora validi anche se obsoleti per il sociale e prevenire sprechi ;
- La conduzione di un Call Center per le Emergenze,Caldo e Fragilità per
realizzare il monitoraggio Clinico/Fisico Interattivo online , per sostenere le
fasce più deboli nelle Dimissioni Protette, tramite una Rete Sociale
Interattiva per il Fronteggiamento Comune di idee ed azioni;
- IL Tele lavoro in programma,privilegiando,facilitando gli svantaggiati;
- IL sostegno dei Fabbisogni,di Giovani da inserire negli ambiti Sociali, di
soggetti nelle varie forme di Disaggio Socio-Sanitario o in Fragilità;
- Le attività delle Imprese Sociali aderenti, secondo le loro attività statutarie.
Programmare la cooperazione e gli accordi: - Tra 6 professionisti aderenti
all’idea, - Scultore,Professore,Ceramista, -Tecnico in Elettronica,- Giornalista,
- Terapista in Riabilitazione Psico Socile Motoria,- Educatore Professionale,
- Programmatore esperto in Software Open Source, i quali chiedono di poter
trasferire alle nuove generazioni le loro professionalità “altrimenti disperse”
acquisite nell’arco di tutta la vita lavorativa;
- Accordi di programma ed il partenariato Istituzionale con L’azienda
ASL.TARANTO,con il Comune di TARANTO e la Provincia di TARANTO ;
- Nella Ricerca dell’Innovazione Tecnologica per il Sociale utilizzando Ausili
Informatici e Domotici,- Nelle Attività Produttive Artigianali e Tecnologiche
Abilitative, quali, un Giornalino,una Stamperia Cartacea e Digitale;
- Nelle Attività di sostegno nella Riabilitazione Motoria Sensoriale e
Cognitiva, Musicoterapia metodo Tomatis e il Movimento Coordinato
Interattivo, mediante postazioni informatiche, almeno 8 fisse e 30 mobili
interconnesse con Adsl Mobile in quanto nella ns. zona vi è ancora carenza
nella connessione Adsl via Doppino Telefonicoe consentire la rotazione
secondo le necessità;
- Nelle attività,Ludiche, L’intrattenimento, Turismo Culturale e Balneare;
- Nelle attività produttive per le autonomie, artigianato e Tecnologico in tre
(Laboratori Protetti),Due presso due centri Diurni,1 presso la Asl Taranto, 1
presso l’Anffas, Uno presso una Unità Territoriale di Riabilitazione
Psicosociale Motoria della Asl Ta;
- Nella Prevenzione negli sprechi Informatici,negli Ausili ed Elettromedicali
recuperandoli dal dimesso e consentirne il Riuso a Scopo Sociale
utilizzando programmi Open Source Gratuiti;
- nella commercializzazione dei prodotti delle attività produttive, sia nel
commercio classico territoriale che in commercio elettronico via Internet.
- IL coinvolgimento partecipato de genitori dei ragazzi.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Taranto
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
MULTITECNICA SERVICE Centro Servizi Tecnologici Socio Sanitari
4. Type of organization
Select type: 
Private institution
5. Project coordinator
Name and Surname: 
CATALDO BOCCUNI
E-Mail: 
multitecnica@inwind.it
6. Website
The website of the project: 
in fase di progetto
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 29 years
Helping youth step in the job market: 
Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/12/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

la Riabilitazione Motoria Sensoriale e Cognitiva mediante
“L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA INTERATTIVA “ Finalizzata all’Inclusione
Sociale e Lavorativa, cercando di ridurre l’esclusione, coordinando le attività
di un gruppo di Imprese Sociali a sostegno delle Fragilità tutte.
Promuovere e realizzare il Tele Lavoro Socialmente Utile.

What does it try to achieve and how: 

Formando i ragazzi alle nuove tecnologie.
- Formandoli alle attività produttive di innovazione ,mediante le
manipolazione ceramica integrata dalle nuove tecnologie, mediante
l’elaborazione delle immagini e la stampa in Fotoceramica Digitale.
- Sostenendoli nelle attività Abilitative Motorie e Cognitive, mediante
Sistemi Interattivi per il Coordinamento Visivo/Manuale.
- Fornendo loro Apparecchiature Informatiche per realizzare una Rete
Sociale Interattiva per il Monitoraggio Fisico e Clinico di soggetti particolari
inseriti in programmi ASL nella Dimissione Protetta, realizzando una nuova
forma di Tele Lavoro Sociale.

Which opportunities/problems does it address to: 

- La creazione di innovative opportunità lavorative qualificate e fornire
servizi coerenti alle necessità emergenti per le fasce deboli e l’aumento
esponenziale degli anziani e sempre più in solitudine.
- I problemi affrontati sono la ovvia difficoltà di apprendimento dei
destinatari, risolvibile con l’abnegazione e lo spirito di sacrifico da parte
degli operatori e sentirsi appagati professionalmente.

Please explain what is unique or special in your project: 

- La realizzazione di un coordinamento esteso di Sei imprese sociali
integrando le attività svolte ad oggi con Due imprese, ampliando le attività.
- L’innovazione adottata nelle tecniche Abilitative, ideate per realizzare
il connubio perfetto tra la Prevenzione agli Spechi Informatiche, con la
Finalità del Riuso Sociale, con attività produttive artigiane e tecnologiche ,
utilizzate anche a scopo terapeutico, oltre che inclusivo per i destinatari,
adottando forme sia ludiche che compartecipare e uniche.

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

- Abbiamo formato all’uso delle Tecniche Artistiche e Informatiche i ragazzi
“VERAMENTE ABILI, presso il “CENTRO DIURNO DART ASL-TA Viale Magna
Grecia 418 “mediante l’uso di tecnologie di Innovazione.
- Abbiamo portato i destinatari del progetto sul territorio i quali prima
documentandosi poi hanno fotografato, Musei,Territorio, luoghi di culto,
dopo l’opportuna formazione hanno elaborato le Immagini Digitali che poi
hanno trasferite su supporti ceramici, realizzando Fotoceramica Digitale.
- Il risultato conclusivo prevede nei prossimi la rendicontazione dei risultati
e la cessione di tutte le attrezzature fornite e i prodotti realizzati alla
struttura ASL destinataria dell’intervento.

How does it fulfill the users’ needs: 

- L’idea risponde a pieno al fabbisogno:
di conoscenza del territorio (la maggior parte dei destinatari non deambula);
di conoscenza di Internet, abbiamo dato loro la possibilità di accedervi
mediante una connessione mobile formandoli all’uso;
di attività inclusive finalizzate all’Autonomia Personale e Lavorativa.

How many users interact with your project per month and what are the preferred forms of interaction: 

- Al progetto interagiscono una media di 30 ragazzi, personalizzando l’intervento
secondo la ognuna situazione di Abilità Diversa, inserendo nel programma anche
soggetti molto gravi, per i quali siamo certi di poter incrementare le attività di
stimolo dell’attenzione e del Movimento Coordinato.

How has it improved the quality of educational and/or training services: 

- L’educazione intesa come morale, non è stata presa in considerazione, in
quanto trattasi di ragazzi stupendi che non esitiamo a definire “VERAMENTE
ABILI”,in quanto plasmabili e territorio fertile per la formazione anche se con
le limitazioni “del resto comprensibili”che malgrado tutto si riconduce ad
una sostenibilità molto marcata .
- Abbiamo ottenuto sotto questo aspetto molto ma molto più di quanto
immaginavamo di ottenere

How has it improved the participation of professionals, children, youth and other stakeholders: 

- Il progetto sin dall’inizio ha ottenuto l’incondizionata e piena collaborazione di
tutti ,sia dei professionisti all’interno del progetto che all’interno del Centro Diurno
DART Asl Ta,degli Educatori Professionisti e della Terapista della riabilitazione che
ha supervisionato sotto gli aspetti riabilitativi i nostri interventi di sostegno.

How does it promote the use of ICT for the educational and cultural development by professionals, children and youth: 

- Il progetto ha proprio come finalità di predisporre le Interfacce e gli Ausili
ottimizzati e personalizzati al destinatario, studiando la soluzione ottimale
facilitata, formandoli all’utilizzo di tastiere facilitate, dello schermo tattile,
della trascrizione vocale e nel movimento interattivo, (una telecamera
riprende il soggetto il quale interagendo con le immagini crea movimento
coordinato,controllando le posture).

Describe how you measure (parameters) these results: 

- Allo scopo documentando sia con immagini registrate che mediante
valutazioni multifunzionali (con riferimento all’I.C.F.), sia all’inizio, durante e
a fine progetto, consentendo di valutare i risultai e annotandoli in cartella
clinica.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
From 1 to 3 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
More than 500.000
What is the source of funding for your project: 
Grants
Is your project economically self sufficient now: 
No
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
No
We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are available to help others starting or working on similar projects.
13. Background information
Background: 

- Il progetto ha origine idee che si è fatte il Coordinatore del progetto:
per quasi 30 anni inserito in organizzazioni di assistenza tecnica
specialistica in elettromedicali elettronica e informatica, di aziende come
3 EMME e SONY ,ha avuto modo di conoscere i problemi scaturiti in soggetti
predisposti all’insorgenza Epilessia utilizzatori di Playstation studiando il
fenomeno, I riscontri sono stati inequivocabili nel senso che si allontana il
rischio insorgenza utilizzando apparecchi televisivi almeno a 100hz. Ed è in
questa ottica che sono stati utilizzati sistemi interattivi concepiti per evitare
insorgenze epilettiche.
- Il progetto è stato l’esordio del “Centro Servizi” coordinando le attività di
due Associazioni Onlus La Mulform2004 per il sostegno nella riabilitazione
motoria cognitiva e sensoriale e la Kerameion con il sostegno nella
Manipolazione Riabilitativa con la ceramica.
- Le quali hanno assolto il compito loro assegnato andando oltre quello che
era preventivato nell’accordo di programma con la ASL-TA, finanziatore del
progetto.
- Il proseguimento di ciò prevede di implementare le Imprese aderenti sono:
Anffas; Afdp; Cooperativa la Rosa; Cuamj; Multiform2004; Musicoterapisti
Jonici; Kerameion; Unasam

Barriers: 

- Non abbiamo evidenziato nessun problema di sorta in quanto gli interventi
sono stati proposti ed attuati in forma ludica, di conseguenza i ragazzi sono
sempre stati contenti e si sono applicati con enfasi .
- Problema unico se è stato tale , la difficoltà nella formazione di soggetti in
presenza di patologie molto invalidanti.

Solutions: 

Insistendo e personalizzando con più attenzione gli interventi , cercando di
sopperire le carenze individuali interfacciando la postazione mediante ausili specifici
ad ottimizzare il risultato.

Future plans and wish list: 

Un multi lettore DVD contenente 300 dischi, lo abbiamo sperimentato con un
disabile motorio molto grave, il quale con la pressione di un tasto riesce ad
azionare l’apparecchio, a cambiare disco, decidendo se vedere un film,
ascoltare musica o leggere una enciclopedia ecc. ecc.
Per un ragazzo non udente che ha conseguito il diploma di accompagnatore
turistico abbiamo messo a punto un UMPC attrezzato di trascrizione vocale,
gli consente di leggere in tempo reale la domanda di un interlocutore
consentendogli di rispondere.

Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data
Syndicate content