giornale

MOL – Matera Online Newspaper

Ragazzi di tutto il mondo in rete per la realizzazione di un giornale internazionale online, in diverse lingue.

1. Project summary
Summary: 

MOL - Matera Online Newspaper è un giornale internazionale on-line, realizzato in rete, in diverse lingue, da ragazzi, dai 5 ai 19 anni, di diversi Paesi, nato con lo scopo di creare un ponte fra le culture e di incoraggiare il dialogo e il confronto. Esso vuole rispondere dalla crescente esigenza della scuola di uscire dal tradizionale isolamento per condividere idee e progetti con altre realtà scolastiche e collaborare con le professionalità che il territorio offre. Dalla collaborazione di ragazzi di più scuole, guidati dai loro insegnanti, nasce un giornale a tutti gli effetti, una redazione virtuale alla quale è direttamente affidata la scelta degli argomenti, delle immagini da utilizzare, dei titoli per gli articoli. MOL si propone come spazio dove i giovani si conoscono, discutono, condividono progetti: in breve, si incontrano in una "piazza" virtuale. Le nuove tecnologie diventano così veicolo di riflessione critica ed il loro uso consapevole offre occasioni di arricchimento culturale e, perché no, di divertimento. Il Liceo Duni, scuola capofila, coordina e gestisce la rete di scuole di tutto il mondo che collabora al giornale. Nel corso degli anni hanno collaborato all’iniziativa circa cento scuole non solo europee, ma anche provenienti da Giappone, Canada, Israele, Russia, Bielorussia, Armenia. L’idea è nata nel 2000, quando il Liceo Duni, in collaborazione con un quotidiano locale, ha dato vita al Giornalino Online di Matera, il primo giornale online delle scuole della Basilicata, realizzato in collaborazione con scuole di tutta la regione. Già dopo il primo anno la redazione del Duni ha allargato la propria attività e i propri contatti all’Europa e al mondo e il Giornalino Online di Matera si è trasformato nell’attuale MOL - Matera Online Newspaper. Con la trasformazione del Giornalino in un giornale internazionale si sono moltiplicate le lingue utilizzate nelle sue pagine. L’inglese è diventata la lingua principale, a cui si affiancano, oltre all’italiano, altre lingue europee. Negli anni, all’interno del Liceo Duni, si è creata una redazione stabile, formata da alunni e da un gruppo di docenti. La redazione si riunisce periodicamente, per lavorare e inserire gli articoli online e mantiene i contatti con le ormai numerosissime scuole partner. Gli studenti collaborano con grande entusiasmo ed hanno, negli anni, suggerito nuove attività e nuove modalità di lavoro.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Matera
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
Liceo Ginnasio “E. Duni”
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Maria Teresa Asprella
E-Mail: 
mariateresa.asprella@yahoo.it
6. Website
The website of the project: 
www.molnews.it
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 18 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/09/2001
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Gli obiettivi del progetto sono: • Promuovere un utilizzo positivo dei nuovi mezzi di comunicazione, intesi come momento di incontro, di confronto e di partecipazione. • Acquisire le capacità critiche e di pensiero autonomo necessarie per partecipare attivamente alla società dell'informazione. • Educare i giovani alla pratica del lavoro cooperativo e diffondere la cultura dei new media • Abituare gli alunni ad esprimere e proporre le proprie idee attraverso modalità di scrittura non tradizionali. • Aprire la scuola a contatti e collaborazioni con il mondo esterno e con altre realtà scolastiche. • Motivare.gli studenti alla partecipazione attiva alla vita della società in Europa; rispettando la diversità ed incoraggiando il confronto democratico. • Approfondire la conoscenza dell'eredità culturale europea, confrontando le tradizioni e valorizzando le diversità culturali che arricchiscono il patrimonio comune di storia e di civiltà. • Favorire la conoscenza delle lingue attraverso la pubblicazione di testi scritti dai ragazzi in inglese e in diverse lingue europee. • Favorire l'inserimento nel contesto socio-culturale europeo di alunni che si trovano in condizione socio-economiche svantaggiate e di istituti scolastici situati in aree geografiche periferiche ed economicamente depresse. • Educare, anche in modo informale, i giovani alla vita democratica, alla partecipazione attiva, al confronto culturale. • Sperimentare nuovi approcci che consentano l'inserimento delle tecnologie nella didattica, non come qualcosa di aggiunto, di contrapposto agli stili di insegnamento tradizionali, ma come uno strumento integrato in modo trasversale nel curricolo.

Please explain what is unique or special in your project: 

Attraverso questo progetto è nata e cresciuta nel tempo una rete di scuole che collaborano attivamente tra di loro e con le diverse professionalità esistenti sul territorio. MOL esemplifica il modo in cui Internet sta rivoluzionando l'educazione e trasformando le scuole, da istituzioni separate a organizzazioni per l'istruzione strettamente collegate fra loro: si dà spazio ai ragazzi on-line per creare e pubblicare i loro lavori e collaborare con altri giovani di paesi diversi, al di là delle differenze di lingua e di cultura.

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Molti risultati sono stati raggiunti nel corso degli anni: • Attraverso il progetto si è realizzata una comunità virtuale viva e "fedele". Il progetto è stato utile agli allievi, ma anche agli insegnanti; attraverso di esso si è costituita una interessante rete di docenti che riescono ad ottenere una notevole ricaduta tecnica e culturale all'interno delle loro scuole, valorizzando l'uso delle TIC. • Si è creata una valida collaborazione con le professionalità presenti sul territorio, in particolare con alcuni giornalisti che stanno realizzando laboratori di giornalismo e di scrittura per i ragazzi della redazione. • Le istituzioni locali (Comune, Regione, Ufficio Scolastico Regionale) hanno mostrato crescenti interesse ed apprezzamento per il progetto, offrendo il loro supporto finanziario in diverse occasioni. • Più di cento scuole hanno collaborato nel corso degli anni a questa iniziativa, che ha visto la realizzazione di ben 70 numeri del giornale, a partire da settembre 2000, per un totale di circa 900 articoli in inglese ed in altre lingue europee, italiano, spagnolo, rumeno, portoghese, francese. • Le scuole partecipanti provengono da molti Pesi diversi: Turchia, Romania, Portogallo, Grecia, Ungheria, Malta, Bielorussia, Finlandia, Russia, Lituania, Polonia, Francia, Spagna, Canada, Israele, Armenia, Belgio, Svezia, Giappone. • È attualmente operativa una rete di circa trenta scuole di tutto il mondo che collaborano attivamente • Il progetto fornisce un importante contributo al superamento del digital divide da parte di comunità scolastiche che hanno scarse possibilità tecniche e finanziarie. Solo attraverso MOL allievi che vivono in realtà geografiche ed economiche molto periferiche, hanno la possibilità di confrontarsi in continuo con gli altri, e prendono sempre più coscienza della valenza delle TIC, valorizzando la possibilità offerta da un consapevole uso di internet di esprimere liberamente le proprie idee politiche, sociali, religiose, ecc. • Il progetto è risultato vincitore dei seguenti concorsi:Childnet award 2003; Concorso Cento Progetti 2004, promosso dal Ministero Italiano della Funzione Pubblica; concorso Centoscuole 2004. della Fondazione per la scuola della Compagnia di San Paolo di Torino • Il progetto è stato presentato all'ottavo Online Learning Symposium (Edmonton/Canada; 2 -4 novembre 2004), organizzato dall’AOC (Alberta Online Consortium) • Il progetto è risultato finalista nei seguenti concorsi: Stockholm Challenge Award 2004, Global Junior Challenge 2004, Stockholm Challenge Award 2008

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
More than 6 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
From 10.001 to 30.000
What is the source of funding for your project: 
Grants
Is your project economically self sufficient now: 
No
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
Yes
Specify: 

Una scuola finlandese, la Riihenmäki Comprehensive School di Mantsala, ci ha fatto sapere di essersi ispirata al nostro progetto per crearne uno proprio, "A Golden School Day", che prevede la collaborazione di più scuole per la pubblicazione di lavori scritti dai ragazzi sulla loro giornata scolastica ideale. In seguito MOL ha ispirato il progetto di eTwinnig “Euronews”, tra il liceo Duni e la scuola spagnola IES “Alonso de Madrigal di Avila. Successivamente altre scuole nostre partner hanno, sulla base dell’esperienza acquisita con MOL, realizzato un proprio giornale online.

We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are available to help others starting or working on similar projects.
Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

giornale on line: Navigando@scuola

Giornale on line che raccoglie la voce di tutti gli studenti dei tre ordini di scuola dei 5 Comuni dell’Alto Orvietano

1. Project summary
Summary: 

L’Istituto Comprensivo Alto Orvietano di Fabro in provincia di Terni è composto da 15 plessi situati nei Comuni di Fabro, Ficulle, Monteleone d'Orvieto, Montegabbione e Parrano: 5 di scuola per l’infanzia, 6 di scuola primaria e 4 di scuola secondaria di I grado.
Il giornale on line Navigando@scuola (www.icao.it/navigando), che trova la sua collocazione nel sito web dell'istituto www.icao.it, raccoglie la voce di tutti gli studenti dei tre ordini di scuola che collaborano a vario titolo con articoli, interviste, inchieste, lettere aperte, foto e disegni, come corrispondenti fissi o saltuari, inviati speciali, commentatori, titolari di rubriche, ecc..
"Navigando@scuola" nasce ad ottobre 2003 ma dall’anno scolastico 2005/06 viene realizzato con una tecnologia (CMS) che lo rende dinamico e nella modalità di espressione si ispira al blog. Questa struttura si è rivelata efficace nello stimolare i ragazzi alla scrittura in quanto non si sono sentiti obbligati a reperire o mostrare conoscenze ma si sono sentiti liberi di diffondere idee, sentimenti, sensazioni, informazioni, creatività e fantasia. Anche nella realizzazione del progetto “NonniSuInternet” il giornalino on line ha permesso, da un lato, l’approccio alla videoscrittura e alla gestione delle immagini, dall’altro ha garantito la pubblicazione immediata degli elaborati dei nonni (disegni con Paint, articoli, proverbi, poesie, ricette,…), favorendo così la motivazione sia all’apprendimento dell’utilizzo della strumentazione informatica, che alla produzione di materiale per la pubblicazione.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Fabro (TR)
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
Istituto Comprensivo Alto Orvietano – FABRO (TR)
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Renata Stella
E-Mail: 
renata.stella@istruzione.it
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 15 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/10/2003
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Favorire la comunicazione dei vissuti della scuola e del territorio di riferimento; sperimentare nuove forme di comunicazione secondo modalità e codici specifici; sperimentare modalità operative basate sulla cooperazione; stimolare e promuovere attività in continuità tra scuole di ordine diverso; educare alla capacità di operare scelte e selezionare contenuti; favorire la coesione tra le istituzioni del territorio di riferimento della scuola superando atteggiamenti campanilistici e competitivi

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Nel corso degli anni sono stati pubblicati più di mille articoli, album fotografici, link a siti di diverso genere, disegni; le news hanno registrato oltre 500.000 accessi. Tutte le classi dei 15 plessi di scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado dei cinque comuni dell’Alto Orvietano hanno potuto collaborare a vario titolo con articoli, interviste, inchieste, lettere aperte, foto e disegni, come corrispondenti fissi e saltuari, inviati speciali, commentatori, titolari di rubriche, ecc. Il giornale è stato anche uno strumento per motivare i ragazzi ad andare oltre alcuni schematismi: con esso, infatti, è stato possibile esprimersi e condividere in modo non convenzionale conoscenze ed interessi creando una comunità virtuale con i propri pari. Da tre anni il giornale si è arricchito del contributo dei nonni partecipanti al corso “NonniSuInternet” che, pubblicando esperienze della loro gioventù, poesie, aneddoti, ricette di cucina, proverbi,… hanno potuto sperimentare una modalità di comunicare a loro sconosciuta e innovativa.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
More than 6 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
Less than 10.000
What is the source of funding for your project: 
Other
Other: 
risorse interne della scuola
Is your project economically self sufficient now: 
Yes
Insert date: 
10/01/2003
12. Transferability
We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

Nonni su internet

Insegnare ai nonni l'ABC del computer... Imparare dai nonni l'ABC della vita!

1. Project summary
Summary: 

Il progetto si pone all'interno dell'iniziativa "Nonni su internet" dove gli alunni delle classi IVA e IVB del plesso Cardinal Massaia sono stati chiamati a diventare tutor di un gruppo di nonni per insegnare loro i primi rudimenti nell'utilizzo del computer. L'insegnante di classe ha svolto nella prima parte dell'anno un ciclo di lezioni con i bambini per conoscere meglio i programmi e gli strumenti che sarebbero poi stati utilizzati con i nonni. Gli alunni delle due classi hanno poi organizzato i contenuti delle lezioni creando cartelloni, mini-guide, esercizi. Purtroppo solo una delle due classi ha avuto l'opportunità del contatto diretto con i nonni, mentre l'altra si è dedicata all'assemblamento ed alla ricerca dei materiali. Ogni nonno aveva due bambini tutor. I tutor hanno accompagnato i nonni durante tutto il percorso: aiutando nello svolgimento degli esercizi fornendo spiegazioni aggiuntive... Durante gli incontri ci sono stati momenti in cui i nonni hanno avuto la possibilità di raccontare quanto fosse diversa la loro realtà da bambini. Al termine gli alunni delle due classi hanno realizzato, utilizzando publisher, un giornalino con i racconti dei nonni ed un video sull'intera esperienza utilizzando le immagini filmate di volta in volta a turno dagli alunni. Il video è stato interamente realizzato dagli alunni, che si sono dedicati alla ripresa dei momenti più significativi, all'upload dei filmati sul PC, alla selezione dei filmati, al taglio ed al montaggio con l'inserimento di testi e musica.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
196° CD - IV A IV B Cardinal Massaia
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Carolina Biscossi
E-Mail: 
carolina.biscossi@gmail.com
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 10 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/11/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Obiettivi: aumento della competenza nell'utilizzo delle nuove tecnologie; creazione di un'occasione di scambio e confronto tra generazioni anagraficamente distanti; imparare a cooperare e collaborare; apprendere le tecniche per la produzione di un giornale e la realizzazione di un video-clip.

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Realizzazione di un giornale telematico; realizzazione di un video-clip; scambio costruttivo tra generazioni diverse; alfabetizzazione informatica di un gruppo di adulti.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
Less than 1 year
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
Less than 10.000
Is your project economically self sufficient now: 
No
12. Transferability
We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

Inviato speciale

La pubblicazione del giornalino "Inviato speciale" è un progetto di integrazione e sviluppo della propria autostima che crea delle opportunità pratiche ed esperenziali che stimolano la partecipazione

1. Project summary
Summary: 

"Inviato speciale" è risultato, da ormai cinque anni, una opportunità insolita e strategica per promuovere percorsi d'apprendimento e di riconoscimento delle proprie capacità e potenzialità negli alunni. La stesura degli articoli, il lavoro collaborativo, il muoversi in uno spazio sicuro e sereno consente ai singoli partecipanti di promuovere se stessi con idee e suggerimenti che potenziano la considerazione del sè e migliorano i processi cognitivi.
Nel corso dello scorso anno scolastico i ragazzi si sono relazionati con i ragazzi di altri paesi europei, nell'ambito del progetto Comenius che vede coinvolte 10 classi dell'istituto, attraverso l'uso di diversi linguaggi: linguistico-espressivo, fotografico e grafico-pittorico (creazione di story - board).
Quest'anno nell'ambito della prosecuzione del progetto Comenius è previsto un approfondimento della collaborazione con la redazione anche attraverso la realizzazione di un cortometraggio che possa diventare strumento di scambio e conoscenza con i ragazzi degli altri paesi europei.
Unitamente alla strategia del linguaggio filmico le redazioni affronteranno la realizzazione editoriale del Giornale "Inviato Speciale" in cui i percorsi formativi proposti dal team di docenti avranno un "eco" didattico (uso del linguaggio scritto e iconico) e culturale (ambiente, storico, letterario, scientifico). In aggiunta alle strategie formative e didattiche, sopra descritte, si permette agli alunni di possedere abilità nell'uso delle tecnologie informatiche utili alla elaborazione e alla comunicazione. Le tre redazioni, infatti, attraverso le tecnologie possono collaborare a distanza e in aggiunta gli alunni con evidenti difficoltà motorie possono utilizzare le risorse di rete (interne ed esterne) per la produzione e lo sviluppo delle attività di produzione.
La realizzazione di uno spazio attrezzato per le redazioni consentirà di avviare inoltre momenti ed esperienze basate sull'e-learning e di object learning per il recupero e per i percorsi terapeutici utili alla riduzione delle difficoltà cognitive.
L'unitarietà delle strategie messe in opera nei laboratori di Inviato Speciale è motivo fondante di tutto il progetto, in cui il soggetto è persona emotivamente stimolante e indispensabile per la collettività del gruppo di lavoro e della scuola in generale.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
196° CD
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Anita Carpi
E-Mail: 
anita.carpi@fastwebnet.it
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 10 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/09/2004
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

- Sapersi relazionare positivamente con i compagni,
- Lavorare in gruppo per il raggiungimenti di obiettivi comuni,
- rielaborare creativamente testi immagini e materiali;
- Conoscere vari tipi di linguaggi (filmico, iconico, fotografico).
Ogni plesso ha una sua redazione nel laboratorio d'informatica.

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Ad oggi, quali sono i risultati raggiunti dal vostro progetto?

Sono 5 anni che il giornalino viene pubblicato con cadenza trimestrale, coinvolgendo molti bambini diversamente abili o in difficoltà che riescono a vivere un'esperienza in cui si sentono competenti e da cui traggono la motivazione per affrontare anche altre attività in cui incontrano più difficoltà. Tutto questo li aiuta a vivere la scuola come un contesto significativo e vicino ai loro bisogni e ai loro interessi.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
From 3 to 6 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
From 10.001 to 30.000
What is the source of funding for your project: 
Grants
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
No
We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

Inviati molto speciali “100 classi”

Diario multimediale della visita. Cité des sciences e de l’industrie de la Villette di Parigi A cura degli inviati molto speciali della Rete 100 classi.

1. Project summary
Summary: 

Nel quadro delle attività svolte con la Rete 100 classi, coordinata dal Liceo Statale “Chris Cappell College” di Anzio come scuola polo, abbiamo realizzato un vero e proprio laboratorio di scrittura scientifica che abbiamo messo al servizio del giornalino online della nostra scuola. Il tutto è nato dal viaggio che abbiamo fatto a Parigi in cui abbiamo avuto modo di visitare molto bene la Città delle scienze e dell'industria. L'esperienza è stata molto istruttiva, così abbiamo sentito il bisogno di raccogliere tutto quanto imparato e lo abbiamo fatto producendo un reportage multimediale utilizzando diversi strumenti.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Subiaco, Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
Istituto Statale “G. Braschi” / 100 classi – Rete Interscolastica del Lazio per la cultura scientifica e tecnologica
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Maria Alfonsina Caponi / Raffaella Morichetti
E-Mail: 
coordinamento@100classi.net
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 18 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/12/2002
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Comunicare la scienza; diffondere i lati positivi della nostra esperienza di visita a Parigi; condividere quanto imparato durante il viaggio; esercitarcsi nella ricerca scientifica e nella creazione di prodotti giornalistici non solo testuali ma veramente multimediali.

What does it try to achieve and how: 

Utilizziamo tanta creatività e i più comuni strumenti digitali come computer, internet e macchine fotografiche digitali.

Please explain what is unique or special in your project: 

Un reportage in presa diretta realizzato interamente dagli alunni è di per sé qualcosa di unico perchè consente di condividere un'esperienza di apprendimento costruttiva tramite uno strumento così potente e vasto come la rete Internet.

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Il reportage è stato molto apprezzato e ha partecipato alla manifestazione "Studiare è sostenibile", edizione 2009, organizzata dalla Fondazione Mondo Digitale.

How does it fulfill the users’ needs: 

Risponde a un forte bisogno di approfondire le tematiche scientifiche per sviluppare una maggiore sensibilità sui questi temi.

How has it improved the quality of educational and/or training services: 

L'informazione e la redazione di un reportage multimediale servono a diffondere e condividere conoscenze molto costruttive che, dunque, possono far conoscere aspetti della realtà scientifica a molti altri studenti che non hanno preso parte al viaggio a Parigi.

How has it improved the participation of professionals, children, youth and other stakeholders: 

Attraverso l'uso delle nuove tecnologie, perchè il progetto è stato interamente realizzato con strumenti digitali e nuove tecnologie ed è reso pubblico su internet rendendo implicitamente necessario l'uso delle nuove tecnologie per poter usufruire del reportage.

How does it promote the use of ICT for the educational and cultural development by professionals, children and youth: 

Il progetto è stato interamente realizzato con strumenti digitali e nuove tecnologie ed è reso pubblico su internet rendendo implicitamente ncessario l'uso delle nuove tecnologie per poter usufruire del reportage.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
Less than 1 year
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
Less than 10.000
Is your project economically self sufficient now: 
Yes
Insert date: 
09/01/2008
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
No
We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are available to help others starting or working on similar projects.
13. Background information
Background: 

Il progetto di un reportage multimediale è nato dal fatto che molti studenti collaborano alla realizzazione di Ermes, il giornalino scolastico online, per cui partono già da una forte spinta alla redazione di testi web / condivisione di informazioni, e sono parte della redazione diffusa 100 classi (www.100classi.net).

Future plans and wish list: 

Diffondere il nostro reportage e continuare ad approfondire la conoscenza dei più importanti temi scientifici, pubblicando e condividendo le conoscenze che di volta in volta riusciremo a sviluppare. Facendo questo promuoveremo anche l'utilizzo sempre più diffuso delle più varie tecnologie digitali non solo legate a Internet ma anche alla produzione di immagini e audiovisivi, perchè il futuro dell'informazione, soprattutto per i più giovani, è una convergenza verso contenuti multimediali.

Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data
Syndicate content