alimentazione

Guida alimentare

Realizzazione di una guida del “mangiar bene” che spazia dalla conoscenza degli alimenti ai luoghi di produzione e di trasformazione, per arrivare ad una guida dei ristoranti e un ricettario proposti

1. Project summary
Summary: 

Nell’ambito del progetto di comunicazione ed educazione alimentare “Sapere i sapori”, finanziato dalla Regione Lazio, è stata realizzata una “Guida Alimentare” su CD-ROM in cui sono state perseguite le seguenti finalità:
- Promuovere stili di vita adeguati a produrre e/o mantenere sane abitudini alimentari e favorire scelte alimentari consapevoli
che tengano conto dei gusti e disgusti dello studente e sollecitino “il riappropriarsi” dei prodotti agro – alimentari della propria
regione e del proprio territorio.
Attuare iniziative di informazione e formazione destinate ai docenti, agli alunni e alle famiglie, al fine di ottenere auspicabili ricadute positive sulle abitudini alimentari degli stessi.
Integrare e rafforzare le azioni della Istituzione Scolastica in merito ad una educazione alimentare troppo spesso limitata al solo aspetto nutrizionale.
Promuovere la conoscenza dei prodotti tipici regionali e delle certificazioni di qualità come alternativa alla omologazione dei sapori e come salvaguardia del territorio e della biodiversità, analizzando le radici storiche , ambientali e sociali che li caratterizzano e ne hanno perpetrato la continuità nel tempo.
Analizzare le proprie abitudini alimentari e, in base alle conoscenze apprese, consolidarle o attivare i correttivi necessari affinando le percezioni sensoriali attraverso l’assaggio di prodotti tradizionali del proprio territorio.
Ricercare e apprendere le sane abitudini alimentari come fondamento del benessere psicofisico, facendo leva sui processi di formazione dei soggetti in età evolutiva al fine di attuare una prevenzione primaria di possibili comportamenti a rischio.
Le classi coinvolte nel progetto sono state 12 (quattro sezioni).
Accanto alle lezioni frontali sono state effettuate indagini sulle attuali abitudini alimentari non sempre corrette, soprattutto in età adolescenziale, evidenziando l’importanza di una sana e corretta alimentazione come strumento di medicina preventiva, ponendo l’attenzione sulle malattie di origine alimentare, su intolleranze e allergie, su anoressia e bulimia.
Tutti gli alunni partecipanti al progetto si sono impegnati e, grazie ai consigli e alla supervisione dei docenti, hanno lavorato autonomamente e in gruppo raggiungendo con profitto gli obiettivi prefissati, producendo materiale didattico quale documentazione del percorso effettuato.
Si è approfondito il rapporto che lega scienza e alimentazione, evidenziando quali differenze ci siano tra nutrizione ed alimentazione, quali siano i principali gruppi alimentari, quale sia la razione alimentare ideale dei ragazzi e quali possano essere i rischi legati ai disturbi alimentari, fornendo suggerimenti pratici per la costruzione di una sana alimentazione.
Nell’ambito della manifestazione conclusiva tenutasi nei locali della scuola è stato presentato il CD-ROM, il cui contenuto è un ipertesto multimediale sulle problematiche che uniscono alimentazione e territorio, ambiente biologico e salute, produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti alimentari.
Gli alunni hanno illustrato i propri lavori al Dirigente, ai docenti e alle famiglie intervenute.
Hanno destato particolare interesse gli approfondimenti relativi alla “Ricetta del cuore” e il “Ristorante (o Agriturismo, Pizzeria, Trattoria, ecc.) consigliato”.
A conclusione della manifestazione è stato offerto un rinfresco a base di prodotti tipici di qualità del nostro territorio.
Al termine del corrente anno scolastico è stata distribuita una copia del CD-ROM ai docenti e ai genitori degli alunni che hanno partecipato al progetto in modo da consentire la fruizione dei materiali di documentazione e didattici, attraverso una “navigazione” personale e soggettiva secondo gli interessi, i gusti, le abitudini familiari e il contesto territoriale.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
S.M.S. “G. Moscati”
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Italia Barbieri
E-Mail: 
RMMM50300R@istruzione.it
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 15 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/09/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Si è cercato di promuovere scelte alimentari consapevoli e attuare iniziative di informazione e formazione destinate agli alunni e alle loro famiglie, al fine di ottenere ricadute positive sulle abitudini alimentari degli stessi.

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Gli alunni hanno acquisito informazioni su una sana alimentazione e ampliato la conoscenza dei prodotti tipici regionali per favorire la salvaguardia del territorio e delle biodiversità, analizzandone le radici storiche, culturali, ambientali e sociali.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
From 1 to 3 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
Less than 10.000
What is the source of funding for your project: 
Grants
Is your project economically self sufficient now: 
No
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
Yes
Specify: 

E’ un progetto regionale e nazionale ma sviluppato in modo autonomo.

We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
13. Background information
Background: 

Il nostro progetto, finanziato dalla regione Lazio, è stato ideato e sviluppato in ambito scolastico ed hanno partecipato i docenti di tutte le diverse discipline scolastiche, gli alunni e le loro famiglie.

Barriers: 

E’ stato inizialmente faticoso coinvolgere alcune discipline scolastiche e motivare gli alunni ma, dopo essere riusciti nell’impresa, si è dovuto vagliare e selezionare la grande quantità di materiale da loro prodotto.

Solutions: 

Sono state proposte agli alunni prove di assaggio di prodotti agroalimentari del territorio e, contestualmente, sono state compilate dagli stessi schede relative alle impressioni personali e al coinvolgimento dei cinque sensi prima, durante e dopo l’assaggio.

Future plans and wish list: 

Vista la presenza nella scuola di alunni provenienti dai diversi continenti, si pensa di affrontare il tema del cibo nelle diverse culture e come le condizioni climatiche o l’appartenenza ad una diversa religione possano influenzare l’alimentazione.

Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

Food for Thought

Allo scopo di promuovere la crescita di una generazione di europei più sani, consapevoli e sensibili ai temi dell’educazione alla salute, della tutela dell’ambiente e del dialogo

1. Project summary
Summary: 

Food for thought è un progetto Comenius di partenariato scolastico al quale partecipano due plessi scolastici del nostro istituto (la scuola primaria di Rignano sull’Arno e quella di Incisa in Val d’Arno) cooperando con altre otto scuole europee di diversi paesi (Galles, Inghilterra, Spagna, Slovenia, Danimarca, Turchia, Romania, Polonia).

Il progetto, oltre ad attività di carattere generale, finalizzate alla conoscenza delle realtà scolastiche e dei sistemi educativi e delle caratteristiche geografiche e culturali dei vari ambiti territoriali, si articola in sottoprogetti:
-          Climate – Clima
In ognuna delle scuole partner vengono rilevate giornalmente le temperature, si procede poi alla realizzazione di grafici mensili che permettono di confrontare i dati, formulando ipotesi e traendo conclusioni relativamente alle caratteristich climatiche dei vari Paesi
-          Greetings and weather dictionary - Dizionario multilingue dei saluti e del tempo
Il dizionario è già online e raccoglie espressioni di saluto e frasi relative al tempo meteorologico nelle nove lingue dei partner. E’ corredato da immagini e audio.
-          Songs - Canzoni
Raccolta multimediale di canzoni dei nove Paesi: testi, immagini, audio, video.
-          Grow your own dinner - Coltivazione dell’orto
Realizzazione in ogni scuola di un orto, nel quale vengono coltivati i prodotti più adatti al clima del luogo, con la collaborazione di genitori e nonni. Viene anche sperimentata una coltura comune, utilizzando dei semi di fagiolo inviati  a tutti i partner dalla scuola coordinatrice gallese. I ragazzi tengono un diario della crescita delle verdure, documentata anche attraverso foto, in modo da comparare le diverse colture e i tempi di coltivazione, anche correlandoli ai fattori climatici e ambientali. Il termine dell’attività viene festeggiato con una degustazione di cibi a base di verdure, riflettendo sulle loro caratteristiche nutrizionali.
-          Celebrating food – Cibo per le feste
Ricerca e raccolta, per un anno, dei piatti e delle tradizioni legati alle festività, in modo da realizzare un calendario europeo dei “cibi delle feste”, con ricette fotografiche dai vari paesi.
-          Healthy lifestyle – Vivere in salute
Ricerca e comparazione delle abitudini dei ragazzi dei nove paesi relativamente ai pasti, ai menù delle mense scolastiche, agli sport praticati
Il progetto, che verrà portato avanti per due anni scolastici (2008/2009 e 2009/2010), è stato definito da un gruppo costituito da un insegnante referente per ogni scuola partecipante, coordinato dalla scuola gallese. 
Tutto il lavoro viene documentato sul sito del progetto http://www.scuolerignanoincisa.it/foodforthought.htm
che è realizzato dalla scuola italiana con la collaborazione di tutti i partner, sia per quanto riguarda la fase progettuale che la raccolta dei materiali. Il sito è in lingua inglese, la lingua di scambio del partenariato, alcune parti (sintesi del progetto e newsletter) vengono realizzate da ciascuna scuola in lingua madre, per una maggior fruibilità da parte delle famiglie.
2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Rignano sull’Arno, Firenze
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
Direzione Didattica di Rignano sull’Arno
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Assunta Nocentini
E-Mail: 
comenius@scuolerignanoincisa.it
6. Website
The website of the project: 
http:// www.scuolerignanoincisa.it/foodforthought.htm
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 15 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/09/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Il programma Lifelong Learning, istituito dal Parlamento Europeo nel 2006, ha come obiettivo generale quello di contribuire, attraverso l'apprendimento permanente, allo sviluppo della Comunità Europea quale società avanzata basata sulla conoscenza, come previsto dalla Strategia di Lisbona.
Del programma LLP fa parte l’azione Comenius, che riguarda in particolare la scuola e si propone di promuovere scambi e attività di cooperazione tra allievi e docenti dei vari stati europei.

Tra i suoi obiettivi si trovano:
- lo sviluppo della conoscenza e della comprensione della diversità culturale e linguistica
- lo sviluppo personale dei giovani e la promozione della cittadinanza europea attiva
- l'apprendimento delle lingue straniere moderne
- la promozione dell’uso nuove tecnologie in campo educativo.

 

·        Il nostro progetto ha inoltre come obiettivi specifici:
- Promuovere la conoscenza e la riflessione sul clima, le coltivazioni e l’alimentazione a livello locale ed europeo, favorendo la crescita di una generazione di europei più sani, consapevoli e sensibili ai temi dell’educazione alla salute e del rispetto dell’ambiente.
- Rafforzare l’identità culturale attraverso una migliore conoscenza delle tradizioni e delle caratteristiche del proprio territorio.
- Promuovere la consapevolezza di far parte del contesto europeo attraverso la conoscenza e la cooperazione con le scuole partner, proiettando la nostra scuola in una dimensione europea.
- Sperimentare l’uso finalizzato delle nuove tecnologie, acquisendo la consapevolezza delle potenzialità comunicative degli strumenti telematici.
- Coinvolgere direttamente le famiglie e le comunità a livello locale e internazionale.
- Migliorare il processo di insegnamento/apprendimento in tutte le scuole partner, attraverso la conoscenza e il confronto dei sistemi di istruzione e delle tecniche didattiche
 
Il progetto viene portato avanti in nove scuole:  
- Barker’s Lane Community School - Wrexham - GALLES
- Szkola Podstawowa im. Lecha Badkowskiego - Luzino - Danzica – POLONIA
- Skolen Ved Bulowsvej - Frederiksberg - Copenaghen - DANIMARCA
- St Martins Garden Primary School - Bath - INGHILTERRA
- Scoala “Matei Basarab” - Targoviste - ROMANIA
- Osnovna šola - Fram - SLOVENIA
- Scuole primarie di Incisa in val d’Arno e Rignano sull’Arno Firenze – ITALIA
- Collegio Rinćon Añoreta - Rinćon de la Victoria -Malaga – SPAGNA
- Ozel Karsiyaka Yamanlar Ilkogretim Okulu - Smirne - TURCHIA
 
L’insieme delle scuole partner riflette la diversità all’interno dell’Unione Europea. Si tratta di realtà scolastiche molto variegate sia per le caratteristiche organizzative e territoriali che per l’età degli alunni. Infatti sono coinvolte nel progetto sia scuole private (come quella spagnola e quella turca) che scuole pubbliche; anche la dislocazione geografica è molto eterogenea, per le nazioni coinvolte e per le caratteristiche del territorio in cui operano i vari istituti: dalle piccole comunità rurali alle capitali urbane.
Inoltre, pur essendo tutte scuole primarie, a differenza della scuola italiana, i cui alunni hanno dai sei agli undici anni, in molti paesi partner l’età degli alunni va dai sei ai quindici – sedici anni.
What does it try to achieve and how: 

Per quanto riguarda la nostra scuola, il lavoro viene portato avanti attraverso incontri di progettazione di un gruppo di lavoro di insegnanti che provvedono poi a realizzare le attività nelle classi. Tutti i prodotti vengono tradotti in inglese e digitalizzati (testi, immagini, audio, video, presentazioni multimediali). A livello europeo, la comunicazione e lo scambio avvengono attraverso strumenti informatici e telematici (posta elettronica, forum, spazio eTwinning per i gemellaggi elettronico, sito web). Gli alunni vengono coinvolti in ogni fase del progetto: progettazione, realizzazione, scambio e confronto dei prodotti. Particolare importanza viene data alla conoscenza delle realtà scolastiche, attraverso lo scambio di foto e messaggi, la formulazione e la risposta a questionari finalizzati alla conoscenza.
Le famiglie, la comunità scolastica e locale vengono costantemente coinvolte attraverso spazi e incontri informativi, mostre, feste, open day.

Which opportunities/problems does it address to: 

Conoscenza del proprio territorio e delle sue tradizioni, dialogo interculturale, educazione ambientale e alla salute.

Please explain what is unique or special in your project: 

I punti di forza del progetto sono a nostro avviso:
- la varietà e l’attualità delle tematiche affrontate,
- il coinvolgimento di tante scuole di paesi diversi,
- la condivisione e la visibilità date dal sito web,
- la possibilità di usare la lingua inglese in un contesto reale e significativo e di sperimentare un approccio ad altre lingue comunitarie,
- lo sviluppo di un atteggiamento consapevole e critico nell’uso dei media.

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Nell’anno scolastico 2008/2009, il primo dei due anni previsti dal progetto, sono stati realizzati:
- Scambio di e-mail tra le scuole partner.

- Costruzione e progressivo aggiornamento del sito del progetto www.scuolerignanoincisa.it/foodforthought.htm  
- Realizzazione di un forum per la comunicazione tra gli insegnanti http://food4thought.forumfree.net/
- realizzazione di uno spazio per il gemellaggio elettronico, riservato alle scuole, sulla piattaforma www.etwinning.net  
- Newsletter periodiche (ogni due mesi circa, dopo ogni incontro di progetto) per dare informazioni sulla realizzazione del progetto alle famiglie e alla comunità scolastica e locale.
- Spazio espositivo murale nell’atrio della scuola con materiali e informazioni sul progetto.
- Tre incontri di progetto per gli insegnanti (uno in Spagna, uno in Turchia uno in Danimarca e Polonia), durante i quali i partecipanti hanno anche visitato le classi e scambiato con i ragazzi informazioni sulle scuole e i paesi di provenienza.

Realizzazione delle attività previste per i sottoprogetti:

          Climate
Misurazione quotidiana della temperatura in tutte le scuole partner.
Costruzione di un grafico mensile sulle temperature rilevate nel proprio paese.
Confronto delle temperature mensili rilevate nei Paesi partner.
Costruzione di grafici mensili con le temperature rilevate in tutti i Paesi.
Riflessioni sui dati rilevati e verifica delle ipotesi iniziali.
Inserimento dei dati nel sito del progetto.

 

          Dictionary of greetings and weather
Costruzione di un dizionario sui saluti e le frasi del tempo nelle nove lingue dei paesi partner. Il dizionario è costituito da 27 frasi (testi, illustrazioni, audio) ed è stato realizzato in tre versioni: cartacea, online sul sito del progetto, digitale offline.

 

          Weather songs
Raccolta di canzoni sul tempo (una per ogni paese partner): testo, traduzione in inglese, audio, video.
Inserimento del lavoro sul sito del progetto.
Esecuzione di alcune delle canzoni dei partner.

 

          Grow your own dinner
Realizzazione dell’orto scolastico con la collaborazione di genitori e nonni.
Registrazione della crescita degli ortaggi e confronto tra i paesi partner.
Realizzazione di una coltura comune, i fagioli Runner beans inviati dal Galles a tutti i partner, e confronto della loro crescita tra i paesi partner.
Preparazione di una degustazione di piatti a base delle verdure coltivate e scrittura delle relative ricette.
Progressivo inserimento del lavoro sul sito del progetto.
          Celebrating food
Raccolta di ricette e tradizioni legate alle feste nei paesi partner (da marzo 2009 a febbraio 2010).
Progressivo inserimento del lavoro sul sito del progetto
          Weather stories
album fotografico sul tempo (fenomeni meteorologici e stagionali), scrittura di testi di vario tipo (storie, poesie, descrizioni…) ispirati alle immagini raccolte
Inserimento del lavoro sul sito della scuola, vedi
 
Realizzazione del Festival Comenius, feste finali di presentazione del progetto alle famiglie, con mostra dei lavori, esecuzione delle canzoni dei partner, drammatizzazioni del dizionario multilingue, degustazione dei prodotti dell’orto.
How does it fulfill the users’ needs: 

Data la varietà delle tematiche e delle attività previste, il progetto è facilmente inseribile nel curricolo scolastico, selezionando le attività adatte alle varie classi e fasce di età, risultando così sostenibile e motivante sia per gli insegnanti che per gli alunni.

How many users interact with your project per month and what are the preferred forms of interaction: 

 

Scuole e nazioni

 
Alunni coinvolti nel progetto
Personale coinvolto nel progetto
Regno Unito - Galles
140
8
Italia
395
40
Spagna
210
8
Denmark
150
20
Polonia
200
20
Slovenia
120
10
Romania
250
12
Turchia
144
8
Regno Unito – Inghilterra
200
16

 

How has it improved the quality of educational and/or training services: 

I ragazzi sono coinvolti in modo attivo nella realizzazione del lavoro, con attività e prodotti significativi: scoprono, studiano e condividono informazioni sul clima, sul cibo e sulle tradizioni di tutti i Paesi partner, usano le nuove tecnologie per confrontare le rilevazioni della temperatura per la durata di due anni, producono un dizionario multilingue sulle parole del tempo, coltivano, cucinano e consumano prodotti locali, realizzano un calendario internazionale del cibo delle feste, un libro di ricette internazionali e un libro-guida per uno stile di vita sano, basato sulla corretta alimentazione e sull’esercizio fisico.

How has it improved the participation of professionals, children, youth and other stakeholders: 

Gli insegnanti referenti dei vari Paesi europei si sono messi in contatto attraverso un database per la ricerca dei partner, hanno costruito il progetto e continuano a comunicare e collaborare attraverso le nuove tecnologie (posta elettronica, forum online, social network) e si incontrano periodicamente (tre volte per ogni anno scolastico) per verificare lo stato di avanzamento del progetto e definire le attività in modo più dettagliato.

Le classi coinvolte nel progetto comunicano e collaborano attraverso la posta elettronica e lo spazio eTwinning, riservato per i gemellaggi elettronici
Attraverso la partecipazione al progetto la comunità scolastica e locale sperimenta forme di progettazione e cooperazione finalizzate alla realizzazioni di prodotti condivisi, che vanno al di là della tradizionale organizzazione della classe e della singola scuola.
How does it promote the use of ICT for the educational and cultural development by professionals, children and youth: 

L’uso delle nuove tecnologie è parte integrante del progetto, in quanto indispensabile per la realizzazione, condivisione e fruizione dei prodotti.
L’uso dei sito web, della piattaforma eTwinning e della posta elettronica per la comunicazione e lo scambio dei materiali da parte dei ragazzi li rende più consapevoli delle potenzialità comunicative degli strumenti telematici. I bambini comunicano con gli amici europei, fruiscono di materiali digitali e ne realizzano: testi, immagini, libri, audio, presentazioni multimediali, video. In questo modo sperimentano che le loro originali produzioni  possono essere elaborate in modo da renderle fruibili in momenti diversi e da persone diverse, anche molto lontane. Attraverso lo scambio e la comunicazione telematica sperimentano un uso attivo delle tecnologie di cui hanno minore esperienza a livello personale. Questo aspetto, in una prospettiva educativa più ampia, favorisce anche lo sviluppo di un atteggiamento consapevole e critico nell’uso dei media.

Describe how you measure (parameters) these results: 

A livello della nostra scuola la valutazione del progetto viene fatta:
-  in itinere dal gruppo di lavoro e dagli organi collegiali (Consiglio di Interclasse e di Istituto (con la presenza di insegnanti e genitori)
- al termine di ogni anno scolastico dal Collegio dei Docenti e dal Consiglio di Istituto attraverso una scheda di valutazione presentata dall’insegnante responsabile e un questionario di valutazione compilato dalle classi partecipanti.

A livello internazionale gli incontri periodici degli insegnanti assicurano, oltre a una progettazione efficace del lavoro, una sua costante valutazione.
L’Agenzia Nazionale LLP Italia richiede inoltre alla scuola un report intermedio e uno finale.
11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
From 1 to 3 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
From 10.001 to 30.000
What is the source of funding for your project: 
Grants
Is your project economically self sufficient now: 
Yes
Insert date: 
09/01/2008
12. Transferability
What lessons can others learn from your project: 

Il progetto può essere realizzato anche in altre scuole in quanto prevede l’impiego di risorse e tecnologie generalmente presenti negli istituti scolastici: dotazioni tecnologiche di base, conoscenza di una lingua comunitaria da parte di alcuni insegnanti.

We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are available to help others starting or working on similar projects.
13. Background information
Barriers: 

Nessun ostacolo per l’accettazione dei soggetti coinvolti, che hanno partecipato attivamente e con entusiasmo.
I problemi incontrati sono di ordine economico, relativi alle dotazioni informatiche delle scuole primarie, che risultano scarse e datate.

Solutions: 

Sono state utilizzate tecnologie e applicazioni semplici, a basso costo, non di ultima generazione. Inoltre sono stati contenuti molto i costi relativi alla mobilità degli insegnanti (voli low cost, sistemazioni economiche…), in modo da utilizzare il risparmio realizzato sul finanziamento europeo per l’acquisto di una dotazione informatica essenziale ma funzionale.

Future plans and wish list: 

Il progetto e la conseguente implementazione del sito continuano anche per il prossimo anno scolastico. Successivamente il sito rimarrà attivo e tutti i prodotti realizzati continueranno ad essere disponibili online. Si potrebbe prevedere un ulteriore arricchimento del sito da parte di altre scuole per alcuni sottoprogetti, per esempio il dizionario multilingue, le raccolte di canzoni, tradizioni, ricette. Per realizzare ciò sarebbero necessarie risorse per i compensi per le prestazioni aggiuntive del personale e il mantenimento di una dotazione tecnologica valida.

Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

Sapere i Sapori

Favorire la conoscenza dei principi nutritivi attraverso un’attività laboratoriale di tipo operativo

1. Project summary
Summary: 

Il Progetto sapere i sapori nasce grazie all’impegno dell’’Assessorato all’Agricoltura della Regione Lazio che ha proposto alle scuole dell’obbligo e alle scuole superiori, per il triennio 2007/2009, un progetto di Comunicazione ed Educazione Alimentare “Sapere i sapori”. Finalità ultima del Progetto è quella di avviare i ragazzi ad una corretta ed equilibrata alimentazione ma anche a una sempre maggiore conoscenza dell’ambiente, con particolare riferimento a quello agricolo, produttore delle risorse alimentari. Il progetto fornisce alle scuole le risorse economiche (circa 1.800 euro lordi comprendenti un compenso per il referente) per la realizzazione motivando la progettualità delle scuole e formando i referenti attraverso una serie di incontri. Anche l’OMS, sottolinea che le nazioni devono impegnarsi nel settore dell’educazione e della prevenzione nutrizionale ed è chiaro per tutti che, oltre a cause genetiche, economiche ed ambientali, molte malattie dipendono dalle abitudini e dallo stile di vita È, dunque, a scuola che si possono offrire ad alunni e famiglie quelle informazioni essenziali per effettuare scelte alimentari consapevoli, nel rispetto delle tradizioni culturali e gastronomiche locali e del piacere che l’atto alimentare deve sempre avere. La nostra scuola da anni sviluppa progetti di educazione alimentare, in genere confinati all’interno dell’insegnamento delle scienze e senza ricaduta sui genitori e visibilità esterna. Si è deciso pertanto,di costruire percorsi laboratoriali,basati sul metodo della ricerca azione,alla conclusione dei quali gli alunni stessi fossero protagonisti consapevoli del loro apprendimento e lo divulgassero ai genitori durante la manifestazione conclusiva del progetto. Le classi coinvolte nel progetto sono state : 1D; 1F ;1G 2A;2B,2C;2D, con le seguenti attività: Il nostro ipertesto :La salute vien mangiando a cura della 1D La poesia….degli alimenti a cura della classe 1F Il nostro laboratorio: Il calendario a cura della classe 1G I nostri cartelloni :I principi nutritivi a cura della classe 2A Il nostro giornalino :Le ricette della tradizione a cura della 2B Cibo ed emozioni : La storia del cioccolato a cura della classe 2C OGM -Ambienti rurali -Mestieri scomparsi La dieta mediterranea a cura della2D Vengono allegate le descrizioni dei progetti che hanno prodotto un ipertesto e una presentazione in power point. LA POESIA…DEGLI ALIMENTI L’attività, inserita nel progetto di Istituto “Sapere i sapori” si è svolta in una classe prima, durante le ore di italiano. Si trattava di collegare il concetto di alimentazione corretta, con riferimento specifico all’alimentazione mediterranea, ad una attività di tipo operativo che si legasse alle finalità della scrittura creativa e dell’espressione fantastica. Il lavoro è stato svolto con modalità di tipo pluridisciplinare, gli alunni hanno ricevuto le informazioni relative alla dieta mediterranea dai docenti di scienze, tecnologia e storia (per la parte relativa all’alimentazione nel tempo) e da me nell’U.A. sulla poesia, è stato poi necessario l’intervento della docente di arte e immagine per l’allestimento del cartellone. Una volta acquisiti i concetti base gli alunni hanno applicato quanto appreso cominciando la stesura delle poesie, lavorando singolarmente, in coppie o in microgruppi. La scelta dei soggetti è avvenuta tenendo conto dei diversi alimenti che compaiono nella piramide alimentare e delle diverse proporzioni. Il materiale prodotto è stato decisamente vasto, pertanto, è stato necessario procedere ad una selezione, avvenuta tenendo conto dei seguenti criteri: rispondenza alla richiesta tematica, rispetto della struttura tipica della filastrocca, creatività e originalità. In seguito i componimenti sono stati revisionati e, sotto la mia guida, autocorretti dagli stessi autori. Terminata la fase di scrittura creativa, con 26 poesie di cui 24 sui singoli alimenti e 2 sui comportamenti alimentari, si è proceduto a quella pratico-operativa che ha prodotto tre elaborati: 1. un cartellone (100x140) con il disegno di una piramide sulla quale sono stati incollati i diversi alimenti disegnati colorati e ritagliati dagli alunni e le corrispondenti poesie 2. un libricino stampato al computer su “carta paglia” (in quanto carta alimentare) con le poesie e relative immagini 3. una presentazione in power point (più facilmente divulgabile) che riproduce i testi e le immagini del libricino. LA SALUTE VIEN MANGIANDO _ La metodologia con cui è stato svolto il progetto “Sapere i Sapori”è stata una metodologia laboratoriale, centrata sul saper fare e sul metodo della ricerca-azione, basata sull’esperienza diretta dei ragazzi, sulla raccolta di informazioni effettuata attraverso strumenti come questionari, interviste e su una accurata ricerca su libri ,giornali,internet. Un ruolo fondamentale ha avuto la creatività degli alunni che hanno personalizzato gli elaborati multimediali mostrando una padronanza consapevole dello strumento usato. Il lavoro è stato organizzato attraverso gruppi di compito e finalizzato al consolidamento e alla personalizzazione degli apprendimenti. Attraverso l’interdisciplinarietà gli alunni hanno accresciuto le proprie conoscenze affrontando il rapporto cibo – alimentazione nei suoi aspetti culturali, storici, nutrizionali, ambientali, simbolici. Sono stati usati strumenti di vario tipo :cartelloni,colori,computer ecc. e tecniche diversificate . Nell’ambito della manifestazione conclusiva del 12-06-09, le classi hanno illustrato i propri lavori .

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
I.C. Leonardo da Vinci-V.Grande Muraglia 37 00144 R oma_
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Tozzi Patricia
E-Mail: 
patriciatozzi@tiscali.it
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 15 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/09/2007
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

In qualità di referente del progetto “Sapere i sapori” ho inteso coinvolgere tutti i corsi e organizzare una manifestazione finale nella quale gli alunni illustravano il percorso svolto a tutti i genitori, mettendo in mostra le competenze raggiunte in quell’ambito . Tutti gli alunni partecipanti al progetto si sono impegnati ed hanno lavorato autonomamente e in gruppo raggiungendo con profitto gli obiettivi prefissati e producendo materiale didattico, quale documentazione del percorso effettuato. Gli obiettivi del progetto vengono di seguito sintetizzati: • Promuovere un modello alimentare, corretto e sano. • Promuovere un’ informazione corretta che aiuti i ragazzi a diventare consumatori consapevoli • Comprendere lo stretto legame esistente tra cibo e salute • Promuovere la conoscenza dei prodotti tipici laziali • Promuovere la conoscenza dei prodotti tipici regionali come alternativa alla omologazione dei sapori e come salvaguardia del territorio e della biodiversità. • Sviluppare la creatività e personalizzare l’apprendimento Gli obiettivi da raggiungere per “ La poesia degli alimenti” erano i seguenti:  conoscere i vari principi nutritivi (carboidrati, proteine,grassi ,vitamine e sali minerali) e la loro funzione  capire l’importanza della presenza di tutti i nutrienti nella dieta quotidiana • comprendere la necessità di variare la dieta assumendo ogni giorno cibo fresco, non conservato e più razioni di frutta e verdura • riconoscere alcuni aspetti del sistema metrico-ritmico (verso e sua misura, strofa, rima); • produrre testi personali con le caratteristiche tecniche richieste a partire da temi dati. Gli obiettivi da raggiungere per “La salute vien mangiando”: • conoscere i principi nutrivi contenuti negli alimenti • promuovere un modello alimentare, corretto e sano. • promuovere un’ informazione corretta che aiuti i ragazzi a diventare consumatori consapevoli • Comprendere lo stretto legame esistente tra cibo e salute

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

A conclusione della manifestazione è stato offerto un rinfresco a base di prodotti del territorio, rinfresco organizzato grazie ai fondi messi a disposizione dalla Regione Lazio.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
From 1 to 3 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
Less than 10.000
What is the source of funding for your project: 
Grants
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
Yes
Specify: 

Lo scorso anno gli alunni hanno illustrato il progetto Dieta mediterranea durante la manifestazione delle scuole del XII Municipio

We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
13. Background information
Background: 

Nel primo anno hanno partecipato solo 3 classi ,tutte del tempo prolungato;nel secondo anno hanno partecipato quasi tutti i corsi e alcuni con 2 classi.

Barriers: 

Non ci sono stati ostacoli

Future plans and wish list: 

Visti i brillanti risultati, l’entusiasmo degli alunni, la ricaduta positiva sull’apprendimento degli alunni e il grande apprezzamento da parte dei genitori si pensa di ripetere il progetto coinvolgendo anche la scuola dell’infanzia e quella primaria.

Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

MEDIT…ERRANDO

Medit…errando è un progetto laboratoriale, di durata annuale, volto al recupero del concetto di mediterraneità attraverso lo studio della storia del Mediterraneo come luogo di

1. Project summary
Summary: 

Nella prima riunione per dipartimenti dell’anno scolastico 2007-08 i docenti coinvolti nei laboratori, nell’analizzare le diverse tematiche possibili, avevano aderito all’idea, per le classi prime, di organizzare un’attività con tematica comune divisa in diversi segmenti, corrispondenti alle diverse sezioni. E’ nato così Medit…errando, un progetto che intendeva recuperare il concetto di mediterraneità, attraverso lo studio della storia del Mediterraneo, come luogo di scambio fra culture diverse che ha prodotto straordinarie sinergie nell’arte, nella cultura materiale, nella letteratura, nelle pratiche religiose. I temi prescelti dai docenti erano: La flora mediterranea, Miti e leggende del Mediterraneo, Giochi e giocattoli dell’area mediterranea, L’alimentazione mediterranea, La matematica nel Mediterraneo, Il Lazio latino tra poesia e storia. Le esperienze descritte di seguito riguardano gli ultimi tre segmenti, in quanto hanno prodotto elaborati in forma multimediale. Il Lazio latino tra poesia e storia La scelta del tema è partita da due docenti di lettere che si erano precedentemente interessate all’argomento. Nell’area metropolitana della Provincia di Roma a sud del Tevere e, quindi, a poca distanza dalla scuola Leonardo da Vinci, ci sono, infatti, testimonianze archeologiche, luoghi e paesaggi narrati nell’Eneide di Virgilio, che, con sorprendente fedeltà, ci fanno ripercorrere, in un immaginario viaggio nel tempo, la storia delle origini di Roma. L’attività di laboratorio ha, perciò, previsto il recupero di questa memoria storica, “nascosta” da uno sviluppo urbano troppo spesso invadente, attraverso lo studio “sul campo” dei luoghi virgiliani testimoniati dai reperti archeologici. L’esperienza è stata realizzata in due classi prime ed ha incentrato la sua attività sulla visita didattica ai luoghi virgiliani, ENEA TOUR, con la presenza di una guida esperta non solo per la conoscenza dei luoghi stessi, ma anche per la sua capacità di comunicare, attraverso il racconto di miti, leggende e brevi aneddoti storici., con ragazzi tanto giovani quanto, spesso, disattenti alla realtà che li circonda. Il percorso ha previsto la visita soltanto di alcuni dei luoghi descritti da Virgilio negli ultimi sei libri dell’Eneide (che riguardano, appunto, l’approdo di Enea sulle coste laziali): LAVINIUM, l’attuale Pratica di Mare, la città fondata da Enea (con visita al museo e al Santuario delle XII are); ARDEA , la capitale dei Rutili e patria del re Turno: ALBUNEA (Santa Palomba) con la grotta del Fauno e il crocevia delle Fate; MONTE CAVO, dove c’è il punto panoramico (lo “sguardo della dea”) con la vista del panorama del Lazio virgiliano. Per una classe, infine, la visita ha compreso anche l’ARA PACIS a Roma, monumento nel quale i Romani riconoscevano le antiche origini della città ( bassorilievi di Enea che sacrifica ai Penati e la scena con la lupa e i gemelli dove è presente anche il picchio, animale totemico dei Latini) Le classi hanno lavorato in gruppi eterogenei di quattro alunni secondo il modello jigsaw (puzzle) di apprendimento cooperativo utilizzando, quindi, la specializzazione del compito e producendo un ipertesto relativo a: luoghi, miti e leggende,ambienti, navigazione, Virgilio e l’Eneide, illustrato in una conferenza tenuta in presenza dei genitori nella mostra di fine anno. L’alimentazione nel Mediterraneo L’adesione al Progetto d’Istituto “Medit…errando” ha coinvolto la classe Prima G con la collaborazione delle docenti di lettere e di Tecnologia, durante l’ora di laboratorio e le fasi che hanno portato all’elaborazione del prodotto sono state scandite da vari momenti: • Brainstorming durante il quale è stato chiesto ai ragazzi di riflettere liberamente sul concetto di alimentazione; • Collocazione spaziale/ temporale, riferendosi ad un periodo storico inserito in un contesto di programmazione disciplinare • Scelta dei popoli rappresentativi del Mediterraneo, sulla base delle preferenze dei ragazzi verso i popoli antichi che maggiormente avevano suscitato il loro interesse; • Cooperative learning, con la scansione dei ruoli e la promozione della specializzazione del compito; • Ricerche multimediali sulle abitudini alimentari dei popoli del Mediterraneo • Laboratorio “A pranzo con Apicio” sull’alimentazione; • Rielaborazione dei materiali • Rappresentazione grafica dell’abbigliamento; • Presentazione del lavoro ai genitori durante la manifestazione finale dell’Istituo, in formato multimediale. La Matematica nel Mediterraneo Attraverso l’approfondimento dello studio della matematica, nata proprio sulle sponde del Mediterraneo,vista con gli occhi dei matematici più famosi, si è voluta ricostruire una parte della storia dell’uomo, e sottolinearne gli avvenimenti più importanti e le scoperte più significative. Tutto il lavoro parte da un’indagine statistica condotta nel quartiere, attraverso la quale si è rilevato quello già si sapeva ,cioè che la matematica risulta talvolta incomprensibile e che si conoscono poco la sua storia e le sue strette relazioni con la filosofia e le scienze. L’ipertesto prodotto rappresenta un simpatico e breve trattato di storia della matematica. Raccoglie i testi così come sono stati elaborati dagli alunni, con la loro capacità rielaborativa e creativa e con le loro conoscenze sull’elaborazione di ipertesti multimediali La metodologia,basata sul metodo di ricerca-azione,ha utilizzato il laboratorio come “luogo” privilegiato di apprendimento, dove l’alunno può ampliare le sue conoscenze e abituarsi alla cooperazione e allo scambio reciproco tra pari e con l’adulto di riferimento, ottima palestra per quello che sarà il lavoro di equipe che probabilmente si troverà ad affrontare una volta adulto. Per creare l’ ipertesto gli alunni,dopo un iniziale approccio all’uso consapevole di word,PP ,Paint e uso di google come motore di ricerca, hanno letto libri,articoli di giornale,effettuato ricerche in internet sotto la guida attenta dell’insegnante Alla fine dell’anno hanno rappresentato ai genitori,attraverso una sintetica drammatizzazione, tale storia ,abituandosi a spiegare e relazionare in pubblico.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
I.C. LEONARDO DA VINCI – via della Grande Muraglia 37
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
prof.ssa MARINA LEPRI
E-Mail: 
marinalepri@yahoo.it
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 15 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/10/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

L’intera attività si è ispirata alle seguenti finalità: • creare un ambiente scolastico accogliente per l’integrazione sociale e culturale • acquisire le regole della convivenza democratica • promuovere una conoscenza critica della realtà. Obiettivi da conseguire per l’esperienza Il Lazio latino fra poesia e storia: • favorire percorsi di conoscenza storico-geografici, antropologici e culturali • sperimentare la fruizione e la produzione di materiali narrativi, orali e scritti, sia in forma individuale che collettiva • favorire percorsi di conoscenza scientifica • educare al linguaggio poetico,evocativo, fantastico • promuovere la creatività • acquisire la consapevolezza dei propri comportamenti e quella dei compagni di classe • sviluppare la capacità di guardare le situazioni da punti di vista diversi • abituare alla cooperazione e al confronto costruttivo • sviluppare la padronanza di tecniche operative • acquisire un metodo di lavoro • sviluppare la competenza multimediale (computer, internet, macchina fotografica). L’Obiettivi da conseguire per l’esperienza de “L’alimentazione nel Mediterraneo”: • la conoscenza dei Popoli del Mediterraneo, • il rispetto delle culture diverse, • l’analisi e il confronto delle tradizioni • l’acquisizione di linguaggi disciplinari e uso della multimedialità • la collaborazione e lo scambio comunicativo Gli obiettivi da conseguire per l’esperienza “La matematica nel mediterraneo” • elaborare un’indagine statistica • Costruire un ipertesto • ricostruire la storia dell’uomo, e sottolinearne gli avvenimenti più importanti e le scoperte più significative. • provare a incuriosire e far avvicinare alla matematica chi è convinto che la matematica sia ostica e difficile. • Abituarsi a sintetizzare e relazionare in pubblico • Imparare a considerare la matematica come linguaggio universale nel quale tutti gli alunni italiani e stranieri possano riconoscersi e dimostrare competenza

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Il bilancio finale dell’attività è stato molto positivo. La collaborazione attivata nel processo di apprendimento ha avuto una generale ricaduta in termini di autostima su tutti gli alunni, anche su quelli con più difficoltà motivazionali. Altri punti di forza sono stati: l’interesse generato tra gli alunni per gli argomenti trattati e l’apprezzamento dei genitori che hanno constatato, durante la conferenza tenutasi a scuola, la qualità delle competenze raggiunta dai propri figli.

12. Transferability
We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

Scuola di consumo consapevole

Educazione al consumo alimentare in modo consapevole rivolta ai bambini della scuola elementare.

1. Project summary
Summary: 

L'idea è nata da un progetto promosso dalla regione piemonte. La scuola baricco si è candidata ed è stata scelta come scuola pilota scegliendo il filone alimentare. Il progetto è stato preparato e relaizzato da un gruppo di docenti della scuola e ha coinvolto le classi del plesso dalla prima alla quinta realizzando un laboratorio permanente aperti al territorio.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
torino
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
Circolo ddattico "pietro baricco"
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Agostina Pavone
E-Mail: 
pavone.agostina@libero.it
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 10 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/09/2007
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Obiettivi: creare e coltivare un orto, scegliere i cibi meno artefatti, saper leggeer le etichette, mangiare i cibi adatti allo sviluppo dei bambini. Il progetto coinvolge i bambini a scuola con ricaduta presso le famiglie.

What does it try to achieve and how: 

Gli obiettivi sono raggiungibili con esperienze dirette (es. coltivazione, visita supermercati, indagini presso altri alunni). I mezzi sono materiale di facile consumo, videocamera digitale, fotocamera digitale, registratori audio, pc, fotocopiatrice, scanner, tv.

Which opportunities/problems does it address to: 

Si affronta il problema di un consumo consapevole riducendo sprechi ed obesità infantile.

Please explain what is unique or special in your project: 

La crescita, in salute, dei bambini.

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

La scuola ha attivato 5 diverse attività, legate al progetto, che coinvolgono tutte le classi di scuola primaria ed offre le attività laboratoriale (gratuitamente) agli alunni delle scuole cittadine regionali.

How does it fulfill the users’ needs: 

Utilizzando linguaggi e mezzi multimediali di presa diretta.

How many users interact with your project per month and what are the preferred forms of interaction: 

Una o due classi ( circa 20 alunni).

How has it improved the quality of educational and/or training services: 

I bambini imparano coltivando l'orto scolastico, la stagionalità dei prodotti, il gusto dei cibi biologici. I bambini imparano a leggere le etichette sulle confezioni ed a dicsrnere tra pubblicità veritiera e pubblicità ingannevole.

How has it improved the participation of professionals, children, youth and other stakeholders: 

L'utilizzo di materiali emezzi multimediali ha favorito la realizzazione di prodotti informativi con una diretta ed incisiva presa sugli utenti.

How does it promote the use of ICT for the educational and cultural development by professionals, children and youth: 

Le nuove tecnologie sono indispensabili sia per la produzione che per la diffusione di materiali laboratoriali.

Describe how you measure (parameters) these results: 

Si valutano i prodotti dei vari laboratori e all'utenza vengono proposti test di gradimento. Si osservano i comportamenti alimentari di quanti hanno partecipato ai laboratori.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
More than 6 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
From 10.001 to 30.000
What is the source of funding for your project: 
Grants
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
No
We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
13. Background information
Future plans and wish list: 

è auspicabilela continuazione del progetto su tutto il territorio regionale al fine di produrre una conoscenza maggiore di una alimentazione corretta. Incremento dei materiali multimediali, compenso per le docenti dei laboratori.

Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

Dall’Homo Sapiens all’Homo Edens- sapere i sapori

Ipertesto di approfondimento e studio dell’ evoluzione dall’Homo Sapiens all’Homo Edens.

1. Project summary
Summary: 

L’idea nasce dal fatto che nel programma di scienze e di tecnologia del II anno della scuola media c’è l’educazione alimentare. Si è deciso di fare un lavoro interdisciplinare parlando dell’alimentazione dal punto di vista di tutte le materie. Così i ragazzi hanno svolto delle ricerche attraverso internet e altre fonti, si sono documentati, hanno lavorato sia in piccoli gruppi che coralmente tutta la classe, per selezionare i materiali da inserire nell’ ipertesto conclusivo.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
I.C. “A. Leonori”
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Annamaria Dell’Erba - Anna Rebecchi
E-Mail: 
annamaria.dellerba@istruzione.it
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 15 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/09/2007
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Educazione alimentare in modo che si radichi negli studenti, vedere anche come l’alimentazione e le altre discipline non sono poi così distanti, ma sono collegate molto da vicino, arte, letteratura, musica, etc da sempre subiscono la “contaminazione reciproca e proficua”.

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Gli studenti sono stati motivati dalla realizzazione di un loro prodotto finale. La motivazione al lavoro di gruppo ed al lavoro finito è cresciuta. Scoprire che si possono trovare collegamenti anche inaspettati, apre la mente, la cultura non resta più educazione a compartimenti stagni.

12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
No
We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

Tre GENERAZIONI: nonni,figli e nipoti

Fare scoprire ai ragazzi il mondo dei Nonni ed esperienze e stili di vita ormai scomparsi, ha offerto l'occasione, attraverso vari incontri diretti, di apprendere comportamenti in linea con una sana a

1. Project summary
Summary: 

Valorizzare la "cultura del focolare";
valorizzare la "persona umana" in ogni fascia di età;
presentare ai giovani la storia vissuta come risorsa per capire ed apprezzare il presente;
rammentare all'anziano che la sua "missione educativa" non va mai in pensione;
fare in modo che gli incontri siano per l'anziano e per il giovane uno stimolo a gestire correttamente la propria salute; rinsaldare, attraverso il rapporto nonni- nipoti, i legami affettivo - familiari
valorizzare la cultura tradizionale, anche regionale ed etnica, intesa come irrinunciabile patrimonio storico.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
Uniroma1, S.M.S.Lodovico Pavoni, S.E.S. Giacomo Puccini, M.P.I.
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Raffaele Crispino
E-Mail: 
raffaele.crispino@istruzione.it
6. Website
The website of the project: 
http://www.scuolamediapavoni.it/progettotg/
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 15 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/09/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Ragazzi della Scuola Elementare, ragazzi della Scuola Media, Docenti della S.E e della S.M., Over 60, Genitori dei ragazzi.

What does it try to achieve and how: 

Ausilio dell'ideatore del progetto Prof. Augusto Ricci e anche l'ausilio dell'Ispettore Serra. Corsi di aggiornamento per docenti, per genitori e, soprattutto per gli over 60. Microprocesso particolareggiato. Sovvenzioni comunali e sponsor.

Which opportunities/problems does it address to: 

I ragazzi hanno bisogno dei nonni e, sperimentare quanto il calore umano sia fondamentale per una crescita equilibrata e sana. Il progetto sviluppa nei ragazzi e nei nonni curiosità, voglia di conoscersi e di mettere a raffronto i modi di vivere di un tempo rispetto a quelli odierni. Il recupero dei genitori esclusi a causa del vortice del vivere oggi.

Please explain what is unique or special in your project: 

Replicabile in altri contesti socio-culturali attraverso la preparazione di opportuni Tutors, previsti dallo stesso progetto. Costo non eccessivo. Coinvolgimento di moltissime persone. Creazione di documentazione, protocolli operativi replicabili.

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

I risultati li ha documentati il Prof. Augusto Ricci, il quale asserisce che il progetto è stato avviato l'anno scorso in due istituti - una scuola elementare ed una media- con la partecipazione di oltre duecento ragazzi delle ultime classi. Il successo del progetto, a cui hanno collaborato giovani dietisti ed esperti sanitari, è stato possibile, oltre che per la presenza numerosa dei nonni, anche per la entusiasta partecipazione di oltre duecento ragazzi, degli insegnanti e dei dirigenti scolastici dei due istituti che hanno aderito al progetto.

How does it fulfill the users’ needs: 

Nei quattro mesi in cui il progetto si è sviluppato sono stati raccolti disegni, poesie dei ragazzi dedicate ai nonni, rappresentazioni teatrali di nipoti e nonni, ricerche sul tema della alimentazione e della prevenzione sanitaria. Il successo dell'iniziativa è stato confermato dalla numerosa partecipazione alla festa di chiusura, rallegrata dalle specialità culinarie provenienti da oltre dieci regioni italiane preparate dai nonni con l'aiuto dei nipoti.

How many users interact with your project per month and what are the preferred forms of interaction: 

Alcune quinte elementari, alcune classi di scuola media, Centro anziani di Viale Spartaco già nonni su Internet, diversi genitori disponibili e 20 docenti. Corsi di aggiornamento per gli adulti, sulle tematicheteorico-pratiche da affrontare con i ragazzi. Realizzazione di prodotti in itinere e realizzazione di un prodotto finale denominato "Festa".

How has it improved the quality of educational and/or training services: 

sviluppare nei ragazzi e nei nonni curiosità, voglia di conoscersi e di mettere a raffronto i modi di vivere di un tempo rispetto a quelli odierni. Coinvolgere i genitori dei ragazzi come mediatori tra due mondi apparentemente lontani.

How has it improved the participation of professionals, children, youth and other stakeholders: 

Utilizzo delle nuove tecnologie. Ricerca-azione. Progress report continui e verticalizzati. Eliminazione dei punti deboli e potenziamento dei punti forti.

How does it promote the use of ICT for the educational and cultural development by professionals, children and youth: 

Progettazione, lezioni, rappresentazioni, realizzazioni grafiche e video-editing. Realizzazione sito web di raccolta materiale grigio inedito.

Describe how you measure (parameters) these results: 

Validità dei prodotti in itinere e del prodotto finale

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
More than 6 years
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
Less than 10.000
Is your project economically self sufficient now: 
No
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
No
What lessons can others learn from your project: 

La procedura protocollata dell'attuazione

We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are available to help others starting or working on similar projects.
13. Background information
Background: 

Uniroma1 Prof. Augusto Ricci

Barriers: 

Nessuno

Future plans and wish list: 

Allargare il progetto su più scuole verticalizzate, fino alle superiori, realizzando diversi protocolli d'intesa.

Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

Il Carnevale

Studio delle origini e delle'evoluzione del carnevale, con riferimento alla tradizone culinaria

1. Project summary
Summary: 

Dopo un'accurata ricerca su internet, i ragazzi hanno elaborato su supporto informatico il materiale trovato, alternando alle notizie storico-sociali le ricette tipiche del carnevale.Il progetto si è concluso con la preparazione e la degustazione di vari dolci tipici, che, essendo tutti fritti, possono portare a problemi alimentari, ma..."semel in anno licet insanire!"

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
SMS Riccardo Quartararo
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Anna Maria Leonardi
E-Mail: 
saragalmazzi@hotmail.com
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 15 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/09/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Il contesto è quello scolastico. Gli obiettivi sono di sviluppare l'interesse e l'impegno della classe, molto difficile, attraverso attività operative e stimolanti, da cui hanno recuperato lo studio teoricodegli argomenti

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Lavoro cooperativo, socializzazione dei temi legati all'alimentazione, dei suoi rischi (errata alimentazione), approfondimenti tematici individuali

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
Less than 1 year
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
Less than 10.000
What is the source of funding for your project: 
Other
Other: 
autofinanziamento
Is your project economically self sufficient now: 
Yes
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
No
We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
13. Background information
Background: 

La classe era particolarmente problematica e il lavoro è servito ad avvicinare i giovani ai contenuti teorici, passando per attività laboratoriali

Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

La cucina nel mondo 5 B

Avvicinare gli studenti ai gusti e ai sapori dei cibi multietnici.

1. Project summary
Summary: 

Per avvicinare gli studenti alla cultura e alle tradizioni degli altri paesi, si è pensato di organizzare corsi di cucina multietnica, coadiuvati dalle famiglie dei bambini stranieri.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
Scuola - genitori 103° CD "A. celli"
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Maria Grazia Lombardi
E-Mail: 
mariagrazialombardi58@gmail.com
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 10 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/10/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Migliore educazione alimentare attraverso la conoscenza di altri cibi

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Scoperta di nuovi cibi, legati a gusti e sapori di paesi diversi.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
Less than 1 year
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
Less than 10.000
What is the source of funding for your project: 
Sale of products or services
Is your project economically self sufficient now: 
Yes
Insert date: 
10/01/2008
12. Transferability
Has your project been replicated/adapted elsewhere: 
No
We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data

La cucina nel mondo 5 C

Avvicinare gli studenti ai gusti e ai sapori dei cibi multietnici.

1. Project summary
Summary: 

Per avvicinare gli studenti alla cultura e alle tradizioni degli altri paesi, si è pensato di organizzare corsi di cucina multietnica, coadiuvati dalle famiglie dei bambini stranieri.

2. Country (City / Region)
State: 
Italy
City: 
Roma
3. Company/organization/institute presenting the project
Organization: 
Scuola - genitori 103° CD "A. celli"
4. Type of organization
Select type: 
School
5. Project coordinator
Name and Surname: 
Maria Grazia Lombardi
E-Mail: 
mariagrazialombardi58@gmail.com
7. Please select the category in which you candidate your project
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Up to 10 years
Helping youth step in the job market: 
NOT Helping youth step in the job market
Creativity and Social Innovation: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. How long has your project been running?
From: 
01/10/2008
9. Targets and Elements of Innovation
Please explain the targets and the background of your project: 

Migliore educazione alimentare attraverso la conoscenza di altri cibi

10. Results
Describe the results of your project as per today: 

Scoperta di nuovi cibi, legati a gusti e sapori di paesi diversi.

11. Sustainability
What is the full duration of your project: 
Less than 1 year
What is the approximate total budget for your project (in USD): 
Less than 10.000
What is the source of funding for your project: 
Sale of products or services
Is your project economically self sufficient now: 
Yes
Insert date: 
10/01/2008
12. Transferability
We are available to help others starting or working on similar projects: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
Privacy Law
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
I do authorize the FMD to the treatment of my personal data
Syndicate content