• strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/views.module on line 879.
  • strict warning: Declaration of views_handler_argument::init() should be compatible with views_handler::init(&$view, $options) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_argument.inc on line 33.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 17.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 17.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter_node_status::operator_form() should be compatible with views_handler_filter::operator_form(&$form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/modules/node/views_handler_filter_node_status.inc on line 6.
  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/views.module on line 879.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_style_default::options() should be compatible with views_object::options() in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_style_default.inc on line 14.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 25.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 25.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/views.module on line 879.

ricette

Guida alimentare

Realizzazione di una guida del “mangiar bene” che spazia dalla conoscenza degli alimenti ai luoghi di produzione e di trasformazione, per arrivare ad una guida dei ristoranti e un ricettario proposti

1. Sommario progetto
Sommario: 

Nell’ambito del progetto di comunicazione ed educazione alimentare “Sapere i sapori”, finanziato dalla Regione Lazio, è stata realizzata una “Guida Alimentare” su CD-ROM in cui sono state perseguite le seguenti finalità:
- Promuovere stili di vita adeguati a produrre e/o mantenere sane abitudini alimentari e favorire scelte alimentari consapevoli
che tengano conto dei gusti e disgusti dello studente e sollecitino “il riappropriarsi” dei prodotti agro – alimentari della propria
regione e del proprio territorio.
Attuare iniziative di informazione e formazione destinate ai docenti, agli alunni e alle famiglie, al fine di ottenere auspicabili ricadute positive sulle abitudini alimentari degli stessi.
Integrare e rafforzare le azioni della Istituzione Scolastica in merito ad una educazione alimentare troppo spesso limitata al solo aspetto nutrizionale.
Promuovere la conoscenza dei prodotti tipici regionali e delle certificazioni di qualità come alternativa alla omologazione dei sapori e come salvaguardia del territorio e della biodiversità, analizzando le radici storiche , ambientali e sociali che li caratterizzano e ne hanno perpetrato la continuità nel tempo.
Analizzare le proprie abitudini alimentari e, in base alle conoscenze apprese, consolidarle o attivare i correttivi necessari affinando le percezioni sensoriali attraverso l’assaggio di prodotti tradizionali del proprio territorio.
Ricercare e apprendere le sane abitudini alimentari come fondamento del benessere psicofisico, facendo leva sui processi di formazione dei soggetti in età evolutiva al fine di attuare una prevenzione primaria di possibili comportamenti a rischio.
Le classi coinvolte nel progetto sono state 12 (quattro sezioni).
Accanto alle lezioni frontali sono state effettuate indagini sulle attuali abitudini alimentari non sempre corrette, soprattutto in età adolescenziale, evidenziando l’importanza di una sana e corretta alimentazione come strumento di medicina preventiva, ponendo l’attenzione sulle malattie di origine alimentare, su intolleranze e allergie, su anoressia e bulimia.
Tutti gli alunni partecipanti al progetto si sono impegnati e, grazie ai consigli e alla supervisione dei docenti, hanno lavorato autonomamente e in gruppo raggiungendo con profitto gli obiettivi prefissati, producendo materiale didattico quale documentazione del percorso effettuato.
Si è approfondito il rapporto che lega scienza e alimentazione, evidenziando quali differenze ci siano tra nutrizione ed alimentazione, quali siano i principali gruppi alimentari, quale sia la razione alimentare ideale dei ragazzi e quali possano essere i rischi legati ai disturbi alimentari, fornendo suggerimenti pratici per la costruzione di una sana alimentazione.
Nell’ambito della manifestazione conclusiva tenutasi nei locali della scuola è stato presentato il CD-ROM, il cui contenuto è un ipertesto multimediale sulle problematiche che uniscono alimentazione e territorio, ambiente biologico e salute, produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti alimentari.
Gli alunni hanno illustrato i propri lavori al Dirigente, ai docenti e alle famiglie intervenute.
Hanno destato particolare interesse gli approfondimenti relativi alla “Ricetta del cuore” e il “Ristorante (o Agriturismo, Pizzeria, Trattoria, ecc.) consigliato”.
A conclusione della manifestazione è stato offerto un rinfresco a base di prodotti tipici di qualità del nostro territorio.
Al termine del corrente anno scolastico è stata distribuita una copia del CD-ROM ai docenti e ai genitori degli alunni che hanno partecipato al progetto in modo da consentire la fruizione dei materiali di documentazione e didattici, attraverso una “navigazione” personale e soggettiva secondo gli interessi, i gusti, le abitudini familiari e il contesto territoriale.

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Roma
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
S.M.S. “G. Moscati”
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Italia Barbieri
E-Mail: 
RMMM50300R@istruzione.it
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 15 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
01/09/2008
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Si è cercato di promuovere scelte alimentari consapevoli e attuare iniziative di informazione e formazione destinate agli alunni e alle loro famiglie, al fine di ottenere ricadute positive sulle abitudini alimentari degli stessi.

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Gli alunni hanno acquisito informazioni su una sana alimentazione e ampliato la conoscenza dei prodotti tipici regionali per favorire la salvaguardia del territorio e delle biodiversità, analizzandone le radici storiche, culturali, ambientali e sociali.

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Da 1 a 3 anni
Indicate il costo di massima del vostro progetto (in Euro): 
Meno di 10.000
Come è finanziato il vostro progetto: 
Finanziamenti pubblici o privati
Is your project economically self sufficient now: 
No
12. Trasferibilità
Il progetto è stato replicato/adattato altrove: 
Si
Specifica: 

E’ un progetto regionale e nazionale ma sviluppato in modo autonomo.

Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
13. Informazioni aggiuntive
Background: 

Il nostro progetto, finanziato dalla regione Lazio, è stato ideato e sviluppato in ambito scolastico ed hanno partecipato i docenti di tutte le diverse discipline scolastiche, gli alunni e le loro famiglie.

Ostacoli: 

E’ stato inizialmente faticoso coinvolgere alcune discipline scolastiche e motivare gli alunni ma, dopo essere riusciti nell’impresa, si è dovuto vagliare e selezionare la grande quantità di materiale da loro prodotto.

Soluzioni: 

Sono state proposte agli alunni prove di assaggio di prodotti agroalimentari del territorio e, contestualmente, sono state compilate dagli stessi schede relative alle impressioni personali e al coinvolgimento dei cinque sensi prima, durante e dopo l’assaggio.

Future plans and wish list: 

Vista la presenza nella scuola di alunni provenienti dai diversi continenti, si pensa di affrontare il tema del cibo nelle diverse culture e come le condizioni climatiche o l’appartenenza ad una diversa religione possano influenzare l’alimentazione.

Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

Food for Thought

Allo scopo di promuovere la crescita di una generazione di europei più sani, consapevoli e sensibili ai temi dell’educazione alla salute, della tutela dell’ambiente e del dialogo

1. Sommario progetto
Sommario: 

Food for thought è un progetto Comenius di partenariato scolastico al quale partecipano due plessi scolastici del nostro istituto (la scuola primaria di Rignano sull’Arno e quella di Incisa in Val d’Arno) cooperando con altre otto scuole europee di diversi paesi (Galles, Inghilterra, Spagna, Slovenia, Danimarca, Turchia, Romania, Polonia).

Il progetto, oltre ad attività di carattere generale, finalizzate alla conoscenza delle realtà scolastiche e dei sistemi educativi e delle caratteristiche geografiche e culturali dei vari ambiti territoriali, si articola in sottoprogetti:
-          Climate – Clima
In ognuna delle scuole partner vengono rilevate giornalmente le temperature, si procede poi alla realizzazione di grafici mensili che permettono di confrontare i dati, formulando ipotesi e traendo conclusioni relativamente alle caratteristich climatiche dei vari Paesi
-          Greetings and weather dictionary - Dizionario multilingue dei saluti e del tempo
Il dizionario è già online e raccoglie espressioni di saluto e frasi relative al tempo meteorologico nelle nove lingue dei partner. E’ corredato da immagini e audio.
-          Songs - Canzoni
Raccolta multimediale di canzoni dei nove Paesi: testi, immagini, audio, video.
-          Grow your own dinner - Coltivazione dell’orto
Realizzazione in ogni scuola di un orto, nel quale vengono coltivati i prodotti più adatti al clima del luogo, con la collaborazione di genitori e nonni. Viene anche sperimentata una coltura comune, utilizzando dei semi di fagiolo inviati  a tutti i partner dalla scuola coordinatrice gallese. I ragazzi tengono un diario della crescita delle verdure, documentata anche attraverso foto, in modo da comparare le diverse colture e i tempi di coltivazione, anche correlandoli ai fattori climatici e ambientali. Il termine dell’attività viene festeggiato con una degustazione di cibi a base di verdure, riflettendo sulle loro caratteristiche nutrizionali.
-          Celebrating food – Cibo per le feste
Ricerca e raccolta, per un anno, dei piatti e delle tradizioni legati alle festività, in modo da realizzare un calendario europeo dei “cibi delle feste”, con ricette fotografiche dai vari paesi.
-          Healthy lifestyle – Vivere in salute
Ricerca e comparazione delle abitudini dei ragazzi dei nove paesi relativamente ai pasti, ai menù delle mense scolastiche, agli sport praticati
Il progetto, che verrà portato avanti per due anni scolastici (2008/2009 e 2009/2010), è stato definito da un gruppo costituito da un insegnante referente per ogni scuola partecipante, coordinato dalla scuola gallese. 
Tutto il lavoro viene documentato sul sito del progetto http://www.scuolerignanoincisa.it/foodforthought.htm
che è realizzato dalla scuola italiana con la collaborazione di tutti i partner, sia per quanto riguarda la fase progettuale che la raccolta dei materiali. Il sito è in lingua inglese, la lingua di scambio del partenariato, alcune parti (sintesi del progetto e newsletter) vengono realizzate da ciascuna scuola in lingua madre, per una maggior fruibilità da parte delle famiglie.
2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Rignano sull’Arno, Firenze
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
Direzione Didattica di Rignano sull’Arno
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Assunta Nocentini
E-Mail: 
comenius@scuolerignanoincisa.it
6. Website
Il sito web del progetto: 
http:// www.scuolerignanoincisa.it/foodforthought.htm
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 15 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
01/09/2008
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Il programma Lifelong Learning, istituito dal Parlamento Europeo nel 2006, ha come obiettivo generale quello di contribuire, attraverso l'apprendimento permanente, allo sviluppo della Comunità Europea quale società avanzata basata sulla conoscenza, come previsto dalla Strategia di Lisbona.
Del programma LLP fa parte l’azione Comenius, che riguarda in particolare la scuola e si propone di promuovere scambi e attività di cooperazione tra allievi e docenti dei vari stati europei.

Tra i suoi obiettivi si trovano:
- lo sviluppo della conoscenza e della comprensione della diversità culturale e linguistica
- lo sviluppo personale dei giovani e la promozione della cittadinanza europea attiva
- l'apprendimento delle lingue straniere moderne
- la promozione dell’uso nuove tecnologie in campo educativo.

 

·        Il nostro progetto ha inoltre come obiettivi specifici:
- Promuovere la conoscenza e la riflessione sul clima, le coltivazioni e l’alimentazione a livello locale ed europeo, favorendo la crescita di una generazione di europei più sani, consapevoli e sensibili ai temi dell’educazione alla salute e del rispetto dell’ambiente.
- Rafforzare l’identità culturale attraverso una migliore conoscenza delle tradizioni e delle caratteristiche del proprio territorio.
- Promuovere la consapevolezza di far parte del contesto europeo attraverso la conoscenza e la cooperazione con le scuole partner, proiettando la nostra scuola in una dimensione europea.
- Sperimentare l’uso finalizzato delle nuove tecnologie, acquisendo la consapevolezza delle potenzialità comunicative degli strumenti telematici.
- Coinvolgere direttamente le famiglie e le comunità a livello locale e internazionale.
- Migliorare il processo di insegnamento/apprendimento in tutte le scuole partner, attraverso la conoscenza e il confronto dei sistemi di istruzione e delle tecniche didattiche
 
Il progetto viene portato avanti in nove scuole:  
- Barker’s Lane Community School - Wrexham - GALLES
- Szkola Podstawowa im. Lecha Badkowskiego - Luzino - Danzica – POLONIA
- Skolen Ved Bulowsvej - Frederiksberg - Copenaghen - DANIMARCA
- St Martins Garden Primary School - Bath - INGHILTERRA
- Scoala “Matei Basarab” - Targoviste - ROMANIA
- Osnovna šola - Fram - SLOVENIA
- Scuole primarie di Incisa in val d’Arno e Rignano sull’Arno Firenze – ITALIA
- Collegio Rinćon Añoreta - Rinćon de la Victoria -Malaga – SPAGNA
- Ozel Karsiyaka Yamanlar Ilkogretim Okulu - Smirne - TURCHIA
 
L’insieme delle scuole partner riflette la diversità all’interno dell’Unione Europea. Si tratta di realtà scolastiche molto variegate sia per le caratteristiche organizzative e territoriali che per l’età degli alunni. Infatti sono coinvolte nel progetto sia scuole private (come quella spagnola e quella turca) che scuole pubbliche; anche la dislocazione geografica è molto eterogenea, per le nazioni coinvolte e per le caratteristiche del territorio in cui operano i vari istituti: dalle piccole comunità rurali alle capitali urbane.
Inoltre, pur essendo tutte scuole primarie, a differenza della scuola italiana, i cui alunni hanno dai sei agli undici anni, in molti paesi partner l’età degli alunni va dai sei ai quindici – sedici anni.
Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

Per quanto riguarda la nostra scuola, il lavoro viene portato avanti attraverso incontri di progettazione di un gruppo di lavoro di insegnanti che provvedono poi a realizzare le attività nelle classi. Tutti i prodotti vengono tradotti in inglese e digitalizzati (testi, immagini, audio, video, presentazioni multimediali). A livello europeo, la comunicazione e lo scambio avvengono attraverso strumenti informatici e telematici (posta elettronica, forum, spazio eTwinning per i gemellaggi elettronico, sito web). Gli alunni vengono coinvolti in ogni fase del progetto: progettazione, realizzazione, scambio e confronto dei prodotti. Particolare importanza viene data alla conoscenza delle realtà scolastiche, attraverso lo scambio di foto e messaggi, la formulazione e la risposta a questionari finalizzati alla conoscenza.
Le famiglie, la comunità scolastica e locale vengono costantemente coinvolte attraverso spazi e incontri informativi, mostre, feste, open day.

Quali opportunità/problemi affronta: 

Conoscenza del proprio territorio e delle sue tradizioni, dialogo interculturale, educazione ambientale e alla salute.

Please explain what is unique or special in your project: 

I punti di forza del progetto sono a nostro avviso:
- la varietà e l’attualità delle tematiche affrontate,
- il coinvolgimento di tante scuole di paesi diversi,
- la condivisione e la visibilità date dal sito web,
- la possibilità di usare la lingua inglese in un contesto reale e significativo e di sperimentare un approccio ad altre lingue comunitarie,
- lo sviluppo di un atteggiamento consapevole e critico nell’uso dei media.

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Nell’anno scolastico 2008/2009, il primo dei due anni previsti dal progetto, sono stati realizzati:
- Scambio di e-mail tra le scuole partner.

- Costruzione e progressivo aggiornamento del sito del progetto www.scuolerignanoincisa.it/foodforthought.htm  
- Realizzazione di un forum per la comunicazione tra gli insegnanti http://food4thought.forumfree.net/
- realizzazione di uno spazio per il gemellaggio elettronico, riservato alle scuole, sulla piattaforma www.etwinning.net  
- Newsletter periodiche (ogni due mesi circa, dopo ogni incontro di progetto) per dare informazioni sulla realizzazione del progetto alle famiglie e alla comunità scolastica e locale.
- Spazio espositivo murale nell’atrio della scuola con materiali e informazioni sul progetto.
- Tre incontri di progetto per gli insegnanti (uno in Spagna, uno in Turchia uno in Danimarca e Polonia), durante i quali i partecipanti hanno anche visitato le classi e scambiato con i ragazzi informazioni sulle scuole e i paesi di provenienza.

Realizzazione delle attività previste per i sottoprogetti:

          Climate
Misurazione quotidiana della temperatura in tutte le scuole partner.
Costruzione di un grafico mensile sulle temperature rilevate nel proprio paese.
Confronto delle temperature mensili rilevate nei Paesi partner.
Costruzione di grafici mensili con le temperature rilevate in tutti i Paesi.
Riflessioni sui dati rilevati e verifica delle ipotesi iniziali.
Inserimento dei dati nel sito del progetto.

 

          Dictionary of greetings and weather
Costruzione di un dizionario sui saluti e le frasi del tempo nelle nove lingue dei paesi partner. Il dizionario è costituito da 27 frasi (testi, illustrazioni, audio) ed è stato realizzato in tre versioni: cartacea, online sul sito del progetto, digitale offline.

 

          Weather songs
Raccolta di canzoni sul tempo (una per ogni paese partner): testo, traduzione in inglese, audio, video.
Inserimento del lavoro sul sito del progetto.
Esecuzione di alcune delle canzoni dei partner.

 

          Grow your own dinner
Realizzazione dell’orto scolastico con la collaborazione di genitori e nonni.
Registrazione della crescita degli ortaggi e confronto tra i paesi partner.
Realizzazione di una coltura comune, i fagioli Runner beans inviati dal Galles a tutti i partner, e confronto della loro crescita tra i paesi partner.
Preparazione di una degustazione di piatti a base delle verdure coltivate e scrittura delle relative ricette.
Progressivo inserimento del lavoro sul sito del progetto.
          Celebrating food
Raccolta di ricette e tradizioni legate alle feste nei paesi partner (da marzo 2009 a febbraio 2010).
Progressivo inserimento del lavoro sul sito del progetto
          Weather stories
album fotografico sul tempo (fenomeni meteorologici e stagionali), scrittura di testi di vario tipo (storie, poesie, descrizioni…) ispirati alle immagini raccolte
Inserimento del lavoro sul sito della scuola, vedi
 
Realizzazione del Festival Comenius, feste finali di presentazione del progetto alle famiglie, con mostra dei lavori, esecuzione delle canzoni dei partner, drammatizzazioni del dizionario multilingue, degustazione dei prodotti dell’orto.
In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

Data la varietà delle tematiche e delle attività previste, il progetto è facilmente inseribile nel curricolo scolastico, selezionando le attività adatte alle varie classi e fasce di età, risultando così sostenibile e motivante sia per gli insegnanti che per gli alunni.

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

 

Scuole e nazioni

 
Alunni coinvolti nel progetto
Personale coinvolto nel progetto
Regno Unito - Galles
140
8
Italia
395
40
Spagna
210
8
Denmark
150
20
Polonia
200
20
Slovenia
120
10
Romania
250
12
Turchia
144
8
Regno Unito – Inghilterra
200
16

 

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

I ragazzi sono coinvolti in modo attivo nella realizzazione del lavoro, con attività e prodotti significativi: scoprono, studiano e condividono informazioni sul clima, sul cibo e sulle tradizioni di tutti i Paesi partner, usano le nuove tecnologie per confrontare le rilevazioni della temperatura per la durata di due anni, producono un dizionario multilingue sulle parole del tempo, coltivano, cucinano e consumano prodotti locali, realizzano un calendario internazionale del cibo delle feste, un libro di ricette internazionali e un libro-guida per uno stile di vita sano, basato sulla corretta alimentazione e sull’esercizio fisico.

Descrivete in quale modo il progetto ha ottimizzato la partecipazione di professionisti, ragazzi, giovani o altri soggetti: 

Gli insegnanti referenti dei vari Paesi europei si sono messi in contatto attraverso un database per la ricerca dei partner, hanno costruito il progetto e continuano a comunicare e collaborare attraverso le nuove tecnologie (posta elettronica, forum online, social network) e si incontrano periodicamente (tre volte per ogni anno scolastico) per verificare lo stato di avanzamento del progetto e definire le attività in modo più dettagliato.

Le classi coinvolte nel progetto comunicano e collaborano attraverso la posta elettronica e lo spazio eTwinning, riservato per i gemellaggi elettronici
Attraverso la partecipazione al progetto la comunità scolastica e locale sperimenta forme di progettazione e cooperazione finalizzate alla realizzazioni di prodotti condivisi, che vanno al di là della tradizionale organizzazione della classe e della singola scuola.
Descrivete in quale modo il progetto favorisce l'uso delle nuove tecnologie da parte di professionisti, ragazzi e giovani per lo sviluppo culturale e didattico: 

L’uso delle nuove tecnologie è parte integrante del progetto, in quanto indispensabile per la realizzazione, condivisione e fruizione dei prodotti.
L’uso dei sito web, della piattaforma eTwinning e della posta elettronica per la comunicazione e lo scambio dei materiali da parte dei ragazzi li rende più consapevoli delle potenzialità comunicative degli strumenti telematici. I bambini comunicano con gli amici europei, fruiscono di materiali digitali e ne realizzano: testi, immagini, libri, audio, presentazioni multimediali, video. In questo modo sperimentano che le loro originali produzioni  possono essere elaborate in modo da renderle fruibili in momenti diversi e da persone diverse, anche molto lontane. Attraverso lo scambio e la comunicazione telematica sperimentano un uso attivo delle tecnologie di cui hanno minore esperienza a livello personale. Questo aspetto, in una prospettiva educativa più ampia, favorisce anche lo sviluppo di un atteggiamento consapevole e critico nell’uso dei media.

Descrivete i criteri che usate per misurate i risultati raggiunti dal vostro progetto: 

A livello della nostra scuola la valutazione del progetto viene fatta:
-  in itinere dal gruppo di lavoro e dagli organi collegiali (Consiglio di Interclasse e di Istituto (con la presenza di insegnanti e genitori)
- al termine di ogni anno scolastico dal Collegio dei Docenti e dal Consiglio di Istituto attraverso una scheda di valutazione presentata dall’insegnante responsabile e un questionario di valutazione compilato dalle classi partecipanti.

A livello internazionale gli incontri periodici degli insegnanti assicurano, oltre a una progettazione efficace del lavoro, una sua costante valutazione.
L’Agenzia Nazionale LLP Italia richiede inoltre alla scuola un report intermedio e uno finale.
11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Da 1 a 3 anni
Indicate il costo di massima del vostro progetto (in Euro): 
Da 10.001 a 30.000
Come è finanziato il vostro progetto: 
Finanziamenti pubblici o privati
Is your project economically self sufficient now: 
Si
Insert date: 
09/01/2008
12. Trasferibilità
Che cosa possono imparare altri soggetti dal vostro progetto: 

Il progetto può essere realizzato anche in altre scuole in quanto prevede l’impiego di risorse e tecnologie generalmente presenti negli istituti scolastici: dotazioni tecnologiche di base, conoscenza di una lingua comunitaria da parte di alcuni insegnanti.

Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
13. Informazioni aggiuntive
Ostacoli: 

Nessun ostacolo per l’accettazione dei soggetti coinvolti, che hanno partecipato attivamente e con entusiasmo.
I problemi incontrati sono di ordine economico, relativi alle dotazioni informatiche delle scuole primarie, che risultano scarse e datate.

Soluzioni: 

Sono state utilizzate tecnologie e applicazioni semplici, a basso costo, non di ultima generazione. Inoltre sono stati contenuti molto i costi relativi alla mobilità degli insegnanti (voli low cost, sistemazioni economiche…), in modo da utilizzare il risparmio realizzato sul finanziamento europeo per l’acquisto di una dotazione informatica essenziale ma funzionale.

Future plans and wish list: 

Il progetto e la conseguente implementazione del sito continuano anche per il prossimo anno scolastico. Successivamente il sito rimarrà attivo e tutti i prodotti realizzati continueranno ad essere disponibili online. Si potrebbe prevedere un ulteriore arricchimento del sito da parte di altre scuole per alcuni sottoprogetti, per esempio il dizionario multilingue, le raccolte di canzoni, tradizioni, ricette. Per realizzare ciò sarebbero necessarie risorse per i compensi per le prestazioni aggiuntive del personale e il mantenimento di una dotazione tecnologica valida.

Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

“ TASTES OF EUROPE”

Scoprire differenti culture e tradizioni attraverso ricette tipiche dei paesi europei.

1. Sommario progetto
Sommario: 

il progetto nasce dallo scambio di idee tra scuole partner “etwinning”: si è voluto far scoprire agli studenti tradizioni religiose e culturali attraverso le tradizioni gastronomiche delle scuole partner. Esse sono state:Polonia, Romania e Italia. lo scambio di foto,ricerche su prodotti e piatti tipici del proprio paese durante festività religiose quali il Natale, il Carnevale, la Pasqua, o tipiche celebrazioni locali concludendo con ricette dell’estate.

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Catania
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
LICEO SCIENTIFICO STATALE “ E.BOGGIO LERA” - CATANIA
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
CATERINA MUSUMECI
E-Mail: 
tirena57@hotmail.it
6. Website
Il sito web del progetto: 
http://tastesofeurope.wikispace.com
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 18 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
Creatività e Innovazione sociale
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
30/12/2008
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Ampliare gli orizzonti dei giovani su culture e tradizioni europee in un contesto scuola, nella fattispecie laboratorio di informatica e linguistico.

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

Uso della lingua inglese come lingua veicolare e di comunicazione con le scuole partner; uso delle tecnologie informatiche per la creazione del sito web , dove vengono illustrate le ricette gastronomiche associate alle tradizioni popolari.

Quali opportunità/problemi affronta: 

Le tematiche affrontate dal progetto sono state rielaborate nel contesto classe attraverso discussioni sulle differenze e somiglianze delle tradizioni dei rispettivi paesi sempre in lingua inglese.

Please explain what is unique or special in your project: 

In particolar modo, nella scuola polacca le ricette italiane sono state preparate e cucinate in quanto essa è una scuola professionale alberghiera con futuri giovani cuochi i quali sono venuti a contatto con tradizioni gastronomiche italiane che potranno un giorno riproporre come cucina internazionale in occasioni speciali.

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Creazione del sito web in lingua inglese e applicazione della conoscenze informatiche

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

Il sito web creato può essere visitato facilmente dai navigatori del Web i quali possono prendere spunto dal nostro sito per riprodurre piatti tipici locali siciliani in qualsiasi parte del mondo.

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

Gli utenti di Internet possono seguire i links creati da ogni singola scuola partner per ottenere le ricette in formato word con relative foto o video.

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

Il progetto, attraverso lo scambio di ricette e foto delle festività nazionali e internazionali, mette i giovani a contatto con realtà. Usi e costumi diversi dai propri, allargando così i propri orizzonti culturali ed anche linguistici.

Descrivete in quale modo il progetto ha ottimizzato la partecipazione di professionisti, ragazzi, giovani o altri soggetti: 

Gli studenti hanno partecipato entusiasticamente e con competenza al progetto sia nella creazione del sito sia per la ricerca sulle tradizioni popolari.

Descrivete in quale modo il progetto favorisce l'uso delle nuove tecnologie da parte di professionisti, ragazzi e giovani per lo sviluppo culturale e didattico: 

L’uso delle nuove tecnologie è stato fondamentale: dallo scambio di e-mail tra gli studenti delle diverse scuole allo scambio di piatti tipici e preparazione degli stessi attraverso ricerche sul web, approfondimenti storico-culturali sulle origini dei piatti stessi. Anche i docenti hanno messo alla prova le loro competenze informatiche , in quanto hanno mantenuto i contatti usando la piattaforma TWINSPACE creata appositamente per il progetto.

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Meno di 1 anno
Indicate il costo di massima del vostro progetto (in Euro): 
Meno di 10.000
12. Trasferibilità
Il progetto è stato replicato/adattato altrove: 
No
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

La cucina nel mondo 5 B

Avvicinare gli studenti ai gusti e ai sapori dei cibi multietnici.

1. Sommario progetto
Sommario: 

Per avvicinare gli studenti alla cultura e alle tradizioni degli altri paesi, si è pensato di organizzare corsi di cucina multietnica, coadiuvati dalle famiglie dei bambini stranieri.

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Roma
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
Scuola - genitori 103° CD "A. celli"
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Maria Grazia Lombardi
E-Mail: 
mariagrazialombardi58@gmail.com
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 10 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
01/10/2008
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Migliore educazione alimentare attraverso la conoscenza di altri cibi

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Scoperta di nuovi cibi, legati a gusti e sapori di paesi diversi.

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Meno di 1 anno
Indicate il costo di massima del vostro progetto (in Euro): 
Meno di 10.000
Come è finanziato il vostro progetto: 
Vendita di servizi o prodotti
Is your project economically self sufficient now: 
Si
Insert date: 
10/01/2008
12. Trasferibilità
Il progetto è stato replicato/adattato altrove: 
No
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

La cucina nel mondo 5 C

Avvicinare gli studenti ai gusti e ai sapori dei cibi multietnici.

1. Sommario progetto
Sommario: 

Per avvicinare gli studenti alla cultura e alle tradizioni degli altri paesi, si è pensato di organizzare corsi di cucina multietnica, coadiuvati dalle famiglie dei bambini stranieri.

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Roma
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
Scuola - genitori 103° CD "A. celli"
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Maria Grazia Lombardi
E-Mail: 
mariagrazialombardi58@gmail.com
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 10 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
01/10/2008
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Migliore educazione alimentare attraverso la conoscenza di altri cibi

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Scoperta di nuovi cibi, legati a gusti e sapori di paesi diversi.

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Meno di 1 anno
Indicate il costo di massima del vostro progetto (in Euro): 
Meno di 10.000
Come è finanziato il vostro progetto: 
Vendita di servizi o prodotti
Is your project economically self sufficient now: 
Si
Insert date: 
10/01/2008
12. Trasferibilità
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

“Traditions Across Europe”

È un progetto etwinning basato sullo scambio di informazioni su aspetti , attività e tradizioni particolari del proprio paese fra 20 scuole europee.

1. Sommario progetto
Sommario: 

L’idea del progetto è nata nell’ambito degli scambi etwinning ad opera della Comanesti School -Suceava- Romania , è stata condivisa e sviluppata dai docenti delle scuole coinvolte e realizzata dagli stessi con gli alunni nelle proprie. I lavori inviati sul blog sono sempre stati frutto di attività previste dal curriculum. Le attività del progetto sono state incentrate sul recupero e lo scambio delle tradizioni locali al fine di creare senso di identità culturale e di apertura verso realtà diverse. Sono state coinvolte Inglese, Informatica, Scienze, Geografia, Educazione Ambientale e i relativi docenti con il compito di curare il lavoro in classe. Sono state utilizzate per il progetto 1 ora di Inglese ed 1 di Informatica a settimana.
Sono stati affidati compiti individuali di ricerca di tradizioni mediante interviste sul territorio. In classe sono stati organizzati grandi gruppi per la simulazione di attività tradizionali e piccoli gruppi per la selezione dei lavori da inviare. La ricerca individuale, la sperimentazione di attività tipiche, la produzione di lavori vari hanno favorito la scoperta consapevole del proprio territorio e della propria cultura e il consolidamento di competenze atte a esprimerli in modo creativo.

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Francavilla in Sinni (PZ)
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
Istituto Comprensivo "Don Bosco" - Francavilla in Sinni (PZ)
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Gina Antonietta Mango, Carmelo Mario Martino
E-Mail: 
mangogina@jumpy.it
6. Website
Il sito web del progetto: 
http://traditionsacrosseurope.wordpress.com
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 15 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
Creatività e Innovazione sociale
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
14/02/2008
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Obiettivi del progetto sono : guidare gli alunni alla graduale e consapevole scoperta del proprio territorio e condividere e confrontare con i partner stranieri gli aspetti più tipici e particolari .
Gli alunni sono stati guidati alla scoperta del proprio territorio mediante la raccolta di immagini, la realizzazione di interviste sul territorio, la sperimentazione in classe di quanto scoperto. Hanno condiviso e confrontato con i partner mediante l’uso delle TIC, del blog e del twinspace per comunicare ed inviare materiali e immagini delle
tradizioni esistenti .

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

Nel perseguire gli obiettivi prefissati si è utilizzata la seguente metodologia.
- Presentazione degli argomenti da sviluppare e delle attività da realizzare.
- Realizzazione di visite sul territorio.
- Sperimentazione in classe di quanto osservato durante le visite sul territorio.
- Presentazione del lessico in Inglese legato alle attività svolte.
- Produzione di documenti Word e powerpoint con immagini e didascalie nelle due lingue per socializzare le attività svolte con i partner stranieri .
Sono state utilizzate le seguenti risorse e strumenti interni ed esterni all’istituto:
interni all’istituto:
- Insegnante di Lingua Inglese
- Insegnanti di classe
- collaboratori scolastici
- laboratorio linguistico ed informatico( Word, Paint, Powerpoint, Windows Movie Maker, videoconferenza, posta
elettronica, blog...)
esterni all’istituto:
- Genitori ed anziani del paese
- Proprietari delle cantine e dei frantoi visitati
- Cantine e frantoi
- Strumenti e materie prime per la produzione del vino, del sidro e dell’olio

Quali opportunità/problemi affronta: 

La scuola opera in un piccolo paese di collina alle porte del Parco Nazionale del Pollino, un ambiente rurale, ricco di tradizioni popolari, usanze , attività tipiche dal gusto originale e genuino che potrebbero venire annientate dall’incalzare della globalizzazione se non opportunamente riscoperte e valorizzate. Il progetto affronta questa tematica e vuole essere motivo di riflessione sulle ricchezze culturali presenti nel nostro ambiente.

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Il risultato generale più rilevante è la scoperta del proprio territorio, delle attività tipiche in esso presenti, delle proprie tradizioni e la condivisione ed il confronto con i partner stranieri utilizzando la lingua Inglese e le nuove tecnologie informatiche .
In particolare si evidenziano:
 Affinamento della capacità degli insegnanti di collaborare e di relazionarsi con gli altri operatori scolastici e di confrontarsi con altre realtà scolastiche e metodologie didattiche. Miglioramento della competenza nell’uso delle TIC.
 Da parte degli alunni una migliore conoscenza della storia e delle tradizioni del proprio paese, una maggiore capacità di relazionarsi con i partner mediante un migliore utilizzo delle TIC. Affinamento della capacità di esprimersi artisticamente in diverse forme (disegni, canti, produzioni multimediali) e miglioramento della capacità espressiva in lingua inglese.

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

Il progetto è stato motivo per far rivivere e valorizzare a scuola aspetti caratteristici della nostra realtà sociale e culturale.

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

Interagiscono con il progetto 20 scuole europee.
La collaborazione con i colleghi delle scuole interessate, in lingua Inglese, è stata più intensa nella fase di progettazione grazie all’uso di email e videoconferenze. A progetto avviato i contatti sono stati meno intensi ma costanti mediante il blog e le email. In particolare con la Churchfields Primary School la cooperazione è andata oltre le attività del progetto e ha previsto anche scambi di materiali didattici. Gli alunni hanno avuto frequenti contatti con i bambini inglesi attraverso la posta elettronica e quella tradizionale ed è stato realizzata anche una videoconferenza per permettere una conoscenza più diretta tra le due classi. Con gli allievi delle altre scuole essi hanno invece lavorato in modo parallelo con il solo confronto e scambio finale di quanto prodotto sul blog.

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

Il progetto ha guidato gli alunni verso la consapevole scoperta e la riappropriazione di alcuni aspetti tipici del territorio e della propria identità culturale.

Descrivete in quale modo il progetto ha ottimizzato la partecipazione di professionisti, ragazzi, giovani o altri soggetti: 

Studenti e docenti sono stati stimolati mediante il rapporto continuo con una realtà scolastica, territoriale e culturale diversa dalla nostra ed in particolare il progetto ha promosso:
- Affinamento della capacità degli insegnanti di collaborare e di relazionarsi con gli altri
operatori scolastici e di confrontarsi con altre realtà scolastiche e metodologie didattiche.
Miglioramento della competenza nell’uso delle TIC.
- Da parte degli alunni una migliore conoscenza della storia e delle tradizioni del proprio
paese, una maggiore capacità di relazionarsi con i partner mediante un migliore utilizzo
delle TIC. Affinamento della capacità di esprimersi artisticamente in diverse forme (disegni,
canti, produzioni multimediali) e miglioramento della capacità espressiva in lingua inglese.

Descrivete in quale modo il progetto favorisce l'uso delle nuove tecnologie da parte di professionisti, ragazzi e giovani per lo sviluppo culturale e didattico: 

Settimanalmente abbiamo utilizzato la posta elettronica per lo scambio di informazioni e materiali, Word e Paint per la realizzazione di testi e immagini, Powerpoint per raccolte multimediali, Flashmeeting per le videoconferenze, il blog come spazio virtuale per la socializzazione e mezzo più utile, perché più visibile, per diffondere la propria cultura e confrontarla con altre. Gli strumenti TIC che sono stati usati in modo più creativo sono stati Paint, Word, Windows Movie Maker e soprattutto Power point . Gli alunni hanno realizzato con Paint disegni legati ad alcune tradizioni e festività che hanno inserito in documenti Word o inviati sul blog in slideshow ( realizzate utilizzando gli appositi siti e strumenti disponibili nel web); con Power point sono state prodotte presentazioni con fotografie , disegni, sfondi, effetti, didascalie e musiche; con Windows Movie Maker sono stati prodotti filmati che sono stati acquisiti sul blog mediante “You Tube”.

Descrivete i criteri che usate per misurate i risultati raggiunti dal vostro progetto: 

- Capacità di realizzare interviste mirate sul territorio - Capacità di far proprio aspetti culturali caratteristici del nostro territorio. - Capacità di realizzare quanto attività, giochi e quant'altro evidenzianto dalle ricerche sul territorio . - Capacità di utilizzare programmi per la produzione di file multimediali ed il web per la condivisione.

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Da 1 a 3 anni
12. Trasferibilità
Il progetto è stato replicato/adattato altrove: 
Si
Specifica: 

Il progetto è stato realizzato in tutte le scuole gemellate

Che cosa possono imparare altri soggetti dal vostro progetto: 

- Capacità di relazionarsi con il proprio territorio. - Capacità di confrontarsi con realtà diverse in lingua inglese usando le TIC.

Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
13. Informazioni aggiuntive
Background: 

"Traditions across Europe" è un progetto etwinning. Non abbiamo alcun supporto finananziario perchè tutti gli scambi avvengono online ed i materiali inviati sul blog sono frutto del lavoro dei nostri alunni. Il team è formato dalle seguenti scuole: St. Brendan’s N.S.- Ireland (Thomas Duggan) Humoreni and Comanesti Schools- Romania (Liliana Mihalachi) Istituto Tecnico per il Turismo e Geometri- Italy (Anastasia Ciavattella) Bundesbildungsanstalt für Kindergartenpädagogik- Austria (Barbara Cermak) ImPULS Schule Schmiedefeld- Germany (Christine Amberg) Colegiul National “Nicu Gane”- Romania (Daniela Varvarei) Istituto Comprensivo “Don Bosco”- Italy (Gina Antonietta Mango, Carmelo Mario Martino) Saint Attracta’s Senior National School- Ireland (Joseph Molloy) Vilniaus Prano Mašioto pradinė mokykla- Lithuania ( Jurate Masiuliene) Zespół Szkół w Deszcznie- Poland ( Katarzyna Latuska) CEIP Sara Fernandez- Spain (Maria Jesus Sendra) Churchfields Primary School- England (Philip Johnson) Scuola Secondaria di I grado “A.VIVALDI”- Italy (Piera Ferranti) “Geo Milev” English Language School- Bulgaria (Tsvetelina Ilieva) Zespół Szkół RCKU- Poland (Wioletta Pietrzak-Dukalewska) Fludaskoli- Iceland (Elin Jona Traustadottir) Margaret Mortimer Girls Junior Lyceum- Malta (Noel Vella) Zespół Szkół Ogólnokształcących nr 8, Gimnazjum nr 18, Gdańsk-Poland (Anna Li Gregni) Szkoła Podstawowa nr 5 w Gdańsku -Poland (Izabella Łukaszewska) Scoala cu clasele I-VIII nr. 92. Bucuresti-Romania (Irina Vasilescu) Üzümlü Şehit Mehmet Primary School Beysehir, KONYA - Turkey (Nihan Kandiş) collaboratori individuali Dragos Apostu (Romania), www.dragosescu.com

Future plans and wish list: 

Vorremmo che studenti ed insegnanti che hanno lavorato nel progetto si incontrassero per almeno 2 - 3 giorni e per questo necessita un supporto finanziario.

Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

Laboratorio del gusto

Educazione alla cultura del cibo in relazione ai campi sensoriali

1. Sommario progetto
Sommario: 

Il percorso ha preso spunto da una proposta della Regione Lazio - Educazione Alimetare "Sapere i Sapori".Il preogetto in classe si è sviluppato nelle seguenti fasi:
-Individuazione dei gruppi alimentari
-Scelta di 3 campioni per ogni alimento
-Elaborazione di schede strutturate in base agli ambiti sensoriali
-Degustazione e analisi dei campioni
-Tabulazione ed elaborazione dei dati
-Presentazione dei lavori in Power Point
-Ricerca di ricette legate ai campi analizzati
-Realizzazione a classi aperte di stand gastronomici delle ricette

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Roma
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
SMS Riccardo Quartararo
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Menichetti Marcella, Battista Serena
E-Mail: 
m.fioroni@tiscali.it
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 15 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
01/09/2008
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Promuovere nei ragazzi adolescenti la cultura del cibo nelle sue diverse forme, finalizzata ad una educazione alla biodiversità e alla prevenzione delle patologie alimentari

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Maggiore consapevolezza rispetto ad una corretta alimentazione

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Da 1 a 3 anni
12. Trasferibilità
Il progetto è stato replicato/adattato altrove: 
No
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
We are not available to help others starting or working on similar projects.
Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali
Condividi contenuti