• strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/views.module on line 879.
  • strict warning: Declaration of views_handler_argument::init() should be compatible with views_handler::init(&$view, $options) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_argument.inc on line 33.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 17.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 17.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter_node_status::operator_form() should be compatible with views_handler_filter::operator_form(&$form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/modules/node/views_handler_filter_node_status.inc on line 6.
  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/views.module on line 879.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_style_default::options() should be compatible with views_object::options() in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_style_default.inc on line 14.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 25.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 25.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 255.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 260.
  • strict warning: Only variables should be passed by reference in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/date/date/date.theme on line 261.
  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /var/www/clients/client1/web34/web/2009/sites/all/modules/views/views.module on line 879.

blog

Creative Commons

1. Sommario progetto

Sommario: 

By means of creative challenges Belgian and Spanish youngsters share their passion for ICT and the internet,  

explore the world of Web 2.0. and become aware of internet copyright.

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Belgium
Città: 
Malle
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
Immaculata Instituut
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Bart Verswijvel
E-Mail: 
bartverswijvel@telenet.be
6. Website
Il sito web del progetto: 
http://creativecommonsetwinning.wordpress.com
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 18 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
01/12/2009
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Our project aimed at several objectives:

 

Creative commons: we wanted the students to become aware of the existence of Internet copyright.

 

Collaborative learning: the students work independently but at the same time they taught each other in an

informal way. The teachers didn’t give any frontal step-by-step instructions.

 

Creativity: creative freedom was  given as much as possible.

 

Responsibility: each student built his own blog.

 

Communication: Spanish and Belgian students worked on the same tasks and exchanged material and results.

 

Dissemination: as coordinators of the project we had the intention of offering all information and instructions

for anyone wanting to adapt or copy our project.

 

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

In this project our students acquired competences to communicate in a digital way using web 2.0 tools with respect

for the work of an author (Creative Commons License).

Quali opportunità/problemi affronta: 

As educators of millennium learners we think  that the focus we put in this project should be a part of education. We

think that besides the attention for issues like safe internet, attention should be given to copyright and respect for the

work of an author. Pupils (and teachers) often copy and paste without giving at least credit to the author.

Please explain what is unique or special in your project: 

This project was unique and special in several ways.

 

First of all their was the organization (configuration) of the project. Each student was responsible for his own blog and all blogs were linked to the project blog. This configuration offers everything needed for meaningful project work. We considered the ownership of the tool by the student as very important. The project didn’t stop at the end of the lesson! Students had to take full responsibility.

 

For none of the tasks mentioned above frontal teaching was involved. All the students taught each other or worked independently.

 

The project was also unique because we only used online material and programmes of WEB 2.0 but at the same time we wanted my the students aware of the existence of Creative Commons Licenses. Also the complete project was presented under Creative Commons License and we want to share it as much as possible. All presentations, tutorials, descriptions are shared in this project. We think that this project has great potential of replication.

 

We can also mention the spin off website we made in this project: http://bvpics.wordpress.com.

 

As mentioned above , we think that Creative Commons Licenses are an essential part in the education of new millennium learners.

 

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

We present this project in a realistic, honest way.

From the project blog (http://creativecommonsetwinning.wordpress.com) all the contributions of the pupils can be

reached. As mentioned above, it was from the start an objective to share everything so that (elements of) this

project can be used by any one interested. So we think that this project is really a good source of inspiration for

teachers who think of setting up an online co-operation with classes from different countries.

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

We wanted to our pupils to acquire communicative competences. We think that the things they have learned are

tranferable in new circumstances because we gave full responsibility to our pupils during the learning process.

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

In the Belgian and Spanish school about 50 pupils took part in the project. Since the 2 groups of pupils have a

different mother tongue, we used non verbal communication and English as lingua franca.

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

/

Descrivete in quale modo il progetto ha ottimizzato la partecipazione di professionisti, ragazzi, giovani o altri soggetti: 

This project remained on the level of the class, but as mentioned elsewhere, we tried to disseminate our

experiences, both on the project’s blog as at several conferences where we presented the project.

Descrivete in quale modo il progetto favorisce l'uso delle nuove tecnologie da parte di professionisti, ragazzi e giovani per lo sviluppo culturale e didattico: 

/

Descrivete i criteri che usate per misurate i risultati raggiunti dal vostro progetto: 

In both schools the project work was integrated in the curriculum. (In Spain this only counted for a grroup of

students).

 

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Meno di 1 anno
12. Trasferibilità
Il progetto è stato replicato/adattato altrove: 
Si
Specifica: 

he project has been disseminated in many ways. In Belgium is was presented at 2 conferences: Monitoring Day in

Alden Biesen and Ecomedea Europe in Hasselt (May 2009). The project was also presented at the national eTwinning awards where we won the overall prize of 2009.

 

In Spain the project was presented at the in-service Teachers training center in La Almunia and at the Aragon ICT school meeting (June 2009). Creative Commons was also elected as eTwinning project of the month in Spain.

Che cosa possono imparare altri soggetti dal vostro progetto: 

I think we provide as much information as possible. We think that other teachers can copy the structure of our project but that they are free to add other elements.

Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
13. Informazioni aggiuntive
Background: 

This project is an eTwinning project. I found my partner in the database of www.etwinning.net and we took our time to discuss everything before starting with our pupils. We used email but also Google docs for our communication. We learned a lot from each other and we wanted to use many different tools. An overview:

 

Wordpress, Rock You (slideshow), many different (online) tools for picture adaptation (http://bvpics.wordpress.com), Polldaddy (polls), RSS-feeds, Counter (free choice), Moviemaker, Blip.TV (movie hosting), Gmail chat, Synthasite, Scribd, Picasa, Camtasia, Sony Vegas, Google calendar, Google docs Form,  Esurveyspro, Hot Potatoes, Flash meeting, Box.net (online storage)

 

 

Ostacoli: 

We didn’t discover that many barriers. In the Spanish school the participation to the project was not compulsory

for a group of pupils. Some blogs haven’t been finished by those pupils.

Soluzioni: 

Next year we will devote more time of the school year to the project. When pupils take part it will be a part of the

curriculum.

 

Future plans and wish list: 

Next year we will continue the cooperation between the same schools. We will work together on a similar basis.

We will also have a third partner. We were invited by a school for teacher training. During the traineeship of about

5 months of one of the future teachers, a group of students will take part under his/her supervision. In the renewed

project we will also put the emphasis on creativity, web 2.0 and Creative Commons License. The

outcomes of the cooperation will be media products where school life will be presented.

 

 

Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

Creative Commons

1. Sommario progetto

Sommario: 

By means of creative challenges Belgian and Spanish youngsters share their passion for ICT and the internet,  

explore the world of Web 2.0. and become aware of internet copyright.

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Belgium
Città: 
Malle
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
Immaculata Instituut
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Bart Verswijvel
E-Mail: 
bartverswijvel@telenet.be
6. Website
Il sito web del progetto: 
http://creativecommonsetwinning.wordpress.com
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 18 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
01/12/2009
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Our project aimed at several objectives:

 

Creative commons: we wanted the students to become aware of the existence of Internet copyright.

 

Collaborative learning: the students work independently but at the same time they taught each other in an

informal way. The teachers didn’t give any frontal step-by-step instructions.

 

Creativity: creative freedom was  given as much as possible.

 

Responsibility: each student built his own blog.

 

Communication: Spanish and Belgian students worked on the same tasks and exchanged material and results.

 

Dissemination: as coordinators of the project we had the intention of offering all information and instructions

for anyone wanting to adapt or copy our project.

 

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

In this project our students acquired competences to communicate in a digital way using web 2.0 tools with respect

for the work of an author (Creative Commons License).

Quali opportunità/problemi affronta: 

As educators of millennium learners we think  that the focus we put in this project should be a part of education. We

think that besides the attention for issues like safe internet, attention should be given to copyright and respect for the

work of an author. Pupils (and teachers) often copy and paste without giving at least credit to the author.

Please explain what is unique or special in your project: 

This project was unique and special in several ways.

 

First of all their was the organization (configuration) of the project. Each student was responsible for his own blog and all blogs were linked to the project blog. This configuration offers everything needed for meaningful project work. We considered the ownership of the tool by the student as very important. The project didn’t stop at the end of the lesson! Students had to take full responsibility.

 

For none of the tasks mentioned above frontal teaching was involved. All the students taught each other or worked independently.

 

The project was also unique because we only used online material and programmes of WEB 2.0 but at the same time we wanted my the students aware of the existence of Creative Commons Licenses. Also the complete project was presented under Creative Commons License and we want to share it as much as possible. All presentations, tutorials, descriptions are shared in this project. We think that this project has great potential of replication.

 

We can also mention the spin off website we made in this project: http://bvpics.wordpress.com.

 

As mentioned above , we think that Creative Commons Licenses are an essential part in the education of new millennium learners.

 

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

We present this project in a realistic, honest way.

From the project blog (http://creativecommonsetwinning.wordpress.com) all the contributions of the pupils can be

reached. As mentioned above, it was from the start an objective to share everything so that (elements of) this

project can be used by any one interested. So we think that this project is really a good source of inspiration for

teachers who think of setting up an online co-operation with classes from different countries.

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

We wanted to our pupils to acquire communicative competences. We think that the things they have learned are

tranferable in new circumstances because we gave full responsibility to our pupils during the learning process.

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

In the Belgian and Spanish school about 50 pupils took part in the project. Since the 2 groups of pupils have a

different mother tongue, we used non verbal communication and English as lingua franca.

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

/

Descrivete in quale modo il progetto ha ottimizzato la partecipazione di professionisti, ragazzi, giovani o altri soggetti: 

This project remained on the level of the class, but as mentioned elsewhere, we tried to disseminate our

experiences, both on the project’s blog as at several conferences where we presented the project.

Descrivete in quale modo il progetto favorisce l'uso delle nuove tecnologie da parte di professionisti, ragazzi e giovani per lo sviluppo culturale e didattico: 

/

Descrivete i criteri che usate per misurate i risultati raggiunti dal vostro progetto: 

In both schools the project work was integrated in the curriculum. (In Spain this only counted for a grroup of

students).

 

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Meno di 1 anno
12. Trasferibilità
Il progetto è stato replicato/adattato altrove: 
Si
Specifica: 

he project has been disseminated in many ways. In Belgium is was presented at 2 conferences: Monitoring Day in

Alden Biesen and Ecomedea Europe in Hasselt (May 2009). The project was also presented at the national eTwinning awards where we won the overall prize of 2009.

 

In Spain the project was presented at the in-service Teachers training center in La Almunia and at the Aragon ICT school meeting (June 2009). Creative Commons was also elected as eTwinning project of the month in Spain.

Che cosa possono imparare altri soggetti dal vostro progetto: 

I think we provide as much information as possible. We think that other teachers can copy the structure of our project but that they are free to add other elements.

Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
13. Informazioni aggiuntive
Background: 

This project is an eTwinning project. I found my partner in the database of www.etwinning.net and we took our time to discuss everything before starting with our pupils. We used email but also Google docs for our communication. We learned a lot from each other and we wanted to use many different tools. An overview:

 

Wordpress, Rock You (slideshow), many different (online) tools for picture adaptation (http://bvpics.wordpress.com), Polldaddy (polls), RSS-feeds, Counter (free choice), Moviemaker, Blip.TV (movie hosting), Gmail chat, Synthasite, Scribd, Picasa, Camtasia, Sony Vegas, Google calendar, Google docs Form,  Esurveyspro, Hot Potatoes, Flash meeting, Box.net (online storage)

 

 

Ostacoli: 

We didn’t discover that many barriers. In the Spanish school the participation to the project was not compulsory

for a group of pupils. Some blogs haven’t been finished by those pupils.

Soluzioni: 

Next year we will devote more time of the school year to the project. When pupils take part it will be a part of the

curriculum.

 

Future plans and wish list: 

Next year we will continue the cooperation between the same schools. We will work together on a similar basis.

We will also have a third partner. We were invited by a school for teacher training. During the traineeship of about

5 months of one of the future teachers, a group of students will take part under his/her supervision. In the renewed

project we will also put the emphasis on creativity, web 2.0 and Creative Commons License. The

outcomes of the cooperation will be media products where school life will be presented.

 

 

Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

www.LiberaReggio.org - Il magazine dei giovani reggini

www.LiberaReggio.org è un blog colettivo e un magazine online interamente realizzato da giovani con un'età inferiore ai 35 anni di Reggio Calabria e provincia.

1. Sommario progetto
Sommario: 

Il magazine ha come focus il punto di vista sul mondo dei giovani reggini al di sotto dei 35 anni. I temi trattati sono i più disparati e sono suddivisi in diverse categorie tematiche e in 4 categorie geografiche: Reggio Calabria, Italia, Mediterraneo, Mondo. L'interfaccia grafica è molto semplice e diretta, suddivisa in due sezioni una "prima pagina" e una seconda parte che contiene le suddivisioni in categorie, lo spazio sondaggi e i link cui il progetto è collegato ed ha una struttura tipicamente da blog. Nella pratica giornaliera si tratta di un blog collettivo in cui i con tributi di ognuno sono esclusivamente volontari e si basano sulle esigenze e possibilità di ogni collaboratore compreso il web master e i due grafici. Moltissima importanza viene data alle modalità di partecipazione dei lettori su cui si basa tutto il progetto: collaborazioni aperte a chiunque rispetti i requisiti minimi e la policy editoriale, anche se prima della pubblicazione c'è una verifica dei contenuti obbligatoria; possibilità di votare i pezzi; commenti aperti ai quali i redattori sono tenuti a rispondere; utilizzo di numerosi social network tramite i quali sviluppare contatti, suggerimenti e quant'altro possa consentire ai lettori di partecipare attivamente ai contenuti del sito e ad eventuali discussioni sui temi trattati.

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Reggio Calabria
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
www.LiberaReggio.org - Il magazine dei giovani reggini
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Altro
Altro: 
Gruppo di persone aperto e non strutturato
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Alessio Neri
E-Mail: 
liberareggio@gmail.com
6. Website
Il sito web del progetto: 
http://www.liberareggio.org
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
Creatività e Innovazione sociale
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
17/10/2008
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Gli obiettivi sono svariati e competono diversi ambiti di azione: - crescere come numero di redattori e collaboratori cercando di avvicinare al mondo degli user generated content il maggior numero possibile di individui che non ne sono pratici; - migliorare come numero di visite, link ipertestuali e pagerank di google; - migliorare nella produzione e nell'utilizzo di contenuti multimediali autoprodotti: foto, video, podcast; - mantenere vivo il sito con continui mutamenti grafici senza stravolgere l'interfaccia originaria; - mantenere e migliorare la qualità dei contenuti proposti; - aumentare la possibilità di sviluppare percorsi dialogici con i lettori anche tramite socialnetwork; - formazione di un'associazione omonima.

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

Impegno, passione e voglia di crescere. Apertura nei confronti delle novità e dei rapporti interpersonali basati sui contenuti e attivati con tutti i mezzi possibili. Inoltre accogliere nuovi collaboratori porta a poter esplorare nuove possibilità come con l'arrivo dei due grafici.

Quali opportunità/problemi affronta: 

Nasce da un disagio diffuso e profondo legato alla scarsissima presenza di strumenti e spazi di espressione a disposizione dei giovani creativi e non, che vogliano semplicemente esprimersi. LiberaReggio offre uno spazio virtuale per fare ciò e per dare risalto a quanto di positivo avviene sul territorio per mano dei giovani locali e che troppo spesso viene ignorato dai media mainstream. Le opportunità reali e concrete sono quelle di poter riunire buona parte degli ambiti culturali, artistici, musicali, informative ed essenzialmente giovanili del territorio comunale e provinciale coinvolgendo in maniera massiccia anche i reggini emigrati sparsi in tutta Italia, Europa e nel mondo.

Please explain what is unique or special in your project: 

E' l'unica esperienza di citizenjournalism realizzata esclusivamente da persone con un limite d'età ben definito e decisamente legate ad un territorio specifico che è quello della provincia di RC. Inoltre, non esistono altre esperienze locali che siano così aperte ai contributi dei lettori-consumatori.

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Più che raddoppiato il numero dei collaboratori in meno di 10 mesi di attività. Abbiamo avvicinato alla scrittura e alla produzione di contenuti per il web 19 ragazze e ragazzi che non avevano mai avuto esperienze del genere. Il numero medio dei lettori fissi è aumentato decisamente nel tempo. Riceviamo costantemente commenti e complimenti da professionisti dell'informazione locale e non solo (nessuno di noi è giornalista nè pubblicista nè professionista). Abbiamo partecipato alla conferenza nazionale "Citizenjournalism e media partecipativi: voci, strumenti, esperienze" tenutasi a Roma nel giugno 2009 presso la sede nazionale della Federazione Nazionale della Stampa alla quale hanno apertecipato numerose esperienze di giornalismo partecipativo sul web.

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

Nella misura in cui chiunque voglia esprimersi o venire a conoscenza di numerose informazioni non pubblicate dai media ufficiali sa che LiberaReggio ospita i contributi di chiunque rispetti la policy editoriale e che cerca di dare il massimo dello spazio e della visibilità possibile ad esperienze e attività portate avanti da giovani.

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

22 tra redattori, grafici e webmaster, una media di 170-200 lettori unici al giorno e più di 9000 pagine viste mensilmente.

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

L'informazione è un servizio pubblico che consente a chi riceve queste informazioni accresce la propria conoscenza e di contribuire ad arricchirla e migliorarla. Partecipare alla formazione del senso comune e dell'opinione pubblica è uno strumento di educazione civica diretto e pratico. Tutti i redattori che non avevano mai prodotto contenuti per il web vengono costantemente seguiti, formati e consigliati sui modi migliori per portare avanti questa attività da tutti i punti di vista: ipertestuale, multimedia, tecnico, di scrittura.

Descrivete in quale modo il progetto ha ottimizzato la partecipazione di professionisti, ragazzi, giovani o altri soggetti: 

Hanno semplicemente la possibilità di partecipare come meglio credono.

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Più di 6 anni
Indicate il costo di massima del vostro progetto (in Euro): 
Meno di 10.000
Is your project economically self sufficient now: 
Si
Insert date: 
10/17/2008
12. Trasferibilità
Il progetto è stato replicato/adattato altrove: 
No
Che cosa possono imparare altri soggetti dal vostro progetto: 

Che l'informazione è un servizio pubblico, che può essere esercitata in maniera professionale anche da non professionisti e che la conversazione e le informazioni prodotte dagli utenti sono della stessa qualità, e spesso anche migliore, di quelle prodotte dai professionisti.

Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
13. Informazioni aggiuntive
Background: 

Profondo disagio sociale avverito da pressocchè tutta la fascia giovanile della popolazione reggina che è costretta ad emigrare per studio o per lavoro; quando questo non succede si trova a vivere situazioni di estrema difficoltà lavorativa e culturale.

Ostacoli: 

Scarsissimo uso delle tecnologie informatiche e della rete da parte dei giovani reggini. Pochissimo interesse nella ricerca di informazioni sul web.

Future plans and wish list: 

Creazione di un'associazione omonima per stabilizzare le attività web e per svilupparne altre direttamente sul territorio.

Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

Innovazione e didattica... ecco un modo sperimentale

Obiettivo del blog (http://pon-spirito-iniziativa.blogspot.com/) creato è stato quello di dimostrare, durante un corso

1. Sommario progetto
Sommario: 

Il progetto è partito dalla didattica in un corso PON in spirito d'imprenditorialità a Brindisi presso l'ITG "Odone Belluzzi".
La modalità tecnico-operativa di realizzazione del progetto formativo è quello del learning by doing.
Per dimostrare che è possibile ceare un'impresa, quindi far emergere lo spirito d'imprenditorialità insito in ognuno, da un'idea progettuale relativamente semplice sono stati offerti agli allievi semplici strumenti utili per la produzione di contenuti multimediali da divulgare attraverso un blog: http://pon-spirito-iniziativa.blogspot.com.
Nel blog del corso Pon in sviluppo dello spirito di iniziativa ed imprenditorialità sono stati inseriti dei banner pubblicitari (cd. google adwords) necessari al fine di raccogliere dei fondi da utilizzare per dar sostegno ai terremotati dell'Abruzzo, hanno quindi rappresenteto "entrate" e/o i "ricavi" della ipotetica impresa del gruppo di lavoro.
Il fine che incentiva gli allievi alla produzione di prodotti multimediali "interessanti" (testi, foto, video, ecc.) è cercare di rendere il blog il più visibile possibile, così da intercettare visitatori, e sperare in lauto contributo (anticipato in 50 €).
Gli allievi, misurandosi direttamente con il mercato ed utilizzando la tecnologia, apprendono che è possibile imparare a fare impresa concretizzando un hobby o rendendo oggettivo un sogno.
Sviluppatore è stato il docente esperto esterno, dott. Pasquale Stefanizzi (Università del Salento), realizzatori (oltre che il docente) tutti gli allievi del corso che continuano a visitare il blog e a renderlo VIVO, in una logica bottom-up!

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Brindisi
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
ITG "Odone Belluzzi" - Brindisi
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Pasquale Stefanizzi
E-Mail: 
p.stefanizzi@economia.unile.it
6. Website
Il sito web del progetto: 
http://pon-spirito-iniziativa.blogspot.com
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 29 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro
Creatività e Innovazione sociale: 
Creatività e Innovazione sociale
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
31/03/2009
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Obiettivo del progetto/blog è stato quello di dimostrare, durante un corso di didattica sincrona tradizionale, che è possibile "fare impresa" da un hobby o da un interesse attraverso l'integrazione con l'innovazione tecnologica ed internet.

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

Attraverso l'uso delle più moderne tecnologie di creazione di contenuti multimediali e la pubblicazione sul web.

Quali opportunità/problemi affronta: 

Il rinnovo delle metodologie didatticche nella scuola attraverso un forte contributo dell'innovazione tecnologica ed il coinvolgimento diretto ed immediato dei discenti.

Please explain what is unique or special in your project: 

Decine e decine di esperti esterni si sono susseguiti nella scuola in cui è stato realizzato, o più in generale, nei diversi corsi PON in Italia senza apportare nulla di nuovo o di particolare al fine di intercettare gli interessi degli allievi e farli partecipare fattivamente alle lezioni.

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Elevata visibilità su internet del blog, discreto contributo in termini monetari ai terremotati dell'Abruzzo, partecipazione (con successo) all'iniziativa del MIUR "Anno Europeo della Creatività e Innovazione 2009":
http://www.create2009-italia.it/content/index.php?action=read_pagina&id_...

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

Ottima perchè consente loro di partecipare direttamente alla creazione dei contenuti

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

TUTTI gli allievi del corso perchè sono redattori, con proprio accont e password, del blog

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

Portando l'innovazione tecnologica e lo svecchiamento didattico nella scuola italiana.

Descrivete in quale modo il progetto favorisce l'uso delle nuove tecnologie da parte di professionisti, ragazzi e giovani per lo sviluppo culturale e didattico: 

Operando un "travaso" di conoscenze dagli esperti agli allievi e a tutti coloro i quali lavorano nella scuola.

Descrivete i criteri che usate per misurate i risultati raggiunti dal vostro progetto: 

Visite del blog e commenti ottenuti.

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Meno di 1 anno
Come è finanziato il vostro progetto: 
Finanziamenti pubblici o privati
Is your project economically self sufficient now: 
Si
Insert date: 
03/31/2009
12. Trasferibilità
Il progetto è stato replicato/adattato altrove: 
No
Che cosa possono imparare altri soggetti dal vostro progetto: 

Come poter ottenere l'attenzione degli allievi durante un qualsiasi corso didattico.

Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
13. Informazioni aggiuntive
Background: 

Conoscenze informatiche minime da parte degli esperti/docenti che vorrano utilizzare questo nuovo modello didattico.

Ostacoli: 

Nessuno

Future plans and wish list: 

Riproporre in altri contesti/corsi questo innovativo modello.

Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

i-Voix: una esperienza di insegnamento-apprendimento grazie a e-Twinning http://i-voix.over-blog.com/

Il progetto eTwinning i-Voix si propone di rinnovare l’insegnamento delle lingue e della letteratura aprendosi alla creatività dei ragazzi e usando le nuove tecnologie come strumento p

1. Sommario progetto
Sommario: 

il Progetto nasce da un’idea: la ricerca delle “corrispondenze”, così come nella famosa dichiarazione poetica di Baudelaire. Le corrispondenze sono le relazioni che si riconoscono nella realtà tra le cose, le parole, i suoni, i colori. Ogni sensazione non è percepita singolarmente, ma richiama e corrisponde a un’altra fondendosi in una vasta unità. Sensazioni, espressioni variopinte e suoni: la letteratura diventa il colore dell'anima e le tecnologie strumenti creativi per fare" ..

http://i-voix.over-blog.com/

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Livorno
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
Liceo Scientifico francesco Cecioni
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Marina Marino
E-Mail: 
marinomarina2@gmail.com
6. Website
Il sito web del progetto: 
http://i-voix.over-blog.com/
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 18 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
Creatività e Innovazione sociale
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
01/09/2008
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

le nuove tecnologie diventono strumento per veicolare le emozioni e i sentimenti dei ragazzi . I ragazzi hanno sviluppato da un'unico tema, per esempio quello del "contrasto", associazioni di sentimenti, parole e suoni che hanno preso la forma di tre tipologie di “prodotti” diversi: musica composta con il computer, creazioni poetiche che esprimevano le stesse sensazioni, gesti del corpo che hanno trasformato ogni studente in un "oggetto teatrale" nel momento in cui i giovani si sono fisicamente incontrati per 5 giorni ed hanno sfilato per le strade di Livorno cantando le loro poesie, suonando i loro colori, colorando i propri gesti. Questi tre momenti non sono stati che una tappa del percorso didattico che ha visto i ragazzi di Brest e di Livorno vivere un approccio diverso al cosidetto "programma", un approccio tale da richiamare tutti i sensi per fare in modo che percepissero a fondo, si sentissero coinvolti e per fare in modo che ciò che si trasmetteva fosse chiaro: un modo diverso per studiare gli "argomenti del programma" attraverso la multisensorialità in cui la musica che si trasforma in immagini e in poesia, le arti diverse che si fondono grazie all'uso delle nuove tecnologie diventano strumento per veicolare emozioni e sentimenti dei ragazzi: il tutto per mezzo di un blog, i -Voix”

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

è un progetto eTwinning che si pone i seguenti obiettivi: -per mezzo della scrittura, favorire la lettura : gli articoli pubblicati dagli alunni sul nostro blog sia che si tratti di semplici constatazioni che di proposte di analisi, di ricerche di intertestualità o di giochi poetici, permettono di rendere la lettura attiva,di diversificare i mezzi di appropriamento del testo, di gustare opere letterarie con un approccio attivo ed autonomo. -per mezzo dell’utilizzazione delle nuove tecnologie, attraverso l’utilizzo delle Tic, e di uno spazio (blog) gestito in autonomia dagli adolescenti, grazie all’incontro con i testi e le opere degli autori contemporanei, rendere presente la letteratura in generale, rendere vivente in particolare la poesia, genere giudicato da alcuni un po’ arcaico o ermetico.  -per mezzo del loro utilizzo costante, aiutare i discenti a utilizzare meglio le TIC,trasformandole in strumento di ricerca, d'espressione, de creazione, di poesia addirittura...   -attraverso la comunicazione e lo scambio con alunni di un altro Paese Europeo, aiutare ognuno ad arricchirsi della cultura e dell'umanità dell‘altro...  -

Quali opportunità/problemi affronta: 

Nel blog, spazio autogestito dagli alunni, i ragazzi delle due scuole hanno potuto infatti inserire brani, messaggi, testi, immagini, voci che parlano di letteratura ma vissuta e trasformata con gli strumenti che i ragazzi usano nella vita quotidiana per comunicare con gli amici. In questo modo il programma “canonico” è stato appreso in maniera non tradizionale, ma creativa, gioiosa. Inoltre sapendo di essere letti i ragazzi si sono appassionati alla scrittura, hanno declamato poesie, hanno creato poesie partendo dalle sensazioni suscitate da quadri famosi ed espresso in immagini le emozioni provocate da suoni e musiche. Hanno iniziato un'attività di scrittura poetica attraverso la pittura con il pittore Jacques Buvat. In questo modo arte e letteratura sono diventate una via per esprimere la propria realtà e condividerla – grazie alla rete- con quella di ragazzi di altri paesi d’Europa.

Please explain what is unique or special in your project: 

Il connubio "Arte,letteratura,creatività e tecnologia"

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Publicazioni digitali degli alunni, labels di qualità nazionali in Francia ed in Italia,Labels europeo eTwinning,lettere di felicitazioni del Ministro dell?educazione Francese, lettere di felicitazioni dei Presidenti della Repubblica Italiano e Francese ( Cfr. blog). Il progetto ha rappresentato la Francia alla Conferenza eTwinning 2009 a Praga. Lavoro comune quotidiano in sincrono ed asincrono di alunni di tre diversi Paesi.

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

Nel progetto i-Voix l’apprendimento si traduce in azione grazie al blog, ai laboratori di pittura, di musica e alla creazione di un libro digitale dove i ragazzi hanno pubblicato le loro poesie stimolati dalla consapevolezza di scrivere per essere letti da altri ragazzi condividendo le proprie emozioni in rete. In questo modo arte e letteratura sono diventate una via per esprimere la propria realtà e condividerla – grazie alla rete- con quella di ragazzi di altri paesi d’Europa.

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

partecipazione di 40 alunni italiani e 30 alunni francesi .Gli alunni del Burkina Faso interagiscono quando riescono ad accedere ad un Internet Point

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

i ragazzi hanno pubblicato le loro poesie stimolati dalla consapevolezza di scrivere per essere letti da altri ragazzi condividendo le proprie emozioni in rete. ″Abbiamo visto che i risultati migliori sono stati ottenuti quando lo studente doveva fare. Questa teoria è attribuita a Confucio, secondo il quale il precetto didattico si basa su tre verbi ai quali faceva seguire tre risultati in termini di acquisizione (cfr. Balboni, Le sfide di Babele, 2002): 1. Dimmi → e io dimentico 2. Mostrami → e io ricordo 3. Fammi fare → e io imparo Per questo abbiamo cercato di contribuire a realizzare un ambiente di "pratica" virtuale il più possibile efficace per permettere al discente di intraprendere i primi passi nella strada che va dal "sapere" al "saper fare": tutto questo è stato ed è per noi il blog di i-voix in sincrono ed in asincrono in cui insegnanti ed alunni hanno una sola ed unica password, in cui gli alunni pubblicano in assoluta autonomia, senza censure, un blog in cui si studia e si vive come i giovani di solito fanno. Abbiamo inoltre cercato di attribuire al linguaggio un valore funzionale, come mezzo per comunicare pensieri e stati d’animo. Abbiamo infine voluto arricchirci attraverso la cultura e l'umanità dell'altro". "Siamo convinti che in una Scuola sempre più lontana dalla realtà in cui i nostri alunni e noi stessi viviamo, sia molto importante ricreare la didattica, riallacciare il filo tra l'insegnamento e l'apprendimento, motivare i discenti attraverso una didattica per scoperta che abbia come obiettivo il "fare" e che tenga conto della presenza delle tecnologie non come fine ma come mezzo. La scuola ottocentesca che riempiva di conoscenze in cui l'insegnante non "accompagnava" il discente nell'apprendimento, non si metteva al suo fianco ma più in alto, è una Scuola non diversa dalla carrozza e dal lampione a gas che non esistono più. Prendere in considerazione la rete che lega lo studente al mondo è importante secondo noi, non è un operare rivoluzionario ma solo ovvio. E' ovvio usare il computer per prenotare un aereo, è ovvio pagare via carta di credito, è ovvio ormai servirsi della tecnologia per i vari campi dell'operare umano. La scuola, proponendo a dei giovani un approccio alla letteratura, ai programmi, alle competenze previste, tenendo conto di quanto un giovane oggi sa già fare è una scuola che non si stacca dalla realtà. In i-Voix, abbiamo semplicemente riscoperto attraverso i sensi , il cuore e le tecnologie, un percorso di letteratura. Abbiamo varcato infinite volte le porte magiche e trasparenti dei nostri computer, delle nostre Lim, per recarci gli uni nelle aule e nelle case degli altri, ed abbiamo vissuto, suonato, letto, dipinto come se tutto quello che ci veniva incontro non fosse altro che il nostro stesso animo declinato in mille sfumature diverse, partendo dal nostro presente, arrivando al passato per ritrovare l’Uomo”.

Descrivete in quale modo il progetto ha ottimizzato la partecipazione di professionisti, ragazzi, giovani o altri soggetti: 

In occasione di un evento di Festa della Creatività svoltosi a Livorno nel marzo 2009,studenti ed insegnanti dei due Paesi europei e due mecenati ( Laurent Chojnowski editore digitale e Samuel Rieux creatore di una piattaforma elearning) si sono incontrati con noi per lavorare e creare insieme con il pittore Jacques Buvat ed il Maestro Dini del Conservatorio di Livorno che si occupa di musica con il computer.

Descrivete in quale modo il progetto favorisce l'uso delle nuove tecnologie da parte di professionisti, ragazzi e giovani per lo sviluppo culturale e didattico: 

Un insegnante del Burkina Faso ha visto il blog in rete e ha cominciato a collaborare con i ragazzi del progetto così è successo che un quadro di un pittore francese sia stato trasformato in immagine da una ragazza italiana e in poesia da un ragazzo francese per poi arrivare alla scuola in Burkina Faso dove i ragazzi hanno rielaborato ulteriormente il lavoro. Il tutto “Senza dimenticare il valore della lingua francese come mezzo per veicolare tutto ciò e per farci riflettere su come attraverso di essa si approfondiscano i valori comuni europei al punto da farci comprendere e condividere questo percorso con i ragazi del Burkina Faso che, quando possono, si uniscono al nostro percorso-avventura di pura gioia pedagogica e con cui comunichiamo e ci comprendiamo per mezzo di un comune bagaglio culturale europeo trasmesso dalla lingua” Nel progetto i-Voix l’apprendimento si traduce in azione grazie al blog, ai laboratori di pittura, di musica e alla creazione di un libro digitale dove i ragazzi hanno pubblicato le loro poesie stimolati dalla consapevolezza di scrivere per essere letti da altri ragazzi condividendo le proprie emozioni in rete.

Descrivete i criteri che usate per misurate i risultati raggiunti dal vostro progetto: 

Verifiche iniziali, intermedie e finali. Autovalutazione

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Da 1 a 3 anni
12. Trasferibilità
Che cosa possono imparare altri soggetti dal vostro progetto: 

Insegnare/apprendere in modo più vicino ai giovani pur continuando ad insegnare "il programma". Sviluppare le capacità informatiche in un'ottica che vede le nuove tecnologie un mezzo per realizzare gli obiettivi pratici che la didattica di volta in volta richiede. Sviluppare la creatività Creare motivazione apprendere le lingue facendo

Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
13. Informazioni aggiuntive
Background: 

Fanno parte del percorso anche i soggetti esterni come i mecenati ,come daniel Cohen Benedict che con il suo intervento può aiutare gli alunni africani. E' un sogno pedagogico di pura creatività che si realizza con l'energia di alunni ed insegnanti.

Ostacoli: 

in eTwinning non ci sono praticamente ostacoli: c'è la più grande libertà! http://www.programmallp.it/box_contenuto.php?id_cnt=834&id_from=11

Future plans and wish list: 

Incrementare la multisensorialità,allargare di più all'Africa, inventare statue sonore , storie digitali,creare un piccolo corto metraggio scritto a più mani.Lavorare ancora di più in gruppi misti fino a fare sempreinsieme.

Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

Cittadini del mondo

Il progetto nasce per stimolare gli alunni a creare da soli il proprio apprendimento, e a perseguire ognuno con i suoi tempi e la sua autonomia il proprio percorso formativo.

1. Sommario progetto
Sommario: 

Il progetto nasce per stimolare gli alunni a creare da soli il proprio apprendimento, e a perseguire ognuno con i suoi tempi e la sua autonomia il proprio percorso formativo. L'idea è nata nel 2006 insieme agli alunni di una classe: insieme ad essi si è scelto il nome, la piattaforma, le modalità di lavoro e la collaborazione con altre scuole. Successivamente il testimone è passato agli alunni degli anni seguenti. In questo modo il blog è diventato anche un archivio dinamico in cui il processo di insegnamento/apprendimento è uscito dai limiti fisici del luogo scuola per diventare flusso continuo in cui la comunicazione mescola molti media e ridisegna l'unitarietà dei saperi.
Sviluppato dall'insegnante che ha creato il blog , nell'ultimo anno altri docenti del consiglio di classe hanno condiviso il progetto e partecipato, sebbene timidamente.
Negli ultimi due anni al blog italiano si è affiancata la partecipazione al multiblog internazionale Hors les murs in cui insegnanti, alunni e genitori collaborano allo sviluppo della stessa idea di scuola senza confini, condividendo progetti etwinning e stimolando l'apprendimento delle lingue straniere, attraverso l'uso di strumenti innovativi come l'aula virtuale Elluminate.
Cittadini del mondo e Hors les Murs hanno camminato insieme producendo valore aggiunto al lavoro svolto nelle classi

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Chieti
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
Istituto Comprensivo S. Giovanni Teatino
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Vincenzina Pace
E-Mail: 
vincepace@fastwebnet.it
6. Website
Il sito web del progetto: 
http:// blog.scuolaer.it/cittadinidelmondo - http/horslesmurs.ning.com
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 15 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
NOT in Creativity and Social Innovation
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
10/02/2006
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

L'obiettivo principale è stimolare l'alunno a produrre testi su argomenti qualificati interagendo con altri allo scopo di creare sapere condiviso.

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

Insegnante e alunni usano insieme il web e producono, oltre ai testi, i link utili proposti a tutti come ambienti di apprendimento

Quali opportunità/problemi affronta: 

Gli argomenti trattati sono sia proposti dal docente sia dagli alunni: insieme ad essi sono state create le categorie attualmente in uso – altre se ne creeranno all'occorrenza

Please explain what is unique or special in your project: 

Il fatto che mette in gioco molteplici abilità per creare – più rapidamente e con maggiore efficacia che nella situazione-classe tradizionale, una competenza comunicativa complessa.

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

1. L'apprendimento collaborativo a distanza (per esempio sulla tematica del lavoro minorile nel 2006, e i vari etwinning successivamente);
2. la dilatazione dello spazio/tempo scuola (anche se ciò ha significato sovraccarico per l'insegnante, presente con i ragazzi on line, ma non pagata dalla scuola per questo)

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

Nella misura in cui permette loro di sperimentare modalità di apprendimento più creative

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

Il numero è variabile, poiché dipende essenzialmente dalla disponilità personale dello strumento informatico: questa è la ragione per cui se le scuole fossero realmente dotate di mezzi questo tipo di attività sarebbe democraticamente aperta a tutti.

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

La collaborazione a distanza permette di riflettere sui comportamenti e sul valore del rispetto verso l'interlocutore sconosciuto, concentrando l'attenzione sul messaggio da veicolare piuttosto che su dinamiche relazionali ludiche o aggressive, come se ne sperimentano spesso in classe.

Descrivete in quale modo il progetto favorisce l'uso delle nuove tecnologie da parte di professionisti, ragazzi e giovani per lo sviluppo culturale e didattico: 

Il blog e il multiblog sono ambienti nati per condividere: saperi e strumenti. Si sperimenta insieme, si discute delle difficoltà, si prospettano soluzioni. E questo crea arricchimento per tutti

Descrivete i criteri che usate per misurate i risultati raggiunti dal vostro progetto: 

 la partecipazione
 i testi prodotti
 il miglioramento in contesto scolastico

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Da 3 a 6 anni
Indicate il costo di massima del vostro progetto (in Euro): 
Meno di 10.000
Come è finanziato il vostro progetto: 
Finanziamenti pubblici o privati
12. Trasferibilità
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
13. Informazioni aggiuntive
Background: 

L'esplorazione dei siti li illustra meglio di ogni parola

Ostacoli: 

L'ostacolo principale è stato in primis la esplicita opposizione della dirigente scolastica del 2006, che non credeva nel progetto e ha ostacolato in ogni modo l'accesso alla rete internet.
Successivamente la cronica indisponibiltà del collegamento alla rete ha limitato di molto la fruibilità in classe.

Soluzioni: 

Con una ostinata presenza on line fuori dall'orario ufficiale di servizio (lavoro nero, altro che fannulloneria alla Brunetta)

Future plans and wish list: 

Prevedo di continuare il progetto integrando sempre più e meglio tutti i linguaggi ma magari ottimizzando tempi ed energie.
Servirebbero una rete ad alta velocità e almeno 15 notebook (o pc) sempre disponibili in classe, con almeno una stampante e uno scanner, una macchinetta fotografica digitale, microfoni e webcam (per la produzione di audiovideo).

Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

"Psycolab"

Così testimoniano gli studenti:Psycolab è utile perché ci permette di esprimere le nostre opinioni e conoscere quelle degli altri.

1. Sommario progetto
Sommario: 

"Psycolab" è una piattaforma gratuita. E' un blog utilizzato per lo studio e l'approfondimento in un contesto accattivante per i partecipanti.Sono coinvolte le classi del biennio e del triennio dell'Indirizzo SPP. E' costruito con linguaggio asp. Le sezioni sono le seguenti:Concorso albo scuole. (197articoli),DARWIN (24),DISABILITA' (13),DIZIONARIO (22), ELEMENTI STATISTICA (61),Erikson (5),ETA' DI MEZZO (7),FILM (44),FREUD (84),FROMM (14), GESTALT (4),GIOCO (7),Giovani (11),Indirizzo psicodinamico (101),INTELLIGENZA (14),Intervista a esperti(14),LAVORO (4), MEMORIA (16), Ottava fase (4), PENSIERO (5),PRIMI ANNI DI VITA (84), PSICOLOGIA SOCIALE (55),PUBBLICAZIONI (1),RICERCA (55),Scuola (14),SOGNI (12),SONDAGGIO (51),Studente efficace 103)
TEST (62),Training Autogeno (14),TV (15),UMORISMO (9),VIAGGI (7)

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
Chioggia
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
Liceo SPP "G.Veronese" Chioggia
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Ruggeri Fortunata
E-Mail: 
lilianaprof@interfree.it
6. Website
Il sito web del progetto: 
http://www.didafree.it/public/blog/psicolab/dblog/
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 18 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
Creatività e Innovazione sociale
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
26/10/2007
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Risp. le ragazze -Psycolab è utile per vari motivi: uno di questi perché possiamo svolgere i compiti da casa utilizzando il pc, il che può essere un modo anche più divertente di imparare. Poi, possiamo esprimerci come meglio crediamo e possiamo fare un confronto tra le nostre risposte e quelle dei compagni. Inoltre, nel blog sono presenti anche articoli che riguardano opinioni delle ragazze di altre classi del triennio così se qualcuno ha qualche curiosità sul programma che andrà a svolgere l’anno successivo può leggere gli articoli e farsi un' idea.

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

Con la continua ricerca- azione; con la documentazione e l'approfondimento.

Quali opportunità/problemi affronta: 

Psycolab è un altro piacevole ed interessante metodo di comunicazione tra noi ragazzi. Attraverso il blog riusciamo ad esprimere le nostre idee e pensieri e a capire anche quello che pensano gli altri. E' facile il collegamento on line anche a casa. Io penso che si potrebbe migliorare l’attività cercando di aprire un dialogo diretto tra noi ragazzi proprio per comunicare direttamente su ciò che si pensa riguardo a un argomento concordato. Gli articoli pubblicati sono tutti quegli argomenti che trattiamo dalla classe prima fino ad oggi:psicologia, sociologia, comunicazione, ricerca, arte, attualità, solidarietà, diversità, pari opportunità,intercultura, sondaggi di opinione, test, e interviste ad esperti..

Please explain what is unique or special in your project: 

Scrivere in questo blog è stato piacevole e bello perché è un’attività diversa dalle altre. E' utile e coinvolgente e alleggerisce il carico di impegno quotidiano a scuola e a casa.

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Risp. delle alunne- potrebbe servire anche in altre esperienza della mia vita. E' un mezzo importante ed efficace per imparare. Non richiede molto tempo e imparare è sempre utile.

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

Risp. delle alunne-Questa attività è molto interessante. Penso che si potrebbe estendere anche ad altre materie. Ho risposto a molti argomenti nel blog. Tutti sono stati molto interessanti ma solo alcuni in particolare mi hanno colpita. Uno di questi è l’ultimo articolo che parla dell’intelligenza del pc dove ognuno ha detto la sua e si è arrivati alla conclusione che i pc non sono intelligenti. Molto interessante è stato anche lo studio, non ancora concluso della statistica. Uno dei primi articoli che ho trovato molto simpatico e divertente era descrivere le caratteristiche di un insegnante modello. Ho risposto anche a questionari su Freud, e su altri studiosi importanti della psicologia.

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

Gli alunni del biennio e del triennio del Liceo SPP

Descrivete in quale modo il progetto contribuisce a migliorare l'educazione e la formazione dei giovani: 

risp. le alunne- è molto utile, soprattutto perché possiamo imparare cose nuove e scrivere il nostro parere sulle cose che e sul mondo che ci circonda e possiamo anche leggere il parere delle compagne delle altre classi.

Descrivete in quale modo il progetto ha ottimizzato la partecipazione di professionisti, ragazzi, giovani o altri soggetti: 

Ache la possibilità di collegarsi a casa è molto comoda, così puoi leggere tutti gli articoli che ci sono nel blog nella tranquillità di casa tua. Fino ad oggi ho risposto a 22 articoli che riguardano: l’umorismo, l’indirizzo psicodinamico, come avere successo a scuola, le emozioni, il training autogeno, veri commenti sulla visione di film, la personalità, Sigmund Freud, Alfred Adler e il complesso d’inferiorità, la psicopatologia nella vita quotidiana, le varie facce della vita quotidiana, Erick Fromm, test di Lucher, gli extracomunitari, sondaggio sull’orario scolastico, la comprensione, le conclusioni dell’anno scolastico, se è meglio leggere ad alta voce o no, lo sviluppo del pensiero intelligente, il pensiero, l’uso del pc della tv e del cellulare, questionario sull’esperienza di psycolab; l'intervista a insegnanti e artisti come la scultrice Franca Dalcomune.

Descrivete in quale modo il progetto favorisce l'uso delle nuove tecnologie da parte di professionisti, ragazzi e giovani per lo sviluppo culturale e didattico: 

E' un utile strumento on line. Tutti possono fruirne gratuitamente

Descrivete i criteri che usate per misurate i risultati raggiunti dal vostro progetto: 

Interviste e sondaggi periodici

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Da 3 a 6 anni
12. Trasferibilità
Che cosa possono imparare altri soggetti dal vostro progetto: 

A studiare in modo attivo e coinvolgente, scivere, approfondire, ricercare, indagare, pubblicizzare,...

Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
13. Informazioni aggiuntive
Background: 

Lo spazio è offerto gratuitamente dal web master della scuola elementare Chioggia 2.

Ostacoli: 

Al momento non ci sono state difficoltà

Future plans and wish list: 

Di continuare su questa strada

Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali

Ali alla fantasia

Blog di scrittura creativa a cui partecipano 7 classi terze per un totale di 154 bambini e tutte le insegnanti.

1. Sommario progetto
Sommario: 

Il blog progettato non è una vetrina: le proposte sono finalizzate a favorire il contatto dei bambini con il lavoro dei compagni. Ogni mese viene proposta una nuova attività e ogni classe vi partecipa con modalità personalizzate; dopo la pubblicazione i gruppi vanno alla scoperta del lavoro degli altri, sollecitati da giochi di ricerca di parole o altro proposti all'interno del blog. E' possibile scrivere dei commenti e fare delle osservazioni per scritto, inoltre in classe si svolge il lavoro critico attraverso osservazioni personali e il bilancio sul lavoro svolto.
L'idea è di far avvicinare i bambini in modo creativo al mondo dell'informatica e far scoprire le potenzialità della rete che permette di arrivare a leggere e conoscere il lavoro di tanti compagni.

2. Paese (Città / Regione)
Stato: 
Italy
Città: 
roma
3. Nome dell'organizzazione che presenta il progetto
Organizzazione: 
Ermenegildo Pistelli
4. Tipo di organizzazione
Scegli tipo: 
Scuola
5. Coordinatore del progetto
Nome e Cognome: 
Clotilde Iadeluca
E-Mail: 
tilde.i@alice.it
6. Website
Il sito web del progetto: 
http://blog.scuolaer.it/Messaggio.aspx?IDBlog=2946&IDMsg=51826
7. Selezionate la categoria di appartenenza del vostro progetto
Youth Education Project. Select Project Users by age: 
Fino a 10 anni
Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: 
NOT Helping youth step in the job market
Creatività e Innovazione sociale: 
Creatività e Innovazione sociale
8. Da quando è funzionante il vostro progetto?
Da: 
31/12/2008
9. Obiettivi ed elementi di innovazione
Please explain the targets and the background of your project: 

Un obiettivo è di far avvicinare i bambini in modo creativo al mondo dell'informatica e far scoprire le potenzialità del lavoro in rete.
Un altro obiettivo è arricchire le potenzialità di letto-scrittura in modo piacevole e motivante.
L'attività si svolge in parte a scuola e in parte a casa.

Come, e con quali mezzi cerca di raggiungere gli obiettivi prefissati: 

Attraverso la pubblicazione di storie di fantasia inventate a gruppi e poi pubblicate sul blog. Le caratteristiche del blog sono state interamente pensate e condivise con i bambini.
Il progetto è finalizzata a far entrare in contatto i bambini con il lavoro del compagni, per cui dopo la pubblicazione delle storie inventate le insegnanti pubblicano a sorpresa una proposta di ricerca di storie o di parole.

Quali opportunità/problemi affronta: 

Il problema principale riguarda il fatto che sono bambini troppo piccoli per essere autonomi ad esplorare il blog da soli a casa, per cui la conoscenza del blog stesso e la sua navigazione risulta più familiare ai bambini che hanno un maggiore supporto in famiglia. Per questo motivo si preferisce condurre a scuola la maggior parte del lavoro.

Please explain what is unique or special in your project: 

Nei primi due anni di scuola i bambini hanno lavorato sempre individualmente con il computer.
Quest'anno hanno scoperto in modo attivo e spontaneo le le potenzialità di internet e del lavoro in rete. Inoltre il lavoro coinvolgente e motivante ha permesso di potenziare notevolmente le competenze di letto-scrittura.

10. Risultati
Describe the results of your project as per today: 

Interesse e motivazione alla scrittura creativa
Incremento delle abilità sociali attraverso la progettazione e il lavoro di gruppo
Aumento delle rete di conoscenze nei vari gruppi classe
Avvio alla comprensione della logica di internet e delle potenzialità della rete

In che misura risponde ai bisogni degli utenti: 

In misura elevata perchè supera l'ambito ristretto della classe e permette il confronto e il contatto tra le classi

Quanti utenti interagiscono con il progetto mensilmente e in quale modo: 

Oltre ai bambini naturalmente sono coinvolti tutti i genitori

11. Sostenibilità
Indicate la durata complessiva del progetto: 
Da 1 a 3 anni
Is your project economically self sufficient now: 
Si
Insert date: 
03/29/2009
12. Trasferibilità
Specifica: 

scuola vicina

Che cosa possono imparare altri soggetti dal vostro progetto: 

- ad arricchire le competenze nell'elaborare testi
- a potenziare le abilità di comprensione di lettura
- a motivare il lavoro in classe attraverso l'uso di strategie coinvolgenti
- a rendere più indipendenti e collaborativi i ragazzi migliorando il clima relazionale

Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti: 
Siamo disponibili ad aiutare altri soggetti a sviluppare progetti o a migliorare progetti esistenti.
Legge sulla privacy
Do you authorize the FMD to the treatment of your personal data?: 
Autorizzo la FMD al trattamento dei miei dati personali
Condividi contenuti